Il_Master_della_settimana_Valentina_Engle_01

Il Master della Settimana: Valentina”DEH” Engle

Il Master della Settimana: Valentina”DEH” Engle

Il_Master_della_settimana_Valentina_Engle_01di Paco Clienti

Scheda Atleta:

Nome e cognome: Valentina Engle
Nome di battaglia: “DEH”
Squadra di appartenenza: Circolo Nuoto Lucca
Categoria master: M30
Specialità: 200 dorso (peccato non ci siano i 400 dorso)
Hobbies: cucinare, sciare
Mi piace: mangiare e stare in buna compagnia
Non mi piace: egoismo

Quando hai iniziato a vivere il nuoto?
«Ho iniziato da piccolissima, avevo circa 4 anni, ma smisi quasi subito a causa di un tuffo “forzato” che mi fecero fare le maestre il che mi causò una paura non superata per qualche anno. Tornai a nuotare all’età di 7 anni e da quel momento non ho più abbandonato la piscina.»

Il_Master_della_settimana_Valentina_Engle_03

Quando hai iniziato invece a far parte attivamente del settore master?
«Finita la “carriera” nell’agonistica, ebbi un primo approccio al mondo master con la società D.L.F. Livorno all’età di 25 anni e mi trovai da subito molto bene, anche perché trovai una “vecchia conoscenza” – Ilio Barontini – che mi aveva già allenata. Ho continuato a nuotare per la D.L.F. fino a tre stagioni fa, quando, per motivi lavorativi, mi sono trasferita in un paesino vicino Lucca e mi sono tesserata con il Circolo Nuoto Lucca.»

Meglio le gare in vasca o le gare in acque libere?
«Beh, a questa domanda non saprei rispondere visto che per pura “paura” non partecipo a gare in acque libere; comunque mi sono ripromessa di vincere questa mia fobia.»

Come vivi la competizione agonistica?
«Pur essendo ormai la mia 23esima stagione agonistica devo dire che ogni gara per me è come se fosse la “prima”, l’ansia inizia a salire la sera prima; prima di andare alla chiamata mi trovate sempre dal coach per chiedere gli ultimi consigli su come affrontare la gara, ma appena arrivo davanti al blocco di partenza, tutte le ansie svaniscono e sono pronta a dare il meglio di me.»

Il_Master_della_settimana_Valentina_Engle_04La tua vita fuori dalla vasca?
«La normale vita di una trentenne. Ho il mio lavoro come impiegata contabile in una ditta edile, ho un compagno ed una casa a cui star dietro, ma appena posso mi piace passare il tempo con la mia famiglia a Livorno. Ovviamente, visto che amo cucinare, mi piace invitare amici a casa e sperimentare ricette sempre nuove.»

Hai avuto una giornata terribile, sei stanca e nervosa e tra poco ci sono gli allenamenti. cosa fai?
«Preparo la mia borsa e vado a sfogarmi in piscina, è una valvola di sfogo efficace. Proprio poco tempo fa mi successe di trovarmi in questa situazione, quindi presi ed andai ad allenarmi…fortunatamente ci fu un bell’allenamento tosto ed una volta uscita dall’acqua era passato tutto.»

Cosa ti piace di più del movimento master in Italia?
«Mi piace il fatto che sia una “grande famiglia”, ho conosciuto molte persone in questi anni di master. È bello il contrasto che si crea fra competizione durante la gara e “amicizia” che nasce appena si conclude la batteria. Questa cosa nell’agonistica non ero riuscita a trovarla, ci sentivamo sempre tutti troppo in competizione, delle volte anche l’un con l’altro in squadra, mentre nei master questa “pressione” non l’ho mai percepita.»

Il_Master_della_settimana_Valentina_Engle_05Cosa non ti piace del movimento master in Italia?
«Se proprio devo trovar qualcosa mi viene da dire il fatto che dobbiamo pagarci le gare, anche se non mi posso lamentare più di tanto perché la mia società ce ne passa diverse gratis.»

Allenarsi da sola o in squadra?
«Sempre e soltanto con la squadra, ho bisogno di essere spronata (e spesso brontolata dal coach); se mi allenassi da sola non combinerei niente.»

Da bordo vasca parte un ordine di allenamento tremendo, come reagisci?
«Questo dovete chiederlo al mio coach Luca Navarrini! Beh, cerco di contrattare per avere una riduzione di metri o 5 secondi in più di riposo, anche se so già in partenza che sarà inutile. Quindi mi faccio coraggio e cerco di dare il massimo in quello che c’è da fare, ovviamente non mancano le “offese” verso il coach per il fatto di farmi durare fatica.»

Costumino o costumone?
Il_Master_della_settimana_Valentina_Engle_066«In gara rigorosamente costumone. A proposito, devo comprarlo nuovo per questa stagione!»

Cosa fai il giorno prima della gara?
«Niente in particolare, anche se cerco di andare a letto presto.»

Cosa non fai il giorno prima della gara?
«Non mi alleno mai il giorno prima della gara.»

Il momento più difficile da quando sei master?
«Senza ombra di dubbio ogni volta che devo affrontare una gara a rana e facendo l’iron master ogni anno, mi devo fare un 50 un 100 ed un 200 rana, da paura!»

Il momento più emozionante da quando sei master?
«L’oro sui 200 dorso ed il bronzo nei 100 dorso ai Campionati Italiani di Trieste 2013, non ero mai arrivata a raggiungere questo obbiettivo.»

Il tuo motto?
«”zitto e nuota, nuota e nuota”, preso dal cartone animato “Alla ricerca di Nemo”.»

Hai riti scaramantici?
Il_Master_della_settimana_Valentina_Engle_07«No, nessuno, non sono superstiziosa…ma perché avete messo questa domanda al numero 17? :) »

Obiettivi per questa stagione?
«Sicuramente provare a confermare il titolo italiano sui 200 dorso, anche se sarà dura, ma comunque facendo l’iron master mi piacerebbe migliorare la mia media punti nelle 18 gare.»

Come ti vedi fra 20 anni?
«Una M50 agguerrita e imbattibile nel dorso.»

Il nuoto per te in una parola.
«Liberatorio!»

…e qui libero spazio per dire quello che vuoi:
«Voglio ringraziare la mia vecchia squadra, il D.L.F. Livorno che mi ha fatto appassionare al mondo master. Altrettanto devo ringraziare la mia attuale squadra, il Circolo Nuoto Lucca, ed i compagni che mi hanno accolta fin da subito a braccia aperte, soprattutto dopo essere stata “sbalzata” in una realtà – ed in una città – a me del tutto nuove, senza amici, ne familiari vicini.

Il_Master_della_settimana_Valentina_Engle_08

Mi hanno fatta sentire a casa. In ultimo il mio coach Luca Navarrini che ha avuto – ed ha tuttora – una gran pazienza durante gli allenamenti, ma anche durante le gare. Senza la sua insistenza non sarei mai riuscita ad ottenere i risultati ottimi della scorsa stagione e per questa vedremo cosa sarà capace di farmi fare :) »

Masterotti e Masterotte, Valentina Engle!

Swim4life è anche sui Social Network:

Seguici su Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it

Seguici su Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved

Paco Clienti

Paco Clienti
Responsabile Redazione Swim4Life Magazine

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>