sc

Eroi Mondiali: “Superman” Scozzoli e “Captain America” Lochte sbalordiscono Shanghai! L’azzurro con l’argento dei 100 Rana ci porta un’altra medaglia

Eroi Mondiali: “Superman” Scozzoli e “Captain America” Lochte sbalordiscono Shanghai!
L’azzurro con l’argento dei 100 Rana ci porta un’altra medaglia

scscoA Shanghai si sorride grazie all’impresa di Fabio Scozzoli che sale sul 2° gradino del podio Mondiale, dietro al colosso norvegese Oen e davanti al rivale di sempre Cameron Van Der Burgh, lasciando fuori dal podio il nipponico Kosuke Kitajima! Fabio migliora ancora il gran tempo già realizzato nelle qualifiche ed abbassa ulteriormente il limite da Record Italiano a 59″42! “A questa gara ci tenevo tantissimo – commenta Scozzoli – ora che ci penso mi commuovo, una cosa che non mi succede mai. L’argento è il miglior presupposto per avvicinarsi alle Olimpiadi del 2012, è un sogno che si avvera”. Una gara eccellente con la giusta grinta e concentrazione di chi ha tutti i numeri per essere tra le stelle mondiali della specialità. E Scozzoli si conferma in stato di grazia qualificandosi pochi minuti fa anche per la finale dei 50 rana con il 4° tempo assoluto in 27”37. Davanti a lui avrà il sudafricano Van der Burgh con 26”90, il brasiliano Da Silva con 26”95 e l’asso norvegese Oen con 27”33. Scozzoli si è migliorato rispetto al tempo realizzato nella batteria eliminatoria che è stato di 27″84 che era valso il 10° tempo assoluto.

È una Federica Pellegrini sorridente quella che si vede dopo la 2^ semifinale dei 200 Stile Libero, alla vista dei risultati delle rivali. La Pellegrini fa registrare 1’56”42 nelle sua gara, trovando il 2° tempo assoluto di qualifica alla finale! Primo tempo per l’olandese Heemskerk con 1’55”54. A seguire le altre qualificate per la finale: l’australiana Palmer, la francese Muffat, la svedese Sjoestroem, l’australiana Barrat, la tedesca Lippok e la statunitense Schmitt.
Federica Pellegrini è in gran forma psicofisica e questo grande segnale trapela anche dalle sue parole: “Sono contenta, ho dormito benissimo, e mi sto divertendo un sacco“ – ha dichiarato la Pellegrini dopo il formidabile 400 SL nel quale ha sbaragliato letteralmente le rivali!

ryan.lochteOggi si è assegnato il titolo dei 200 stile libero maschile nel quale si è potuto assistere  ad una grande sfida carica di suspance: gli statunitensi Michael  Phelps e Ryan  Lochte, il francese Yannick Agnel che aveva registrato il miglior tempo di qualifica, il tedesco Paul Biedermann ed il fresco campione del Mondo nei 400 Stile Libero, il coreano Park, si sono contesi l’Oro, conquistato in maniera eccellente da Ryan Lochte (nella foto a destra) che ha chiuso in 100_dorso1’44”44 davanti al compagno di squadra Phelps, 1’44”79 e Biedermann, 1’44”88.

Phelps ha trovato più tardi anche la finale dei 200 Farfalla, qualificandosi con il 3° tempo in 1’54”85, dietro al cinese Chen, 1’54”80 ed il nipponico Matsuda, 1’54”30.

Il titolo dei 100 dorso femminile è stato vinto per 1 centesimo di secondo dalla cinese Zhao (nella foto a sinistra) con 59”05 davanti alla russa Zueva (59”06) e la statunitense Coughlin (59”15)

Singolare anche la vittoria dei 100 dorso che si assegna in exequo ai francesi Lacourt e Stravius che fermano il crono a 52”76! 3° il nipponico Irie.

chiara-boggiattoAmaro è invece il sapore degli altri azzurri impegnati in gara tra ieri e oggi, nessuno dei quali accede alle finali: i 200 stile libero vedono Magli e Bellotti fuori con il 18° e 20° tempo. Nei 100 dorso stessa sorte per Elena Gemo, solo 20^. Fuori anche Chiara Boggiatto (nella foto a sinistra) e Mirco di Tora, rispettivamente nei 100 rana e 100 dorso e non è una buona posizione nemmeno il 13° tempo di Rita Martina Caramignoli nei 1500 stile libero che purtroppo potrà vedere la finale solo da bordo vasca.
Delusione stamattina anche per Samuel Pizzetti e Federico Colbertaldo che non hanno trovato il passaggio alla qualifica. Pizzetti, argento e bronzo alle ultime due edizioni degli Europei, è arrivato ad un passo dalla finale degli 800 stile libero, fermandosi al nono posto con 7’51”59. Pizzetti però non si abbatte e punta tutto sui 1500 SL e la staffetta 4X200 SL. Crollo assoluto e sorprendente invece per Federico Colbertaldo dal quale ci si aspettava molto di più. L’azzurro ha trovato solo il 17° tempo con 8’01”10.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Tra i festeggiamenti per le vittorie e le amarezze per le sconfitte, a bordo vasca si aggira anche un’ombra lasciata dalla vicenda di Cesar Cielo Filho. Tutti parlano del caso eclatante di doping che ha interessato il brasiliano, Campione Olimpico e Mondiale a Roma 2009, e della scelta del TAS di “perdonare” l’atleta che aveva fatto uso di sostanze non consentite in una gara in Brasile a maggio. Magnini ha raccontato in un’intervista che il brasiliano abbassa lo sguardo quando incrocia i rivali a bordo vasca e tutti effettivamente parlano male di questa sentenza del TAS in quanto crea inevitabilmente un precedente pericoloso. Rispetto e lealtà per i rivali ma anche per la propria salute è alla base di quanto espresso in disappunto da Magnini ed anche da Phelps tra gli altri.

cielo_piangeCesar Cielo (nella foto a sinistra) intanto ha vinto la medaglia d’Oro nella finale dei 50 farfalla dove ha fatto registrare il tempo di 23″10, precedendo la coppia australiana Targett e Huegill. Cielo è evidentemente carico di pressioni e lo si è visto anche quando salito al podio per indossare l’Oro è scoppiato a piangere per la forte emozione.
Il dottor Andrew Pipe, capo del board antidoping, ha dichiarato che in occasione dei Mondiali di Shanghai si è reintrodotto il test incrociato sangue e urine ed inoltre ha dichiarato che ci sarà in seguito la possibilità di realizzare un “passaporto biologico” per gli atleti, tutto per cercare di combattere la piaga del doping ma in tutto questo si spera sempre anche nel buon senso degli atleti.

Soddisfazione infine anche nella Pallanuoto femminile nella quale il Setterosa azzurro realizza una grande imprese battendo l’Australia ai rigori per 14-12 dopo una partita esaltante e raggiungono la semifinale dove incontreranno la Grecia per l’accesso alla finalissima!

L’Italia c’è, con la testa e con il cuore e noi tifosi continuiamo a sognare altre medaglie…

Per i risultati completi dei Mondiali di Shanghai 2011 clicca qui!

Clicca qui per il sito ufficiale dei Mondiali di Shanghai 2011!

Per seguire le gare in diretta clicca qui!

 

Paco Clienti

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares