PalaNesima

Mondiali Nuoto 2014, il Regno delle due Sicilie alza bandiera bianca! Catania rinuncia e si ritira per l’organizzazione dei prossimi Mondiali in vasca corta

Mondiali Nuoto 2014, il Regno delle due Sicilie alza bandiera bianca!
Catania rinuncia e si ritira per l’organizzazione dei prossimi Mondiali in vasca corta

PalaNesimaCatania, la Sicilia, l’Italia e tutti gli Italiani, dovranno rinunciare al sogno che si era materializzato di ospitare i prossimi Mondiali di Nuoto in vasca corta. Il bureau della Federation Internationale de Natation infatti aveva assegnato all’Italia l’organizzazione della 12^ edizione dell’evento che si svolgerà dal 10 al 14 dicembre 2014, proprio in occasione dei Mondiali che si stavano svolgendo a Dubai nel dicembre 2010. Ma purtroppo ieri è giunta notizia, oggi ufficiale, che Catania ha definitivamente rinunciato per mancanza di fondi!

Tra il 2011 e il 2014 la Sicilia dovrebbe ospitare una serie di manifestazioni di prestigio, tra cui la World League di pallanuoto femminile, i campionati di nuoto e molteplici altri eventi e il Governatore della Regione Sicilia, Raffaele Lombardo e l’Assessore allo Sport, Daniele Tranchida, avevano garantito il sostegno economico necessario per l’organizzazione di questi eventi ma così non è stato!

Con questa rinuncia Catania perde una grande possibilità di investimenti finalizzati alla crescita economica e socio culturale del territorio. Saltano infatti futuri posti di lavoro che sarebbero necessitati e saltano i progetti delle nuove attività commerciali e pubbliche che sarebbero nate in conseguenza all’evento, per ospitare anche i tantissimi turisti che sarebbero giunti per l’occasione.

Annullato anche il progetto di ristrutturazione del complesso “PalaNesima”, dove sarebbe dovuto sorgere il nuovo impianto che avrebbe ospitato i Mondiali insieme al complesso Nesima, che doveva essere destinato per le fasi di preparazione e pre-gara dell’evento.

“La perdita dei Mondiali di nuoto del 2014 per la città di Catania è un fatto gravissimo, a maggior ragione se questo accade per l’inadempienza e l’ignavia di una Regione siciliana che ancora una volta dimostra di sapersi occupare di tutto tranne che amministrare la nostra terra”. Ha dichiarato Manlio Messina, presidente della VII Commissione consiliare Cultura Sport&Turismo.

Torna adesso all’assalto il Messico e Cancun che avevano perso l’assegnazione proprio a favore di Catania.

Paco Clienti

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights