italia_donne

Euro Stettino, grinta azzurra! L’Italia continua la marcia verso la gloria

Euro Stettino, grinta azzurra!
L’Italia continua la marcia verso la gloria

italia_donnedi Paco Clienti.

A Stettino gli azzurri continuano la loro marcia verso la gloria e lo fanno convinti delle proprie potenzialità al cospetto dell’Europa del nuoto che ormai vede l’Italia come un avversario ostile.

Nella seconda giornata di Europei in vasca corta conquistiamo un bronzo nella staffetta femminile della 4×50 Stile Libero nella quale fa il suo esordio in questi Europei la Pellegrini che insieme alla Buratto, Ferraioli e Letrari, conquista il podio con una gara eccezionale, frazionata ad ogni 50 sempre sotto i 25” realizzando il tempo complessivo di 1’38”12. Vince la Germania  con 1’37”29, davanti alla Danimarca con 1’37”63. Fuori dal podio la forte Olanda.

Di Tora non va oltre l’ultima posizione in finale dei 50 dorso realizzando un 24”07 che dista almeno 5 decimi dal podio.
Bella finale di Ilaria Bianchi nei 50 farfalla dove arriva 6^ con il tempo di 26”15, ultima la Di Liddo con 26”81.

Sale finalmente in cattedra la Jakabos, guadagnando la finale dei 100 misti con il miglior crono di 59”77 davanti alla tedesca Michalak, 59”90 e l’altra ungherese Verraszto, 59”92. In finale anche la nostra Letrari che invece ferma il crono a 1’00”51 e la Buratto con 1’00”97.

Nella finale dei 100 farfalla è un altro polacco a conquistare il titolo di campione d’Europa, Czerniak che stacca la vittoria in 46”92 davanti al russo Korotyshkin ed il belga Heersbrandt.

Uno straordinario e grintoso Luca Dotto conquista la finale dei 100 Stile Libero con il miglior tempo, 46”95, staccando di mezzo secondo circa l’ungherese Takacs. In finale anche Andrea Rolla con il tempo di 47”97.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Splendida e avvincente finale dei 100 rana che vede Scozzoli partire a razzo, virando ai 50 davanti al norvegese Oen che però ha un ritorno fenomenale nei secondi 50 metri, conquistando la testa della finale e vincendo in 57”05, davanti a Dugonjic, 57”29 e il nostro Scozzoli che si ferma al bronzo con 57”30. Fuori dal podio l’ungherese Gyurta. Laszlo Cseh ancora protagonista, cince l’oro nei 400 misti in 4’01”68, davanti all’ungherese Verraszto, 4’03”03 e l’israeliano Nevo, 4’04”49. Turrini è 5° in 4’07”17. 7^ ed ultima la Caramignoli e la De Memme nella finale degli 800 stile libero, vinta dalla danese Friis in 8’07”53.

Non ci resta che aspettare le attesissime finali di oggi pomeriggio, con Dotto, Scozzoli e la Pellegrini protagonisti tra tutti.

Ecco dove poter seguire tutte le gare, attraverso il canale streaming LEN

Clicca qui per seguire le gare trasmesse invece da Rai Sport 

Clicca qui per i risultati ufficiali

Clicca qui per il sito ufficiale di Stettino 2011

Clicca qui per il programma gare dettagliato


Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine