miss

Star, spettacolo e record al Duel in the pool 2011. Il pubblico di Atlanta esplode al record del mondo delle americane della 4×100 misti!

Star, spettacolo e record al Duel in the pool 2011.
Il pubblico di Atlanta esplode al record del mondo delle americane della 4×100 misti!

missdi Paco Clienti.

Uno strepitoso record del mondo e  molti altri risultati di prim’ordine sono stati regalati al pubblico americano che lo scorso week end, 16 e 17 dicembre, hanno assistito al Duel in the Pool 2011, evento promosso dagli USA Swimming e nato per puro spettacolo, che vedeva nelle prime edizioni, nel 2003 la prima assoluta, gli USA sfidare l’Australia, i due colossi mondiali del nuoto. L’evento ha coinvolto negli anni successivi anche il resto del mondo e nel 2009 ha trovato tra i protagonisti anche l’italiano Marco Orsi che vinse i 100 stile libero contro un certo Michael Phelps!

Protagoniste dell’ultima edizione svolta ad Atlanta negli Stati Uniti, presso l’impianto “Georgia Tech Aquatic Center”, che ha visto gli USA sfidare una selezione Europea con i campioni della Gran Bretagna, Olanda, Polonia, Bielorussia, Danimarca, Austria, Lituania ed Ungheria, sono state indubbiamente le furie americane della staffetta 4×100 misti, Natalie Coughlin, Rebecca Soni, Dana Vollmer ed il “missile” Missy Franklin che hanno stracciato il record del mondo di oltre 2”, segnando il nuovo limite ora a 3’45”56! La Coughlin ha stabilito inoltre il nuovo record americano in corta, chiudendo la sua frazione a dorso in 55”97, battendo se stessa sul tempo registrato agli ultimi mondiali di Bubai nel 2010.

Elizabeth-Simmonds-Ryan Lochte ha vinto i 400 misti nei quali ha dato spettacolo recuperando la testa della batteria negli ultimi 50 metri e chiudendo in 3’59”52 davanti all’altro americano Tyler Clary, 4’00”35. In gara anche l’ungherese Laszlo Cseh tra i protagonisti degli Europei in corta di Stettino, 3° con il crono di 4’02”91. 
Lochte ha primeggiato anche nei 200 misti con il crono di 1’48”90, davanti al polacco Radoslow Kawecki, 1’50”12 e l’altro americano Clary, 1’51”22. 

Brendan Hansen ha vinto i 200 rana con il crono di 2’03”64 davanti all’asso ungherese Daniel Gyurta con 2’03”64 e Mike Alexandrov, 2’05”08. 

La Franklin ha vinto anche i 200 dorso in 2’00”14 davanti alla britannica Elizabeth Simmonds (nella foto a destra) che con il crono di 2’00”83, ha stabilito il nuovo record europeo. 

Clicca qui per tutti i risultati

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine