portici

Nuoto master, 3.845 atleti in gara nel prossimo week end. Gussago, Lucca, Viterbo e Portici con la kermesse del nuoto master italiano.

Nuoto master, 3.845 atleti in gara nel prossimo week end.
Gussago, Lucca, Viterbo e Portici con la kermesse del nuoto master italiano.

porticidi Paco Clienti.
Sabato 28 e Domenica 29 gennaio, si terrà il 3° Trofeo Nuotatori Campani, organizzato dal Gruppo Cesareo Sport, presso il fantastico Centro Sportivo di Portici.
Il trofeo Nuotatori Campani ha rappresentato negli ultimi anni un appuntamento d’elite per il nuoto campano ma ha anche attirato l’attenzione di diversi atleti extra regionali che sempre in buon numero si sono presentati all’evento.
Anche quest’anno, dando un’occhiata alla start-list delle gare, si nota subito che l’evento si è confermato di grande interesse per il nuoto di tutto il centro e sud Italia, ma anche oltre frontiera nazionale grazie alla presenza della russa Elena Fadeeva, M40 della V. Denisov’s Petrel! Gli atleti provenienti da fuori regione quest’anno sono oltre il 7% su un totale di 773 iscritti e quest’ultimo numero rappresenta un incremento delle iscrizioni pari al 12,5% nonostante due eventi concomitanti di grande importanza per la storia del nuoto master, il Larus Master di Viterbo, giunto alla 10^ edizione ed il trofeo in Franciacorta di Gussago che ha preso l’eredità di Desenzano ed è quindi alla 16^ edizione.

Quali sono state le mosse giuste per arrivare a questi numeri?

L’organizzazione della Cesareo Sport è condotta da Vincenzo Allocco che essendo tra l’altro uno dei responsabili tecnici della nazionale di nuoto paralimpico con la quale ha vissuto l’esperienza delle Olimpiadi di Atene 2004 e Pechino 2008, non è certamente un organizzatore qualunque. Miglior allenatore Campano del 2008, premio assegnato dal CONI, segue con successo diversi atleti paralimpici come Emanuela Romano, finalista Mondiale nel 2010 in Olanda, Emanuele Veneruso, doppio Argento ai Mondiali giovanili di Brno e Gianluca Attanasio, pluricampione Italiano dei 50, 100 e 400 stile, oltre ad Imma Cerasuolo, oro olimpico ad Atene 2004!

portici_int_staff

Inoltre il team dei Nuotatori Campani, che conta oggi oltre 120 atleti, nonostante sia stato messo su da pochi anni, è di un’efficienza eccellente, mosso da uno spirito di collaborazione non facile da riscontrare in altre occasioni. Tantissimi giovani ma anche persone d’esperienza, collaborano in tutti gli eventi che la società organizza, facendosi parte importante di un movimento che sicuramente da valore allo sport del sud Italia.

Altro punto di forza del trofeo Nuotatori Campani è senza dubbio l’impianto di grande qualità.
Dopo Avellino, Fratta Maggiore e  Sant’Antimo, si tratta dell’ultima strutture realizzata dal Gruppo Cesaro Sport. È stato inaugurato nell’ottobre 2008 ed è assolutamente un impianto tecnicamente all’avanguardia.
piscina-porticiÈ dotata di tre palestre per attività aerobica e danza ed una sala attrezzi con modernissime attrezzature Tecnogym, ma è il polo natatorio che mette il fiore all’occhiello al Centro Sportivo: due piscine per nuoto, di cui una utilizzata per le attività di ambientamento, acquafitness, acquagym, hydrobike ed hydrokinesi.
La vasca a 8 corsie, molto veloce, è una 33×21 metri, limitata a 25 metri con ponte mobile il che rende un’ulteriore vasca per il riscaldamento e defaticamento atleti, sempre disponibile durante il trofeo, oltre all’altra piccola vasca da 25×21 metri.
Un impianto polifunzionale da 45.000 m², con un ampio parcheggio gratuito da oltre 100 posti auto, una sala d’accoglienza con numerose poltrone e spaziosi e comodi spogliatoi, completano l’accoglienza al pubblico ed agli atleti.

Non a caso l’organizzazione della Cesareo Sport ed il Team dei Nuotatori Campani hanno organizzato ed ospitato eventi di grande importanza come i Campionati Italiani Assoluti Paralimpici per due volte e la fase regionale del Campionato nazionale a squadre FIN “Coppa Caduti di Brema” presso il loro impianto del Centro Sportivo di Portici!

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Infine il programma gare, allettante e ricco, con ben 14 specialità tra cui gli 800 Stile Libero ed i 400 misti, più la staffetta 4×50 SL, suddiviso in due giornate.

Indubbiamente l’annullamento del trofeo di Corato in provincia di Bari, concomitante sempre nello stesso fine settimana, ha contribuito ulteriormente ad accrescere l’interesse anche di alcuni nuotatori provenienti dalla Puglia.

Il trofeo si presenta bene e le attese non sono poche, rendendolo un evento di particolare interesse, così come sono di particolare interesse i premi speciali messi in palio, per i due atleti più anziani, per le due migliori prestazioni assolute e per i record Italiani, Europei e Mondiali ottenuti durante la manifestazione.

Per completare la parte dedicata alle statistiche, diamo un’occhiata alla classifica società della scorsa edizione, con le prime otto squadre:

1   Il Gabbiano Napoli, 99.371,82
2   Nuotatori Campani, 95.125,37
3   Delphinia Sp. Club, 76.043,40
4   San Mauro Nuoto, 44.364,91
5   Centro Ester, 30.330,26
6   Circolo Canottieri Napoli, 29.795,23
7   Pomigliano S.C., 29.563,15
8   A. S. Ariete, 26.284,96

Clicca qui per la start-list del 3° Trofeo Nuotatori Campani.

Il prossimo week end master sarà colmo di tantissimi atleti di spessore e qualità che varcheranno le piscine di tutta Italia perché come tutti sano, oltre al trofeo Nuotatori Campani di Portici si svolgeranno anche il 16° trofeo in Franciacorta di Gussago, il 10° trofeo Larus di Viterbo ed il 6° trofeo Ilaria del Carretto di Lucca per un totale di 3.845 atleti in gara! Dai numeri fatti per ogni singolo trofeo, dalle attese per ognuno di esso e dal fatto che tantissimi atleti di ottimo livello saranno in gara per ognuno di esso, si capisce facilmente che tutti e quattro i trofei hanno un valore importante per il mondo del nuoto master.
Forse è un peccato che questi trofei siano concomitanti l’uno con l’altro.

Clicca qui per la start-list del 6° Trofeo Ilaria del Carretto di Lucca (la piscina nella foto in basso).

Lucca

Il 28 e 29 gennaio sarà inoltre l’ultimo week end di gare dei Campionati Italiani Invernali Master indetti da Swim4life. Per realizzare l’evento, in formula innovativa, si è valutato di prendere in considerazione i trofei della seconda metà di Gennaio che comprende i week end del 21 e 22 e del 28 e 29, così che i Campionati Italiani dureranno come di consuetudine, una settimana. Nello specifico, i trofei sono i seguenti:

21 e 22 gennaio, 2° Trofeo  Buonconvento – Siena – Toscana

22 gennaio, 2° Trofeo Shardana & Abba – Cagliari – Sardegna

22 gennaio, 8° Trofeo  S. Agata – Catania – Sicilia

28 e 29 gennaio, 16° Trofeo AICS in Franciacorta – Gussago – Lombardia

28 e 29 gennaio, 3° Trofeo Nuotatori Campani – Portici – Campania

28 e 29 gennaio,10° Meeting Larus Master – Viterbo – Lazio

29 gennaio, 6° Trofeo Ilaria del Carretto – Lucca – Toscana

Con il prossimo week end si decreteranno quindi i Campioni Italiani d’inverno secondo quanto stabilito dal regolamento dell’evento che trovate cliccando qui.

Non dimenticate infine di approfittare di inviare i vostri risultati alla mail [email protected].

Parteciperete al concorso 100×100 Swim4life per provare a vincere la polo di Swim4life, con ricami dei loghi che contraddistinguono il portale e  la personalizzazione con il proprio nome o soprannome! Basta inviare la mail specificando gare, nominativo, trofeo e nome utente di Swim4life. Vince chi realizza un punteggio di gara quanto più possibile vicino alle centinaia (500, 600, 700, 800, 900…). Il concorso ha cadenza mensile con un vincitore per ogni mese.

Cliccando qui si può consultare il regolamento.

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine