Buonconsiglio_giuria

Monica Corò detta legge con due Record del Mondo! La corsa ai temponi si accende a tre mesi dai Mondiali di Riccione.

Monica Corò detta legge con due Record del Mondo!
La corsa ai temponi si accende a tre mesi dai Mondiali di Riccione.

Buonconsiglio_giuriadi Paco Clienti.
A meno di tre mesi di distanza dall’inizio dei Mondiali di Nuoto Master che si svolgeranno a Riccione e che si annunciano tra i più importanti della storia, è ormai ufficiale la corsa ai temponi che molti atleti master stanno facendo già dai Campionati Regionali di un mese fa.

Ancora protagonista anche in questa settimana è Monica Corò (nella foto a sinistra) che in occasione del 2° Trofeo Buonconsiglio di Trento, in vasca da 25 metri (foto a destra di Nuoto Click), registra due nuovi primati Mondiali! L’atleta M50 dello Stilelibero SSD apre il trofeo con i 50 rana, seconda gara della prima sessione del mattino, toccando la piastra a 34″05 per 1.085,46 punti facendola diventare la più veloce del Mondo della sua categoria, avendo bruciato il primato precedente dell’australiana Jenny Whiteley stabilito nel lontano 2008 con il crono di 35″08! In Europa cancella il primato della danese Kate Sörensen con 36”51 del 2011 e in Italia il 36”85 di Albena Popova fatto a Gennaio!
La Corò non si ferma qui e nella seconda sessione di gare nel pomeriggio compie un’altra impresa nei 100 rana che chiude in 1’15″76 per 1.081,97 punti, cancellando il precedente di 1’16″49 ancora detenuto dall’australiana Jenny Whiteley e stabilito nel 2009!

cor_con_medaglie

La straordinaria prestazione di Monica Corò cancella anche il primato Europeo precedente detenuto sempre dalla Sörensen con 1’18”13 dal 2011 ed il primato Italiano precedente detenuto da Liana Corniani stabilito nel 2009 con 1’25″76. Tra i 400 atleti presenti a Trento spicca anche il nuovo Record Italiano stabilito da Monica Vaccari, M50 della Padovanuoto che nei  100 farfalla tocca la piastra a 1’15″10 per 945,14 punti, superando il precedente primato di 1’17″45 detenuto dall’ex azzurra Laura Sterni dal 2010. Bella gara della Vaccari anche nei 50 SL che chiude in 31″05 per 920,45 punti.

Ancora donne protagoniste con Antonella Galloni, M45 della Pol. R.N. Trento che nei 200 SL chiude in 2’27″65 per 900,85 punti ed i 50 farfalla in 36″32 per 818,01 punti. tra i protagonisti dei 50 farfalla c’è anche Giacomo Vassanelli, M25 della Nuoto Giunone che chiude in 25″55 per 954,21 punti. Per lui grande prova anche nei 100 misti in 1’02″21 per 908,70 punti.
Nei 200 stile libero maschile invece si pone tra i protagonisti Roberto Brunori, M45 dello Sport Management che segna il  crono di 2’05″46 per 939,98 punti.
Protagonista anche a Firenze due settimane fa, dove ha partecipato all’australiana, Alexander Placheta, M45 dell’Innsbruck segna il crono di 1’00″13 per 969,73 nei 100 farfalla e 1’03″67 per 951,47 punti nei 100 misti.
Ancora donne in evidenza con Martina Benetton (clicca qui per leggere l’intervista realizzata per Swim4life), M25 della Natatorium Treviso che chiude i 50 SL in 29″30 per 896,25 punti ed i 100 farfalla in 1’12″16 per 862,25 punti.
A Trento ha gareggiato anche il record man Klaus Huez, M35 della Nuoto Master Verona che segnato il crono di 1’04″05 per 905,85 punti nei 100 misti e 2’04″01 per 915,41 punti nei 200 stile libero.
Ancora protagonista anche Silvano Danieli, M85 della Nuotatori Trentini che nei 50 farfalla segna 54″23 per  927,35 punti, circa 3 decimi in più rispetto al crono registrato al 14° Trofeo delle Dolomiti di Bolzano a metà gennaio, fissando l’attuale limite Europeo.
La squadra di casa del Buonconsiglio si classifica al primo posto con 46.975,56 punti, davanti a Pol. R.N. Trento con 37.901,90 e Sport Management con 36.371,24.

locandina_memorial_marco

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

A Lignano Sabbiadoro si è svolto l’8° Memorial Marco presso la piscina olimpica del Villaggio Ge-Tur, con circa 450 atleti per l’evento organizzato dai Master della Uisp Nuoto Cordenons per ricordare un compagno di squadra, Marco, scomparso prematuramente nove anni fa.
Non è riuscito nell’impresa da record Roberto Chimisso, M60 della Rari Nantes Venezia che nei 100 dorso ha tenuto tutti col fiato sospeso, fermando il crono a 1’16″73 per 952,43 punti, ad un solo secondo dall’attuale primato detenuto da Claudio Tomasi Claudio dal 2010!
Grandi emozioni anche per la gara dei 100 stile libero maschile della cat. M25 nella quale se le sono date di santa ragione! Andrea Maniero dell’Acquaviva 2001 ha conquistato l’oro con il crono più veloce dell’evebto di 55″00 per 940,18 punti, davanti a Davide Freschet della Ranazzurra C. con 55″40 per 933,39 punti e Mirko Cecchin del Gymnasium Spilimber con 55″50 per 931,71 punti! Fuori dal podio per pochi decimi ed un crono eccezionale Marco Sacilotto della Gymnasium Spilimber con 55″61 per 929,87 punti e Giacomo De Zan della Nottoli Nuoto con 56″35 per 917,66 punti!
Andrea Maniero vince anche i 200 misti con il crono di 2’15″27 per 954,54 punti superando di netto Marco Urbani della GS Vigili Fuoco con 2’20″21 per 920,90 punti.
Cecchin si rifà nei 50 rana che chiude con il crono di 29″87 per 971,54 punti portando a casa l’oro ed accarezzando l’attuale Record Italiano di Marco Ardito con 29”58 del 2009! Nei 50 rana protagonisti anche Fabio Pianca Spinadin, M40 della Nottoli Nuoto con 31″14 per 970,46 punti ed Andrea Florit, M50 della Rovigo Nuoto con 33″79 per 940,22 punti.
Buona gara nei 50 farfalla di Elena Scremin, M30 dell’Unione Nuoto Friuli che gira in 30″77 per 928,50 punti.
Nei 100 dorso grande prova di Simone Drusian, M25 del Centro Nuoto Jesolo che segna 1’02″12 per 936,90 punti. Drusian vince anche i 50 farfalla con il crono di 26″97 per 923,25 punti, davanti a Omar Ferrotti della Riviera Nuoto Veneto con 27″32 per 911,42 punti e Stefano Brondolin del Piave Nuoto con 27″87 per 893,43 punti.
Il Premio Speciale Memorial Marco messo in palio per la miglior prestazione M35 dei 50 rana maschile, va ad Andrea Lucchese della UISP Nuoto C. che segna il crono di 33″92 per 867,04 punti.

Al 5° Meeting Rocca Roveresca di Senigallia del 17 e 18 marzo si ritrovano 370 atleti per le gara in vasca corta che vede tra le tante interessanti gare una sfida particolare tra due atleti M25, Guillaume Sigaud De Bresc dei Nuotatori Modenesi che nei 50 farfalla conquista l’oro con il crono di 25″93 per 940,22 punti, avvicinandosi al Record Italiano di Matteo Salomoni con 24”92 fatto ai Regionali Lombardia e battendo l’avversario Andrea Cavalletti della Team Marche Master che segna 26″16 per 931,96 punti, autore di due record italiani nella scorsa settimana, nei 200 rana e 50 dorso, al trofeo di San Marino in vasca lunga.
Cavalletti si rifà nei 100 SL che chiude con il crono più veloce di tutti di 53″65 per 930,85 punti, battendo proprio Guillaume Sigaud De Bresc che segna 54″17 per 921,91 punti!
Nei 200 farfalla grandissima gara di Andrea Talevi, M35 della Vela Nuoto Ancona che segna il crono di 2’11″13 per 964,84 punti.
Velocissimi i 50 stile libero con Davide Marzocchi, M25 della Vela Nuoto Ancona che segna 24″35 per 927,31 punti, superando per 3 decimi l’avversario Giacomo Medici del Team Marche Master con 24″66 per 915,65 punti e Gianluca Giglietti, M50 del Centro Nuoto Bastia che sigla un 25″84 per 954,72 punti che si avvicina al suo migliore di 25”76 da record italiano del 2011.
Tra i protagonisti dei 50 rana annotiamo Fabio  Servadio, M45 del Centro Nuoto Bastia che cerca di limitare la rumorosa assenza di Rico Rolli non ancora sceso in acqua quest’anno, siglando un buon 31″69 per 953,93 punti, oltre ad un 100 misti in 1’03″71 per 950,87 punti.
Mentre la Corò superava ogni limite mondiale a Trento, Albena Popova, M50 del Centro Nuoto Bastia siglava un’altra grande prestazione nei 50 rana a Senigallia con il crono di 36″55 per 1.011,22 punti che sarebbe valso il nuovo Record Europeo in assenza del risultato della Corò!
Nei 50 rana  prestazione maiuscola anche per Alessia Paoloni, M25 della Vela Nuoto Ancona che segna 34″97 per 937,37 punti, a poco più di un secondo dall’attuale storico record Italiano detenuto da Sabrina Seminatore dal 1990!

Si aggiudica il trofeo la neo nata Azzurra Race Team con 45.215,18 punti, davanti ai Nuotatori Modenesi con 41.969,40 punti e Vela Nuoto Ancona con 33.160,24 punti.

follonicaAlla 1^ Coppa Città di Follonica in vasca corta (foto a destra) si registrano circa 500 presenze e numerose gare di livello emozionanti. Tra le tante che sarebbero da segnalare, annotiamo Linda Turini, M35 della Dimensione Nuoto P. che nei 400 SL segna 4’46″38 per 939,10 punti, Cristina Tarantino, M55 del Circolo Canottieri Aniene che in grosso calo dovuto forse al carico di lavoro segna nei 400 SL 5’10″19 per 984,59 punti e 37″35 per  953,68 punti nei 50 dorso.
Sotto tono anche Filippo Tenneriello, M30 dell’Empire che nei 50 farfalla segna 27″68 per 881,86 punti. Buona invece la prova nei 200 dorso di Laura Palasciano, M40 del Circolo Canottieri Aniene con 2’31″93 per  952,35 punti.
Peggiora rispetto alla bella gara di Viterbo di fine Gennaio Raffaele Lococciolo, M40 degli Amici Del Nuoto Firenze che nei 200 dorso segna il crono di 2’16″29 per 940,13 punti. Segna però uno dei suoi migliori crono nei 50 dorso dove tocca la piastra a 29″33 per 924,31 punti.
La visita a Tenerife ha giovato ad Alfonsina Irace, M35 dello SC Tuscolano che nei 100 farfalal colleziona uno dei suoi migliori crono con 1’07″26 per 959,56 punti, oltre al suo migliore stagionale nei 50 stile libero che chiude in 28″55 per 937,30 punti. A buon punto di preparazione anche il marito e compagno di squadra Massimiliano Quagliani che nella cat. M30 vince i 50 SL con il crono di 24″63 per 923,26 punti.
Ancora protagonista Marco Alessandro Bravi, M55 del Firenze Nuota Master che nei 50 SL ferma il crono su 26″80 per 950,00 punti, sfiorando il Record Italiano detenuto a 26”48 da Staefano Dieterich dal 2009. Lo stesso Dieterich, ora M60 del Dlf Nuoto Livorno, risponde con il suo 50 stile libero in 28″30 per 943,82 punti, registrando il nuovo Record Italiano, avendo superato il precedente di Dino Samaritani con 28”53 del 2010! Bella gara anche nei 100 SL che chiude in 1’03″73 per 939,75 punti, avvicinandosi all’attuale Record Italiano detenuto da Vittorio Ermirio con 1’02”80 dal 2002!
Botta e risposta, arriva quella di Bravi che però peggiora nei 200 SL con il crono di 2’08″74 per 979,42 punti, tempo più alto del 2’07”78 di Firenze di due settimane fa, quando siglò l’attuale Record Europeo!
Ottimo crono ma non riesce ancora a scendere sotto il 24” nei 200 rana Simone Battiston, M35 della Derhona Nuoto che segna 2’24″89 per 965,97 punti.
Spazio anche per le apprezzabili prove di Giampiero Baldacci, M70 della Dlf Nuoto Livorno che nie 200 dorso segna 4’46″15 per 615,20 punti e Enrico Criscitiello, M75 della Nuoto Piombino che nei 100 SL segna 1’35″70 per 750,99 punti. Entrambi portano a casa un oro!

Clicca qui per i risultati completi del 5° Meeting Rocca Roveresca di Senigallia

Clicca qui per i risultati completi del 2° Trofeo Buonconsiglio di Trento

Clicca qui per i risultati completi della 1^ Coppa Città di Follonica

Clicca qui per i risultati completi dell’8° Memorial Marco

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine