SANY3196

A Bastia si fanno i Record Europei! 7° trofeo Città di Bastia, brillano Race Team e SC Tuscolano.

A Bastia si fanno i Record Europei!
7° trofeo Città di Bastia, brillano Race Team e SC Tuscolano.

SANY3196di Paco Clienti.
Anche quest’anno il trofeo Città di Bastia ha regalato molte emozioni e spettacolo con la giornata di gare svolta ieri presso la piscina Comunale di Bastia Umbra, nel cuore dell’Umbria e ad un passo dai centri storici più interessanti d’Italia, come Gubbio, Perugia ed Assisi.
Così come nella scorsa edizione, anche quest’anno si sono siglati Record Europei, confermando la vasca di Bastia Umbra e l’evento del trofeo Città di Bastia, come accreditato per le grandi prestazioni!
L’organizzazione, già all’altezza di grandi eventi, è migliorata ancora rispetto all’edizione della scorsa stagione. Ottima gestione dei tempi e delle batterie, compreso quei pochi momenti di “non previsto” risolti prontamente dall’attento team umbro. Bar e ristoro per gli atleti molto funzionale, camera di chiamata ben ordinata e veloce, opportuna vasca per il riscaldamento disponibile per tutto il trofeo, spalti spaziosi e comodi separati con vetrata dal piano vasca e comunicazione dei risultati con l’affissione in bacheca quasi in tempo reale, hanno riempito i contorni di una gestione senza sbavature!

SANY3067Al 7° trofeo Città di Bastia c’era anche uno stand degli amici della Hand con le loro attrezzature ed abbigliamento personalizzati per il nuoto (foto a sinistra)!
Le gare s’infiammano già dal primo mattino con i 200 dorso che aprono le acque!
Per la categoria femminile è ancora una volta l’imperiosa Susanna Sordelli (nella foto a destra), M55 dell’Aquatic Forum che domina con un crono di 2’50″35 per 992,08 punti, migliore prestazione femminile ed assoluta del trofeo! Non sono da meno Arianna Pozzobon , M30 dello SC Tuscolano con 2’30″35 per 920,45 punti e Stefania Corvo, M40 dell’Aquatic Forum con 2’38″71 per 911,66 punti. Per gli uomini si impone Andrea Cabiddu, M40 del Flaminio SC con 2’16″57 per 938,20 punti, subito davanti a Mirko Beghin, M35 della Rari Nantes Aprilia con 2’16″48 per 925,26 punti.
SANY3087Arriva il momento dei 200 rana e si ripete la sfida dello scorso anno con Simone Battiston, M35 della Derthona Nuoto e l’atleta di casa M45 Rico Rolli. Questa volta le cose vanno molto diversamente dalla scorsa stagione, quando Rolli segnò l’attuale Record Europeo e bruciò Battiston in un recupero incredibile negli ultimi 25 metri, con aggancio e sorpasso. Stavolta Battiston si lancia subito in attacco e stacca Rolli già dopo 50 metri, guidando la batteria finale, senza lasciare mai più il comando e chiudendo in 2’26″09 per  958,04 punti con una bellissima nuotata sciolta, davanti a Rico Rolli che tocca a 2’34″26 per 966,55 punti.
Nei 400 SL femminili è sfida a tre con Francesca Santini, M25 del Nantes Ostiensis che guida in testa e chiude in 4’51″48 per 915,23 punti, mettendosi alle spalle Laura Palasciano, M40 della Canottieri Aniene con 4’56″58 per 922,11 punti e Carlotta Farneti, M30 della Rinascita Team Romagna con 4’59″35 per 889,23 punti. Nella categoria maschile comanda Daniele Dezi, M25 dello SC Tuscolano che tocca la piastra a 4’20″28 per 917,28 punti, davanti a Francesco Viola, M30 della Salaria Nuoto con 4’21″44 per 923,42 punti.
Anche nei 50 dorso non mancano le cose belle da vedere. Bella gara per Stefania Roncolini, M25 della Chimera Nuoto che chiude in 34″59 per 865,57 punti e belissimo testa a testa nella sfida di cat. M40 tra Monica Soro dell’Olimpia Fitness che chiude in 32″12 per 970,11 punti e Laura Palasciano con 34″26 per 909,52 punti. Buona la gara anche per l’atleta di casa del Centro Nuoto Bastia Lucia Mezzopera, cat. M45 che chiude in 34″59 per 928,88 punti.
Tra gli uomini sono da segnalare Nicola Fiorucci, M30 del Centro Nuoto Bastia con 29″91 per 863,59 punti e Stefano Sblano, M35 della Rari Nantes Aprilia con 29″68 per 894,88 punti, entrambi sotto al 30” e la prestazione di Marco Tenderini, M45 del Flaminio SC che conferma che il dorso non è tra le sue migliori virtù, segnando 32″95 per 838,85 punti.
Momento topico con i 50 rana che assegnano il trofeo “Moreno Tini” alla migliore prestazione che confeziona anche quest’anno un atleta di casa. Ma i 50 rana vedono anche la rivincita tra Simone Battiston e Rico Rolli che stavolta non nuotano nella stessa batteria, con Battiston che preferisce andare in solitaria nella penultima batteria, chiudendo però con un crono di 31″75 per 907,40 punti e una prestazione non da lui. Si aggiudica lo scontro diretto Rico Rolli con il crono di 30″72 per 984,05 punti, migliore prestazione maschile del trofeo, ma anche lui lontano dai suoi migliori ma in ripresa di condizione atletica dopo il lungo stop di questa stagione. Entrambi avranno carattere e forza di volontà per recuperare presto e presentarsi agguerriti per i mondiali di Riccione!
Nei 50 rana si fanno sentire anche i Paperi Bionici della Race Team con Domenico Giovinazzo, M35 che chiude in 35″70 per 807,00 conquistando un bronzo di categoria!

SANY3171È Albena Popova, cat. M50 che con il crono di 37″38 per 988,76 punti si aggiudica il sentito trofeo in memoria dell’atleta scomparso del Centro Nuoto Bastia.
Belli i testa a testa anche nei 100 SL che vedono ancora Susanna Sordelli, M55 dell’Aquatic Forum dominare in lungo e largo con il crono di 1’10″33 per 940,00 punti. Testa a testa interessante negli M30 maschili con Massimiliano Quagliani dello SC Tuscolano che tocca la piastra a 54″59 per 922,15 punti, davanti a Michele Galvagno della Derthona con 54″91 per 916,77 punti! da segnare anche la prova di Marco Tenderini con 57″49 per 930,07 punti.
Anche per i duri 200 farfalla non manca spettacolo. Tra i risultati più interessanti, segnaliamo Carlotta Farneti, M30 della Rinascita Team Romagna con 2’33″06 per 927,09 punti e Alessandro Francescangeli, M35 dello SC Tuscolano con 2’15″54 per 933,45 punti che si alternano alla spettacolare ed avvincente prova di Rita Androsoni, M75 della Due Ponti che chiude in 4’43″13 per 943,56 punti, agguantando il nuovo Record Italiano detenuto sino ad oggi da Annamaria Buttarini con 6’31”51 della scorsa stagione.
Nei 100 misti i migliori tabellari sono due romani, Francesca Santini (nella foto a destra), M25 della Nantes Ostiensis con 1’10″05 per  933,62 punti e Andrea Cabiddu, M40 del Flaminio SC con 1’01″07 per 970,03 punti. Scontro esaltante nei 100 misti M45, sempre tra romani, con Giuseppe Cina dell’Empire Roma che chiude in 1’11″99 per 841,51 punti, davanti per un soffio a Riccardo Maria Lang dello Zero9 che tocca la piastra a 1’12″00 per 841,39 punti! Da segnalare anche l’ottima gara di Gianluca Giglietti, M50 del Centro Nuoto Bastia con 1’08″22 per 922,90 punti.

SANY3182Nei 50 SL i fulmini di guerra sono Chiara Barbetti, M25 del Campus Primavera con 28″22 per 930,55 punti e Michele Galvagno, M30 della Derthona Nuoto con 24″59 per 924,77 punti. Da segnalare anche le buone gare di Arianna Pozzobon, M30 dello SC Tuscolano con 29″28 per 891,39 punti che insieme alla compagna di squadra M45 Alessia Checconi con 30″77 per 898,28 punti, sono le seconde più veloci femminili e Luca Listanti, M45 del Centro Nuoto Bastia con 26″14 per 922,34 punti.
Centro Nuoto Bastia ancora in prima linea anche nei 50 farfalla con la svedese Karin Margareta Soederman, cat. M45 con 36″44 per 815,31 punti e la bulgara Albena Popova, cat. M50 con 35″12 per 886,67 punti.
Gara perfetta per Alessandra Cornelli, M55 della Canottieri Aniene che segna  34″43 per 965,44 punti, migliorando se stessa ed il Record Italiano di categoria!
Il trofeo si chiude con le staffette 4×50 mista, precedute dallo spettacolare fuori gara regalato dai ragazzi dallo SC Tuscolano che si esibiscono in tre bellissime staffette batticuore! Aprono le donne con la ‎4×100 misti cat. 120-159 che con l’incitamento del pubblico, trascinato in un solo tifo, esalta le ragazze in acqua che chiudono in 4’43”60, stracciando il precedente Record europeo detenuto dalle spagnole del CN Aquamasters con 4’46”23 fatto nel 2010! Le protagoniste sono state Arianna Pozzobon con 1’09”7, Alessia Checconi con 1’23”8, Alfonsina Irace con 1’06”2 ed Arianna Alfano con 1’03”9 (foto a destra).

SANY3188Staffetta emozionante anche per i ragazzi della 4×200 SL (foto a sinistra) che segnano un altro risultato da scrivere nel libro dei Record, ancora quello Europeo, ancora con la cat. 120-159! Daniele Dezi con 2’02”, Alessandro Ruggeri con 2’05″8, Alessandro Evangelista con 2’13″3 e Massimiliano Quagliani con 2’03″3 confezionano 8’24”40, superando gli britannici del Brighton Dolphin che detenevano il Record Europeo con 8’30”17!
Impresa mancata per un soffio invece dalla 4×200 SL cat. 160-199 che dovrà riprovarci.

Forti emozioni al momento delle premiazioni quando la classifica premia l’Azzurra Race Team di Gualdo Tadino (nella foto a di copertina) che raggiunge quota 53.199,41 punti grazie ad un forte e compatto gruppo che festeggia il trofeo con alcuni atleti emozionati ed in lacrime! Secondo posto per lo SC Tuscolano che totalizza 49.514,27 punti, seguiti dai vincitori della scorsa edizione, l’Aquatic Forum con 45.445,16 punti, Flaminio SC con 41.184,60 punti e Campus Primavera con 35.552,01 punti. Per onore di cronaca, sono ben 110.833,39 i punti totalizzati dai ragazzi di mister Maiorfi, ma il Centro Nuoto Bastia si esclude dalla classifica in qualità di team organizzatore!

Impegno, passione, divertimento ed aggregazione, tutto questo è Nuoto Master, tutto questo è stato il 7° trofeo Città di Bastia!

Clicca qui per la galleria fotografica completa

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Clicca qui per la galleria video con alcune gare della giornata

Clicca qui per i risultati completi

clicca qui per la classifica delle migliori prestazioni

SANY3190 SANY3192 
Aquatic Forvm, 3° posto                                            SC Tuscolano, 2° posto 


Albena Popova – Centro Nuoto Bastia – vincitrice del Trofeo Moreno Tini per il miglior 50 rana

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine