Le-Naiadi

Pioggia di Record al 9° Trofeo Abruzzo Master! Sei Record Italiani, Europeo per Casolino.

Pioggia di Record al 9° Trofeo Abruzzo Master!
Sei Record Italiani, Europeo per Casolino.

Le-Naiadidi Antonio Izzo.
Il 19 e 20 maggio si è tenuta a Pescara, presso il bellissimo complesso delle Naiadi, il 9° Trofeo Abruzzo Master, manifestazione organizzata dalla Simply Sport.

Nella giornata di sabato il tempo è stato caldo e soleggiato,  ma l’acqua della piscina era sui 20 gradi, per molti gelida. Alle squadre sono andati gadget Jaked e prodotti per rifocillarsi.

Domenica tempo incerto con qualche goccia di pioggia e un po’ di vento ben compensato dal calore di una grande partecipazioni di pubblico.

Ricchi premi gastronomici locali per le migliori tre prestazioni sia maschili che femminili. Al 9° Trofeo Abruzzo Master era presente anche lo stand della HAND, nostro partner e marchio originale e di qualità in salita nel Nuoto Italiano!

La migliore prestazione assoluta del trofeo è di Roberta Crescentini, M35 della Larus, che segna un 50 rana in 33″79 per 1.013,61 punti. Ancora lontana dal suo record Mondiale di 33”10 del giugno 2011, ma una prestazione sicuramente incoraggiante in vista dei prossimi mondiali.

Per Roberta la gioia arriva invece nei 100 SL dove segna il tempo di 1’00″33 per 982,60 punti che le  vale il nuovo Record Italiano, battendo il precedente detenuto dalla mitica Valeria Vergani con 1’00”41 del 2006!

casolino2

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Record Europeo invece per Domenicantonio Casolino (nella foto a destra), M85, Classe 1927 della Termoli Nuoto che si prende il primato dei 400 SL con 7’29″63 per 988,66 punti, battendo il precedente del ceco Jan Ziegler con 7’40”58. Casolino sfiora il primato Europeo anche negli 800 SL per appena 1 secondo, segnando il tempo di 15’54″33 per 993,45 punti che vale “solo” il record italiano.

Luca Di Iacovo, M45 segna il nuovo record italiano nei 400 stile, abbassando il precedente limite di mezzo secondo con il tempo di 4’26″43 per 969,00 punti.

Susanna Sordelli, M55, si prende il nuovo record italiano dei 200 rana con 3’21″28 e 955,53 punti, migliorando il precedente di Liana Corniani con 3’22”73.

Valeria Damiani (nella foto in basso a sinistra), M35 della Pool Nuoto Sambenedettese, cancella un record storico che resisteva da oltre 11 anni, quello di Marzena Kulis con 2’33”21, prendendosi il record italiano con 2’33”17, appena 4 centesimi meglio!

Avvincenti a tutti i livelli le sfide nelle varie gare in programma.

Nei 200 stile M45 Luca Sparagna della Nuoto Nautilus con 2’16”29 ha la meglio su Stefano Smriglio della Nantes Ostiensis che segna 2’17″55.

Nei 200 rana ottima prova della campana Monica Nunziata, M30 con 3’35″31, e di Monica Loschi M35 con 3’12″49. Negli M40 Antonello Salis supera con 3’17″01 Italo G. Mariano con 3’19″72.

valeria_damianiNei 100 delfino Grande crono per Andrea Talevi, M35 con 59″67.           

Nei 50 dorso ottima gare sempre per Susanna Sordelli con 39″19. Primo posto anche per Matilde Gentile, M30 della Max & Chris.

Nei 50 stile segnaliamo le ottime prestazioni di Monica Cardinale, M40 della Delphinia di Napoli con 31”03 e Gianluca Gilglietti, M50 del CN Bastia con 26″10 per 957,47 punti.

Negli 800 stile bottino pieno per Giada Pucci, M35 del CN Bastia con 11’45″95 per 798,73 punti, Maria Nunzia Lucariello, M40 dell’Aquatic Forvm con 11’27″21 per 832,47 punti ed Emanuela Lanza, M45 dell’Aquatic Forvum con 11’45″92 per 824,71 punti. Tra gli uomini buone gare per Massimo Cacciamani, M45 del CN Bastia con 10’00″22 per 899,95 punti, ottimo per ambire alla t-shirt di Swim4life con il concorso 100×100, e del suo compagno di squadra Claudio Berrini con 10’34″79 per 907,54 punti.

Nei 200 delfino segnaliamo, oltre il già citato record italiano della Damiani,  il crono di Andrea Talevi, M35 della Vela Nuoto Ancona con 2’17″85 e 935,51 punti.

I 400 misti sono all’insegna delle vittorie di Valeria Romanelli, Laura Vitaloni, Jerry Costanza e Alessandro Tiberti che segna anche la migliore prestazione assoluta sulla gara con 5’09″84  e 959,59 punti.

Nei 400 stile libero si annota ancora Emanuela Lanza con il crono di 5’42″76 con il quale supera per meno di un secondo la rivale di categoria Maria Elena Marani con 5’43″68. Tra gli uomini oltre ai già citati record, vittorie per Claudio Berrini, Maurizio De Gironimo ed Alessandro Moretti.

san_francesco_nuoto_masterNei 50 rana Alessia Paoloni, M25 della Vela Nuoto Ancona, segna 36″17 per 920,65 punti, Bella sfida M40 con Federica Orlandi della Vela Nuoto Ancona che la spunta su Serena Aceti della Canottieri Aniene con 42″03 su 42″74.

Avvincenti le sfide nei 50 rana M25 tra Massimo Principi della Vela Nuoto Ancona che la spunta con 33″44 su Matteo Mastroiaco del Club Nuoto Rieti e nella categoria M40 con Alessandro Montagna dell’Aquatic Forvum con 36″47 che vince su Pierfranco De Nicola dell’Aquila Nuoto con 36″74. Migliore prestazione maschile per Renato Possanzini (nella foto a destra), M50 della Simply Sport con 33″91 e 936,89 punti.

sporting_coppaNei 50 delfino podi importanti per Valeria Damiani, Giacomo Medici e Luca Barsotti.

200 dorso all’insegna delle donne con Laura Palasciani, M40 della Canottieri Aniene che segna il crono di 2’38″77 per 933,93 punti e Barbara Giordani, M30 della Vela Nuoto Ancona con 2’39″94 e 887,65 punti.

Nei 200 misti migliore prestazione per Andrea Cabiddu, M40 del Flaminio SC con 2’20″99  per 955,03punti.

La classifica finale vede trionfare  il San Francesco Nuoto (nella foto a sinistra), seguito dal Club L`Aquila Nuoto e dall’Acquazzurra.

Prima società non Abruzzese è la Delphinia Sporting Club, società campana che si classifica sesta (foto del trofeo a destra).

Clicca qui per i risultati completi del 9° trofeo Abruzzo Master


occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights