rossella_pescatori

Alla scoperta dei Mondiali Masters! Curiosità su gare e partecipanti: i 400 misti.

Alla scoperta dei Mondiali Masters!
Curiosità su gare e partecipanti: i 400 misti.

rossella_pescatoridi Paco Clienti.
Continuiamo a nuotare alla scoperta dei Mondiali Masters, quando manca ormai solo 1 settimana all’inizio delle gare di nuoto ed oggi, sfogliando la start-list (
clicca qui per visualizzare la start – list) parliamo dei 400 misti!

Iniziamo dalle donne e dalla categoria M40 che senza dubbio vede prospettarsi le sfide più interessanti!
Sulla carta, ovvero da quanto dice la start-list, la favoritissima è la russa Oxana Bronitskaya segnata con 5’30″00, ma subito alle sue spalle c’è una certa Rossella Pescatori (nella foto a destra),  più volte campionessa italiana nei 100 e 200 rana,  bronzo ai 100 rana dei Giochi del Mediterraneo di Latakia del 1987, bronzo con la staffetta degli Europei Juniores di Ginevra nel 1995, ben 36 medaglie conquistate ai Campionati Italiani Assoluti di nuoto dal 1989 al 1998, 40 presenze collezionate con la Nazionale Azzurra e detentrice più volte dei record italiani di categoria nei 100 e 200 rana, con quello dei 100 rana Juniores in 1’12”05 che ha resistito dal 1987 al 2001!

vergani

Purtroppo però l’ex campionessa azzurra gareggerà per gli Stati Uniti d’America che l’hanno adottata ormai da diversi anni e segnata con 5’33″10, occupa il 2° posto in start-list, davanti all’altra statunitense Nadine Day (nella foto a destra), atleta di grande valore, tra l’altro presidente della US Master Swimming, con 5’33″75. Per trovare un’italiana bisogna scivolare alla 6^ posizione della start-list dove si legge il nome di Valeria Vergani (nella foto a sinistra), la nostra regina delle acque, protagonista di numerosi record master e di un passato nel nuoto d’elite, iscritta con 5’45″00. Ma attenzione perché la Vergani ha in realtà segnato 5’21”95 in lunga a Piacenza nell’ultima tappa di Circuito Super Master che la metterebbe davanti a tutte e quindi assolutamente in corsa per il titolo mondiale! Altra italiana nelle prime dieci è Laura Palasciano segnata all’8° posto con 5’45″50, tempo che però non è riuscita ancora a realizzare in vasca.

5

Passiamo ad un’altra categoria che annuncia grandi sorprese e sfide interessanti, la M30. Favoritissima in start-list è la siciliana Oriana Burgio (nella foto a destra)! L’eclettica atleta del Tennis Club Match Ball, tra le grandi protagoniste di questa stagione, detentrice di diversi Record Italiani ed agguerrita come non mai, è segnata con 5’22”70, un crono che non si può riscontrare in questa stagione, visto che la Burgio non ha mai fatto un 400 misti in lunga in gara! Il 5’10”91 fatto in corta ai Regionali Sicilia di febbraio fa però ben sperare per un risultato positivo che le permetterebbe di restare davanti alla canadese Cecile Van Oppen, segnata con 5’25″16. Ma alle loro spalle scalpita un altra italiana di grande fama tra i master. non si tratta di un ex agonista, né di una campionessa del passato, ma di un’atleta che ha saputo dimostrare che anche nascendo come master si può arrivare ad altissimi livelli, segnare Record e vincere titoli nazionali ed internazionali!

bussotti

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Stiamo parlando di Lucia Bussotti (nella foto a sinistra), segnata con 5’30″00 che quest’anno non ha vissuto di certo una delle sue più brillanti stagioni, ma detiene sempre il Record Italiano dei 400 misti in 5’27”57 e nulla esclude che la livornese possa fare un exploit ed arrivare in alto! Altra italiana tra le prime dieci è la barese Cinzia Tarantini, segnata al 9° posto con 5’46″00. Anche se è stata capace più volte di grandi imprese, la Tarantini non ha mai gareggiato in lunga quest’anno. Tutto da vedere quel che accadrà a Riccione per lei.

Arriviamo alla categoria M25 che vede favorita la francese Marion Blanchard (nella foto a destra), segnata con il crono di 4’56″65! Non è un tempo qualsiasi ed infatti la francese è stata nel giro degli Assoluti fino a dicembre 2011, ha segnato vari Record nella sua carriera, tra i quali un Europeo nei 200 SL in vasca corta ed arriva a Riccione per prendersi più titoli possibili, come da lei dichiarato, dopo una carriera da professionista arrivata a finire troppo presto per lei e senza gloria! Imprendibile la francese, sembra destinata al titolo mondiale. La segue in start-list l’italiana Evelyn  Mercuri, da poco master e senza particolari risultati che facciano pensare ad un reale podio, nonostante sia segnata con 5’15″00.
Blanchard

La categoria M55 trova favorita la belga olimpionica a Montreal 1976 Colette Crabbe, segnata con 5’55″53! Prima italiana in lista è l’imponente Susanna Sordelli segnata con 6’15″00, ma il podio dei primi tre non è inarrivabile per lei che detiene il Record Italiano dei 400 misti in lunga con 6’09”10! Concludiamo per le donne con la categoria M60 che trova in cima alla start-list una sfida che si annuncia all’ultimo centesimo di secondo, tra una delle atlete master più importanti della Germania, Claudia Koch, segnata con 6’50″00 e l’italiana Mira Guglielmi, protagonista di un’ottima stagione, segnata con lo stesso tempo!

Montini_2

Passiamo agli uomini, iniziando dalla categoria M40 visto che trova tra i protagonisti il pluricampione del Mondo di Goteborg 2010, con ben 5 medaglie d’oro su cinque gare, Alberto Montini (nella foto a sinistra), segnato con 4’48”50. Il Montini nazionale ha un tempo coerente con il suo Record Italiano segnato nel 2008 ma dovrà fare i conti con il tedesco Uwe Volk, bronzo ai 400 misti degli Europei in vasca corta del 1996, segnato con  4’45”50! Nulla è impossibile, ma se il tedesco arriva in forma a Riccione, sarà davvero difficile per Montini superarlo.

Categoria da scontri stellari è la M60 che vede favorito su tutti lo statunitense Timothy Shead (nella foto a destra) segnato con 5’35″00.

Tim_SheadDetiene ben 5 posti negli All-Time master mondiali, di origini sud africane, è stato protagonista di numerose imprese nella sua lunga carriera natatoria, tra cui i tre record mondiali e sette record sudafricani realizzati ai Campionati Spagnoli Master del 2007. Lo chiamano l’uomo più veloce del mondo! Ma Shead non avrà vita facile visto che in start-list si leggono subito dopo i nomi di Lorenzo Marugo, attuale medico della nazionale italiana di nuoto, olimpionico nel 1972 ed oro nei 400 misti dei Giochi del Mediterraneo del 1975, segnato con 5’37″05. È stato autore di grandi imprese in questa stagione master con 3 Record Europei nei 200 rana, 200 misti e 400 misti in vasca corta ed arriverà a Riccione con il solo obiettivo di vincere! Seguono in start-list il canadese Ron Armstrong segnato con 5’43″15 ed un altro italiano, Giannantonio Scaramel, anche lui grande protagonista di questa stagione master, autore di due Record Italiani nei 100 rana e 200 farfalla in vasca corta, segnato con 5’51″00.

Glen_Christiansen

La categoria M50 trova un altro ex olimpionico che guarda caso figura favorito, il porto ricano Arnaldo Perez, ex professionista specializzato nel delfino e stile libero. Ha gareggiato alle Olimpiadi di Montréal 1976 all’età di 17 anni e due anni dopo ha vinto la medaglia di bronzo nella staffetta 4x100m mista ai Pan American Games! Segnato con 5’06”89 sembra davvero imprendibile per tutti gli altri!

La categoria M55 vede al primo posto in start-list il canadese Wieslaw Musial con 5’25″00, davanti allo svedese Glen Christiansen (nella foto a sinistra) con 5’27″05, ex professionista anche lui di esperienza olimpica per una partecipazione all’edizione del 1980 di Mosca ed oggi organizzatore di uno dei più famosi camp di nuoto internazionali!

Tyron_VenterLa categoria M25 vede ancora protagonista annunciato il sud africano Venter Tyron (nella foto a destra) di cui abbiamo già parlato nello speciale per i 400 SL (clicca qui per leggere l’articolo), segnato con 4’36″22, l’ex campione olimpionico si pone tra i probabili protagonisti assoluti di questi mondiali!

Ma sarà sfida all’ultimo schizzo d’acqua visto che in start-list c’è un altro atleta a dir poco interessante, il venezuelano David Carrillo Rozo, segnato con 4’42”92 che ha partecipato ai mondiali in acque libere di Shanghai 2011! Altro venezuelano al 3° posto in start-list, Joel Acosta segnato con 4’44″60, precede un trio tutto italiano formato da Marco Sacilotto, Alessandro Foglio, ed Alessio D’abbenigno, tutti e tre segnati con 4’50″00!

Divano

Chiudiamo lo speciale dedicato alla scoperta dei protagonisti dei 400 misti con la categoria M80 che vedrà l’italiano super Giulio Divano (nella foto a sinistra), padrone di ben 14 posti nella All-Time mondiale, detentore di 5 Record del Mondo Master, 7 Europei e ben 35 italiani tra la cat. M75 ed M80, segnato con 7’15″00, è lontano ed imprendibile per tutti gli avversari di categoria!

Clicca qui per la start – list completa!

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine