nazionale_nuoto_paralimpico

Nuoto Paralimpico, ecco i nomi degli olimpionici! Convocati 11 atleti per la mission London!

Nuoto Paralimpico, ecco i nomi degli olimpionici!
Convocati 11 atleti per la mission London!

nazionale_nuoto_paralimpicodi Paco Clienti.
“La scelta è stata davvero difficile – ha dichiarato ieri il Coordinatore Tecnico Nazionale Riccardo Vernole, alla vigilia del Comunicato Ufficiale relativo alla lista dei convocati – molti sono stati i parametri che ho valutato, ringrazio tutti, ma soprattutto gli atleti che hanno ottenuto gli MQS, ma che non sono presenti in questa lista”. Prosegue con un filo di emozione “Siete un gruppo meraviglioso, il percorso iniziato 4 anni fa, oggi lo stiamo portando a termine, sono davvero onorato di accompagnare la Nazionale di Nuoto a Londra, e con il cuore vi dico :” che la forza della squadra e la determinazione di ognuno di voi ci possa portare a fare grandi cose”.
La Federazione Italiana di Nuoto Paralimpico, sotto l’accurata selezione del Coordinatore Tecnico Nazionale,  Prof. Riccardo Vernole, ha definito la Squadra Nazionale Italiana di Nuoto Paralimpico che prenderà parte alla XIV edizione dei Giochi Paralimpici che si svolgeranno dal 29 agosto al 9 settembre 2012 a Londra.

Saranno 11 Azzurri, 7 uomini e 4 donne:

Immacolata_Cerasuolouomini
1) Nicolo’ Bensi 1985 (Circolo Canottieri Aniene)

2) Francesco Bettella 1989 (Aspea Padova)
3) Francesco Bocciardo 1994 (Asd Formidabile Srl)
4) Michele Ferrarin 1971 (Gruppo Promozionale S. Michele Verona)
5) Efrem Morelli 1979 (Polisportiva Bresciana No Frontiere On)
6) Federico Morlacchi 1993 (Pol.Ha Varese)
7) Fabrizio Sottile1993 (Fiamme Gialle)

donne
1) Cecilia Camellini 1992 (Asd Tricolore – R.E.)
2) Immacolata Cerasuolo 1980 (Asd Nuotatori Campani)
3) Stefania Chiarioni 1979 (Circolo Canottieri Aniene)
4) Emanuela Romano 1990 (Asd Nuotatori Campani)

Ricordiamo che c’erano dei forti ballottaggi per i posti disponibili, già prefissati in 7 per gli uomini e 4 per le donne. Perdono il volo per Londra Antonio Cavaliere dello Sporting Club Flegreo e Carlo Ludovici della gloriosa Santa Lucia di Roma che pur essendo una delle società più forti del Circuito nazionale, se non la più forte in assoluto, paradossalmente non avrà nessun atleta a Londra!
Tra le donne esce fuori al ballottaggio, difficile e duro da metter fuori, Arianna Talamona della Pol.Ha Varese che sembrava in lieve vantaggio sulla Chiarioni che invece andrà a Londra.

Le scelte sono arrivate come previsto subito dopo i Campionati Italiani Paralimpici che si sono svolti a Roma, presso il Centro Sportivo FIN di Pietralata, dal 13 al 15 luglio. Ed effettivamente i futuri londinesi si sono comportati quasi tutti bene in gara, dimostrando di essere già sulla strada che porta alle Paralimpiadi. Il quasi tutti non vale per quei pochi che avendo certezza assoluta di essere tra i convocati, hanno svolto un altro tipo di preparazione in vista dei Giochi.

Emanuela_RomanoGrande risultato per Imma Cerasuolo (nella foto a destra) che dopo le gesta di Atene 2004 con l’oro nei 100 farfalla e l’argento nei 200 misti, parteciperà alla sua terza Paralimpiade!

Festeggia oggi nel migliore dei modi il suo compleanno Emanuela Romano (nella foto a sinistra) che operata d’urgenza dopo essere stata colpita da un’appendicite acuta nel mometo clou della preparazione e della stagione, ha rischiato di perdere Londra. Il recupero invece è stato veloce ed immediato! 

Cresce ora l’attesa e le aspettative per questi 11 Azzurri che rappresenteranno il tricolore alle Paralimpiadi di Londra.
Gli allenamenti proseguiranno fino al ritiro Azzurro ufficiale per la preparazione finale, fissato dal 9 al 19 agosto presso il Centro Federale di Ostia.
Partenza per la capitale inglese fissata invece per il 24 agosto.

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights