Trofeo_Larus_master_2012_001

Straripante Nuotopiù al Trofeo Larus Master!

Straripante Nuotopiù al Trofeo Larus Master!
Sei Record Italiani e tanto spettacolo a Viterbo.

Trofeo_Larus_master_2012_001

foto di Andrea Zocca
Forse non ci sono aggettivi adeguati per definire il risultato finale dell’11° Trofeo Larus Master che si è svolto sabato 26 e domenica 27 gennaio presso la piscina comunale della Larus Nuoto, vasca corta a 10 corsie dove sono arrivati oltre 750 atleti. Sorprendente, scoppiettante, entusiasmante e sbalorditivo forse sono quelli che più si avvicinano per descrivere ciò che si è realizzato nella due giorni viterbese! Non sarà semplice mettere a nota di cronaca tutti i grandiosi risultati che si sono evidenziati nella manifestazione, con una Nuotopiù Academy che è da dire, le suona di brutto a tutti! Ma andiamo per ordine.
Il trofeo si è aperto nel pomeriggio del sabato con i 200 rana  femminile, gara in cui arriva subito il primo Record Italiano dell’evento con Carole Smith, M60 della Due Ponti che ferma il crono a 3’23″16 per 964,41 punti e strappa il primato appartenente a Mira Guglielmi! Tra gli uomini è Matteo Mastroiaco, M25 del Club Nuoto Rieti che segna la miglior gara veloce in 2’32″35 per 909,03 punti. Il miglior punteggio però è di Marco Tenderini, M45 del Flaminio SC che segna 2’34″50 per 960,91 punti.

Si passa ai 200 dorso e nelle batterie femminili arriva il secondo straordinario primato della manifestazione ad opera di Susanna Sordelli, M55 dell’Aquatic Forum che tocca la piastra a 2’48″39 per 999,11 punti battendo di un solo centesimo il Record Italiano detenuto dall’amica Cristina Tarantino dal 2010! Nei 200 dorso maschile Dario Umberto Romeo, M30 della Nuoto Nautilus segna il crono più veloce con 2’10″45 e 939,36 punti, superato in punteggio da Antonello Laveglia dell’Aquatic Forum che con 2’18″98  e 954,31 punti vince un’agguerrita cat. M45.
Si attacca a manetta con i 100 rana nei quali si distinguono per le donne Francesca Del Buono, M25 dello Sport Palace Roma con 1’18″77 e 896,79 punti, la gara più veloce ed Albena Popova, M50 del Centro Nuoto Bastia che segna il miglior punteggio con 1’23″95 e 969,03 punti. Nelle batterie maschili è grande sfida tra veterani master in cui la spunta con grande verve Renato Possanzini, M50 della Simply Sport che segna il miglior punteggio con 1’12″33 e 958,66 punti, davanti a Lorenzo Merli, M55 del Centro Nuoto Bastia con 1’16″89 e 937,44 punti e Giuseppe Catania dell’Aquatic Forum che vince la cat. M45 con 1’10″86 e 937,06 punti davanti a Marco Tenderini del Flaminio SC con 1’11″39 e 930,10 punti. La gara più veloce la segna Enrico Capitani, M40 della DN Pontedera con 1’09″60 e 919,54 punti.
11_Trofeo_Larus_Master_Viterbo_Giovanni_FranceschiSi arriva ai 100 dorso nei quali da nuove tabelle Record FIN, si segnala il Record Italiano messo a segno da Susanna Sordelli con il crono di 1’19″37 e 978,58 punti. Altro nuovo Record Italiano in questa gara lo registra Carole Smith della Due Ponti che con 1’25″79 per 948,25 punti bissa e segna il nuovo limite M60, cancellando Barbara Lang con 1’28”95 della scorsa stagione! Da segnalare anche l’ottimo crono di Lara Bianconi, M35 della Nuotopiù Academy con 1’09″80 e 928,65 punti, il crono più veloce.
Nei 50 rana femminile è Elena Piccardo, M25 della Salaria Nuoto che con 35″31 e 922,68 punti segna la gara più veloce, superata in punteggio da Albena Popova, M50 del Centro Nuoto Bastia con 36″69 e 1.000,27 punti! Tra i maschi è ancora Renato Possanzini a segnare il miglior risultato con 32″41 e 962,05 punti, superato solo in termini di crono da Marco Bobbio, M45 della Canottieri Aniene con 31″51 e 959,38 punti.
Nei 50 dorso si assiste ad un’ultima batteria fuoco e fiamme in cui una eccellente Lara Bianconi, M35 della Nuotopiù Academy con 32″17 e 943,74 punti, mette la mano davanti a Roberta Crescentini della Larus Nuoto che segna 32″23 e 941,98 punti ed incassa così la prima sconfitta della sua carriera master dopo quattro stagioni che l’anno vista sempre incontrastata.
Nella cat. maschile, in assenza di Quagliani che si da al delfino, è Luca Belfiore, M40 della Zero9 a registrare la miglior gara in 28″97 e 933,38 punti.
I 200 misti rappresentano l’ultima gara individuale del sabato e non manca l’ultimo record della giornata, segnato da un incontenibile Giovanni Franceschi (nella foto a destra), M50 della Nuotopiù Academy che tocca la piastra a 2’18″23 e 998,55 punti, superando il primato di Andrea Florit con 2’23”47 del 2010, ma soprattutto il primato Europeo detenuto dal 2006 dal britannico Simon Veale con 2’18″68! Da segnalare tra le altre prestazioni eccellenti anche quelle di Erika Vaccaro con 2’46″55 e 875,47 punti e Raffaele Lococciolo con 2’17″12 e 940,64 punti, anche loro della rampante Nuotopiù Academy!

La prima giornata di gare si chiude con la staffetta 4×50 misti in cui è ancora la Nuotpiù che si fa notare maggiormente. Un risultato tra tutti da segnalare è la vittoria nella cat. maschile M160-199 in cui segna 1’52″36 e 973,57 punti, battendo la fortissima Larus Nuoto con 1’54″21 e 957,80 punti!
Le gare riprendono la domenica con i 200 farfalla in cui segnaliamo Francesco Viola, M30 del Salaria Nuoto con 2’14″00 e 925,67 punti.
11_Trofeo_Larus_Master_Viterbo_001Si prosegue con i 200 stile in cui Federica Mazzoli, M25 del Centro Nuoto Bastia fa meglio di tutte segnando 2’17″16 e 911,13 punti, davanti ad Arianna Pozzobon, M30 dello SC Tuscolano che la supera solo in punteggio con 2’17″29 e 918,79 punti. Fra i maschi è Daniele Dezi, M25 dello SC Tuscolano che segna il miglior crono con 1’58″07 e 941,48 punti, con Andrea Cabiddu, M45 del Flaminio SC che fa meglio solo in punti con 2’04″15 e 948,53 punti.
Nei farfalla i più veloci sono Erika Crocco, U25 della Freetime con 1’09″25 e Massimo Melani, M40 della Nuotopiù Academy con 1’04″50 e 878,91 punti.
La gara regina dei 100 stile libero incorona Monica Soro, M40 dell’Olimpia Fitness come la più veloce con 1’01″38 e 966,11 punti, davanti ad Angela Grillo, M35 della Canottieri Aniene con 1’01″81 e 941,27 punti. Tra i maschi si mette in evidenza ancora Daniele Dezi che segna il miglior crono con 54″44 e 917,34 punti, contrastato in punteggio ancora da Andrea Cabiddu che segna 54″49 e 978,53 punti. Altro risultato da annotare è la vittoria M40 di Nicola Di Giusto della Nuotopiù Academy che segna uno strepitoso 55″91 e 930,07 punti che batte Enrico Capitani della DN Pontedera con 56″41 e 921,82 punti.
Nell’altra gara veloce, i 50 stile, è ancora Monica Soro che regna con miglior crono e punteggio segnando 28″02 e 958,24 punti, ancora meglio di Angela Grillo che segna 28″63 e 923,16 punti. Stesso risultato tra gli uomini per Claudio Federici, M35 della Larus Nuoto che segna 24″79 e 925,37 punti. Si decide sul filo dei decimi di secondo la cat. M40 con Marcellino Silani della Larus Nuoto che ha la meglio con 25″69 e 922,15 punti su Nicola Di Giusto della Nuotopiù Academy con 25″79 e 918,57 punti e Riccardo Mariani dello SC Tuscolano con 25″92 e 913,97 punti.
11_Trofeo_Larus_Master_Viterbo_003Ultima gara della giornate e della manifestazione è il 100 misti che non fa mancare anche il sesto Record Italiano, messo a segno ancora da Giovanni Franceschi della Nuotopiù Academy che segna 1’02″68 e 1.002,23 punti, mettendo in cassa forte una giornata che non dimenticherà facilmente! Altri risultati da segnalare nei 100 misti sono ancora messi a segno dai ragazzi della Nuotopiù con Erika Vaccaro, cat. M40 con 1’16″52 e  884,47 punti, Raffaele Lococciolo, cat. M40 con 1’00″89 e 972,57 punti e Paolo De Laurentiis, cat. M45 con 1’01″47 e 985,52 punti!
La classifica società riserva grosse sorprese ma conferma un enorme potenziale che si era mostrato già prima dell’inizio di questa stagione. Vincere il Larus Master non è poca roba ed il massimo risultato è raggiunto sul filo di lana dall’eccellente realtà della Nuotopiu’ Academy che ha ragione del risultato con 42.477,51 punti, di un soffio davanti alla Canottieri Aniene con 42.245,80 punti, vincitrice nella scorsa stagione ed il Centro Nuoto Bastia con 42.237,30 punti! Bisogna scendere al 12° e 13° posto per leggere i nomi delle blasonate romane del Flaminio SC e dell’Aquatic Forum.

Clicca qui per i risultati completi.

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares