Regionali_Nuoto_Master_Lombardia_2013_014

Regionali Lombardia ad alta velocità! Sabatini, Gialdi e Salomoni record pesanti.

Regionali Lombardia ad alta velocità!
Sabatini, Gialdi e Salomoni record pesanti.

Regionali_Nuoto_Master_Lombardia_2013_014di Paco Clienti
foto di Laura Massimiliani

Boom di partecipazione con oltre 1300 atleti ai blocchi di partenza sugli oltre 1500 iscritti ed altissimo livello tecnico, sono stati sicuramente i punti più evidenti dei Campionati Regionali di Nuoto Master della Lombardia che si sono svolti sabato 9 e domenica 10 febbraio presso la piscina Comunale di Cremona, vasca corta a 10 corsie. I nuovi spogliatoi, più grandi e spaziosi, come già avevamo descritto nello speciale delle Distanze Speciali Lombardia, sono molto belli ed accoglienti, ma purtroppo gli armadietti presenti all’interno, per questa manifestazione molto più gremita di partecipanti rispetto alle Distanze Speciali, erano inutilizzabili poichè era impossibile avere le chiavi, nemmeno pagando una cauzione così come accaduto in passato in altre manifestazioni. L’organizzazione generale è stata buona, con una camera di pre-chiamata da 10 e lode ed un rispetto della tempistica della manifestazione molto all’altezza della situazione, nonostante la rottura nella mattinata del sabato del blocco di partenza alla corsia 10 che quindi non è stata più utilizzata, se non nei 1500 serali. In questa gara purtroppo, non essendo disponibili i conta vasche, alcuni atleti hanno percorso dai 50 ai 100 metri in più, senza essere fermati! Inoltre gareggiando in due per corsia ed utilizzando tutte e 10 le corsie, le due laterali risultavano al quanto pericolose per la presenza delle scalette all’interno della corsia stessa. Poco attento il personale impiegato presso la struttura di Cremona visto che per tutta la manifestazione non vi è stato un servizio di pulizia, particolare che ha causato una tenuta dell’igiene non sufficiente, sia a bordo vasca che negli spogliatoi e nei servizi igienici!

Regionali_Nuoto_Master_Lombardia_2013_011Con l’altissimo numero di partecipanti, molto utile è stata la vasca ad 8 corsie per il riscaldamento disponibile per tutta la durata dell’evento!
Passiamo ora alla cronaca delle gare che come dicevamo in apertura, hanno visto moltissimi risultati di alto livello tecnico, con tre record italiani e diversi altri sfiorati.
I Regionali Lombardia hanno avuto inizio sabato mattina con i 400 stile, gara in cui arriva lo straordinario risultato della straordinaria Daniela Sabatini, M45 del Team Insubrika che tocca la piastra a 4’45″68 e 981,10 punti, fracassando il Record Italiano detenuto da Daniela De Ponti, presente alla disfatta del suo primato stabilito nel 2010 in 4’52”63! Tra gli uomini segnaliamo Davide Rosselli, M25 della Gestisport Coop, miglior crono e punteggio con 4’19″41 e 920,36 punti.
Dopo l’inizio scoppiettante si passa ai 50 dorso con Beatrice Adelizzi, M25 del Team Nuoto Lombardia che segna il miglior crono con 31″51 e   punteggio con 946,68 punti. Tra i maschi ottima prova per Giacomo Borroni, M25 della Rari Nantes Legnano con 27″66 e 918,29 punti che però cede in termini di tabellare ad Alberto Montini, M45 della Tibidabo con 29″47 e 937,90 punti. Bella vittoria sul filo di lana nelal cat. M30 con Filippo Caprioli della Can. Vittorino che con 28″33 e 909,28 punti batte Marco Lodigiani della Busto Nuoto con 28″52 e 903,23 punti.
Regionali_Nuoto_Master_Lombardia_2013_018Nei 50 rana prestazione eccelsa per Chiara Mascetti, M30 dell’Ice Club Como che chiude in 34″84 e 945,46 punti, a tre decimi dal Record Italiano detenuto dal 2005 da Alessandra Sacchiero! Tra gli uomini diversi bei risultati tra cui Emiliano Pablo Gallazzi, M40 della Rari Nantes Legnano con 30″32 e 959,10 punti, migliore assoluto della specialità.
Nei 100 farfalla domina come al solito Giulia Anfossi, M25 della Rari Nantes Legnano anche se non all’altezza delle sue prestazioni, con 1’06″07 e 939,61 punti. Fanno meglio di lei in punteggio Daniela De Ponti della NC Milano che vince la cat. M45 con 1’07″85 e 988,21 punti ai danni della sicula Franca Bosisio della Waterpolo Palermo con 1’10″20 e 955,13 punti. Da segnalare anche Patrizia Borio, M35 della Rari Nantes Saronno con 1’07″96 e 945,41 punti. Tra gli uomini bellissima gara di Matteo Salomoni, M25 della Can. Baldesio che tocca la piastra a 55″71 e 977,02 punti, segnando di poco il nuovo Record Italiano detenuto dal 2008 da Matteo Benassi con 55”96!

Non è in grande spolvero invece Andrea Toja, M45 della ASA  Cinisello che segna 59″41 per  980,14 punti. Ottima gara per Franco Olivetti, M50 della Master Aics Brescia che segna 1’04″15 e  935,00 punti
È il momento della velocità pura dominata da Patrizia Borio, M35 della Rari Nantes Saronno che segna 28″15 e 938,90 punti, superata in punteggio solo da Daniela De Ponti, M45 della NC Milano che segna 28″65 e 953,23 punti. da segnalare anche Erika Turati, M25 della Milano Nuoto Master con 28″26 e 922,86 punti e Caterina Neviani, M30 della Can. Baldesio con 28″24 e 919,62 punti. Tra gli uomini scintille a fiato sospeso nell’ultima batteria che vede impegnato il neo M45  Massimiliano Gialdi della Bergamo Swim Team che va a sfiorare l’impresa, segnando 23″86 e 1.009,64 punti, nuovo Record Italiano che azzera il precedente di Savino con 23”88 del 2008, ma ad un passo, esattamente soli due decimi, dal Record Europeo! Dietro di lui si piazzano nella M45 Leonardo Michelotti della Can Baldesio con 25″51 e 944,34 punti e Pierfranco Belfiori della Malaspina SC con 25″93 e 929,04 punti. Tra i tantissimi ottimi crono, è da segnalare anche Matteo Salomoni, M25 della Can. Baldesio che segna il miglior crono con 23″43 e 962,01 punti.
Si passa ai 100 dorso in cui si mette in evidenza Silvia Pelizzeni, M25 della Sport Management con 1’14″51 e 851,30 punti, superata solo in punteggio da Barbara Ferri, M40 della Master Melzo con 1’16″99 e 862,84 punti. Per gli uomini Filippo Caprioli, M30 della Can. Vittorino è il più veloce con 1’00″38 e 928,29 punti. Sfida d’elite nella M45 vinta da Alberto Montini della Tibidabo con 1’03″64 e 931,49 punti, davanti ad Andrea Toja della ASA Cinisello con 1’04″30 e 921,93 punti.
La ricca prima giornata prosegue con i 50 farfalla nei quali è ancora Giulia Anfossi a risultare miglior crono e stavolta anche miglior punteggio femminile con 30″32 e 925,46 punti. Tra i maschi gara superba di Michele Ratti, M25 della Milano Nuoto Master che segna 25″03 e 969,24 al quale deve limare ancora 1 decimo a 3 per arrivare al Record Italiano! Da segnalare ancora  Leonardo Michelotti che con 26″99 e 966,28 punti si prende la rivincita su Massimiliano Gialdi che segna 27″97 e 932,43 punti.
Nei 200 misti buona la prova di Sabina Vitaloni, M40 della Derthona Nuoto che segna 2’35″19 e  939,56 punti. Per gli uomini Stefano Perego, M25 del Team Insubrika segna 2’18″94 e 889,95 punti.
Regionali_Nuoto_Master_Lombardia_2013_09I 1500 stile libero chiudono la prima giornata e vedono per le donne Lauretta Giovanna Ravelli, M45 della Geas, segnare il miglior risultato con 21’24″70 e 867,13 punti. Massimiliano Colombi, M30 della Bergamo Swim Team segna il miglior crono maschile con 16’54″20 e 964,30 punti, seguito da Davide Rosselli, M25 della Gestisport Coop con 17’11″50 e 944,15 punti e Valter Massetti, M50 della Vimercate con 18’33″30 e 939,90 punti.
Si riprende la domenica con i 200 farfalla nei quali segnaliamo Marta Magnani, M25 della Can. Vittorino per le donne con 2’34″31 e 913,42 punti e Gabrio Mannucci, M25 dei Nuotatori Milanesi con 2’16″14 e 897,83 punti per gli uomini.
Gara regina, 100 stile libero, dominati al femminile da Alice Colomba Finazzi, M25 della Sport Management con 1’04″13 e 888,35 punti, con Sandra Colombo, M40 della Rari Nantes Legnano che però fa più punti con il suo 1’05″59 e 904,10 punti. Per i maschi invece è Andrea Tramelli della Pol. S. Giuliano che segna il crono più basso con 53″13 e 939,96, vincendo di un soffio l’ardua sfida in cat. M25 con Alberto Sala del Team Nuoto Lombardia che segna 53″26 e 937,66 punti! Da segnalare anche Stefano Drago, M30 della Milano Nuoto Master con 53″89 e 931,34 punti e Marco Tabladini, M45 della Can. Baldesio con 57″18 e 932,49 punti.
Spettacolo nei 200 rana con Serena Rigamonti, M25 del Team Insubrika che segna 2’45″91 e 928,46 punti e Chiara Lui, M35 della Milano Nuoto Master che le va dietro e si ferma a 2’49″90 e 945,73 punti. Per gli uomini segnaliamo come miglior crono e punteggio quello di Federico Urban, M30 della Rari Nantes Saronno con 2’32″45 e 897,34 punti.
La sessione del mattino si chiude con i 100 misti con Erica Castagna, M35 della Futura Tirano che segna il miglior risultato femminile con 1’14″35 e 896,97 punti e Michele Ratti, M25 della Milano Nuoto Master che segna il migliore maschile con 58″08 e 969,35 punti, seguito a ruota dall’ottimo Fabio Cavalli, M45 della Milano Nuoto Master con 1’03″99 e 946,71 punti.
Si riparte nel pomeriggio con i 200 dorso con Laura Volpi, M35 della Rezzato Nuoto che segna 2’39″41 e 889,47 punti e Lucilla Corio, M45 della R Nantes Saronno con 2’49″01 e 891,07 punti che segnano i migliori risultati. Per gli uomini invece segnaliamo Davide Crepaldi, M30 della RN Legnano miglior crono con 2’26″55 e 836,17 punti e Roberto Ruggieri, M65 del Malaspina SC con 3’03″55 e 906,29 punti, miglior punteggio, ad un decimo dal Record Italiano!
Si passa ai 200 stile nei quali segnaliamo Valentina Lugano, M30 della Derthona Nuoto con 2’19″43 e 904,68 punti e Franca Bosisio, M45 della Waterpolo Palermo con 2’20″95 e 943,53 punti per le donne e Daniele Pertisetti, M25 della Nuoto Master Crema con 1’59″02 e 933,96 punti e Valter Massetti, M50 della Vimercate con 2’10″32 e 935,31 punti per gli uomini.
Spettacolo anche nei 100 rana con Serena Rigamonti, M25 del Team Insubrika che segna 1’17″39 e 912,78 punti e Chiara Lui, M35 della Milano Nuoto Master con 1’20″18 e 907,46 punti. Regionali_Nuoto_Master_Lombardia_2013_033Tra i maschi moltissime prestazioni eccellenti, tra cui Emiliano Pablo Gallazzi, M40 della RN Legnano con 1’08″10 e 939,79 punti, Nicola Facchi, M25 della Soncino SC con 1’09″55 e 891,30 punti, Fabio Cavalli, M45 della Milano Nuoto Master con 1’08″77 e 965,54 punti e Giannantonio Scaramel, M60 della Derthona Nuoto con 1’21″15 e 932,22 punti.
Nei 400 misti segnaliamo Lara Ciceri, M35 della Geas con 5’52″96 e 878,31 punti per le donne e Federico Urban, M30 della RN Saronno con 4’56″64 e 913,57 punti che ha la meglio su Michele Tommasoni della Sport Management SR con 4’56″99 e 912,49 punti per gli uomini.
I Regionali Lombardia si chiudono con gli 800 stile libero in cui Daniela Sabatini, M45 del Team Insubrika sfiora il colpaccio segnando 10’01″50 e 957,15 punti, ad un secondo e mezzo dal Record Italiano storico detenuto dalla Tarantino dal 2003! Per gli uomini ancora una buona prova per Giannantonio Scaramel che segna 10’28″20 e 946,45 punti.

È la Rari Nantes Legnano che porta a casa il titolo regionale lombardo con 454.797,49 punti, davanti alla Rari Nantes Saronno staccata a 387.752,14 punti e la Gestisport Coop con 347.016,53 punti.

Clicca qui per i risultati completi dei Campionati Regionali Master Lombardia

Clicca qui per la galleria fotografica

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights