regionali_master_emilia_2013

Due Record Europei e quattro Italiani è il conto della prima dei Regionali Emilia! A Riccione si dà spettacolo e si fa la storia.

Due Record Europei e quattro Italiani è il conto della prima dei Regionali Emilia!
A Riccione si dà spettacolo e si fa la storia.

Regionali_Master_Emilia_2013servizio e foto di Eleonora Tagliaventi
Domenica 17 febbraio si è svolta la prima delle due giornate dei Campionati Regionali di Nuoto Master dell’Emilia Romagna, organizzati presso lo Stadio del Nuoto di Riccione, nella vasca olimpionica limitata a 25 metri con il pontone mobile. Spettacolare ed avvincente questa prima giornata che ha offerto al pubblico emiliano ben due Record Europei e quattro italiani!
Le gare hanno avuto inizio con i mezzo fondisti degli 800 stile libero nei quali è stato subito infranto il primo record italiano con la sorprendente Mira Guglielmi, M60 della Ass.ne Amici del Nuoto che tocca la piastra a 11’49″03 e 955,63 punti spazzando via il primato detenuto da Barbara Lang con 12’58”60 del 2012! Riccione è un impianto che porta bene alla Guglielmi che solo due mesi fa, in questa stessa vasca in occasione del Trofeo Città di Riccione, aveva registrato l’attuale record italiano degli 800 stile in vasca lunga con il crono di 11’44”75 e quello dei 1500 con 22’56”15! Tra gli uomini è da annotare la prestazione di Alessandro Mazzoli, M35 della Molinella Nuoto con 9’27″93 e 896,64 punti.
Si prosegue con i 400 misti nei quali segnaliamo i risultati di Elisabetta Primo, M25 de Villaggio Fanciullo con 5’55″68 e 839,88 punti, Davide Domenichini, M25 del Nuoto Club 2000 con 5’08″65 e 869,88 punti, miglior crono e Ioan Stelian Rosca, M35 della CSI Nuoto Ober Ferr. con 5’15″25 e 877,81 punti, miglior punteggio.

Nicoleta_CoicaI 50 rana sanciscono il secondo record della giornata con la splendida prestazione dell’atleta di origini moldave e naturalizzata italiana della Molinella Nuoto, Nicoleta Coica (nella foto a destra) che segna 34″32 e 959,79 punti, abbattendo il leggendario primato italiano M30 di Alessandra Sacchiero con 34”51 del 2005, impresa solo sfiorata da Chiara Mascetti, M30 dell’Ice Club Como che ai recenti Regionali Lombardia aveva chiuso in 34″84! Da segnalare tra i migliori risultati maschili Fabio Rimessi, M25 della Estense Nuoto CSI con 31″58 e 893,29 punti, Luca D`Altri, M40 della Seven Master Nuoto con 32″08 e 906,48 punti e Giordano Pezzetta, M45 della Acqua Time con 33″32 e 907,26 punti.
La sessione di gare del mattino si chiude con i 100 dorso che regalano ulteriori emozioni grazie alla prestazione della brillante Silvia Parocchi, M45 della Molinella Nuoto che tocca la piastra a 1’07″86 e 1.011,94 punti battendo il primato europeo detenuto ancora dalla svedese Philipsson Anette nonostante il suo crono di 1’09”91 risalente al 2011 fosse già più alto dell’1’07”98 della Parocchi dello stesso anno, con il quale deteneva il precedete record italiano! Tra i migliori risultati maschili segnaliamo Marco Cavallo, M30 della Civaturs De Akker con 1’02″80 e 892,52 punti, giusto un secondo in meno del rivale di categoria Saba Saul Rabbi della NC Azzurra 91 con 1’03″80 e 878,53 punti.

Si riprende per la sessione del pomeriggio che apre con i 100 farfalla che mantengono lo stesso ritmo delle gare viste al mattino, con la straordinaria prestazione di Fabio Bernardi (nella foto a sinistra), M55 della Polisportiva Garden Rimini che segna 1’05″47 e 959,37 punti, polverizzando lo storico Record Italiano detenuto in precedenza da Giampiero Fossati con 1’09”42 del 1999! Da segnalare anche Vanes Terziari, M40 della Nuoto Club 2000 che segna il crono più veloce con 1’01″03 e 928,89 punti e per le donne Martina Ghillani, M25 della NC 91 Parma con 1’08″90 e 901,02 punti, migliore gara femminile della specialità.
Fabio_bernardiVelocità pura e quindi 50 stile libero che trovano batterie di fuoco in cui emergono diversi risultati di prim’ordine. La 23enne Martina Guareschi, U25 della NC 91 Parma segna il miglior crono femminile con 28″58, davanti a Silvia Perini, M30 della Rinascita Team Romagna con 29″66 e 875,59 punti, superata solo in punteggio da Eisch Karin Ursula, M50 della Seven Master Nuoto con 31″31 e 906,42 punti. Tra gli uomini sfida all’ultimo centesimo nella categoria M25 che si rivela ardua e tortuosa con Gianluca Venturi della Rinascita Team Romagna che vince con 24″55 e 918,13 punti, davanti a Francesco Magrini della Aquatic Team Ravenna con 25″16 e 895,87 punti e Marco Avanzi della Coopernuoto con 25″92 e 869,60 punti che lasciano fuori dal podio l’ottimo Luca Pellacani della N. Modenesi con 25″94 e 868,93 punti. Da segnalare ancora la bella sfida nella M40, vinta virtualmente dal toscano Raffaele Lococciolo della Nuotopiù Academy con 25″09 e 944,20 punti davanti all’emiliano Andrea Borsari della CN Uisp Bologna che conserva comunque il titolo regionale con 25″54 e 927,56 punti. Buono il riscontro di Leonardo Draghetti della Molinella Nuoto che vince la M45 con 25″52 e 943,97 punti e Marco Alessandro Bravi, M55 della Esseci Nuoto che segna 27″09 e 939,46 punti.
Si passa ai 100 misti e si assiste ad un altro record italiano, messo a segno ancora da Nicoleta Coica della Molinella Nuoto che con 1’07″34 e 962,28 punti lima il primato da lei stessa detenuto con 1’08” netti di un anno fa! Da segnalare anche l’ottima Silvia Parocchi con 1’09″40 e 993,37 punti, Davide Domenichini, M25 della Nuoto Club 2000 con 1’03″41 e 887,87 punti, Marco Cavallo, M30 della Civaturs De Akker con 1’02″39 e 906,07 punti e Riccardo Ghetti, M45 della Aquatic Team Ravenna con 1’05″97 e 918,30 punti.

Mario_de_giampietro_regionali_Master_Emilia_2013

Nei 200 stile libero grande gara del prodigio Daniela Sabatini, M45 del Team Insubrika che segna 2’16″85 e 971,79 punti minacciando il record italiano detenuto dalla Noera! Segnaliamo ancora tra i migliori risultati Eleonora Tagliaventi, M30 della Fanum Fortunae con 2’19″37 e 905,07 punti e Chiara Benvenuti, M35 della Firenze Nuota Master con 2’16″51 e 930,41 punti. Tra gli uomini è rivincita nella cat. M40 vinta ancora da Raffaele Lococciolo che con 2’02″05 e 942,24 punti mette di nuovo la mano davanti ad Andrea Borsari che segna 2’02″42 e 939,39 punti, lasciando la terza piazza a Vanes Terziari della Nuoto Club 2000 con 2’04″77 e 921,70 punti. Marco Alessandro Bravi segna 2’12″00 e 955,23 punti, risultato che lo allontana dalla brillante forma dell’anno scorso.
Nei 50 dorso segnaliamo per le donne Valeria Bonetti, M25 della Coopernuoto con 33″47 e 891,25 punti, miglior crono e Loredana Filangieri, M45 della CN Uisp Bologna con 34″83 e 906,98 punti, miglior punteggio. Tra gli uomini invece Gianluca Venturi, M25 della Rinascita Team Romagna con 29″59 e 858,40 punti è il miglior crono e Leonardo Draghetti, M45 della Molinella Nuoto con 30″21 e 914,93 punti è il miglior punteggio.

Ultima gara di questa prima giornata di Regionali Emilia sono i 200 rana in cui si assiste ad un altro primato con l’inossidabile Mario De Giampietro (nella foto a destra) della Polisportiva Garden Rimini che esaltato dalla platea segna 6’03″90 e 973,15 punti, fissando il nuovo limite Europeo detenuto in precedenza da un altro italiano, il mitico Aldo Caputi con 6’11”93 del 2005! Tra gli ottimi risultati di questa gara segnaliamo anche Carlotta Farneti, M30 della Rinascita Team Romagna con 2’58″82 e 881,17 punti e ancora Mira Guglielmi con 3’32″66 e 921,33 punti.
Appuntamento a domenica 24 febbraio, seconda ed ultima giornata di Regionali Emilia che assegneranno anche il titolo di campione alle società!

Clicca qui per i risultati della prima giornata

Clicca qui per la galleria fotografica

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights