vasca_Nibionno

A Nibionno tre record, Satta brucia l’italiano dei 400 stile M25! La GP Modugno ancora incontrastata in Puglia, vince il Primavera.

A Nibionno tre record, Satta brucia l’italiano dei 400 stile M25!
La GP Modugno ancora incontrastata in Puglia, vince il Primavera.

vasca_Nibionno

di Antonio Izzo
A Nibionno, presso il centro natatorio Wet Life con vasca da 25 metri a 7 corsie, si è tenuto il 16° Trofeo Lario e Brianza disputato tra sabato 23 e domenica 24 marzo. Dei 606 iscritti, arrivano ai blocchi di partenza 543 atleti, accentuando il calo della manifestazione che porta un pesante -30% rispetto alla scorsa edizione!

La manifestazione si apre con i 50 rana nei quali Stefania Monti, M40 della Canottieri Lecco, attuale detentrice del record italiano di categoria, segna la migliore prestazione della gara con 35″43 per 958,51 punti. Tra i Maschi Marco Mengotto, M35 della Rari Nantes Legnano registra la miglior prestazione maschile con 32″40 e 889,20 punti. La sessione del sabato termina con i 400 stile libero nei quali si assiste a ben due Record Italiani! Valeria Vergani della Pratogrande Sport lima ancora il suo record italiano M40 segando il crono di 4’28″58 rispetto al precedente 4’28”84 per un totale di 1.015,45 punti. Purtroppo per soli due decimi non è riuscita ad agguantare anche il primato europeo che resta, per il momento, alla svizzera Amanda Picard con 4’28”38! Leggermente sotto tono la prestazione della M45 Daniela Sabatini, detentrice del record di categoria, che segna 4’49″50 e 968,15 peggiorando di circa 4 secondi il suo personale fatto a febbraio! Tra i maschi straripante record italiano di Giovanni Maria Satta, M25 che con il tempo di 4’01″54 per 988,45 toglie oltre cinque secondi al precedente primato di Alessandro Foglio fatto a Dicembre in quel di Tortona!

Ottime prestazioni anche per Massimiliano Colombi, M30 del Bergamo Swim Team che segna 4’13″15 e 952,91 punti e del suo compagno di squadra Massimiliano Gialdi, M45 nell’insolita veste di mezzo fondista, con il tempo di 4’26″39 e 950,82 punti. Altre prestazioni over 900 punti per Matteo Ammanati, M40, con 4’28″25 e 915,23 punti e Daniele Pertisetti, M25, con 4’20″54 e 916,37 punti.
Si riprende domenica mattina con i 50 farfalla in cui la migliore prestazione rosa se la dividono le compagne di squadra della Canottieri Lecco,  Laura Beccalli, M25, con 32″13 e 873,33 punti e Monica Giovanna Rubini, M45, con 33″22 e 891,33 punti. Tra i maschi è Mauro Cappelletti, M45 del Ice Club Como a segnare la migliore prestazione con il tempo di 28″16 per 926,14 punti. Segue Renato Salvatori, M25 della Rari Nantes Legnano con 28″28 e 905,23 punti. Si prosegue con i 100 rana nei quali arriva la migliore prestazione con la Stefania Monti che bissa il successo dei 50 rana segnando il miglior punteggio assoluto con 919,49 punti e il crono di 1’20″61. Ottime prestazioni anche per la M25 Valentina Brambilla con il tempo di 1’17″57 e 910,66 punti e la M30 Chiara Mascetti che segna il tempo di 1’19″84 e 902,18 punti. Anche Marco Mengotto bissa il successo dei 50 e ottiene la miglior prestazione maschile con 1’09″88 e 904,41 punti. Ottimo anche Rodolfo Vigano, M80 della Libertas Snef che segna 2’01″67 e 845,73 punti. Nei 50 dorso la migliore prestazione femminile è di Monica Giovanna Rubini, M45 della Canottieri Lecco con il crono di 33″69 per 937,67 punti. Tra i maschi primeggia Dario Bertolazzi, M50 della Mastercs Bresia con 30″42 e 940,17 punti. Ottimo anche Riccardo Sala, M25 della Futura Tirano, con 28″18 e 901,35 punti.

Valeria_Vergani

Si va avanti con i 200 farfalla che chiudono anche la sessione del mattino, regalando un altro bellissimo Record Italiano messo a segno da Alessandro Tiberti, M50 della Canottieri Aniene che con il tempo di 2’18″84 per 989,92 abbatte di oltre sette secondi il precedente record italiano di Damiano Nanetti di 2’26”54! Tra le donne ottima prestazione della M45 Daniele De Ponti che segna 2’37″42 per 953,5 punti, peggiorando leggermente il suo migliore realizzato due settimane fa quando ha registrato l’attuale Record Italiano in 2’35”29.
Si riprende con la sessione pomeridiana aperta con i 100 stile nei quali la migliore prestazione è di Sara Colombo, M40 della Rari Nantes Legnano con il tempo di 1’06″09 e 897,26 che di un soffio precede la M30 Paola Silvana Silvani del Team Insubrika con 1’03″66 e 892,4 punti. Migliore prestazione maschile per Corrado Passoni, M35 del Clorolesi Treviglio con il tempo di 56″94 e 897,08 punti. Ottimo anche il tempo di Stefano Bertatti, M45, con 59″81 e 891,49 punti. Si conclude con i 200 misti nei quali il miglior crono femminile è di Valeria Vergani (nella foto a destra) con 2’28″17 per 984,07 punti. Tra i maschi invece primeggia Alessandro Borgialli, M40 dell’Acquatica Torino con 2’14″83 e 956,61 punti. Ottima anche la gara di Francesco Riva, M35 della Canottieri Lecco con il crono di 2’20″54 e 904,3 punti.
Il numero di atleti a punteggio in ogni gara, sesso e categoria, proporzionale al numero degli iscritti nella stessa gara nella misura del 40%, arrotondato per eccesso e comunque mai inferiore a 3 atleti, stabilisce la logica del calcolo di punteggio società che vede vittoriosa la Rari Nantes Legnano con 35.547,29 punti, davanti a Can. Lecco con 30.730,84 punti e Gestisport Coop con 25.981,82 punti. Ai piedi del podio per soli due punti scarsi l’ASA  Cinisello con 25.979,13!

Arcangelo_Marcian_Trofeo_Primavera_ranaA Bari si tiene il 3° Trofeo Primavera, disputato domenica 24 marzo presso la Piscina “Sport Club – Piazza Europa” di Bari, vasca da 25 metri a 6 corsie dove si presentano 346 atleti.
Le gare aprono con i 100 misti dove regna ancora incontrastata la giovane Alessia Virgilio, M25 della GP Modugno che segna 1’10″68 e 916,24 punti, migliore prestazione assoluta del trofeo! tra i maschi la gara più veloce è di Valerio De Marco, M30 dell’Aquatika con 1’08″83 e 821,30 punti, superato però in punteggio da Arcangelo Marcianò, M60 della Nuoto Master Terra Jonica con 1’22″77 e 824,33 punti, nuovo Record Regionale puglese!
Si prosegue con i 100 dorso in cui si assiste ad una spettacolare gara di Teodolinda Patruno, M25 della Piscina 90 che segna 1’14″46 e 851,87 punti! Tra i maschi è Maurizio De Gironimo, M25 della Icos Sporting Club a segnare la migliore prestazione con 1’09″61 e 796,44 punti. Nei 50 rana svetta ancora Arcangelo Marcianò (nella foto a destra di Carlo Grandi) che fa il bis d’oro con 39″20 e 869,64 punti! Maurizio De Gironimo, M25 della Icos Sporting Club segna il miglir crono con 33″55 e 840,83 punti, risultato femminile raggiunto da Maristella Italiano, U25 della Piscina 90 con 40″17. La sessione del mattino termina con i 400 stile libero in cui è ancora Teodolinda Patruno a rendersi protagonista assoluta segnando 4’54″87 e 901,04 punti, crono più veloce anche di quelli maschili in cui il migliore è di Enrico Maria Carluccio, M40 della Hydropolis Nuoto con 4’55″67 e 830,35 punti!
Arcangelo_Marcian_Trofeo_PrimaveraSi riprende nel pomeriggio con i 50 farfalla in cui Flavia Sansonetti, M35 della Piscina Impero con 36″72 e 782,14 punti segna la miglior gara femminile e Valerio De Marco, M30 dell’Aquatika con 29″49 e 827,74 punti il miglior crono maschile, superato ampiamente in punteggio da Gigi Cagnetta, M50 della GP Modugno con 31″18 e 856,00 punti. Nei 100 rana domina ancora Alessia Virgilio segnando 1’17″91 e 906,69 punti, ma è da segnalare anche l’ottima Vincenza Cordio, M40 della Barletta Nuoto con 1’26″61 e 855,79 punti. Tra i maschi migliore assoluto è Giorgio Macchia, M40 della GP Modugno con 1’16″18 e 840,12 punti.
Nei 50 dorso Annalisa Savini, M25 della Sharks Academy con 38″02 e 784,59 punti seggna miglior crono e punteggio rosa, mentre Giuseppe Giordano, M35 del Pianeta Benessere segna il migliore maschile con 31″18 e 851,19 punti. Si chiude con la velocità pura dei 50 stile libero in cui Vincenza Cordio si prende la pinna alata femminile segnando 32″05 e 837,75 punti, seguita da Rossella Ferrucci, M30 della GP Modugno con 32″92 e 788,88 punti. Tra i maschi il più veloce è Domenico Petrara, M25 del Pianeta Benessere con 26″04 e 865,59 punti, superato in punteggio da Giovanni Massimo Perugino, M45 dell’Archimede Brindisi con 27″36 e 880,48 punti.
Vince il 3° Trofeo Primavera di Bari la GP Modugno che domina in lungo e largo totalizzando 67.560 punti, davanti a Brindisi Nuoto quota 29.466,82 punti e Sottosopra con 28.407,46 punti che staccando tutte le altre.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Clicca qui per i risultati completi del 16° Trofeo Lario e Brianza

Clicca qui per i risultati completi del 3° Trofeo Primavera

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights