Follonica_02

Il dominio individuale non premia Firenze, a Follonica vince il Pontedera! A Bologna nuovo Record della Guglielmi nei 100 farfalla!

Il dominio individuale non premia Firenze, a Follonica vince il Pontedera!
A Bologna nuovo Record della Guglielmi nei 100 farfalla!

Follonica_02di Antonio Izzo
La Piscina Comunale di Follonica ospita la seconda edizione della Coppa Città di Follonica (foto di Silvia Murgia) che si disputa domenica 25 marzo in vasca corta a 6 corsie che vede la partecipazione di 389 atleti.
La giornata di gare apre i battenti con i 400 stile libero che promuovono Sara Papini, M25 della Firenze Nuota Master, miglior donna con il tempo di 4’53”47 e 905,34 punti che ha la meglio anche sulla compagna di squadra M30 Lucia Bussotti che segna il tempo di 4’54”63 per 898,04 punti. Tra i maschi primeggia Jacopo Vannucci, M35 sempre della Firenza Nuota Master, con 4’18”66 e 941,58 punti. Nei 50 farfalla ancora Sara Papini sugli scudi, segna il miglior tempo con 30”44 e 921,81 punti. Sopra i novecento anche Silvia Murgia, M45 dell’Artiglio Nuoto Viareggio con il tempo di 32”87 per 900,82 punti. Sfida nella categoria M25 per la migliore prestazione maschile con Dario Marini che con il tempo di 28”23 per 859,37 punti la spunta su Marco Capitoni che segna 28”29. Nei 200 dorso è la M30 del Circolo Nuoto Lucca, Valentina Engle, che segna la miglior prestazione femminile con 2’40”28 per 862,93 punti, segnando il suo migliore sulla distanza e la sua migliore gara stagionale in termini assoluti di punteggio! Claudio Fantoni, M25 del Firenza nuota master, con il tempo di 2’15”83 e 899,65 punti si aggiudica la miglior prestazione maschile.

Follonica_01

Si passa ai 100 stile libero, gara regina che incorona Francesca Meini, M35 della Dimensioni Nuoto Pontedera, per le donne, con il tempo di 1’08”04 per 855,09 punti e Mauro Rodella, M50 dell’Aquatica Torino per gli uomini tra i quali sigla la migliore performance con il tempo di 57”88 per 947,65 punti. Peggioramento non di poco per Marco Alessandro Bravi, M55 dell’Esseci Nuoto che segna 1’00”92 per 932,70 punti in questa sua stagione fatta di molti alti e bassi. Nei 50 dorso Valentina Fioriti, M25 della Nuoto Piombino è la migliore prestazione femminile con il crono di 34“58 per 862,64 punti. Tra i maschi Lucio Cianciosi, M55 della Firenze Nuota Master, ottiene il miglior punteggio tabellare con 888,89 e il tempo di 33”84. I 100 rana rappresentano l’ultima gara individuale del mattino, nella quale primeggia Stefania Petroni, M45 della Firenze Nuota Master con il tempo di 1’25”85 e 893,77 punti. Damiano Bolognesi, M40 della Dimensione nuoto Pontedera sigla la migliore prestazione maschile con il tempo di 1’11”97 e 889,26 punti. Chiude la sessione del mattino la Mi-Staffetta 4×50 stile nella quale segnaliamo la migliore prestazione realizzata dalla categoria B, M120-159, della Firenze Nuota Master con il tempo di  1’50’96.
Si riparte nel pomeriggio con i 200 misti con Lara Bianconi, M35 che porta in alto la Nuotopiù Academy con il tempo di 2’32”50 e 952,07 punti migliore femminile. Tra i maschi è Marco Pucci, M30 della Firenze nuota master che registra il miglior punteggio con 845,67 e il tempo di 2’26”18. Pochi partecipanti nei 100 farfalla che vedono la migliore prestazione assoluta per Andrea Vecchiarelli, M25 degli Amatori Nuoto Follonica con il crono di 1’01”05 per 891,56 punti.
Follonica_DLF_LivornoSi passa quindi velocemente ai 200 rana dove segnaliamo il buon crono del primatista dei 400 misti M25 Giorgio Paoletti, M35 della DLF Nuoto Livorno con 2’23”40 per 965,76 punti. Si torna alla velocità con i 50 stile libero in cui la migliore prestazione femminile è di Stefania Petroni, M45 della Firenze Nuoto Master con il tempo di 31’31 per 872,25 punti. Niccolò Cesari, M25 della Amici del nuoto Firenze, segna 24”70 per 912,55 punti. Nei 100 dorso è Nicola Fiorucci, M30 del Centro Nuoto Bastia ad ottenere la migliore prestazione tabellare con 869,94 e il tempo di 1’04”43 contro Niccolò Ceseri, M25 della Zerouno che segna 869,51 punti per il crono di 1’03”76. Tra le donne miglior crono per la M35 Roberta Mori, con 1’17”43 e 837,14 punti. Nei 50 rana Maria Sole Lensi, M30 della Firenze Nuota Master registra 37”54, miglior crono e prestazione tabellare con 877,46 punti. Tra i maschi e Mauro Rodella, M50 dell’Aquatica Torino ad effettuare la migliore prestazione con il tempo di 35 netti per 890,86 punti, avendo la meglio sul suo pari età Gino Alessandri per soli 3 centesimi! Nei 200 stile libero Iside Marrazzi, M25 dell’Amatori Prato ottiene la migliore prestazione con il crono di 2’18”43 per 902,77 punti. Migliore prestazione maschile per Marco Alessandro Bravi, M50 della Esseci Nuoto, anche se il tempo non è quello da Record Italiano di un anno fa, in quanto tocca la piastra a 2’11”87 per 956,17 punti. Le gare si chiudono con un’altra staffetta, la Mi-Staffetta 4×50 misti in cui è ancora la Firenze Nuota Master che offre la migliore prestazione, con la categoria B, 120-159, che segna 2’03”50!

La classifica finale premia la DN Pontedera a quota 71.120,75 punti, davanti a Firenze Nuota Master con 56.092,15 punti e DLF Nuoto Livorno (foto a destra) che raggiunge un ottima terza piazza con 41.805,92 punti.

bologna

La Piscina del Villaggio del Fanciullo di Bologna, vasca corta a 6 corsie, ospita il 13° Trofeo Nuovo Nuoto, manifestazione che va a chiudere il Trittico Emiliano, mini circuito emiliano che ha già visto gli eventi di Bologna dell’11 novembre e di Parma del 16 dicembre 2012. Le gare iniziano comodamente con un’unica sessione pomeridiana a partire dalle 13:00 con il riscaldamento atleti che precede l’inizio della competizione che apre con i 50 rana nei quali la migliore prestazione femminile è di Daniela Paracchini, M30 della Leaena con il tempo di 36″78 per 895,6 punti. Tra i maschi domina Fabio Pianca Spinadin, M40 della Nottoli Nuoto con il crono di 30″13 e 965,15 punti. Prestazioni over 900 anche per gli M25 Andrea Pastrello, 30″64 e Marco Turina, 31″24. Ottimo anche Alessandro Pinto, M45 della Padovanuoto con il tempo di 32″90 e 918,84 punti. Nei 100 stile libero Claudia Vacchi, M45 della Savena Nuoto Team segna la miglior prestazione con il tempo di 1’07″25 per 902,16 punti. Andrea Pastello, M25 della Polisportiva SC Noale, ottiene la miglior prestazione cronometrica e di punteggio con il tempo di 53″52 e 933,11 punti, precedendo sul podio di categoria Stefano Paltrinieri che segna il tempo di 54″69. Tra gli M40 ottimo crono di Andrea Borsari con il tempo di 55″87 per 930,73 punti. Combattutissimo il podio della categoria M45 con tre punteggi sopra i 900 e la vittoria di Leonardo Draghetti con 58″21, seguito da Christian Parenti con 58″49 e Simone Pallotti con 58″64. Nei 200 dorso Valeria Bonetti, M25 della Coopernuoto segna il miglior crono in 2’34″86 per 893,84 punti. La migliore prestazione è invece di Orietta Negri, M55 dei Nuotatori Trentini con il tempo di 3’05″25 per 908,18 punti. Accesa lotta nella categoria maschile degli M25 con le due migliori prestazioni del trofeo a contendersi la vittoria. La spunta Andrea Maniero con 2’08″03 e 954,46 su Gabrio Mannucci con 2’09″62 e 942,76 punti, segnando strepitosamente anche il nuovo Record Italiano detenuto da Andrea Cavalletti con 2’08″20 della scorsa stagione! Nei 200 misti Mira Guglielmi, M60 della Ass.ne Mmici del Nuoto ottiene la migliore prestazione femminile con il tempo di 3’06″49 per 945,04, poco sopra il Record Italiano da lei stessa detenuto. Ottima gara anche per Giulia Ventisette, M25, con il tempo di 2’33″84 e 920,05 punti. Nei 200 misti rinnovata lotta M25 tra Andrea Maniero e Gabrio Mannucci, con Andrea che la spunta nuovamente con il tempo di 2’09″86 per 952,18, contro il 2’12″74 e 931,52 punti di Mannucci.

mira

Nei 100 farfalla Mira Guglielmi (nella foto a destra), M60, registra un’altra miglior prestazione con il tempo di 1’27″53 per 926,08 punti, grazie alla quale segna il nuovo limite italiano, strappando il primato detenuto da Grazia Gavoglio in 1’33”97 fatto appena due mesi fa! Tra i Maschi primeggia Alberto Rota, M40 della Albatros con il tempo di 1’00″74 per 933,32 che ha la meglio sul suo pari categoria Fabio Pianca Spadin che segna 1’00″99 e 929,5 punti. Il trofeo bolognese termina con la velocità pura dei 50 stile libero che premia frecce della giornata Letizia Gelsomini, M30 della Civaturs De Akker che ottiene la miglior prestazione tra le donne con 29″38 e 883,93 punti e Leonardo Draghetti con 25″64 per 939,55 punti, migliore tra i maschi!
Come annunciato, risulta molto interessante e combattuta la sfida per la classifica società che tiene conto, per ogni Società partecipante, i 4 migliori punteggi ottenuti dai propri atleti per ogni gara individuale, indipendentemente dal sesso e dalla categoria! I Nuotatori Modenesi festeggiano la vittoria con 20.682,71 punti, di pochissimo davanti a CN UISP Bologna con 19.870,27 punti e Coopernuoto con 18.959,60 punti!

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Clicca qui per i risultati completi della 2° Coppa Città di Follonica

Clicca qui per i risultati completi del 13° Trofeo Nuovo Nuoto

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine