London_1908_Swimming

Olimpiadi 1908, il Nuoto per la prima volta in vasca. L’esordio della piscina e del 200 rana.

Olimpiadi 1908, il Nuoto per la prima volta in vasca.
L’esordio della piscina e del 200 rana.

London_1908_Swimmingdi Antonio Izzo
Con i Giochi Olimpici di Londra del 1908, 105 anni or sono, per la prima volta le competizioni acquatiche non vennero svolte in un fiume o in un lago, ma bensì in una vera e propria piscina, costruita per l’occasione in uno stadio! Si trattava del White City Stadium, imponente struttura che ospitò la IV Olimpiade.
La struttura natatoria era naturalmente ben lontana dai canoni odierni. Il blocco di partenza non c’era, sostituito da un asciugamano che veniva posto sul bordo vasca. Non si utilizzavano nemmeno i galleggianti per le corsie, per cui i partenti di una serie potevano variare, a seconda della necessità, da 3 fino a 5 atleti, creando corsie virtuali che si allargavano o stringevano a seconda della necessità!
Non è noto se mai ci furono incroci, invasioni di spazi acqua, calcioni ed incroci di bracciate, ma di sicuro il fair-play e lo spirito olimpico dell’epoca avrebbero risolto il tutto senza alcun clamore mediatico o protesta ufficiale.
In quella Olimpiade ci fu anche l’esordio assoluto ai Giochi della specialità dei 200 rana, in una tiratissima gara che si sviluppava con principi del tutto differenti da quelli odierni.

Amilcare_BerettaIl primo 200 rana Olimpico vide 27 partecipanti  provenienti da 12 nazioni, tra cui anche l’Italia che nell’occasione fu rappresentata da Amilcare Beretta (a sinistra nella foto) i cui dati cronometrici purtroppo non sono a noi arrivati. Per molti atleti eliminati nelle batterie, infatti, non vennero riportati i riscontri cronometri e diversi furono anche gli atleti che non riuscirono a completare la distanza.
Analizziamo come si svolse la tiratissima competizione.
Vennero create sette batterie preliminari, con qualificazione diretta alle semifinali per i vincenti e il ripescaggio del miglior perdente:

Serie 1

Place

Swimmer

Nation

Time

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

1

Frederick Holman

Great Britain

3:10.6

2

Richard Rösler

Germany

3:18.0

3

Max Gumpel

Sweden

Serie 2

Place

Swimmer

Nation

Time

1

Wilhelm Persson

Sweden

3:17.6

2

András Baronyi

Hungary

3:18.0

3

Augustus Goessling

United States

4-5

Herman Cederberg

Finland

Frank Naylor

Great Britain

Serie 3

Place

Swimmer

Nation

Time

1

Erich Zeidel

Germany

3:17.2

2

Hjalmar Johansson

Sweden

3:21.2

3

Arthur Davies

Great Britain

4

Pierre Strauwen

Belgium

Serie 4

Place

Swimmer

Nation

Time

1

Ödön Toldi

Hungary

3:14.4

2

Pontus Hanson

Sweden

3:15.0

3

Sydney Gooday

Great Britain

4

Amilcare Beretta

Italy

White_City_StadiumSerie 5

Place

Swimmer

Nation

Time

1

William Robinson

Great Britain

3:13.0

2

Per Fjästad

Sweden

3:31.4

3

John Henrikssen

Finland

Edward Cooke

Australasia

non terminata

Serie 6

Place

Swimmer

Nation

Time

1

József Fabinyi

Hungary

3:23.4

2

Torsten Kumfeldt

Sweden

3:24.6

3

Harald Klem

Denmark

Hugo Jonsson

Finland

non terminata

Serie 7

Place

Swimmer

Nation

Time

1

Félicien Courbet

Belgium

3:16.4

2

Percy Courtman

Great Britain

3:18.4

3

Adolf Andersson

Sweden

Si crearono quindi due batterie di semifinali:

Semifinale 1

Place

Swimmer

Nation

Time

1

Frederick Holman

Great Britain

3:10.0

2

Ödön Toldi

Hungary

3:16.4

3

Erich Zeidel

Germany

4

József Fabinyi

Hungary

Semifinale 2

Place

Swimmer

Nation

Time

1

William Robinson

Great Britain

3:11.8

2

Pontus Hanson

Sweden

3:13.0

3

Wilhelm Persson

Sweden

4

Félicien Courbet

Belgium

Ed infine la combattutissima finale nella quale tutti gli atleti migliorarono i loro tempi di semifinali per dare vita ad una gara tiratissima.

White_City_Stadium_1908

Finale

Place

Swimmer

Nation

Time

1

Frederick Holman

Great Britain

3:09.2

2

William Robinson

Great Britain

3:12.8

3

Pontus Hanson

Sweden

3:14.6

4

Ödön Toldi

Hungary

3:15.2

Si candidò campione Olimpico e primo vincitore assoluto della gara dei 200 rana ai Giochi, Frederick Holman, atleta di casa che arrivò prima del suo connazionale William Robinson.
Medaglia di Bronzo invece per lo svedese Pontus Hanson, che curiosità, fu ripescato dalle batterie preliminari come miglior secondo.
La prima medaglia di legno del 200 rana Olimpico fu per il povero Ödön Toldi, che beffa del destino, aveva vinto la sua batteria mettendo dietro proprio lo svedese Hanson.

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights