9_Trofeo_Polisportiva_Palermo_foto_10

A Palermo la Zizzo è da applausi, primato negli 800 stile! Trofeo alla Nadir Palermo.

A Palermo la Zizzo è da applausi, primato negli 800 stile!
Trofeo alla Nadir Palermo.

9_Trofeo_Polisportiva_Palermo_foto_10di Giulia Noera
Con un bottino finale di 101.358,08 punti la Polisportiva Nadir si aggiudica la nona edizione del trofeo Polisportiva Palermo, valido per il Circuito Supermaster FIN 2012/2013. Alle spalle dei palermitani in seconda posizione, la Waterpolo con 96.762,31 e a seguire la società organizzatrice Mimmo Ferrito con 75.317,73 punti. 

Un trofeo come sempre ottimamente coordinato dalla Polisportiva Mimmo Ferrito che ha visto circa 900 partenti gara e si è svolto in quattro tornate, fra sabato e domenica, con momenti di riscaldamento ogni ora circa in modo da non creare disagio per la possibilità di una sola vasca a disposizione. La manifestazione si è aperta con gli 800 stile libero, subito con un “botto”: alle nove del mattino infatti, la “padrona di casa” Ilenia Zizzo (nella foto a sinistra), M30, si aggiudica la gara con il record italiano in 9’31 e 962 punti, spazzando via il precedente storico detenuto da Samuela Magnelli con 9’40”64 del 2008! Alle sue spalle la compagna di squadra più giovane, Eleonora Pumilia, M25 in 9’47” e 900 punti. Fra gli uomini è sempre un atleta della Mimmo Ferrito a dettare legge e cioè Vincenzo Raia, M30 in 8’59″41 e 942 punti.

ilenia_zizzoIl pomeriggio si apre con i 200 misti che vedono la supremazia di Oriana Burgio, M30 del Tennis Club Match Ball Siracusa, in 2’30”97 e 937 punti fra le donne e fra gli uomini il giovane Simone Sciuto del Psc Catania che si impone in 2’15”95 e 902 punti. 
Seguono i 200 stile libero delle “ragazze” e qui Giulia Noera, M45 della Waterpolo non ha problemi a regolare la gara con un buon 2’18”51 e 960 punti, mentre fra i maschi la gara è vinta da Fabio Salamone, M35 della Mimmo Ferrito in 2’06”00 e 900 punti netti. 
Pausa di riscaldamento e si ricomincia con i 100 dorso femminili in cui nuovamente Oriana Burgio fa la parte del leone e vince in 1’08”59 e 925 punti, mentre in campo maschile si impone Marco Ausiello, M25 in 1’07”85 e 817 punti. 
Si continua con la velocità in campo femminile e Loredana Patane, M45 della Torre del Grifo Catania, tocca la piastra con il punteggio più alto, 894 punti in 30”52. La gara maschile vede la netta prevalenza di Dario Monfrecola che stacca tutti in 24”96, ma viene superato dal punteggio di Fabrizio Griffo che fa 927 punti.

Si riparte domenica mattina con i 400 stile libero e anche qui stesso copione della gara doppia: a far man bassa di punti e tempi sono i due atleti della Mimmo Ferrito, Ilenia Zizzo e Vincenzo Raia. La prima chiude in 4’40”68 e 942 punti, mentre il secondo in 4’18”30 e 932 punti. Si continua con i 100 rana, gara in cui il premio speciale “Alessandro Rotelli”, giovane atleta palermitano scomparso qualche anno fa, viene assegnato rispettivamente ai catanesi Veronica Stano, della Torre del Grifo con il punteggio 844 e il tempo di 1’26”16 e Simone Sciuto con il crono di 1’06”65 e 930 punti.

Giulia_NoeraLa gara di velocità a dorso, fra le donne, vede prevalere Valentina Salvia, M50 della Waterpolo in 36”71 e 896 punti. Nella categoria maschile si evidenzia il 33”96 dell’M55 Fabrizio Griffo, anche lui Waterpolo, con 885 punti tabellari. Si conclude la mattinata con i cinquanta farfalla, in cui la velocista Valeria Corbino, M30 siracusana, non ha rivali e tocca la piastra in 30”83 e 915 punti. La gara maschile invece è appannaggio di Dario Messina, M50 Torre del Grifo Village in 31”10 e 858 punti.

Il pomeriggio si apre con la gara regina dei 100 stile libero: in campo femminile il punteggio piu alto è di Alwine Eder, M50 della Polisportiva Nadir Palermo che conclude la gara con un buon 1’07”10 e 932 punti mentre l’ultima avvincente batteria maschile, dopo la partenza a razzo di Dario Monfrecola, viene regolata nel finale dall’M35 Fabio Salamone che mette la mano davanti a tutti in un ottimo 55”69 e 917 punti. Si passa poi ai 100 misti gara in cui nuovamente si impone Valeria Corbino con il tempo di 1’13”05 e 887 punti, mentre fra gli uomini fa man bassa Vincenzo Amoroso, M45 della Waterpolo Palermo che conclude la sua gara con un buon 1’07”56 e 896 punti. Venti minuti di pausa per il riscaldamento e si prosegue con i 50 rana e fra le donne interessante 40”44 della M40 Barbara Casella dell’Etna Nuoto con 839 punti, mentre fra gli uomini spicca il 31”93 di Valerio Gippetto, M25 della Mimmo Ferrito che totalizza 883 punti tabellari. 

Ultima gara della manifestazione i 100 farfalla, in cui Giulia Noera (foto a destra), M45, ottiene il miglior punteggio tabellare della manifestazione con un 1’09”55 che le vale 964 punti. Fra i maschi la miglior gara la mette a segno Dario Messina, M50 della Torre Del Grifo con 1’08″92 e 870,28 punti.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Clicca qui per i risultati completi del 9° Trofeo Polisportiva Palermo

Clicca qui per la galleria foto pubblicata sulla nostra pagina Facebook

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares