meeting_internazionale_Firenze_01

Take your marks a Firenze con l’International Meeting. Mille colori di 13 nazioni per l’evento di questo fine settimana.

Take your marks a Firenze con l’International Meeting.
Mille colori di 13 nazioni per l’evento di questo fine settimana.

meeting_internazionale_Firenze_01di Paco Clienti
Sabato 25 e domenica 26 maggio si terrà la quarta edizione del Firenze International Meeting, sicuramente una delle manifestazioni più interessanti e particolari del Circuito Supermaster FIN per tanti aspetti singolari. Vuoi per la parata di bandiere delle tantissime nazioni presenti al meeting che in ogni edizione sfilano alla cerimonia di apertura, vuoi per lo speaker alla cronaca di tutto l’evento, vuoi per il “take your marks” alle partenze e la necessità di parlare inglese per scambiare qualche chiacchiera con i rivali in gara, l’atmosfera che si respira in questo meeting è sempre molto particolare e coinvolgente, oltre che entusiasmante! Non è un caso infatti se nelle precedenti edizioni sono stati realizzati sempre diversi record, come in quella del 2011 (l’evento si tiene ogni due anni) che regalò quattro Record Italiani, due Europei ed uno Mondiale!

L’originalità dell’evento e la professionalità nell’organizzazione curata da Andrea Prayer, consigliere Federale con delega al settore Master e segretario dell’organo mondiale di nuoto in acque libere, ha visto crescere la fama di questo appuntamento in maniera costante in ogni edizione.

La prima nel 2007 contò 417 partecipanti, cresciuti poi a 487 nella seconda del 2009 e 592 nella terza del 2011. Quest’anno sono attesi ben 659 atleti ai blocchi di partenza per un totale di 1.263 gare e come in ogni edizione è prevista una importante partecipazione da parte degli atleti stranieri! La quarta edizione del Firenze International Meeting vedrà infatti la presenza di cinquanta stranieri in rappresentanza di dodici nazioni: Corea del Sud, Marocco e Senegal sono quelle provenienti da fuori Europa, con il Senegal che sarà rappresentato addirittura da Mouhamedou Diop, M45 del Club De Nageurs De Dakar, Presidente della Federazione Nuoto Senegalese che ha inoltre partecipato a tre Olimpiadi! Ancora saranno presenti atleti in rappresentanza di Austria, Bulgaria, Germania, Inghilterra, Spagna, Svizzera, Turchia ed Ucraina che vanno ad aggiungersi agli italiani per un totale di ottanta società.
Interessante anche la partecipazione italiana con società provenienti da tutta Italia ed atleti di particolare spicco che hanno conquistato importanti titoli all’ultima edizione dei Mondiali Master svolti a Riccione nel 2012.
meeting_internazionale_Firenze_04L’impianto che ospiterà la manifestazione di nuoto master è il “Paolo Costoli”, inaugurato nel 1974 e costruito per supportare la candidatura di Firenze ad ospitare le Olimpiadi del 1976.
Il complesso sportivo si compone di tre piscine:
– una vasca olimpica scoperta di 25×50 metri a 10 corsie (profondità 2,15 m), affiancata da una grande tribuna a gradoni di cemento;
– una vasca scoperta per tuffi di 25×18 metri (profondità 5 m), con annessi trampolini e piattaforma in cemento armato che sarà suddivisa in 9 corsie ed utilizzata per il riscaldamento atleti;
– una vasca scoperta per defaticamento di 25×18 metri (profondità da 0 fino a 1,30 m).

Ecco il programma gare:

25 maggio – sabato 
ore 13.30 : Riscaldamento
ore 14.30 : 200 stile libero – 200 dorso – 100 farfalla – 50 rana
4×25 staffetta “Fantasia”

ore 20.30 : Riscaldamento
ore 21.30 : 50 stile libero
Australiana maschile e femminile

26 maggio – domenica 
ore 08.30 : Riscaldamento
ore 09.30 : 200 rana – 200 farfalla – 200 misti – 50 dorso – 50 delfino – MiStaff 4×50 Mista

Grande attesa per la particolare e sentita Australiana che a Firenze vede scontrarsi sempre i migliori atleti master del momento in una spettacolare sfida ad eliminazione diretta che si disputerà in notturna sotto la luce dei riflettori!

meeting_internazionale_Firenze_02

Parteciperanno alla particolare gara dell’Australiana i migliori dieci atleti maschi e dieci atleti femmine che faranno riscontrare i migliori crono assoluti nella gara dei 50 stile libero.
Questa gara si trasforma abitualmente in un vero e proprio show che accoglie infatti sempre un grande pubblico che riempie le gradinate della Paolo Costoli.

Ecco l’Albo d’Oro dell’Australiana delle tre precedenti edizioni:

2007
Melinda Marosi, M35, Ungheria, 29”40
Lorenzo Benucci, M40, USA, 26”81

2009
Samuela Magnelli, M25, Italia, 28”22
Raffaele Lococciolo, M35, Italia, 26”55

2011
Giulia Fucini, U25, Italia, 31″74
Raffaele Lococciolo, M35, Italia, 25″86

meeting_internazionale_Firenze_03E grande attesa quest’anno ci sarà anche per la scalata alla classifica società, vinta nella passata edizione dalla Firenze Nuota Master.

A completare il Meeting Internazionale di Firenze, l’evento della staffetta 4×25 stile libero “Fantasia”, un vero e proprio momento di puro ed assoluto spirito master che vedrà team composti liberamente, senza distinzione di sesso, club ed anche nazionalità. Non vincerà la squadra più veloce, ma quella che colpirà di più la giuria ufficiale facendo uso di costumi strani, parrucche, trucchi e travestimenti che caratterizzeranno questa sfida!

Swim4life seguirà l’evento sul posto per una cronaca speciale.

Clicca qui per la start-list del 4° Firenze International Meeting

Ecco le spettacolari finali dell’Australiana, maschile e femminile, dell’edizione 2011:

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights