2_Trofeo_PoggibonsiIMG-20131117-WA0020

La Bourova sfreccia ad alta velocità, ma è presto per i record!

La Bourova sfreccia ad alta velocità, ma è presto per i record!
Poggibonsi, buona la seconda, ad Albenga si fa confusione coi risultati.

2_Trofeo_PoggibonsiIMG-20131117-WA0020di Paco Clienti – foto di Lorenzo Giovannini
Apriamo il report master della settimana con Poggibonsi che si conferma una buona tappa per far esordire il movimento master toscano e non solo. La manifestazione, valida per il Circuito Supermaster FIN, si è svolta nel migliore dei modi, regolarmente e senza interruzioni, così come nella scorsa edizione, grazie alla cura dei dettagli dell’organizzazione, fin qui impeccabile. La vasca piccola sempre a disposizione per il defaticamento post gara, docce e spogliatoi efficienti, struttura rinnovata, tribune comode, hanno contribuito a far si che il 2° Trofeo Poggibonsi risultasse piacevole, cosa che non può che far crescere questa manifestazione, organizzata dalla Virtus Poggibonsi e svolta presso la piscina comunale, vasca corta a 6 corsie, dove sono giunti 290 atleti.
La giornata si è aperta con i 100 farfalla nei quali segnaliamo Laura Loppi, M25 della Amici del Nuoto Firenze che ha segnato miglior crono e punteggio al femminile, toccando la piastra a 1’12″09 e 861,15 punti, risultato raggiunto al maschile da un atleta di casa, Mirko Squarcia, M25 della Virtus Poggibonsi con 1’00″32 e 901,19 punti. Si passa velocemente ai 50 rana, dominati al femminile da Maria Sole Lensi, M30 della Firenze Nuota Master che segna 38″38 e 852,53 punti, ma segnaliamo anche Cecilia Paradisi, M50 della Hidron Sport con 43″10 e 844,08 punti. Tra i maschi, il miglior crono e punteggio è di Niccolò Salvagnini, M35 della CSI Nuoto Prato che tocca la piastra a 31″53 e 913,42 punti, ma segnaliamo anche gli ottimi risultati di Agostino Carotenuto, M25 della Nuoto Libertas Rosignano con 31″94 e 884,47 punti e Massimiliano Sarti, M40 della Hidron Sport con 32″68 e 889,53 punti. Si prosegue con i 100 dorso che vedono la solita Stefania Roncolini, M30 della Chimera Nuoto, dominare la categoria femminile segnando il miglior crono e punteggio con 1’16″89 e 824,29 punti.

Tra i maschi invece è Niccolò Ceseri, M25 della Amici del Nuoto Firenze, a mettere la mano davanti a tutti con 59″92 e 922,56 punti, ma segnaliamo anche Andrea Righi, M35 della CSI Nuoto Prato con 1’03″68 e 902,64 punti. Nei 50 stile diversi risultati eccellenti, tra cui Giulia Fucini, M25 della Chimera Nuoto con 27″96 e 930,62 punti, personale da master, ed ancora Niccolò Ceseri con 24″59 e 916,23 punti, entrambi miglior crono e punteggio delle rispettive categorie femminile e maschile. Tra i miglior risultati segnaliamo anche Melissa Tei, M25 della Nuoto Libertas Rosignano con 28″87 e 901,28 punti ed ancora Stefania Roncolini con 30″01 e 862,38 punti per le donne ed Alessio Malfatti, M30 della Dimensione Nuoto Pontedera con 25″34 e 888,71 punti, Andrea Del Torto, M30 della Nuoto Uisp 2003 con 25″93 e 868,49 punti e Niccolò Giannelli, M30 della Firenze Nuota Master con 26″52 e 849,17 punti tra i maschi. I 100 misti che chiudono la prima sessione, promuovono a migliori della specialità Maria Sole Lensi, M30 della Firenze Nuota Master con 1’12″00 e 895,28 punti per le donne ed Andrea Del Torto con 1’02″11 e 910,16 punti per gli uomini, ma si distinguono anche Melissa Tei con 1’15″10 e 860,05 punti, Lorenzo Giovannini, M25 della Nuotopiù Academy con 1’02″83 e 893,68 punti ed Antonello Laveglia, M45 del Forum Sport Center con 1’07″23 e 899,00 punti.
2_Trofeo_Poggibonsi_IMG-20131117-WA0008La sessione pomeridiana riparte con la gara regina dei 100 stile libero in cui è ancora Giulia Fucini a segnare il miglior crono e punteggio femminile, toccando la piastra a 1’02″31 e 908,68 punti, suo personale da master. Tra i maschi si distingue Mirko Squarcia con 55″76 e 894,91 punti, miglior crono, e Stefano Dieterich, M60 della DLF Nuoto Livorno con 1’03″83 e 930,91 punti, miglior punteggio. Nei 50 dorso che seguono, mettiamo alla cronaca il risultato di Lara Sciarretta, M40 della Azzurra Race Team con 37″29 e 825,69 punti.

Come da pronostico, si dividono il podio la Firenze Nuota Master, che fa suo il trofeo con 62.701,77 punti, la CSI Nuoto Prato, seconda classificata con 58.647,57 punti e la Amici del Nuoto Firenze, terzi con 56.692,67 punti.

Clicca qui per i risultati completi del 2° Trofeo Poggibonsi

Clicca qui per la galleria foto del 2° Trofeo Poggibonsi

Ci spostiamo in Liguria, dove sabato 16 novembre si è tenuto il 4° Trofeo Città di Albenga al quale hanno preso parte 139 atleti. Non poche le critiche piovute su questa manifestazione che ha scelto di non premiare i primi atleti classificati per ogni categoria, né con la classica medaglia, né tanto meno con un ricordo della giornata! Scelta non accolta bene dagli atleti che infatti hanno partecipato in numero molto ridotto. Purtroppo ci sono stati segnalati anche due episodi di sviste sui risultati. Eva Svensson, M50 della Nuotopiù Academy, ha gareggiato nei 100 dorso, ma non è stata classificata, danno che potrebbe in parte danneggiare il suo percorso per completare l’Iron Master. Inoltre, ai conteggi finali al momento delle premiazioni società, la Nuotopiù Academy non è stata chiamata per ritirare il trofeo, nonostante dai risultati pubblicati solo a chiusura manifestazione, fosse risultata terza. La classifica finale non è stata esposta e quindi nessuna società ha avuto modo di verificare il proprio posizionamento, se non a pubblicazione dei risultati. Peccato perche Albenga è un posto incantevole.
Tornando alla cronaca dei risultati, la giornata si è aperta con i 200 misti, dominati da Eleonora Ferrando, M45 della Nuotatori Genovesi che ha segnato 2’45″23 e 911,03 punti e Luca Vigneri, M45 della S. Sturla con 2’23″75 e 922,09 punti. Nei 200 stile si sono distinti Grazia Gavoglio, M60 della Nuotatori Rivarolesi con 2’50″95 e 900,79 punti ed Alice Torre, M25 della Nuotatori Genovesi con 2’32″75 e 818,13 punti tra le donne, Igor Piovesan, M40 della Rari Nantes Novara con 1’59″39 e 963,23 punti e Gianni Stefano Bertoli, M55 della NC Milano con 2’17″28 e 916,45 punti tra gli uomini. Nei 50 farfalla Vlada Bourova, M45 della Rari Nantes Sori domina al femminile con 32″48 e 911,64 punti, mentre Giulio Cornetto, M40 della Santa Clara segna il miglior crono maschile con 29″90 e 848,83 punti, superato in punteggio da Ettore Luigi Boschetti, M60 della Andrea Doria con 33″16 e 869,72 punti. Si prosegue con i 50 dorso che vedono Simona Baravalle, M30 della Vivisport Pol. Uisp segnare il miglior crono rosa con 34″38 e 858,06 punti, superata però in punteggio da Donatella Magani, M55 della NC Milano con 39″38 e 895,12 punti. Tra i maschi è Gianluca Parenzan, M30 della Canottieri Vittorino a segnare il miglior crono con 29″76 e 862,23 punti, un solo centesimo in meno di Alessandro Borgialli, M40 della Aquatica Torino con 29″77 che lo supera però in punti, 901,24. Da segnalare anche la bella prestazione di Giuseppe Bove, M70 della ASA Cinisello con 41″76 e 848,4 punti. Nei 100 rana Paola Ambrosi, M45 della Nuotatori Genovesi con 1’26″64 e 884,23 punti e Diego Vergari, M35 della Vivisport Pol. Uisp con 1’14″64 e 844,86 punti sono i migliori in acqua, risultato raggiunto nei 1001 stile libero da Olesya Bourova, M35 della Rari Nantes Sori con 59″76 e 972,72 punti e Michele Pellegrini, M40 della Aquatica Torino con 57″01 e 910,19 punti. Nei 400 misti è ancora Eleonora Ferrando a dominare al femminile con 5’50″98 e 925,84 punti, ma segnaliamo anche Laura Faucci Losito, M70 della Rari Nantes Savona con 8’45″21 e 865,41 punti. Tra i maschi è ancora Igor Piovesan che primeggia in assoluto con 4’47″58 e 967,66 punti che è tra l’altro la miglior prestazione maschile assolta della manifestazione. Segnaliamo anche Paolo Palazzo, M55 della Andrea Doria con 5’29″54 e 946,93 punti ed Orengo Ferdinando, M70 della Amatori Nuoto Savona SC con 7’21″57 e 875,94 punti. Nei 100 farfalla segna miglior crono e punteggio femminile Anna Pasero, M25 della Sisport Fiat con 1’16″55 e 810,97 punti, mentre Matteo Zamorani, M30 della Sisport Fiat domina al maschile con 1’02″43 e 874,90 punti.
2_Trofeo_PoggibonsiIMG-20131117-WA0015I 100 dorso trovano tra i protagonisti Simona Baravalle, M30 della Vivisport Pol. Uisp con 1’13″08 e 867,27 punti, Daniela Gariglio, M60 della Nuotopiù Academy con 1’32″66 e 877,08 punti ed Alessandro Borgialli, M40 della Aquatica Torino con 1’02″96 e 921,38 punti.
Nei 50 rana Paola Ambrosi, M45 della Nuotatori Genovesi segna il miglior crono femminile con 40″02 e 860,32 punti, supertata in punteggio da Janet Stuart Harmer, M55 della Nuotopiù Academy con 42″47 e 906,29 punti. Tra i maschi dominio netto di Michele Muscolo, M40 della Nuotatori Genovesi con 32″80 e 886,28 punti.
Si chiude con la massima velocità dei 50 stile libero che offrono una mega prestazione di Olesya Bourova della Rari Nantes Sori che stampa un grandioso 26″43 e 996,59 punti che sarebbe Record Italiano, avendo battuto l’attuale di Roberta Crescentini con 26″57, ma il risultato non è omologabile a causa dell’avvenuto passaggio di categoria in questa stagione. La Bourova dovrà aspettare gennaio e quindi il nuovo anno, per omolo0gare record!
Tra i maschi, segnaliamo Gianni Stefano Bertoli, M55 della NC Milano con 27″20 e 935,66 punti.

La classifica finale premia la Nuotatori Genovesi che vince con 36.514,65 punti staccando di netto il S. Sturla con 17.225,47 punti e la Nuotopiù Academy con 14.681,27 punti, non premiata a fine manifestazione!

Clicca qui per i risultati completi del 4° Trofeo Città di Albenga

Clicca qui sullo speciale dedicato al 6° Trofeo Master Nuoto Vicenza

Swim4life è anche sui Social Network:

Seguici su Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it
Seguici su Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights