trofeo_Vimecarte_partenza

Vimercate da record! Tre primati master nella manifestazione

Vimercate da record! Tre primati master nella manifestazione.
La Gestisport si aggiudica il trofeo.

trofeo_Vimecarte_partenzadi Paco Clienti
Grande successo e partecipazione al 31° Trofeo Città di Vimercate, un classico del Circuito Supermaster FIN, organizzato come sempre in maniera egregia dalla società Vimercate Nuoto presso la Piscina Comunale di Vimercate, vasca corta a 5 corsie che sabato 23 e domenica 24 novembre ha offerto largo spettacolo grazie ai 756 atleti partecipanti in rappresentanza di 70 società. Ben cinque le sessioni di gara per distribuire bene i partecipanti sulle specialità in programma, ben 14!

L’ottima organizzazione paga bene e non a caso in questa manifestazione si realizzano tre nuovi Record Italiani: il primo lo mette a segno subito ad apertura manifestazione Stefano Folle, M25 della Rari Nantes Saronno che nei 200 farfalla prende il volo ed atterra sulla piastra a 2’08″42 e 948,45 punti, limando di otto centesimi il primato detenuto dal 2008 da Matteo Benassi; applausi a scena aperta anche per Daniela Sabatini, M45 del Team Insubrika che piazza un poderoso 9’57″20 e 964,37 punti negli 800 stile libero serali, con il quale aggiorna il Record Italiano da lei stessa detenuto con 9’59”36 dell’aprile 2013; sarebbe Record Italiano anche quello realizzato da Gianni Stefano Bertoli, M55 della NC Milano che nei 100 dorso del sabato pomeriggio, ferma il crono a 1’06″71 e 978,41 punti (miglior prestazione maschile della manifestazione), battendo teoricamente l’1’09”21 detenuto dal 2009 da Ettore Luigi Boschetti, ma Bertoli dovrà attendere gennaio per omologare record a causa del fresco passaggio di categoria.

Con i primati italiani stabiliti a Vimercate e quello europeo fatto al 1° Trofeo Fanatik Team del quale leggeremo i dettagli nel report dedicato, salgono a sei i nuovi primati master stabiliti in Italia dall’inizio di questa stagione, numero relativamente basso rispetto alla media della scorsa stagione.

Nel dettaglio dei risultati, la manifestazione si apre il sabato mattina con i 200 farfalla nei quali, oltre al record già citato, segnaliamo gli ottimi risultati di Daniela Pedacchiola, M50 della NC Milano che segna 2’47″19 e 939,35 punti ed Alberto Montini, M45 della Master Aics Brescia con 2’13″95 e 977,60 punti, a 4 decimi dal primato italiano detenuto da Mauro Cappelletti.
Si prosegue con i 50 dorso, dominati in lungo e largo da Monica Giovanna Teresa Rubini, M45 della Canottieri Lecco con 33″40 e 944,01 punti ed Alessandro Corsini, M45 della Canottieri Baldesio con 30″40 e 905,26 punti, ma segnaliamo anche l’ottimo Giuseppe Bove, M70 della ASA Cinisello con 41″95 e 844,58 punti.
Nei 200 stile libero che chiudono la prima sessione del sabato, è ancora Daniela Sabatini a mettersi in evidenza segnando 2’17″98 e 959,05 punti, ma segnaliamo tra le donne anche Roberta Maggioni, M35 della Canottieri Lecco con 2’16″69 e 925,74 punti. Tra gli uomini si verifica una dura lotta concentrata nella cat. M45, vinta da Alberto Montini con 2’01″49 e 964,61 punti, davanti ad Alessandro Corsini con 2’05″09 e 936,85 punti e Marco Leone del Circolo Canottieri Napoli con 2’05″77 e 931,78 punti che lasciano Eros Losa della Bergamo Swim Team fuori dal podio con 2’10″06 e 901,05 punti.

Si riparte con i 100 dorso, dominati al femminile ancora da Monica Giovanna Teresa Rubini con 1’15″02 e 912,82 punti. Tra i maschi si eleva Marco Colombo, M30 della Nuotatori Milanesi che segna 1’01″50 e 909,76 punti. Si passa ai 100 misti, ricchi di spunti di cronaca. Laura Beccalli, M25 della Canottieri Lecco segna il miglior crono con 1’10″92 e 910,74 punti, superata in punteggio da Daniela De Ponti, M45 della NC Milano con 1’11″89 e 957,85 punti, ma segnaliamo anche l’ottima Paola Brusadelli, M35 della Leccolimpica Nuoto con 1’13″25 e 905,12 punti. Tra i maschi è Sergio Pattini, M45 della Enjoy a segnare il tempo più veloce con 1’07″08 e 901,01 punti, poco meglio di Marco Turina, M30 della Nuoto Master Verona con 1’07″97 e 831,69 punti, entrambi superati in punteggio da Franco Olivetti, M50 della Master Aics Brescia con 1’08″58 e 912,22 punti.
Si passa ai 50 stile che chiudono la seconda sessione del sabato, nei quali segnaliamo i velocissimi Daniela De Ponti con 28″84 e 944,52 punti, Matteo Antonio Cattaneo, M25 della Canottieri Lecco con 25″84 e 871,90 punti ed ancora Franco Olivetti con 27″55 e 895,10 punti.
Si riattacca in serata per la terza sessione dedicata agli 800 stile nei quali oltre al nuovo primato stabilito dalla Sabatini, segnaliamo la prestazione di Valeria Vergani, M40 della Pratogrande Sport che non esprime il meglio di se, ma segna comunque un ottimo 9’21″14 e 1.007,86 punti, miglior prestazione assoluta della manifestazione. Diversi i risultati eccellenti di questa specialità, come di solito accade al nord Italia in questa distanza. Tra le migliori segnaliamo Mariarose Vecchi, M60 della Bergamo Swim Team con 12’14″48 e 917,91 punti e Valentina Lugano, M30 della Derthona Nuoto con 10’07″10 e 900,64 punti per le donne e Marco Leone con 9’16″79 e 948,51 punti, miglior crono e punteggio, Daniele Morganti, M35 della Canottieri Lecco con 9’21″62 e 906,72 punti e Fabio Servadio, M50 del Centro Nuoto Bastia con 9’42″83 e 939,43 punti per gli uomini.
Si riparte la domenica con i 50 rana che premiano su tutti Stefania Monti, M45 della Canottieri Lecco con 36″52 e 942,77 punti e Riccardo Rota, M30 della Gestisport Coop con 30″84 e 909,53 punti. Si prosegue con i 200 misti, dominati al rosa da Laura Beccalli, M25 della Canottieri Lecco con 2’32″70 e 926,92 punti, mentre tra gli uomini ha la meglio Antonino Trippodo, M35 della Nuotatori Milanesi con 2’11″86 e 961,55 punti, seguito da Fabio Servadio con 2’23″92 e 958,31 punti.
Si prosegue con i 50 farfalla che chiudono la sessione del mattino, nei quali Franca Bosisio, M45 del Team Trezzo nuota un bellissimo 30″48 e 971,46 punti, ad un passo dal Record Italiano detenuto da Silvia Parocchi con 30”00. Tra i maschi è Andrea Toja, M45 della ASA Cinisello a dominare con 27″01 e 961,87 punti, davanti ad Antonino Trippodo con 27″37 e 897,70 punti e James Lloyd Thorpe che porta un nome pesante, M30 del Caronno, che segna 27″45 e 889,25 punti. Si passa ai 200 dorso che vedono ancora Franca Bosisio, M45 del Team Trezzo protagonista con 2’34″40 e 967,23 punti. Tra i maschi domina Gabrio Mannucci, M25 della Nuotatori Milanesi con 2’13″46 e 915,63 punti.
Si riattacca con i 100 rana nei qual segnaliamo Patrizia Borio, M35 della Rari Nantes Saronno che segna miglior crono e punteggio femminile della specialità con 1’22″21 e 879,21 punti. Tra i maschi invece si dividono la posta Riccardo Rota, M30 della Gestisport Coop con 1’08″99 e 894,19 punti ed Andrea Radivo, M40 della Nuotatori Milanesi con 1’11″40 e 895,52 punti, ma è da segnalare la bella sfida nelle categorie più alte tra Claudio Negri, M75 della Nord Padania Nuoto con 1’39″46 e 904,79 punti ed Alberto Sica, M65 del Malaspina SC con 1’27″72 e 903,67 punti.
La gara regina dei 100 stile vede protagonista ancora Patrizia Borio con 1’02″00 e 937,58 punti che insieme ad Andrea Tramelli, M25 della Pol S. Giuliano con 54″66 e 912,92 punti segnano miglior crono e punteggio della specialità.
La manifestazione si chiude con le mi-staffette 4×50 misti per le quali segnaliamo la migliore che è quella della Enjoy, M160-199 con 2’12″67 e 883,85 punti.

Si aggiudica la 31esima edizione del Trofeo Città di Vimercate la Gestisport Coop che stacca di netto la ASA Cinisello e Rari Nantes Saronno, per pochi punti davanti alla Master Melzo che resta ai piedi del podio.

Clicca qui per i risultati completi del 31° Trofeo Città di Vimercate

Swim4life è anche sui Social Network:

Seguici su Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it
Seguici su Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights