10_Trofeo_Citt_di_Riccione_017

Montenuoto Mundial con la 4×200 stile maschile!

Montenuoto Mundial con la 4×200 stile maschile!
Il Bastia conquista Riccione!

10_Trofeo_Citt_di_Riccione_017di Paco Clienti – foto ed approfondimenti di Eleonora Tagliaventi
I 1.151 atleti presenti in rappresentanza di109 società (percentuale di assenza sugli iscritti solo del’8% circa), poteva rappresentare un problema per il regolare svolgimento della manifestazione, ma così non è stato per il 10° Trofeo Città di Riccione, manifestazione valida per il Circuito Supermaster FIN organizzata egregiamente dalla Polisportiva Comunale Riccione presso lo Stadio del Nuoto di Riccione, vasca olimpionica a 10 corsie. Le gare si sono svolte benissimo, senza ritardi, imprevisti o intoppi, grazie alla professionalità, capacità e disponibilità di Marco Squadrani (allenatore squadra master Riccione), Piergiorgio Rossi (atleta squadra master Riccione) e Mirco Piccari (atleta squadra master Riccione) che si sono sobbarcati la maggior parte del lavoro! A Riccione si sono viste delle belle gare, con moltissimi atleti che hanno sfiorato nuovi primati, senza però realizzarli. Un solo lampo si è visto nella vasca riccionese durante la due giorni di gare master, lanciato dalla staffetta maschile 4×200 stile libero della Montenuoto, cat. M100-119, con Claudio Montano, Denis Bolzonello, Michele Modolo ed Alessio Morellato (foto a sinistra) che insieme hanno realizzato il fantascientifico crono di 8’22”82, migliorando il Record Europeo da loro già detenuto e battendo il Record del Mondo stabilito dai brasiliani della G.N. Uniao ad aprile 2013 con 8’23”59! Tripudio per gli atleti della Montenuoto che hanno regalato spettacolo.
Tra le gare più spettacolari annotiamo la batteria finale dei 50 rana, davvero spettacolare, ma andiamo per ordine.

Record_del_Mondo_Montenuoto_claudio_montao__michele_modolo__denis_bolzonello_alessio_morellatoLa due giorni di Riccione è partita all’alba di sabato 7 dicembre, con il riscaldamento programmato per le 7:10 ed inizio gare alle 7:45 con gli atleti dei 1500 stile libero che hanno rotto il ghiaccio. Chiara Benvenuti, M35 della Firenze Nuota Master, ha realizzato il miglior crono femminile segnando 19’26″45 e 931,18 punti, superata in punteggio da Mira Guglielmi, M60 dell’Ass.ne Amici Del Nuoto con 23’03″17 e 953,40 punti. Tra i maschi è Alessio Spelonchi, M25 della Pol. Com. Riccione ad essere il più veloce con 18’26″16 e 898,8 punti, poco meglio di Marco Pucci, M30 della Firenze Nuota Master con 18’31″39 e 897,69 punti e Daniele Fontanelli, M35 della Polisport con 18’51″82 e 888,18 punti, tutti superati in punteggio da Fabio Servadio, M50 del Centro Nuoto Bastia con 19’32″04 e 920,64 punti.
Dopo i lunghi 1500 stile, si passa ai 100 farfalla, dominati al femminile da Simona Muccioli, M30 della San Marino Master che ha fermato il crono a 1’08″73 e 920,56 punti e divisi al maschile, tra miglior crono e miglior punteggio, da Mauro Cardellini, M35 della NC Milano con 1’03″52 e 889,96 punti e Vanes Terziari, M40 della Nuoto Club 2000 con 1’04″69 e 890,55 punti.
Si prosegue a ritmo incalzante con i 200 rana che trovano pochi spunti di alcuni atleti, tra cui

Anna Pasero, M25 della Sisport Fiat con 2’50″10 e 941,09 punti ed il grande ed inossidabile Mario De Giampietro, M902 della Polisportiva Garden Rimini con 6’14″05 e 947,09 punti.
La prima sessione si chiude con le staffette 4×50 stile libero per le quali annotiamo il miglior risultato raggiunto dalla Gymnasium Spilimbergo, M100-119 con 1’39″40 e 971,93 punti.
Si riprende nel pomeriggio con gli 800 stile che vedono tra le protagoniste assolute femminili Daniela Sabatini, M45 del Team Insubrika con 10’09″36 e 955,40 punti e Mira Guglielmi con 12’05″86 e 939,27 punti. Tra i maschi, Diego Taddei della H. Sport e Gerolamo Costanza (Jerry) della Pool Nuoto Sambenedettese dimostrano che anche una gara lunga si può tirare fino all’ultimo metro in un testa a testa, con il primo che vince la cat. M35 con 9’31″03 e 914,16 punti, davanti all’avversario di categoria che chiude con 9’31″14 e 913,98 punti. Il più veloce però è Andrea Pedrazzoli, M40 della Leosport che segna anche il miglior punteggio della specialità con 9’20″94 e 942,47 punti, ma segnaliamo anche Massimo Cacciamani, M50 del Centro Nuoto Bastia con 10’07″16 e 909,64 punti e l’ottimo Giuseppe Bilotta, M75 del Centro Nuoto Bastia con 14’14″39 e 856,72 punti.
10_Trofeo_Citt_di_Riccione_SIMONA_MUCCIOLIDopo aver dominato i 100 farfalla, Simona Muccioli (nella foto a destra) comanda anche i 200 farfalla con 2’28″97 e 952,41 punti, mentre tra i machi lo stesso regime di dominio è realizzato da Daniele Bergamini, M30 della Tibidabo con 2’23″73 e 881,37 punti.
Nei 100 dorso è Valeria Bonetti, M25 della Coopernuoto a segnare il miglior risultato femminile con 1’13″81 e 894,73 punti, mentre tra i maschi è Alessandro Marian, M25 della Gymnasium Spilimbergo a dominare con 1’00″51 e 956,70 punti, ma segnaliamo anche Leonardo Federici, M30 della Rari Nantes Legnano con 1’02″86 e 929,84 punti, Piergiorgio Rossi, M40 della Pol. Com. Riccione con 1’05″56 e 926,78 punti ed Arnaldo Coletti, M65 della Azzurra Race Team con 1’23″96 e 902,69 punti.
La seconda sessione del sabato si chiude con le staffette 4×50 misti tra le quali segnaliamo i migliori risultati realizzati dalla Gymnasium Spilimber, M100-119 con 1’51″47 e 977,21 punti ed il Centro Nuoto Bastia, M200-239 con 2’06″54 e 926,74 punti.
Si riprende la domenica con la quarta sessione che inizia con i 400 misti nei quali segnaliamo Bianca Colle, M25 della Acquaviva 2001 con 5’49″24 e 887,38 punti per le donne ed Andrea Maniero, M30 della Master Aics Brescia con 4’54″62 e 946,13 punti tra gli uomini, con Maniero che batte il tosto rivale di categoria Claudio Montano della Montenuoto con 4’59″17 e 931,74 punti.
Nei 200 stile libero sono tantissimi i risultati degni di nota, ma segnaliamo solo i migliori, con Samuela Marinetti, M35 della Rari Nantes Legnano che segna miglior crono e punteggio rosa della specialità con 2’16″53 e 944,11 punti subito davanti a Daniela Gigantiello, M25 della Sisport Fiat con 2’17″87 e 913,69 punti e Claudio Berrini, M60 del Centro Nuoto Bastia che realizza il miglior punteggio maschile della gara con 2’25″78 e 933,05 punti, battuto in velcità da Alessio Morellato, M30 con 2’04″71 e 919,73 punti.
10_Trofeo_Citt_di_Riccione_011Ricchi di ottimi risultati anche i 50 farfalla che vedono Giulia Cecchinello, M25 della Riviera Nuoto Veneto, segnare il miglior crono femminile con 30″81 e 918,53 punti, battuta in punteggio da Silvia Parocchi, M45 della Molinella Nuoto con 31″38 e 945,19 punti e Leonardo Federici, M30 della Rari Nantes Legnano che segna il miglior crono e punteggio maschile con 26″61 e 939,87 punti. Segnaliamo in questa gara anche Florentina Ciocilteu, M35 della Master Aics Brescia con 31″89 e 902,48 punti, Niccolò Ceseri, M25 della Amici Del Nuoto Firenze con 26″81 e 927,64 punti, Rudy Lazzaro, M25 della Riviera Nuoto Veneto con 27″02 e 920,43 punti, Mauro Cardellini, M35 della NC Milano con 27″59 e 912,65 punti, Cristiano Baldini, M45 della Aquatic Team Ravenna con 28″51 e 922,48 punti e Fabio Bernardi, M55 della Polisportiva Garden Rimini con 29″95 e 922,87 punti che si sono contraddistinti tra i migliori risultati.
Si passa ai 100 rana, anche questi molto combattuti, con Nicoleta Coica, M30 della Molinella Nuoto che segna il miglior risultato rosa con 1’20″74 e 925,81 punti, seguita da Manuela Giovanardi, M45 del Modena Nuoto con 1’25″36 e 921,39 punti e Andrea Cavalletti, M30 del Team Marche Master che sbaraglia gli avversari con 1’08″63 e 942,74 punti, seguito da Jacopo Ridolfi, M25 della Polisportiva Garden Rimini con 1’10″14 e 912,75 punti e Lorenzo Merli, M55 del Centro Nuoto Bastia con 1’21″73 e 901,87 punti.
Abbondano gli ottimi risultati anche nei 50 dorso nei quali è Silvia Parocchi, M45 della Molinella Nuoto a segnare il miglior punteggio con 34″24 e 941,59 punti, battuta ancora in velocità da Carlotta Ramilli, M35 della Seven Master Nuoto con 33″47 e 939,05 punti, ma tra le donne segnaliamo anche Giulia Cecchinello, M25 della Riviera Nuoto Veneto con 34″34 e 890,80 punti e Lucia Mezzopera, M50 del Centro Nuoto Bastia con 36″32 e 923,73 punti. Tra i maschi invece è Entoni Cantello, M25 della Master Aics Brescia a segnare il miglior risultato con 28″27 e 944,82 punti con il quale batte in categoria anche Alessandro Marian della Gymnasium Spilimbergo con 28″58 e 934,57 punti. Segnaliamo tra i migliori risultati anche Andrea Cavalletti con 29″10 e 920,96 punti, Guido Cocci, M45 della President Bologna con 31″09 e 921,52 punti e Leonardo Draghetti della Molinella Nuoto con 31″34 e 914,17 punti.
La gara regina dei 100 stile incorona per le donne ancora Samuela Marinetti che aveva già dominato i 200 stile, segnando 1’01″52 e 962,45 punti, mentre tra gli uomini la spunta Marco Sacilotto della Gymnasium Spilimbergo che mette la mano davanti a tutti con 55″50 e 931,71 punti, battuto però in punteggio da  Cristiano Baldini, M45 della Aquatic Team Ravenna con 57″21 e 952,98 punti, ma segnaliamo tra i migliori anche Mirko Cecchin che segna 55″92 e 924,71 punti e Federico Pozzetto della Molinella Nuoto con 56″13 e 921,25 punti.
La mattinata della domenica si chiude con le mi-staffette 4×50 misti per le quali segnaliamo il miglior risultato realizzato dalla Rari Nantes Legnano, M100-119 con 2’06″04 e 928,44 punti.
Si riattacca con i 400 stile libero nei quali ad accendere la luce è Daniela Sabatini che chiude in 4’55″49 e 958,00 punti che sarà poi la miglior prestazione assoluta femminile della manifestazione. Nonostante l’ottima gara della Sabatini, è Daniela Gigantiello, M25 della Sisport Fiat a segnare il miglior crono con 4’47″59 e 918,53 punti. Tra i maschi invece si assiste ad un bel testa a testa della categoria M30 che sancisce anche il miglior risultato con Claudio Montano della Montenuoto che segna 4’23″91 e 925,77 punti davanti al compagno di squadra Alessio Morellato con 4’23″94 e 925,66 punti.
Si va sulla velocità pura dei 50 stile libero nei quali è il podio M25 maschile a dettar legge con Mirko Cecchin che mette la mano davanti a tutti con 24″30 e 962,55 punti, precedendo Valerio Serrani della Team Marche Master con 24″50 e 954,69 punti e Niccolò Ceseri con 24″77 e 944,29 punti. La più veloce tra le donne è Giulia Tebaldi, U25 della Fondazione M. Benteg con 28″88, con Costanza Ricci, M25 della Senigallia Nuoto che realizza la miglior gara con 29″72 e 897,04 punti.
10_Trofeo_Citt_di_Riccione_005Nei 200 dorso è appannaggio di Guido Cocci che chiude con un ottimo 2’22″48 e 963,01 punti che gli vale come miglior prestazione assoluta della manifestazione. Segnaliamo in questa specialità anche Sara Cracco, M35 della A.R.C.A. con 2’42″72 e 892,02 punti ed Andrea Maniero con 2’19″02 e 920,37 punti.
Nei 50 rana è Manuela Giovanardi, M45 della Modena Nuoto a fare la voce grossa tra le donne, segnando 38″71 e 905,45 punti, mentre Valerio Serrani con 31″60 e 913,61 punti domina la scena maschile insieme a Francesco Grignani, M55 del Centro Nuoto Bastia con 34″66 e 944,03 punti, ma segnaliamo anche Jacopo Ridolfi della Polisportiva Garden Rimini con 31″84 e 906,72 punti e Davide Albrigo, M40 del Centro Nuoto Bastia con 32″80 e 909,76 punti.
Nei 200 misti si mettono in evidenza Nicoleta Coica con 2’38″32 e 913,40 punti e Fabio Piovesan con 2’25″73 e 923,97 punti.
Le mi-staffette 4×50 stile libero che chiudono la manifestazione, promuovono la Molinella Nuoto, M120-159 che segna il miglior risultato con 1’53″37 e 917,44 punti.

Come previsto, si rivela molto avvincente la corsa nella classifica società che teneva conto dei punteggi tabellari conseguiti dai primi 8 atleti classificati nelle gare individuali e da tutte le staffette ed è alla fine il Centro Nuoto Bastia che mantiene i pronostici della viglia vincendo il trofeo con 72.958,66 punti, davanti al CN Uisp Bologna con 55.161,20 punti e la Pol. Com. Riccione con 47.154,06 punti, davvero un soffio davanti alla Molinella Nuoto che totalizza 47.141,72 punti!

Clicca qui per i risultati completi del 10° Trofeo Città di Riccione

Clicca qui per la galleria foto del 10° Trofeo Città di Riccione

Commenta i nostri articoli sui Social Network.
Swim4life è anche su:

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it
Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine