staffetta_italia_misti_europei_Herning

Orsi, D’Arrigo e super 4×50 misti, le prime tre medaglie europee.

Orsi, D’Arrigo e super 4×50 misti, le prime tre medaglie europee.
Ad Herning si comincia con il piede giusto.

staffetta_italia_misti_europei_Herningdi Paco Clienti
La prima di Herning dice tre argenti per l’Italia che nel gelo della Danimarca, riscalda i motori con i primi tre metalli di questa competizione in vasca corta, tutti conquistati dagli uomini.
Cominciamo dalla finale dei 50 stile libero nella quale Marco Orsi, eguagliando il suo personale in tessuto, ferma il crono a 21” netti, alle spalle dello zar russo Vladimir Morozov, imprendibile con 20”77. Bronzo per l’ucraino Andriy Govorov con 21”17 che mette fuori causa il compagno di allenamenti Sergey Fesikov con 21”20. Podio troppo lontano per Federico Bocchia, ottavo con 21”72, un decimo peggio delle semifinali.
Il secondo argento arriva nei 400 stile libero maschili con Andrea Mitchell D’Arrigo che segna il suo personale in vasca corta in 3’40”54, alle spalle del russo Nikita Lobintsev che vince in 3’39”47. Bronzo per il serbo Velimir Stjepanovic con 3’40”91.
Il terzo argento è di gruppo, con la staffetta 4×50 misti uomini (foto di Andrea Staccioli / deepbluemedia.eu) che sale sul podio grazie ad una gara perfetta!

Fissneider_LisaPartenza eccellente di Stefano M. Pizzamiglio che segna il personale di 23”74, dando il cambio a Francesco Di Lecce, 26”07 che precede Piero Codia che attesta l’Italia in terza posizione staccando 22”59. Strepitosa e letteralmente esuberante la frazione di Marco Orsi, il più veloce della finale con 20”43 che porta gli Azzurri al secondo posto dietro la Russia di Morozov che nuota la sua frazione in 20”56! Bronzo per la Germania in 1’33”06.
Avevano promesso scintille e così è stato nella finale donne dei 50 rana che ha visto la russa Yuliya Efimova e la lituana Ruta Meilutyte suonarsele a suon di Record! Nelle semifinali infatti, la Meilutyte aveva segnato il Record dei Campionati, battendo il precedente della Efimova fatto nelle batterie, segnando 29”41, ma la russa aveva risposto a tono nella sua semifinale chiudendo in 29”14! Finale esaltante con la Efimova che va a vincere in 29”04, altro Record dei Campionati, davanti alla Meilutyte con 29”10 e l’olandese Moniek Nijhuis con 29”79. Ottima la prestazione anche per l’Azzurra Lisa Fissneider che seppur ottava in finale, segna tre Record Italiani tra batterie, semifinale e finale, chiudendo infine a 30”39.
Nei 200 dorso uomini è il polacco Radoslaw Kawecki a conquistare il titolo con 1’49”42 davanti al magiaro Peter Bernek con 1’50”43 ed il tedesco Christian Diener con 1’51”40. Nono posto per Luca Mencarini con 1’53”79.
Nei 200 misti donne conquista la vittoria la magiara Katinka Hosszu con 2’04”33 segnando il nuovo Record dei Campionati davanti alle britanniche Siobhan-Marie O’Connor con 2’06”73 e Sophie Allen con 2’06”86, con la spagnola Mireia Belmonte Garcia fuori podio per un solo centesimo!
Ma la Belmonte si rifà con gli interessi nei 200 farfalla conquistando il titolo in 2’01”52, nuovo Record Europeo, precedente della magiara Hosszu con 2’02”20 del 2012. Argento per la tedesca Franziska Hentke con 2’03”47 e bronzo per la britannica Jemma Lowe con 2’04”51, con Katinka Hosszu ai piedi del podio con 2’05”39. Settimo posto per Stefania Pirozzi che segna 2’07”54, una prestazione che sicuramente non è all’altezza delle sue potenzialità.
relay_4x50_free_women_European_Championship_HerningNei 200 misti maschi la vittoria va al tedesco Philip Heintz con 1’53”98 davanti allo svedese Simon Sjoedin con 1’54”28 ed il portoghese Diogo Filipe Carvalho con 1’54”89. Chiude in coda Federico Turrini con il crono di 1’56”22.
Per terminare il reso conto della finali d ieri, la staffetta femminile 4×50 stile libero italiana si è piazzata al quarto posto con Silvia Di Pietro che stampa il personale in 24”64, la giovanissima Giorgia Biondani che segna un ottimo 24”59, Erika Ferraioli con 24”06 e Federica Pellegrini con 24”27, che si prendono però la soddisfazione di realizzare il nuovo Record Italiano con 1’37”56 battendo lo storico precedente di 1’38”88 del 2008! L’oro va alla formazione di casa della Danimarca che soprattutto grazie alle frazioni lampo di Jeanette Ottesen, 23”66 e Mie Oe. Nielsen con 23”85 stampano 1’37”04 andandosi a prende il neo Record del Mondo davanti alla Svezia con 1’37”08 e la Russia con 1’37”13.
Nelle semifinali disputate, passano il turno per l’Italia Elena Gemo nei 100 dorso, Matteo Rivolta e Piero Codia nei 100 farfalla e Claudio Fossi nei 100 rana, mentre escono fuori Erika Ferraioli ed Alice Mizzau dai 100 stile libero e Francesco Di Lecce dai 100 rana.

Stamattina hanno passato le batterie eliminatorie Niccolò Bonacchi e Stefano M. Pizzamiglio nei 50 dorso, Ilaria Bianchi e Silvia Di Pietro nei 50 farfalla, Alessia Polieri nei 100 misti, Lisa Fissneider e Giulia De Ascentis nei 200 rana, Marco Orsi e Filippo Magnini nei 100 stile libero e la staffetta 4×50 misti femminile.
Marco_Orsi_Europei_HerningEuropeo buio per Luca Dotto che con 47”80 saluta i 100 stile libero. Fuori anche Luca Leonardi con 47”84. 

Appuntamento ad oggi pomeriggio a partire dalle ore 16:30 per le semifinali e le prime nove finali di questi Europei in vasca corta.

Clicca qui per i risultati completi degli Europei di Herning 2013

Clicca qui per i convocati dell’Italia per gli Europei di Herning

Clicca qui per il programma gare completo degli Europei di Herning 2013

Clicca qui per il sito ufficiale degli Europei di Herning 2013

Clicca qui per la diretta streaming RAI Sport

Commenta i nostri articoli sui Social Network.
Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it
Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights