Regionali_Master_Liguria_2014_Salvatore_Deiana

Regionali Master Liguria 2014, tre record alla Sciorba!

Regionali Master Liguria 2014, tre record alla Sciorba!
Il movimento ligure torna a brillare.

Regionali_Master_Liguria_2014_Salvatore_Deianadi Paco Clienti
approfondimenti e foto di Lorenzo Giovannini

Finalmente la Liguria Master torna a brillare con l’edizione dei Campionati Regionali Master Liguria 2014, organizzati dal CR FIN Liguria, che si sono disputati domenica 23 febbraio presso la Piscina Sciorba, vasca da 25 metri ad 8 corsie, per l’occasione tirata a lucido nel migliore dei modi. Sembra sia passata un’era dalle vicende negative legate ai danni subiti dal pallone di copertura di questa piscina ed il relativo slittamento dei Campionati Regionali Master della scorsa stagione, disputati poi presso la piscina Figoi, ed invece è passato solo un anno, con un ritorno alla Sciorba in grande stile. L’ampia vasca per il riscaldamento messa a disposizione degli atleti per tutta la manifestazione ha fatto sicuramente la differenza in un Campionato svolto regolarmente, senza pause o attese e con tante gare spettacolari alle quali hanno preso parte quasi 500 atleti in rappresentanza di 73 società (550 gli iscritti).
Tre i Record Italiani siglati in questi Campionati Liguri, con il doppio primato di Gianni Stefano Bertoli, M55 della NC Milano che prima ha fermato il crono a 1’06″17 e 986,40 punti nei 100 dorso, spazzando via il precedente di Ettore Luigi Boschetti con 1’09”21 del 2009 e poi nel pomeriggio si è ripetuto nei 100 misti, toccando la piastra a 1’07″74 e 967,82 punti, cancellando con forza l’1’09”42 di Fabio Bernardi con della scorsa stagione! Doppia soddisfazione anche per Salvatore Deiana, M70 della Rapallo Nuoto (nella foto a destra) che nei 1500 stile libero in chiusura manifestazione, ha fermato il crono a 22’48″30 e 963,11 punti, con il quale ha cancellato il precedente di Guido Marinelli con 22’50”02 del 2009.

Regionali_Master_Liguria_2014_IMG-002Una manifestazione positiva dunque che ha aperto i battenti con Alba Caffarena (nella foto a sinistra), M85 della Rapallo Nuoto che come da tradizione ha avviato la competizione nei 400 stile libero segnando 13’53″97 e 631,79 punti tra le ovazioni del pubblico. Un plauso a questa donna inarrestabile, classe 1925 che dimostra di avere ancora tanta voglia di gareggiare. Tra i migliori risultati rosa di questa specialità evidenziamo Valentina Lugano, M30 della Derthona Nuoto che con 4’54″70 e 894,88 punti è la più veloce, superata in punteggio da Monica Olmi, M40 della Uisp Nuoto Valdimagra con 5’00″09 e 907,19 punti, ma annotiamo anche la buona prova di Deianira Veneziano, M25 della Santa Clara con 5’14″62 e 844,48 punti. Tra i maschi è Silvio Ivaldi, M25 della Nuotatori Rivarolesi con 4’22″79 e 908,52 punti ad essere il più veloce, superato però in punteggio da Matteo Ammannati della Gestisport Coop con 4’29″18 e 910,51 punti che vince l’ardua categoria M40 davanti ad Emiliano Assandri della Derthona Nuoto con 4’31″33 e 903,29 punti e Giuseppe Surico della Rari Nantes Spezia con 4’38″74 e 879,28 punti. Segnaliamo tra i migliori risultati anche Stefano Argiolas, M45 della Nuotatori Genovesi con 4’40″14 e 903,98 punti e Piero Oliva, M70 della Amatori Nuoto Savona SC con 6’09″55 e 877,23 punti. Nei 200 Rana Monica Grosso, M50 della Nuotatori Rivarolesi con 3’26″04 e 850,76 punti e Stefano Pacini, M45 della Rapallo Nuoto con 2’37″05 e 938,05 punti sono i migliori in assoluto, mentre nei 200 Farfalla segnaliamo Elisa Balatresi, M25 della Nuotopiu’ Academy con 2’42″77 e 865,33 punti, miglior crono rosa, Eleonora Ferrando, M45 della Nuotatori Genovesi con 2’46″94 e 897,99 punti, miglior punteggio rosa ed Alessandro Borgialli, M40 della Aquatica Torino con 2’13″38 e 954,57 punti, miglior risultato maschile, al quale seguono tra gli altri Roberto Fama’, M35 della Andrea Doria con 2’19″47 e 898,40 punti e Luca Vigneri, M45 della S. Sturla con 2’28″68 e 880,75 punti.
Regionali_Master_Liguria_2014_IMG-001Nei 100 Dorso Diletta Lugano, M30 della Derthona Nuoto mette la mano davanti a tutte segnando 1’08″49 e 925,39 punti, battuta ai punti da Franca Bosisio, M45 del Team Trezzo Sport con 1’09″45 e 986,03 punti, mentre tra i maschi si distinguono Raffaele Lococciolo, M40 della Nuotopiu’ Academy che segna il crono più veloce con 1’00″34 e 961,39 punti, superato in punteggio solo dalla prestazione da record di Gianni Stefano Bertoli già segnalato in apertura.
La velocità pura dei 50 Stile Libero femminili va ad Olessia Bourova, M35 della Rari Nantes Sori che ci prova ancora e segna 26″62 e 989,48 punti, a 2 decimi e mezzo dal Record Italiano limato recentemente da Roberta Crescentini ai Regionali Master Lazio! Tra le donne segnaliamo anche Vlada Bourova, M45 della Rari Nantes Sori con 29″91 e 910,73 punti e Grazia Gavoglio, M60 della Nuotatori Rivarolesi con 34″22 e 896,84 punti, mentre tra gli uomini è Yari Giuseppe Di Feo, M35 della CS Marina Militare a toccare la piastra per primo in 24″96 e 918,27 punti, seguito da Daniele Bortoloto, M25 della Lavagna 90 con 25″77 e 874,27 punti.
Nei 50 Rana Giorgia Trevisan, M40 della Andrea Doria domina la categoria femminile segnando 38″11 e 888,22 punti, mentre tra i maschi segnaliamo Antonio Citarella, M30 della CS Marina Militare con 30″18 e 929,42 punti, miglior crono e punteggio, seguito da Michele Muscolo, M40 della Nuotatori Genovesi con 32″44 e 896,12 punti e Lorenzo Giovannini, M25 della Nuotopiu’ Academy con 32″54 e 868,16 punti.
Nei 200 Misti dominio netto rosa di Laura Pastrovicchio, M35 della Foltzer N. con 2’48″83 e 853,70 punti, così come tra i maschi con Matteo Zamorani, M30 della Sisport Fiat segna miglior crono e punteggio con 2’19″57 e 885,72 punti. Nei 50 Farfalla è ancora Olessia Bourova che segna il miglior crono con 29″81 e 961,76 punti, superata di un soffio in punteggio da Franca Bosisio con 30″66 e 965,75 punti, un po’ lontana dal 30”04 fatto ai Regionali Master Lombardia di poche settimane fa, ma comunque prima in categoria davanti a Vlada Bourova della Rari Nantes Sori con 32″54 e 909,96 punti. Tra i migliori crono rosa segnaliamo anche Elisa Balatresi, M25 della Nuotopiu’ Academy con 31″76 e 882,56 punti.
Tra i maschi è dominio a mani basse di Marco Colombo, M30 della Nuotatori Milanesi con 26″75 e 912,52 punti, seguito dalle buone prove di Yari Giuseppe Di Feo, M35 della CS Marina Militare con 27″86 e 881,91 punti e Stefano Pacini, M45 della Rapallo Nuoto con 29″47 e 881,57 punti tra i migliori.

Regionali_Master_Liguria_2014_IMG-005

Negli 800 Stile Libero domina ancora Monica Olmi con 9’59″90 e 942,74 punti, inseguita da Claudia Radice, M45 della Andrea Doria con 10’41″90 e 897,21 punti, Deianira Veneziano con 10’48″60 e 842,98 punti e Carla Garbarino, M50 della Nuotatori Genovesi con 11’10″40 e 882,79 punti. Tra gli uomini segnaliamo il tentativo di Record Italiano on andato a buon fine per Igor Piovesan, M40 della Rari Nantes Novara che si ferma a 8’40″20 e 982,43 punti, distante 7 secondi circa dal primato detenuto da Federico Silvestri con 8’33”16 del 2003. Ottimo risultato per Lorenzo Giovannini, M25 della Nuotopiu’ Academy con 9’11″00 e 912,99 punti, al quale segue Stefano Argiolas, M45 della Nuotatori Genovesi con 9’42″00 e 907,42 punti e Ferdinando Orengo, M70 della Amatori Nuoto Savona SC che però fa meglio di questi ultimi due ai punti con 12’26″90 e 914,51 punti.
Regionali_Master_Liguria_2014_IMG-003Nei 400 Misti si sentono forte solo gli uomini, con Alessandro Borgialli che mette ancora la mano davanti chiudendo in 4’40″38 e 992,51 punti, miglior crono e punteggio, seguito dalle buone prove di Matteo Zamorani con 4’58″87 e 906,75 punti e Luca Vigneri, M45 della S. Sturla con 5’04″66 e 939,93 punti. Tra i migliori risultati segnaliamo anche Alessandro Di Giorgio, M25 della Aquarium Vallescrivia con 5’05″21 e 876,90 punti, Paolo Gerbi, M50 della Derthona Nuoto con 5’29″79 e 902,36 punti e Giannantonio Scaramel, M60 della Derthona Nuoto con 5’53″30 e 929,83 punti.
Nei 200 Dorso buona prova di Ettore Luigi Boschetti, M60 della Andrea Doria che segna 2’34″51 e 997,48 punti, vicino al crono da record italiano fatto a gennaio. Meglio di lui al crono fanno Jacopo Conti, M25 della Uisp Nuoto Valdimagra con 2’12″10 e 925,06 punti, Raffaele Lococciolo con 2’14″96 e 947,76 punti ed Emiliano Assandri della Derthona Nuoto con 2’19″35 e 917,90 punti. Tra le donne invece si mette in evidenza Anna Pasero, M25 della Sisport Fiat con 2’41″04 e 858,98 punti, superata di poco ai punti da Janet Stuart Harmer, M55 della Nuotopiu’ Academy con 3’05″30 e 896,60 punti. Nei 100 Farfalla domina di netto al femminile Daniela De Ponti, M45 della NC Milano con 1’08″02 e 984,56 punti, davanti alla buona prova di Eleonora Ferrando della Nuotatori Genovesi con 1’12″93 e 918,28 punti, mentre tra i maschi ancora Marco Colombo segna il miglior crono con 1’00″62 e 901,02 punti, battuto stavolta ai punti da Giuseppe Piccardo, M50 della Andrea Doria con 1’05″92 e 905,34 punti. Nei 200 Stile Libero Alessia Oliva, M40 della Rari Nantes Savona segna la miglior prova con 2’20″79 e 917,32 punti, ma segnaliamo anche Serena Brendaglia, M35 della Nuoto Life Style con 2’23″01 e 884,83 punti, mentre tra i maschi Paolo Pardelli, M25 della Foltzer N. è il più veloce con 2’03″88 e 897,32 punti, superato solo in punteggio da Bernardo Bordonali, M50 della Verolanuoto con 2’11″85 e 921,43 punti e Matteo Ammannati, M40 della Gestisport Coop con 2’05″80 e 914,15 punti. Nei 100 Rana dominano Maria Grazia Tricarico, M35 della S. Sturla con 1’24″72 e 853,16 punti ed Enrico Capitani, M45 della Nuotopiu’ Academy con 1’08″96 e 959,40 punti, mentre nei 100 Misti segnaliamo una strepitosa Lara Bianconi, M40 della Nuotopiu’ Academy con 1’08″44 e 983,05 punti per le donne e Luca Emanuele Scaramel, M35 della Nuotatori Genovesi con 1’04″20 e 897,98 punti che tra gli uomini segna il miglior crono, battuto poi ai punti dalla prestazione record di Gianni Stefano Bertoli citato in apertura. Nella lunga giornata di Genova si prosegue con i 50 Dorso segnati da Donatella Magani, M55 della NC Milano con 40″52 e 869,94 punti ed Eleonora Fogliacco, M25 della Larus Nuoto con 37″46 e 792,58 punti per le donne e Gianluca Mauceri, M40 della Nuotatori Genovesi con 32″17 e 834,01 punti ed Ettore Luigi Boschetti, M60 della Andrea Doria con 34″15 e 920,35 punti per gli uomini.
Regionali_Master_Liguria_2014_IMG-006Nei 100 Stile Libero è una bagarre sia sul femminile che maschile, con Daniela De Ponti, M45 della NC Milano con 1’02″56 e 964,99 punti che segna il miglior risultato rosa davanti a Flavia Abbondanza, U25 della Genova Nuoto con 1’04″63, Alessia Oliva, M40 della Rari Nantes Savona con 1’04″38 e 919,54 punti ed Anna Pasero, M25 della Sisport Fiat con 1’04″87 e 872,82 punti. Tra i maschi è nella categoria M40 che si fa più schiuma, con Davide Stell della Busto Nuoto che segna 54″14 e 958,44 punti davanti ai rivali Paolo Concer della Master Melzo con 57″26 e 906,22 punti e Lorenzo Bonazzi della Nuotopiu’ Academy con 59″96 e 865,41 punti.
Nei 1500 Stile Libero Serena Brendaglia, M35 della Nuoto Life Style segna la miglior prestazione rosa con 19’45″00 e 894,78 punti, seguita da Valentina Vergati, M25 della NC Milano con 20’34″30 e 844,29 punti, mentre tra i maschi oltre al record di Deiana, segnaliamo ancora Silvio Ivaldi con 17’41″10 e 917,64 punti, miglior crono davanti ad Igor Piovesan con 17’43″90 e 931,16 punti.

Ai conteggi finali trionfa la Nuotatori Genovesi con 83.273,68 punti, davanti alla Genova Nuoto con 61.428,15 punti e la Rapallo Nuoto con 54.471,26 punti alle prime tre posizioni.

Clicca qui per la galleria foto dei Campionati Regionali Master Liguria 2014

Clicca qui per i risultati completi dei Campionati Regionali Master Liguria 2014

Commenta i nostri articoli sui Social Network.

Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it
Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights