Franca_Bosisio-Valeria_Vergani

Lario e Brianza nel segno delle donne: Vergani e Bosisio, tre Record in due!

Lario e Brianza nel segno delle donne: Vergani e Bosisio, tre Record in due!
La Barzanò Acquaclub conquista la 17esima edizione del trofeo master.

Franca_Bosisio-Valeria_Verganidi Ciro Porzio
Il 17° Trofeo Lario e Brianza, manifestazione valida per il Circuito Supermaster FIN ed organizzata dalla Libertas Merate, disputato domenica 16 marzo presso la piscina da 25 metri a 7 corsie del Centro Natatorio Wetlife di Nibonno, ha regalato tanto spettacolo e ben tre Record Italiani, tutti nel segno delle donne!
Mattatrice principale della domenica consumata nel comasco è stata ancora un’eccezionale Franca Bosisio (nella parte destra della foto), M45 del Team Trezzo Sport che ha realizzato un’incredibile doppietta record, se non altro perché è riuscita a stabilire due primati italiani uno a 50 minuti circa dall’altro! La monzese ha infatti stabilito il nuovo limite italiano nei 200 farfalla, prima gara della sessione pomeridiana, con il crono di 2’30″39 che le vale 996,81 punti, spazzando via il precedente di 2’35″29 detenuto da Daniela De Ponti dal 2013 e poco dopo nei 100 stile libero, la seconda gara del pomeriggio, nei quali ha fermato il crono a 1’01″49 e 981,79 punti cancellando anche in questa circostanza il precedente detenuto sempre dalla De Ponti con 1’01”99 del 2013 e proprio sotto gli occhi dell’atleta della NC Milano che chiude alle sue spalle in 1’02″85 e 960,54 punti! Si tratta del settimo ed ottavo Primato stabilito dalla Bosisio in questa brillante stagione nella quale ha confezionato anche due europei!
L’altra nuova primatista della giornata è stata l’impareggiabile Valeria Vergani della Pratogrande (nella parte sinistra della foto), competitiva su tutte le distanze, dai 50 ai 1500 e oltre con le gare open water! L’atleta originaria della città di Lecco ha realizzato il nuovo Record Italiano M40 nei 100 stile libero, dando spettacolo, suspense e tenendo gli spettatori con il fiato sospeso in una gara chiusa a 59″79 e 990,13 punti con il quale migliora di solo un centesimo il precedente primato detenuto da Monica Soro dal 2012!

La manifestazione, vinta dalla Barzanò Acquaclub con 28.670,02 punti seguiti dalla Rari Nantes Legnano con 25.585,69 punti e la Canottieri Lecco con 24.857,31 punti, ha visto la presenza di 407 atleti in rappresentanza di 63 società (465 gli iscritti).
Nella gara dei 50 rana che ha aperto le competizioni, conquista il miglior crono e migliore prestazione Chiara Mascetti, M30 dell’Ice Club Como che chiude in 34″71 e 942,67 punti, a soli 4 decimi dal Record Italiano detenuto da Nicoletta Coica dal 2013. Tra gli uomini Marco Trapani, U25 del Progetto Lavoro realizza il miglior crono con 34″06 seguito da Alessandro Kirner, M40 dell’Ice Club Como con 34″12 e 851,99 punti, mentre Paolo Felotti, M50 della Nuotopiù Academy conquista la migliore prestazione con 877,46 punti realizzata con il crono di 35″50.
Centro_Natatorio_Wetlife_di_NibonnoPrima di concludere la mattinata delle gare, sono di scena i 400 stile libero nei quali si piazza davanti a tutte Valeria Vergani che con il crono di 4’30″65 e 1.005,87 punti realizza la migliore prestazione assoluta femminile. Da segnalare nella bagarre femminile anche le buone prove di Roberta Maggioni, M35 della Canottieri Lecco che realizza il miglior crono con 4’40″54 e 955,44 punti, Laura Beccalli, M25 della Canottieri Lecco che chiude in 4’45″65 e 930,12 punti e Daniela De Ponti, M45 della NC Milano che chiude in 4’53″25 e 955,77 punti. Tra gli uomini, miglior crono per Fabrizio Riva, M35 della Canottieri Lecco che chiude in 4’39″99 e 869,75 punti. Fa meglio, in termini di punteggio, Luca Monolo, M45 dei Nuotatori Milanesi che conquista 894,27 punti con il tempo di 4’43″18.
Nel pomeriggio si ricomincia con i 200 farfalla, nei quali oltre al primato stabilito dalla Bosisio segnaliamo tra le donne Simona Nocerino, M30 della San Giuseppe con 2’42″35 e 873,54 punti e tra gli uomini Mauro Cappelletti, M45 dell’Ice Club Como che chiude in 2’21″70 e 924,14 punti, miglior crono e migliore prestazione maschile e Claudio Negri, M75 della Nord Padania con 3’55″50 e 911,68 punti.
Nei 100 stile libero oltre al primato della Vergani e della Bosisio, segnaliamo la prestazione di Davide Stell, M40 del Busto Nuoto che chiude in 53″70 che gli vale anche la migliore prestazione assoluta maschile con 966,29 punti.
Nella gara dei 50 dorso, miglior crono per Stefania Ursetta, M25 della Gis Milano che chiude in 33″69 e 881,27 punti. Fa meglio, in termini di punteggio, Monica Giovanna Teres Rubini, M45 della Canottieri Lecco che conquista 927,90 punti con il crono di 33″98. Tra gli uomini miglior tempo e migliore prestazione per Leonardo Federici, M30 della Rari Nantes Legnano che termina in 27″51 e 932,75 punti.
Chiudono la giornata gare i 100 rana, dove tra le donne spicca Samantha Negroni, M25 della Clorolesi Treviglio che realizza il miglior crono con 1’18″88 e 895,03 punti, mentre la migliore prestazione spetta a Claudia Radice, M45 dell’Andrea Doria che conquista 909,43 punti con il tempo di 1’24″24. Tra gli uomini il miglior crono viene realizzato da Leonardo Federici con 1’08″43 e 901,51 punti; la migliore prestazione viene conquistata da Vittorio Federici, M35 della Rari Nantes Legnano con 912,33 punti relativo al tempo di 1’09″12, seguito da Alberto Sica, M65 della Malaspina SC con 1’27″27 e 908,33 punti.

Clicca qui per i risultati completi del 17° Trofeo Lario e Brianza

Commenta i nostri articoli sui Social Network.

Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it
Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights