9_Memorial_marco_01

Alla Rari Nantes Friulia il 9° Memorial Marco.

Alla Rari Nantes Friulia il 9° Memorial Marco.
A Lignano si fanno le prove generali per gli Italiani paralimpici.

9_Memorial_marco_01di Ciro Porzio
Dopo aver redatto il report master del 7° Trofeo Nantes Ostiensis, ci spostiamo in Friuli, nell’udinese e più precisamente a Lignano Sabbiadoro, dove si è disputato il 9° Memorial Marco, valido per il Circuito Supermaster FIN ed organizzato dalla società Uisp Nuoto Cordenons presso la piscina olimpionica ad 8 corsie del Villaggio Ge-Tur che tra poco più di un mese ospiterà i Campionati Italiani Assoluti Paralimpici di Società. Il Trofeo master ha raccolto la partecipazione di 215 atleti (233 iscritti) in rappresentanza di 24 società. La manifestazione è organizzata per ricordare una persona cara alla società Uisp Nuoto Cordenons ed infatti per la miglior prestazione maschile M40 dei 50 rana, è stato messo in palio il premio speciale “9° Memorial Marco” a ricordo di Marco Maffei, premio che è stato conquistato da Andrea Lucchese, M40 de l’Uisp Nuoto Cordenons che ha realizzato 884,15 punti con il crono di 33”75. Premio speciale anche  per la miglior prestazione assoluta della manifestazione con il trofeo “Andrea Sperotto” che è stato vinto da Fabio Pianca Spinadin, M45 della Nottoli Nuoto che ha realizzato 979,01 punti con il crono di 30”96 nei 50 rana.
In classifica finale è stata la squadra dei Rari Nantes Friulia a spuntarla su tutte con 76.223,28 punti. A seguire troviamo il team G – Udine con 40.258,39 punti che si è piazzato davanti la squadra ospitante de l’Uisp Nuoto Cordenons con 39.185,67 punti.

Andiamo adesso ad elencare i migliori crono e le migliori prestazioni per ogni gara. Nei 100 stile libero, il miglior crono rosa viene realizzato da Angelica Infanti, U25 della San Vito Nuoto con il tempo di 1’06”39. Conquista la migliore prestazione Elena Scremin, M30 della Unione Nuoto Friuli con 870,87 punti con il tempo di 1’06”52. Tra gli uomini Marco Sacilotto, M25 della Gymnasium Spilimbergo che segna 55”44 e 932,72 punti. Da notare anche le prestazioni di Davide Freschet, M25 della Ranazzurra Conegliano con il tempo di 55”85 che gli vale 925,87 punti e Luca Marchesin, M30 della A.R.C.A. Nuoto con il tempo di 57”72 e 892,93 punti.

Nei 200 misti segnaliamo tra le donne Elisa Raffaelli, M25 della San Vito Nuoto con 2’50”85 e 836,76 punti, miglior crono e punteggio rosa, mentre tra gli uomini si mette in evidenza di nuovo Marco Sacilotto con 2’21”46 e 912,77 punti. Buona anche la prestazione di Antonio Arcudi, M30 della Uisp Nuoto Cordenons con il tempo di 2’22”23 che gli vale 901,43 punti.
Nei 100 dorso dominano su tutti Marta Perin, M30 della Nottoli Nuoto con il tempo di 1’15”44 che le vale 866,65 punti ed Alessandro Marian, M25 della Gymnasium Spilimbergo con il tempo di 1’02”72 che gli vale 922,99 punti.
9_Memorial_marco_Rudy_lazzaroDopo la pausa tra le due sessioni d gara, il pomeriggio ricomincia con le staffette 4×50 misti dove, tra le donne, il miglior crono e la migliore prestazione spetta al team della Uisp Nuoto Cordenon, M120-159 che chiudono in 2’28”63 conquistando 858,71 punti. Anche tra gli uomini il miglior tempo e la migliore prestazione spetta al team della Uisp Nuoto Cordenon, M120-159 che chiudono in 2’03”10 conquistando 873,76 punti.
Passati ai 50 rana, il miglior crono viene realizzato da Giulia Cecchinello, M25 della Riviera Nuoto Veneto con il tempo di 38”56 che le vale 857,11 punti, superata solo al tabellare da Katia Sandre, M50 della A.R.C.A. Nuoto che conquista 885,49 punti con il tempo di 41”83. Tra gli uomini oltre al già citato Spinadin, segnaliamo anche la prestazione di Rudy Lazzaro, M25 della Riviera Nuoto Veneto con il tempo di 32”01 che gli vale 901,91 punti.
La manifestazione si conclude con i 50 farfalla, dove il miglior crono e la migliore prestazione assoluta femminile vengono realizzati da Giulia Cecchinello con il tempo di 30”44 che le vale 929,70 punti. Tra i maschi, il miglior crono viene realizzato da Rudy Lazzaro (nella foto a destra) con il tempo di 26”45 che gli vale 940,26 punti, battuto al tabellare da Fabio Pianca Spinadin che conquista 948,77 punti con il tempo di 27”72, ma segnaliamo anche Antonio Arcudi con il tempo di 27”39 che gli vale 913,11 punti.

Clicca qui per i risultati completi del 9° Memorial Marco

Commenta i nostri articoli sui Social Network.
Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it
Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights