Ian_Thorpe_in_intensive_care

Thorpe rischia di perdere il braccio.

Thorpe rischia di perdere il braccio.
Il campione australiano grave all’ospedale di Sydney.

Ian_Thorpe_in_intensive_care

di Paco Clienti
Ancora brutte notizie per l’ex campione australiano che è finito di nuovo in ospedale a causa di una grave infezione contratta al braccio sinistro, in seguito all’intervento chirurgico eseguito in Svizzera, in un ospedale vicino la sua residenza di Ronco. Oltre tutte le difficoltà che l’australiano stava già attraversando da tempo, adesso si è messa anche la sfortuna dunque.
Thorpedo è attualmente ricoverato in terapia intensiva dell’ospedale di Sydney in gravi condizioni ed il problema che ha riscontrato potrebbe addirittura causargli la perdita del braccio.
L’infezione contratta da Thorpe è simile alla meticillina-resistente Staphylococcus aureus (MRSA), superbatterio potenzialmente mortale che ha travolto alcuni ospedali in Europa.
Il cinque volte campione olimpico era stato recentemente protagonista di vicende che lo avevano visto in serie difficoltà, alle prese con problemi depressivi che l’avevano portato nel tunnel dell’alcol.

Dopo quest’altra batosta, Ian non potrà mai più nuotare a livello agonistico, fatto forse scontato a prescindere per l’atleta australiano che è lontano dalle competizioni già da diversi anni, con la parentesi della stagione tra il 2011 e 2012 quando tentò di qualificarsi per le Olimpiadi di Londra.
Ma il problema più serio è il benessere fisico e mentale della persona e non dell’atleta che sta attraversando un lungo periodo davvero buio.

Commenta i nostri articoli sui Social Network.
Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it
Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved


occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights