Giulia_Noera_Fabrizio_Griffo

La Polisportiva Nadir trionfa al Cattarinich.

La Polisportiva Nadir trionfa al Cattarinich.
Noera e Griffo protagonisti.

Giulia_Noera_Fabrizio_GriffoIl caldo sole ha infiammato anche Palermo, dove domenica 25 Maggio si è disputato il 5° Trofeo Pina Cattarinich, manifestazione organizzata dalla società Polisportiva Nadir presso la piscina comunale olimpionica ad 8 corsie, alla quale hanno partecipato 359 atleti (iscritti 419) in rappresentanza di 23 società. L’evento del Circuito Supermaster siciliano ha visto trionfare ai punti la squadra di casa della Polisportiva Nadir che ha pienamente sconfitto la concorrenza, vincendo su tutte con 156.604,57 punti, raccogliendo il secondo successo assoluto della stagione. Secondo posto per la Waterpolo Palermo con 93.478,73 punti che in questa stagione ha raccolto solo due vittorie, una alla casalinga 2 Giorni di Cloro e l’altra molto più pesante ai Regionali Sicilia. Curiosi di capire adesso come si attrezzeranno i palermitani per i Campionati Italiani Master ormai alle porte. Terzo gradino del podio per la Polisportiva Mimmo Ferrito con 70.787,28 punti.

Giulia Noera e Fabrizio Griffo della Waterpolo Palermo (nella foto a destra) sono stati però i due atleti maggiori protagonisti della manifestazione avendo realizzato le migliori prestazioni assolute della manifestazione.

L’intensa giornata siciliana è iniziata con i 100 rana, nei quali Antonina Vermiglio, M30 della Polisportiva Nadir ha segnato il miglior crono con 1’26”73 e 861,87 punti, superata ai punti da Adele Capitano, M55 della Polisportiva Nadir con 1’40”50 e 863,38 punti. Tra gli uomini Andrea Boccardi, M25 della Master Aics Brescia con 1’13″61 e 869,72 punti è il master in gara più veloce, superato al crono solo dal giovane U25 Daniele Marchello della Polisportiva Mimmo Ferrito con 1’11”70. Miglior tabellare per Vincenzo Amoroso, M45 della Waterpolo Palermo con 1’14”42 e 919,24 punti. Nei 200 dorso, il miglior crono e la migliore prestazione assoluta femminile vengono realizzati da Maria Alwine Eder, M50 della Polisportiva Nadir con 2’47”92 e 960,99 punti. Dominio netto anche tra i maschi con Marco Ausiello, M30 della Rari Nantes Palermo con 2’31”00 e 847,35 punti. Nei 50 farfalla è Giulia Noera, M45 della Waterpolo Palermo a comandare sulle donne segnando miglior crono e punteggio con 32”13 e 923,12 punti, a soli 13 centesimi dal Record Italiano detenuto dalla Parocchi! Tra gli uomini il miglior crono viene realizzato da Emiliano Caprioli, M40 della Master Aics Brescia con 28”72 e 894,50 punti, superato solo al tabellare da Franco Olivetti, M50 della Master Aics Brescia con 29”18 e 922,21 punti. La mattinata con i 400 stile libero, nei quali il miglior crono viene realizzato da “Ilenia” Zizzo, M30 della Polisportiva Mimmo Ferrito con 4’53”97 e 917,58 punti, superata solo al tabellare da Marina Tagliavia, M50 della Waterpolo Palermo con 5’15”59 e 920,94 punti. Tra i migliori riscontri rosa troviamo anche Florentina Ciocilteu, M35 della Master Aics Brescia con 5’02”59 e 901,02 punti. Tra gli uomini domina Alfonso Angelo Luca, M25 della Pinguino Nuoto Avezzano che ha segnato 4’29”75 e 910,14 punti, tra i migliori risultati maschili segnaliamo anche Vincenzo Amoroso con 4’54”60 e 872,67 punti e Roberto De Luca, M50 della Waterpolo Palermo con 5’03”75 e 869,23 punti.

Dopo la pausa tra le due sessioni di gara, vanno di scena i 100 stile libero, nei quali Ilenia Zizzo segna il miglior risultato assoluto rosa con 1’02”19 e 931,50 punti. Tra i migliori crono segnaliamo anche Marina Tagliavia con 1’08”06 e 928,74 punti e Maria Paola Uberti, M45 della Waterpolo Palermo con 1’07”10 e 912,67 punti. Antonio Di Simone, M35 della Aquademia mette la mano davanti a tutti con 59”49 e 879,64 punti, superato solo al tabellare da Giovanni Del Bosco, M45 della Waterpolo Palermo con 1’01”44 e 887,37 punti. Tra i migliori riscontri anche Fabio Gioia, M50 della Polisportiva Gifa con 1’02”86 e 880,85 punti e Guido Marino, M55 della Waterpolo Palermo con 1’05”74 e 879,98 punti. Si passa ai 400 misti nei quali si mette in evidenza tra tutti Dario Monfrecola, M30 della Polisportiva Mimmo Ferrito con 5’41”86 e 815,39 punti. Si torna alla velocità pura con i 50 dorso, dominati al femminile da Gaia Basile, M40 della Pol. Nadir con 35”37 e 902,74 punti, ma tra le migliori donne segnaliamo anche Florentina Ciocilteu con 35”53 e 884,60 punti. Dominio netto anche tra i maschi con Fabrizio Griffo, M55 della Waterpolo Palermo che segna 32”93 e 935,92 punti. Nei 100 farfalla protagonista assoluta ancora Giulia Noera che segna 1’10”40 e 959,23 punti. Tra i maschi è Alfonso Angelo Luca a mettere la mano davanti a tutti con 1’01”07 e 905,35 punti, superato solo al tabellare da Franco Olivetti con 1’06”49 e 915,78 punti. I 50 rana chiudono la manifestazione, segnati da Maria Paola Uberti con 40”55 e 864,36 punti, migliro crono e punteggio rosa, e Fabrizio Griffo che con 34”13 e 958,69 segna la miglior prestazione assoluta maschile, superato solo al crono da Andrea Boccardi con 32”56 e 886,67 punti. Tra i migliori riscontri segnaliamo anche Filippo Valenza, M65 della Polisportiva Nadir con 39”28 e 907,33 punti e Andrea Giglio, M30 della Polisportiva Mimmo Ferrito con 32”62 e 893,01 punti.

Clicca qui per i risultati completi del 5° Trofeo Pina Cattarinich

Commenta i nostri articoli sui Social Network.
Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it
Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.