Centro_Nuoto_Bastia_Trofeo_Galluzi_2014

Al Galluzzi trionfa il Centro Nuoto Bastia!

Al Galluzzi trionfa il Centro Nuoto Bastia!
Desiree Cappa vola nei 50 dorso, è Record Italiano M30.

Centro_Nuoto_Bastia_Trofeo_Galluzi_2014approfondimenti e foto di Lorenzio Giovannini
Con l’imminente arrivo dell’estate e l’avvicinarsi degli attesissimi Campionati Italiani Master di Riccione che si svolgeranno da martedì 24 a sabato 28 giugno, dopo i dettagli sul Trofeo Città di Como, chiudiamo la nostra rubrica “Report Master della Settimana” per la quale trattiamo l’ultimo meeting di Circuito Supermaster FIN, il glorioso e storico 29° Trofeo Galluzzi, organizzato dalla società Polisport presso gli Impianti Natatori Belvedere di Città di Castello. Bella come sempre la piscina all’aperto con lo spazioso prato a fare da contorno, il bar e tutto quanto necessario per offrire il massimo comfort agli atleti. La vasca aggiuntiva da 25 metri posta all’interno, sempre a disposizione per il riscaldamento, è un valore aggiunto che non ha prezzo, così come le doppie piastre, cosa veramente rara per un meeting master all’aperto in vasca olimpionica.

È l’armata del Centro Nuoto Bastia (foto di S. Crivella) allenato dal mister Pier Luca Maiorfi che si aggiudica il trofeo con 94.431,86 punti, marcando questa vittoria con numerose prestazioni di altissimo livello da parte dei suoi atleti che hanno dominato in lungo e largo, lasciando veramente poco agli avversari.

Secondo posto per la squadra di casa della Polisport con 60.941,8 punti e terzo per la Parco Paradiso con 34.545,44 punti sul podio delle prime tre.
L’ottima organizzazione ed il piacevole meeting, ha fatto si che nonostante il gran caldo, Desiree Cappa, M30 della Villaggio Sport sia riuscita a centrare una mega prestazione nei 50 dorso fermando il crono a 31”71 con il quale scrive il nuovo limite italiano di categoria, cancellando il 31”86 di Tania Giachini del 2010!

Memorial_Fernando_Damiani_Lara_Bianconi-Fabio_ServadioIl weekend gare di Città di Castello inizia sabato 7 giugno con i 1500 stile libero, ultima prova in vasca lunga in preparazione Campionati Italiani ed unica del mattino, nei quali Marco Tenderini, M45 del Flaminio SC domina la scena segnando 17’34”90 e 981,79 punti che sarà anche la miglior prestazione assoluta della manifestazione. Tra i migliori maschi in gara segnaliamo anche il duo del Centro Nuoto Bastia, Claudio Berrini, M60 con 20’24”70 e 959,72 punti e Massimo Cacciamani, M50 con 19’07”20 e 940,41 punti. Il miglior crono tra le donne viene realizzato da Valentina Bocali, M30 de Il Delfino Spoleto con 22’30″70 e 790,89 punti, anticipata al tocco della piastra solo dalla U25 Jessica Peroni della Parco Paradiso con 22’16”90. Il miglior tabellare è invece di Tiziana Renon, M50 della Centro Nuoto Bastia con 23’07”80 e 834,84 punti. Nel pomeriggio si riprende con i 200 misti nei quali il miglior crono e la migliore prestazione femminile vengono realizzati da Lara Bianconi, M40 della Nuotopiù Academy che si aggiudica anche il 3° Memorial Fernando Damiani in palio per il miglior tabellare della specialità con 2’33”67 e 980,09 punti. Con questa prestazione la Bianconi segnerà anche il miglior tabellare assoluto della manifestazione. Il 3° Memorial Fernando Damiani maschile va invece a Fabio Servadio, M50 del Centro Nuoto Bastia con 2’27”94 e 963,84 punti (entrambi nella foto a destra). Il miglior crono maschile viene realizzato da Lorenzo Giovannini, M25 della Nuotopiù Academy con 2’20”67 e 917,89 punti. Tra le migliori prestazioni femminili segnaliamo anche Silvia Parocchi, M45 della Molinella Nuoto con 2’37”19 e 976,97 punti, mentre tra i maschi, Stefano De Vito, M50 del Forum Sport Center con 2’28”58 e 959,69 punti e Antonello Laveglia, M45 del Forum Sport Center con 2’26”48 e 936,44 punti.
DSC01211Si prosegue a suon di 200, stavolta stile libero, nei quali Federica Mazzoli, M25 del Centro Nuoto Bastia mette la mano davanti a tutte segnando 2’18”88 e 907,04 punti che è anche il miglior tabellare rosa della specialità. Tra le migliori donne in gara segnaliamo inoltre Karin Margareta Soederman, M50 del Centro Nuoto Bastia con 2’35”40 che le vale 889,19 punti e Serena Brendaglia, M35 della Nuoto Life Style con 2’27”77 e 872,30 punti. Dominio netto anche tra gli uomini con Antonello Laveglia che segna 2’09”53 e 927,20 punti, ma sono da segnalare anche le buone prove di Massimo Cacciamani con 2’14”50 e 918,29 punti e Gabriele Pertusati, M40 della Nuotopiù Academy con 2’12”26 e 888,48 punti. Si passa alla velocità con i 50 rana nei quali è ancora Serena Brendaglia tra le maggiori protagoniste visto che segna il miglior crono e la migliore prestazione rosa con 37”04 e 917,93 punti. Tra le migliori donne segnaliamo anche Irene Piancastelli, M40 della Nuotopiù Academy con 39”52 e 872,72 punti e Veronica Rizzuto, M30 della Amatori Nuoto con 39”67 e 848,50 punti. Tra gli uomini dominano i ragazzi del Centro Nuoto Bastia, Fabio Servadio con il crono più veloce e miglior tabellare con 32”59 e 966,86 punti, seguito dai compagni di squadra Francesco Grignani, M55 del Centro Nuoto Bastia con 34”89 che gli vale 937,80 punti e Davide Albrigo, M40 del Centro Nuoto Bastia con 32”82 e 909,20 punti. Nei 50 farfalla Desiree Cappa, M30 della Villaggio Sport mette la mano davanti a tutte in 30”37 e 935,13 punti, superata solo al tabellare dalla specialista Silvia Parocchi che chiude in 31”38 e 945,19 punti, ma segnaliamo anche Irene Piancastelli con 32”32 e 907,49 punti. Tra i maschi è Andrea Talevi, M35 della Vela Nuoto Ancona ad essere il più veloce con 27”24 e 924,38 punti, anche lui battuto ai punti da Stefano Venanzi, M40 del Centro Nuoto Bastia con 27”40 e 937,59 punti. Tra i migliori riscontri troviamo anche Raffaele Lococciolo, M40 della Nuotopiù Academy con 27”65 che gli vale 929,11 punti. Per concludere la prima giornata, si disputano le Staffette 4×50 stile libero tra le quali segnaliamo per le donne, il team del Centro Nuoto Bastia, M160-199 che segna il miglior crono e punteggio con 2’08″52 e 900,87 punti, mentre tra gli uomini il miglior crono viene stabilito dalla formazione della Vela Nuoto Ancona, M160-199, con 1’45″25 e 938,05 punti, mentre il miglior tabellare dal Centro Nuoto Bastia, M200-239, con 1’50″77 e 945,65 punti.

DSC01160La Domenica si riprende con i 100 stile libero nei quali dominano Giulia Fucini, M25 della Chimera Nuoto con 1’03”11 e 924,89 punti tra le donne e Sacha Palermo, M30 del Flaminio SC con 55”93 e 921,51 punti tra gli uomini. Al tocco della piastra gli arriva davanti soltanto l’U25 Marco Botteghi della Seven Master Nuoto con 55”71. Tra i migliori riscontri femminili troviamo anche Karin Margareta Soederman con 1’10”05 che le vale 902,36 punti e Martina Cambruzzi, M25 della Amatori Nuoto con 1’08”14 e 856,62 punti, mentre tra quelli maschili Claudio Berrini con 1’06”37 e 914,42 punti e Gianluca Giglietti, M50 della Centro Nuoto Bastia con 1’00”92 e 908,90 punti. Si passa ai 100 rana che vedono tra le principali protagoniste femminili Valeria Romanelli, M25 della Nuoto Montefeltro con 1’29”40 e 819,13 punti, miglior crono e Anna Pilla, M50 della Larus Nuoto con 1’36”82 e 854,78 punti, miglior tabellare. Stessa suddivisione tra gli uomini, con Matteo Mastroiaco, M25 della Club Nuoto Rieti che segna il miglior crono con 1’13”25 e 873,99 punti e Lorenzo Merli, M55 del Centro Nuoto Bastia il miglior tabellare con 1’20”03 e 921,03 punti, ma tra i migliori si mettono in evidenza anche Luca Grignani, M50 del Centro Nuoto Bastia con 1’19”80 e 889,22 punti. Nei 400 misti Laura Savo, M25 della Acqua In Bocca domina al femminile segnando 5’34”28 e 927,10 punti, mentre tra i maschi è il suo compagno di squadra Ivan Merli, M30, a toccare la piastra per primo in 5’15”18 e 884,42 punti, battuto però al tabellare da Massimo Giardino, M55 del Circolo Canottieri Aniene con 5’33”17 e 975,30 punti, a 34 centesimi dal Record Italiano detenuto da Sciannamea dal 2011. Tra i migliori riscontri maschili si mettono in evidenza anche Stefano De Vito con 5’24”52 e 944,38 punti e Lorenzo Reami, M45 del Centro Nuoto Bastia con 5’31”26 e 890,81 punti. Nei 50 dorso, oltre al Record Italiano siglato da Desiree Cappa già descritto, segnaliamo tra le donne Lucia Mezzopera, M50 del Centro Nuoto Bastia con 36”58 e 917,17 punti e Maya Romagnoli, M35 della Rinascita Team Romagna con 36”32 e 865,36 punti. Tra i maschi invece domina Entoni Cantello, M25 della Master Aics Brescia con 28”17 e 948,17 punti, ma segnaliamo anche Alessandro Bonanni, M50 della Vis Nova con 32”47 e 913,15 punti e Arnaldo Coletti, M65 della Azzurra Race Team con 37”01 e 909,75 punti.
DSC01158Ultima gara individuale è quella dei 50 stile libero che promuovono ancora Giulia Fucini come miglior fulmine di guerra femminile con il crono di 28”76 e 926,98 punti che  anche il miglior tabellare rosa, unica donna a superare la barriera dei 30”. Tra i maschi invece si dividono la posta Entoni Cantello con 25″17 e 929,28 punti, miglior crono e Cristiano Baldini, M45 della Aquatic Team Ravenna con 25”53 e 963,18 punti, miglior tabellare. Altri quattro atleti rompono il muro del 26”, i due U25 Marco Botteghi con 24”91 ed Emanuele Nanni della Nuotatori Ravennati con 25″82 e i due M30 Davide Marzocchi della Vela Nuoto Ancona con 25″33 e 916,30 punti e Sacha Palermo del Flaminio SC con 25″57 e 907,70 punti. Segnaliamo inoltre tra i migliori in gara anche Silvia Perini, M30 della Rinascita Team Romagna con 30”34 e 872,12 punti, Lucia Mezzopera con 32”85 e 870,02 punti, Gianluca Giglietti con 26”52 e 941,18 punti e Luca Listanti, M45 del Centro Nuoto Bastia con 26”34 e 933,56 punti. Per concludere vanno di scena le Mistaffette 4×50 misti nelle quali il miglior crono spetta alla formazione della Chimera Nuoto, M120-159, con 2’11″51 e 881,00 punti, mentre la migliore prestazione se l’aggiudicano ancora una volta gli atleti del Centro Nuoto Bastia, M200-239, con 2’15″48 e 931,58 punti.

Clicca qui per i risultati completi del 29° Trofeo Galluzzi

Clicca qui per altre foto del 29° Trofeo Galluzzi

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Commenta i nostri articoli sui Social Network.
Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it
Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.