Doping e sostanze vietate nello sport, quanti ne fanno uso e perché?

Uno studio sociologico dell’Università del Piemonte Orientale potrebbe risponderci.

La nostra Posta ha trillato con una richiesta particolarmente interessante pervenuta dalla Dott.ssa Giordana Gai del Dipartimento di Giurisprudenza, Scienze Politiche, Economiche e Sociali dell’Università del Piemonte Orientale che in collaborazione con il Dipartimento di Culture, Politica e Società dell’Università di Torino, ha avviato uno studio sociologico che riguarda l’uso di integratori e farmaci per migliorare le prestazioni sportive da parte di atleti non professionisti nell’ambito della loro attività sportiva.
Si tratta della prima ricerca sociologica che si pone l’obiettivo di studiare le pratiche di consumo di tali sostanze nell’ambito non professionistico o se vogliamo, amatoriale.
Lo scopo dello studio è quello di comprendere il valore d’uso che ogni atleta attribuisce alla sostanza che assume, ad analizzare l’interpretazione del fenomeno oggetto di studio e ad individuare quali sostanze gli atleti ritengono dopanti. Talvolta infatti accade che alcuni atleti ritengono “illegale” l’uso di sostanze che invece la legge non proibisce, mentre altri atleti ritengono legale l’uso di sostanze che invece la legge vieta.

L’indagine è attiva già da sei mesi con un test online attraverso il quale si mira a raccogliere informazioni da un campione numeroso ed eterogeneo di atleti non professionisti. Il questionario è abbastanza completo ed è rivolto a tutti gli atleti non professionisti (maggiorenni) che pratichino un’attività sportiva (individuale o di squadra) a livello agonistico. Ovviamente è assolutamente garantito l’anonimato.

Più atleti partecipano e più il risultato della ricerca sarà veritiero rispecchiando quella che è la realtà attuale.
Non resta che collaborare nella raccolta dati ai fini dello studio ed attendere quelli che saranno i risultati.

Clicca qui per compilare il questionario

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale su Facebook!

 

Swim4life – All rights reserved

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine