Morlacchi2

Morlacchi e Camellini sul tetto d’europa!

Morlacchi e Camellini sul tetto d’europa!
Federico Morlacchi è oro con record italiano nei 100 rana, mentre Cecilia Camellini conquista l’oro nei 50 stile libero.

Morlacchi2

In questa quarta giornata dei Campionati Europei di Nuoto Paralimpico IPC Swimming di Eindhoven, arrivano altre due medaglie d’oro da parte degli Azzurri impegnati in gara.
Ancora una volta protagonista è Federico Morlacchi che nella finale dei 100 rana SB8, disputata al pomeriggio, si aggiudica l’oro con il crono di 1’13’’00, migliorando nettamente la prestazione mattutina di 1’17’’19, che gli è valso l’ingresso in finale con il 3° tempo. Il crono messo a segno in questa finale, gli vale il nuovo Record Italiano di categoria, migliorando nettamente il suo precedente di 1’16’’27, fatto registrare a Maggio ai Campionati Italiani Societari di  Lignano Sabbiadoro.

Dominio assoluto anche nella gara dei 50 stile libero S11, dove la nostra azzurra Cecilia Camellini conquista il 1° posto con il crono di 31’’13, migliorando di oltre 2 secondi la prestazione del mattino.
Con questi successi, salgono a 13 il conto totale di metalli conquistati dagli Azzurri in questa avventura olandese, di cui 8 medaglie d’oro.Lo svolgimento delle finali è cominciato già dal mattino dopo che sono state disputate alcune batterie, dove registriamo a l’eliminazione di Fabrizio Sottile dalla finale dei 50 stile libero S12. Nonostante il buon crono di 25’’60, non riesce ad andare oltre l’11° tempo in classifica generale.

Camellini4Nei 200 misti SM5, buona prestazione per Efrem Morelli che con il crono di 3’31’’57 conquista il 5° posto, proprio davanti al compagno di nazionale Andrea Castagneto che chiude in 3’41’’70. La seconda finale del mattino, nel quale troviamo due azzurre, è quella dei 200 misti SM5, dove registriamo la squalifica di Stefania Chiarioni e il 6° posto di Giulia Ghiretti con il tempo di 4’18’’62.
Passati al pomeriggio, nella stessa batteria di Cecilia Camellini dei 50 stile libero S11, troviamo Martina Rabbolini che conquista il 7° posto con 36’’33. A chiudere il resoconto degli atleti italiani impegnati nelle finali, nei 100 rana S7, troviamo Francesco Bocciardo che con il corno di 1’19’’86 si aggiudica la 7^ piazza e tra le donne Arianna Talamona che con il tempo di 1’33’’67 resta ai piedi del podio, distante poco meno di 9 decimi.
Facendo una panoramica sugli atleti internazionali, sono ben quattro i Record del Mondo stabiliti e due  Record EuropeoNei 50 stile libero S13 conquista il nuovo record del mondo il bulgaro Ihar Boki con il crono di 23’’21. Lo stesso fa la britannica Eleanor Simmonds che nei 200 misti SM6 conquista il nuovo record del mondo con il tempo di 3’04’’07. Nei 100 rana S2 donne, registriamo il record del mondo dell’ucraina Ganna Ielisavetska con 2’16’’31, mentre tra gli uomini con il crono di 2’07’’63, il russo Dmitrii Kokarev si aggiudica il nuovo record del mondo. Per i record europei c’è da registrare quello conquistato dal russo Dmitry Bartasinskiy nei 400 stile liberoS10 con il crono di 4’06’’14 e quello del britannico Sascha Kindred che nei 200 misti SM6 migliora il già suo record con 2’40”82.

Clicca qui per seguire la diretta e la replica di tutte le gare degli Europei di Nuoto Paralimpico Eindhoven 2014

Clicca qui per i risultati completi dei Campionati Europei di Nuoto Paralimpico Eindhoven 2014

Clicca qui per gli approfondimenti dal sito ufficiale della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico

Clicca qui per diventare fan della pagina ufficiale FINP su Facebook

Commenta i nostri articoli sui Social Network.
Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it
Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved

 

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.
Shares
Verified by MonsterInsights