Katinka_Hosszu-World_Cup_FINA_MASTBANK_2014

Ancora Hosszu anche nel tour Orientale della World Cup FINA.

Ancora Hosszu anche nel tour Orientale della World Cup FINA.
A Pechino vince 7 medaglie d’oro ma la stanchezza inizia a farsi sentire.

Katinka_Hosszu-World_Cup_FINA_MASTBANK_2014

di Paco Clienti
Iniziata venerdì 24 ottobre l’ultima tornata di gare della World Cup FINA/MASTBANK che in queste ultime tre tappe tocca l’Oriente iniziando dallo Ying Tung Natatorium Olympic Sports Centre, nel cuore di Pechino, dove nel bene e nel male è ancora Katinka Hosszu a fare la protagonista principale.
Complice sicuramente la stanchezza che anche l’Iron Lady talvolta accusa, accumulata nelle 4 tappe precedenti a causa delle numerose gare disputate, nella prima giornata la magiara alterna buone prestazioni ad altre meno brillanti, mettendo comunque nel forziere quattro medaglie d’oro ed una di bronzo. Gli ori arrivando negli 800 stile libero che vince segnando 8’08”41 davanti all’iberica Mireia Belmonte con 8’10”88 e la cinese Yirong Bi con 8’17”13, nei 200 stile libero con il crono di 1’54”04, nei 200 misti con 2’06”22 e nei 200 dorso con 2’02”71 davanti all’australiana Wilson Madison con 2’02”81 e la statunitense Elizabeth Beisel con 2’06”20. Bronzo nei 100 farfalla che chiude in 56”68 alle spalle dell’olandese Inge  Dekker con 56”03 e la cinese Ying Lu che vince in 55”95. Ai piedi del podio nei 50 dorso invece che chiude in 26”80, sopraffatta dal duo cinese Yuanhui Fu con 26”43, Yuhan Qiu con 26”64 e dall’australiana Wilson Madison con 26”74.
Nella seconda giornata domina i 400 misti con 4’25”66, i 100 dorso con 56”73 ed i 100 misti nei quali vince con 58”11 davanti all’asso cinese Shiwen Ye che segna 58”36, ma cede nei 200 farfalla chiudendo al 4° posto con 2’06”14 alle spalle di Mireia Belmonte con 2’05”91, Zige Liu con 2’05”68 e Shuang Li con  2’04”34 e nei 400 stile libero nei quali conclude addirittura al 7° posto con 4’11”87. Gara vinta dalla cinese Yue Cao con 4’00”72 davanti a Mireia Belmonte con 4’01”08 e Yufei Zhang con 4’01”36.

Il bottino di Katinka Hosszu si riassume dunque in 7 medaglie d’oro e una di bronzo.
chad-le-closMeno impegnato in gara ma decisivo in ognuna, il sud africano Chad Le Clos che fa suoi i 100 stile libero segnando 46”81 davanti al russo Sergei Fesikov con 47”20 ed al tedesco Steffen Deibler con 47”51, i 200 farfalla con 1’49”73, i 50 stile libero con 21”28 ed i 50 farfalla nei quali segna 22”03, a 23 centesimi dal Record del Mondo detenuto dal tedesco Steffen Deibler che si classica alle sue spalle con 22”69 precedendo lo statunitense Giles Smith con 22”81.
Si rivede in gara anche Yang Sun che vince i 400 stile libero segnando 3’37”10 davanti a Myles Brown con 3’39”26 e Kecheng Wang con 3’42”55 che fanno fuori dal podio Paul Biedermann che chiude in 3’42”72. Il tedesco non brilla nemmeno nei 200 stile libero che conclude al 2° posto con 1’44”48 alle spalle di Myles Brown con 1’44”12 e davanti al cinese Yongqing Lin con 1’44”58.
Ancora bene l’olandese Inge Dekker che conquista l’oro nei 50 stile libero con 23”97, a 73 centesimi dal Record del Mondo detenuto dalla sua connazionale Ranomi Kromowidjojo, nei 50 farfalla in 24”97, a 59 centesimi dal Record del Mondo di Therese Alshammar e nei 100 stile libero con 52”72.
Bella prestazione anche della giamaicana Alia Atkinson che vince i 50 rana con 29”15, a 35 centesimi dal Record del Mondo di Hardy Jessica.

Non c’è tempo di rifiatare perché domani e martedì si terrà la penultima tappa che si disputerà a Tokyo presso lo Tatsumi International Swimming Center, mentre nel fine settimana si concorrerà per l’ultima delle sette tappe di questa World Cup che si concluderà a Singapore.

La classifica generale femminile è ormai virtualmente chiusa con Katinka Hosszu che domina incontrastata davanti a tutte con largo margine su Inge Dekker e Mireia Belmonte. Più accesa la situazione maschile con Chad Le Clos al comando ma inseguito a distanza ravvicinata da Tom Shields e Daniel Gyurta.

Ying_Tung_Natatorium_Olympic_Sports_Centre-PechinoClicca qui per i risultati completi della World Cup FINA/MASTBANK di Pechino

Ecco i programmi gara e le date delle sette tappe della World Cup FINA/MASTBANK:

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Doha 27-28 Agosto
Dubai 31 Agosto-1° Settembre
Hong Kong 29-30 Settembre
Mosca 4-5 Ottobre
Pechino 24-25 Ottobre
Tokyo 28-29 Ottobre
Singapore 1°-2 Novembre

Clicca qui per la classifica generale femminile

Clicca qui per la classifica generale maschile

Commenta i nostri articoli sui Social Network.

Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it
Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine