11_Trofeo_Riccione_stadio_del_nuoto_dalle_tribune

Spettacolo e perfezione in Romagna con l’11° Trofeo Città di Riccione.

Spettacolo e perfezione in Romagna con l’11° Trofeo Città di Riccione.
Ottima gestione di un evento ricco di 17 specialità gara e 4 staffette.

11_Trofeo_Riccione_stadio_del_nuoto_dalle_tribune

di Eleonora Tagliaventi da Riccione
Domenica 7 e lunedì 8 dicembre la splendida cornice dello Stadio del Nuoto di Riccione è stato teatro dell’11° Trofeo Città di Riccione, manifestazione organizzata dalla Società della Polisportiva Comunale Riccione in vasca olimpionica che ha accolto 879 atleti in rappresentanza di 103 squadre (949 gli atleti iscritti). Questa manifestazione è sempre bellissima, sia per l’impianto sia per l’ottima organizzazione da parte della società. Il tecnico Marco Squadrani, Piergiorgio Rossi e tutta la squadra hanno dato come sempre ottima dimostrazione di come si organizza un trofeo: niente imprevisti, gare regolari e sessioni concluse con tempi perfetti. Nonostante il calo di iscrizioni si sono visti ottimi tempi, spettacolare l’ultima batteria dei 100 stile con Nicolò Ceseri che segna un 53” netto staccando tutti e strappando un applauso dalla tribuna da parte di tutto il pubblico.

Il premio per la miglior prestazione femminile è andato alla fantastica Silvia Parrochi, ma ottime prestazioni nelle due gare lunghe dei 1500 e 800 stile sono state realizzate anche da Roberta Maggioni e da una ritrovata Dabiela Sabatini che passano ampiamente la soglia dei 950 punti.

11_Trofeo_Riccione_Garden_Rimini_3_postoLa classifica finale ha premiato il Centro Nuoto Bastia che si è aggiudicata il trofeo con 69.264,22 punti, poche migliaia di punti davanti al Circolo Nuoto Uisp Bologna con 67.412,95 punti. Risultato storico invece per la Polisportiva Garden Rimini nata praticamente un anno e mezzo fa che con 42.019,09 punti è salita sul terzo gradino del podio società scavalcando anche i padroni di casa della Polisportiva Comunale Riccione che si attesta al 4° posto con 41.866,85 punti.
Dopo quanto raccontato per il 1° Memorial Edoardo Brunelli disputato a Verona ed 24° Memorial Gnecchi, andiamo avanti con il Report Master della Settimana del Circuito Supermaster FIN con i dettagli della lunga ed intensa due giorni riccionese che inizia con i 1500 stile libero dominati al femminile da Daniela Sabatini, M45 della Team Insubrika che ferma il crono a 19’31”77 e 961,48 punti. Da segnalare anche le buone prove di Serena Orsimari, M50 della Firenze Nuota Extremo con 21’02”12 che le vale 918,11 punti ed Eleonora Tagliaventi, M30 della Polisportiva Garden con 20’53”04 e 852,65 punti. Dominio netto anche tra gli uomini con Andrea Pedrazzoli, M40 della Circolo Canottieri Aniene che segna 17’49”25 e 949,68 punti, ma tra i migliori riscontri segnaliamo anche Massimo Cacciamani, M50 della Centro Nuoto Bastia con 19’04”40 che gli vale 937,29 punti e Marco Pucci, M30 della Firenze Nuota Extremo con 18’34”20 e 893,90 punti. 

Nei 100 farfalla Lorena Torboli, M45 della Estense Nuoto è la miglior donna in gara con 1’19”91 e 845,08 punti, mentre tra i maschi il miglior crono viene realizzato da Mauro Cardellini, M35 della NC Milano con 1’03”84 e 885,18 punti e la migliore prestazione è di Luca Monolo, M50 della Nuotatori Milanesi con 1’06”25 e 919,09 punti seguito da Leonardo Draghetti, M50 della Molinella Nuoto con 1’06”90 che gli vale 910,16 punti.
Nei 200 rana femminili si dividono la posta Monica Loschi, M35 della Nuotopiù Academy, miglior crono con 3’16”95 e 834,58 punti e Milena Melandri, M45 della Nuoto Club 2000 con 3’19”35 e 863,31 punti, miglior tabellare. Tra gli uomini domina Michele Zito, M25 della Unique Pool con 2’34”60 e 911,38 punti ma segnaliamo anche l’inossidabile Mario De Giampietro, M90 della Polisportiva Garden con 6’38”15 che gli vale 883,36 punti. La prima sessione termina con le staffette 4×50 stile libero tra le quali segnaliamo la femminile M100-119 della Seven Master Nuoto che segna 1’58″17 e 965,13 punti e la maschile M100-119 della Pol. Com. Riccione con 1’44″59 e 920,07 punti.
Si riprende domenica pomeriggio con i 400 misti dominati ancora da Andrea Pedrazzoli che chiude in 5’18”35 e 910,13 punti. Tra le donne si mette in evidenza Veronica Bianchi, M25 della Circolo Nuoto Lucca con 6’13”64 e 828,28 punti. Il più veloce dei 200 stile libero è Claudio Fantoni, M25 della Firenze Nuota Extremo con 2’05”87 e 900,21 punti, battuto solo al tabellare da Andrea Borsari, M45 della Circolo Nuoto Uisp Bologna con 2’11”78 e 910,23 punti. Analogo risultato al femminile con Martina Guareschi, M25 della Master Aics Brescia che mette la mano davanti a tutte con 2’15”63 e 928,78 punti, superata ai punti da Tiziana Tedeschini, M45 della Empire Roma con 2’23”52 e 934,64 punti.
11_Trofeo_Riccione_stadio_del_nuotoSi passa alle gare brevi con i 50 farfalla dominati al femminile dalla specialista toscana Sara Papini, M25 della Firenze Nuota Extremo che segna 30”36 e 928,19 punti. Tra i migliori riscontri rosa segnaliamo inoltre Nicoleta Coica, M30 della Molinella Nuoto con 31”46 che le vale 899,24 punti e Valeria Bonetti, M30 della Coopernuoto con 31”87 e 887,67 punti. A dettar legge tra gli uomini è Niccolò Ceseri, M25 della Amici Del Nuoto Firenze con 25”73 e 957,64 punti, ma tra i migliori segnaliamo anche Eros Losa, M45 della Bergamo Swim Team con 27”86 che gli vale 943,29 punti e Leonardo Belfioretti, M25 della Vela Nuoto Ancona con 26”72 e 922,16 punti. Nei 100 rana stavolta svetta davanti a tutte Nicoleta Coica con 1’22”03 e 902,96 punti, superata però al tabellare da Manuela Giovanardi, M45 della Modena Nuoto con 1’25”14 e 917,67 punti. Anche tra i maschi si dividono la posta con il miglior crono che viene realizzato da Michele Zito con 1’10”70 e 898,44 punti e la migliore prestazione da G. Luca Grignani, M55 della Centro Nuoto Bastia con 1’20”58 e 914,74 punti. Nei 50 dorso domina la scena Leonardo Belfioretti che segna 27”81 e 959,37 punti. Tra le donne Giorgia Gurioli, M25 della Polisportiva Garden è la più veloce con 33”83 e 904,23 punti superata al tabellare da Carlotta Ramilli, M35 della Seven Master Nuoto con 34”33 e 907,66 punti. Tra i migliori riscontri segnaliamo inoltre Roberto Paolo Zambelli, M35 della Polisportiva Garden con 30”39 che gli vale 901,94 punti, G. Luca Grignani con 34”01 e 900,03 punti e Lucia Mezzopera, M50 della Centro Nuoto Bastia con 37”73 e 886,56 punti.
Nei 100 stile libero arriva la migliore prestazione assoluta maschile della manifestazione realizzata da Niccolò Ceseri con 53”00 e 968,87 punti. Ancora protagonista al femminile Martina Guareschi che sigla il miglior crono e tabellare con 1’03”11 e 924,89 punti. Segnaliamo tra i migliori riscontri anche Andrea Borsari con 59”26 che gli vale 919,00 punti, Simone Pallotti, M45 della Circolo Nuoto Uisp Bologna con 1’00”77 e 896,17 punti, Sara Alfonsi, M35 della Nuoto S. Egidio con 1’05”97 che le vale 897,53 punti e Silvia Semproli, M25 della San Marino Nuoto con 1’06”13 e 882,66 punti.
La prima giornata chiude con le mistaffette 4×50 misti tra le quali segnaliamo la formazione più veloce che è quella M100-119 della Vela Nuoto Ancona con 2’09″02 e 903,19 punti ed il miglior tabellare che viene realizzato dalla M200-239 del Centro Nuoto Bastia con 2’10″52 e 963,84 punti.

11_Trofeo_Riccione_stadio_del_nuoto_bordo_vascaSi riparte il lunedì dell’Immacolata con gli 800 stile libero segnati al femminile da Roberta Maggioni, M35 della Canottieri Lecco con 9’47”40 e 959,26 punti, ma tra i migliori riscontri rosa segnaliamo anche Tiziana Tedeschini con 10’12”08 che le vale 951,15 punti che si piazza davanti a Daniela Sabatini che chiude in 10’16”32 e 944,61 punti. Il più veloce tra i maschi è Alessio Spelonchi, M25 della Polisportiva Comunale Riccione con 9’32”62 e 896,93 punti, superato al tabellare da Alessandro Gesini, M45 della Nuotatori Milanesi con 9’41”89 e 921,67 punti. Nei 200 farfalla ancora Sara Papini su tutte con 2’35”10 e 903,68 punti, mentre tra i maschi comanda Luca Valcavi, M25 della Nuoto Ober Ferrari con 2’33”55 e 822,08 punti. Nei 100 dorso scende in vasca Silvia Parocchi, M45 della Molinella Nuoto che domina la scena rosa segnando 1’12”06 e 973,91 punti. Ad un soffio dai 900 Giorgia Gurioli con 1’13”43 che le vale 899,09 punti. Tra i maschi domina Entoni Cantello, M25 della Master Aics Brescia con 1’02”44 e 922,65 punti, ma segnaliamo anche la buona prova di Marco Ricci, M25 della Fanum Fortunae con 1’05”15 che gli vale 884,27 punti. La penultima sessione gare termina con le staffette 4×50 misti tra le quali segnaliamo il miglior crono realizzato dalla maschile M100-119 della Fanum Fortunae con 2’00″22 e 899,93 punti ed il miglior tabellare dalla maschile M200-239 del Centro Nuoto Bastia con 2’08″10 e 909,99 punti.

L’ultima tornata di gare parte con i 400 stile libero che vedono davanti a tutti Marcello Pini, M40 della Nuoto Club 2000 con 4’56”45 e 858,63 punti, superato solo al tabellare da Claudio Berrini, M60 della Centro Nuoto Bastia con 5’13”42 e 933,60 punti. Tra le donne si mette in evidenza Karin Margareta Soederman, M50 della Centro Nuoto Bastia con 5’46”89 e 834,33 punti e la U25 Deborah Targhini della Seven Master Nuoto con 5’07”15. Nei 50 stile libero Valentina Vergati, M25 della NC Milano mette la mano davanti a tutte con 30”19 e 879,43 punti, superata ai punti da Claudia Vacchi, M45 della Savena Nuoto Team con 31”03 e 888,82 punti. Il più veloce tra i maschi è Entoni Cantello con 25”27 e 922,44 punti, anche lui superato al tabellare da Luca Listanti, M50 della Centro Nuoto Bastia con 26”34 e 947,61 punti. Segnaliamo inoltre tra i migliori Gianluca Giglietti, M50 della Centro Nuoto Bastia con 26”79 che gli vale 931,69 punti.
11_Trofeo_Riccione_Garden_RiminiNei 200 dorso le luci si accendono su Silvia Parocchi che sigla la migliore prestazione assoluta femminile della manifestazione con 2’34”18 e 991,89 punti. Tra i maschi domina lo specialista Guido Cocci, M45 della Imolanuoto con 2’21”15 e 967,27 punti. Nei 50 rana Jacopo Ridolfi, M25 della Polisportiva Garden mette la mano davanti a tutti in 32”55 e 880,49 punti, battuto solo ai punti da Francesco Grignani, M55 della Centro Nuoto Bastia con 34”44 e 950,06 punti. Tra le donne segnaliamo Viviana Venturi, M50 della Seven Master Nuoto con 42”04 e 875,83 punti. Nei 200 misti Claudia Vacchi domina la femminile con 2’56”37 e 869,93 punti, mentre Guido Cocci detta le gge al maschile segnando 2’21”45 e 967,62 punti. Si chiude con le mistaffette 4×50 stile libero tra le quali segnaliamo il miglior crono realizzato dalla formazione M100-119 della Pol. Com. Riccione che segna 1’54″78 e 906,52 punti ed il miglior tabellare siglato dalla formazione M200-239 del Centro Nuoto Bastia con 2’00″50 e 913,53 punti.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Clicca qui per i risultati dell’11° Trofeo Città di Riccione

Clicca qui per le foto dell’11° Trofeo Città di Riccione

Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it

Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

YouTube, seguici: youtube.com/c/swim4lifeTV

Google, seguici: google.com/+swim4lifeTV

Swim4life – All rights reserved

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine