Daniela_Deponti_record_europeo_50_farfalla

Deponti scatenata fa Record Europeo nei 50 farfalla e Italiano nei 50 stile!

Deponti scatenata fa Record Europeo nei 50 farfalla e Italiano nei 50 stile!
Tra i sei record di Sori incontenibile anche Olesya Bourova con l’europeo nei 50 stile.

Daniela_Deponti_record_europeo_50_farfalla

foto di Renato Consilvio
Dopo i dettagli di quanto consumato nel XIX Trofeo Forum Sprint di Roma, proseguiamo il nostro Report Master della Settimana del Circuito Supermaster FIN con il IV Trofeo Rari Nantes Sori, manifestazione organizzata dalla Rari Nantes Sori presso la piscina comunale da 25 metri e 8 corsie, dove nella giornata di domenica 18 gennaio si sono ritrovati 391 atleti in rappresentanza di 48 società.
A dispetto dei numeri relativamente inferiori a quelli di altre manifestazioni svolte in questo fine settimana, non è mancato lo spettacolo che unito alla buona organizzazione per la gestione dell’evento, hanno reso questa manifestazione piacevole e divertente.
Ben sei infatti i Record messi a segno, tra i quali due di Daniela Deponti, M50 della NC Milano che scatenata come un toro ha portato a casa il Record Europeo nei 50 farfalla riuscendo nell’impresa mancata una settimana fa al Trofeo DDS, fermando il crono a 30”35 e 1.013,18 punti, riscrivendo il limite europeo che apparteneva alla svedese Maria Norberg con 30”54 realizzato a marzo dell’anno scorso ed il Record Italiano nei 50 stile libero segnando 28”56 e 988,45 punti, migliorando il primato di 29”77 del 2007 di Laura Georgerino. 

Grande impresa anche per una delle padrone di casa, Olesya Bourova, M35 della Rari Nantes Sori (abbracciata dalla sorella Vlada nella foto a destra) che riesce a fare ciò che nemmeno l’ex Azzurra Roberta Crescentini era riuscita a fare nei 50 stile libero, realizzando il nuovo Record Europeo con il crono di 26”14 e 1.007,27 punti con il quale ha cancellato l’inarrivabile britannica Zoe Cray con 26”33 del 2010. Dalla tabella italiana cancella il 26”37 di Roberta Crescentini.
Olesya_Bourova_Vlada_BourovaPassano gli anni ma resta un grande un campione Dino Samaritani, M65 della DLF Livorno che nei 50 stile libero fissa il nuovo Record Italiano a 29”34 e 922,97 punti, migliorando se stesso di 14 centesimi rispetto al crono fatto prima di Natale.
Un altro pesante Record Italiano nelle categorie meno giovani arriva da Rita De Carolis, M75 della Amatori Nuoto Savona che nei 100 dorso realizza il crono di 1’52”11 e 885,83 punti, migliorando lo storico primato di Silvia Craveri con 1’52”40 datato 1998.
Lo show dei record prosegue fino a chiusura manifestazione con il Record Italiano siglato nella staffetta 4×50 stile libero dalla formazione maschile della DLF Livorno, M240-279 con 1’52″93 e 985,74 punti (Dino Samaritani, Fabrizio Palomba, Ilio Barontini, Stefano Dieterich) che hanno migliorato il primato detenuto dalla loro stessa squadra con 1’55”99 del 2009.

Andando adesso per ordine, la spettacolare giornata sorese inizia con i 100 dorso nei quali oltre al primato stabilito dalla De Carolis, segnaliamo tra le donne il crono più veloce realizzato da Laura Pastrovicchio, M35 della Foltzer Nuoto con 1’15”59 e 847,47 punti ed il miglior tabellare messo a segno da Vlada Bourova, M45 della Rari Nantes Sori con 1’15”66 e 902,99 punti. Il più veloce tra gli uomini è Jacopo Conti, M25 della Uisp Nuoto Valdimagra con 1’02”44 e 884,53 punti, superato al tabellare da Emiliano Assandri, M40 della Derthona Nuoto con 1’04”88 e 894,11 punti. Tra i migliori riscontri segnaliamo inoltre Paolo Palazzo, M55 della Andrea Doria con 1’16”41 e 854,21 punti.
Nei 50 rana domina al femminile Olesya Bourova segnando 36”05 e 916,78 punti, ma tra i migliori risultati rosa segnaliamo anche Paola Ambrosi, M45 della Nuotatori Genovesi con 39”57 che le vale 867,07 punti e Tullia Givanni, M50 della Nuotatori Genovesi con 41”84 e 864,48 punti. Dominio netto anche tra i maschi con il miglior crono e prestazione realizzati da Stefano Martini, M25 della Nuotopiù Academy con 31”54 e 887,44 punti. Da notare anche le prestazioni di Massimo Gorrini, M50 della Swimming Club Alessandria con 35”48 che gli vale 875,70 punti e Antonio Solari, M50 della Genova Nuoto con 35”62 e 872,26 punti.
A dettar legge nei 100 farfalla femmili è Elisa Mammi, M25 della Rari Nantes Camogli con 1’07”29 e 920,94 punti, mentre tra gli uomini si dividono la posta con il miglior crono realizzato da Alessandro Foglio, M25 della Derthona Nuoto con 1’00”67 e 887,75 punti e la migliore prestazione da Raffaele Lococciolo, M40 della Nuotopiù Academy con 1’01”47 e 917,20 punti. Tra i migliori riscontri in gara segnaliamo inoltre Eleonora Ferrando, M45 della Nuotatori Genovesi con 1’13”98 che le vale 905,24 punti e Silvio Ivaldi, M30 della Nuotatori Genovesi con 1’01”16 che gli vale 893,07 punti.
IV_Trofeo_Rari_Nantes_SoriOltre alle super prestazioni da record della Deponti e della Bourova, nei 50 stile libero femminili segnaliamo anche Eva Svensson, M50 della Andrea Doria con 31”40 e 899,04 punti. Tra gli uomini invece si consuma un confronto tutto schiuma e rombo di gambe vinto nettamente da Antonio Tessarotto, M25 della Uisp Nuoto Valdimagra che segna 23”95 e 937,37 punti siglando inoltre la miglior prestazione maschile assoluta della giornata. Oltre al primato di Samaritani, tra i maschi segnaliamo anche Carloalberto Brisone, M35 della Swimming Club Alessandria con 25″63 e 894,26 punti, Riccardo Milani, M30 della Derthona Nuoto con 25″75 e 873,79 punti e Stefano Costanzo, M50 della Nuoto Club Montecarlo con 27”32 e 902,64 punti.
Si prosegue con i 100 rana nei quali i più veloci sono due atleti della Nuotopiù Academy, Fulvia Fallani, M30 con 1’32”01 e 776,44 punti e Stefano Martini con 1’09”46 e 884,11 punti, entrambi superati solo al tabellare, rispettivamente da Silvia Maestrini, M50 della Nuotatori Genovesi con 1’37”99 e 810,18 punti e Stefano Pacini, M45 della Rapallo Nuoto con 1’12”10 e 905,69 punti. Tra i migliori riscontri segnaliamo anche Christian Coscia, M35 della Derthona Nuoto con 1’09”70 che gli vale 899,86 punti e Antonio Solari con 1’17”36 e 894,13 punti.
Nei 50 dorso che chiudono la prima sessione, detta legge tra le donne Vlada Bourova che segna 33”73 e 931,81 punti, ma tra i migliori riscontri rosa segnaliamo anche Paola Maggiali, M55 della Nuotatori Genovesi con 42”22 che le vale 825,44 punti e Stefania Metelliano, M40 della Nuotatori Genovesi con 37”80 e 811,64 punti. A mettere la mano davanti a tutti tra gli uomini è Marco Pernumian, M40 della NC Milano con 32”81 e 817,74 punti, battuto però al tabellare da Roberto Gallimbeni, M55 della Aquatica Torino con 34”61 e 864,20 punti. Anche tra i maschi segnaliamo tra i migliori riscontri anche Stefano Costanzo con 33”99 che gli vale 837,01 punti.

La sessione del pomeriggio parte con la gara regina, i 100 stile libero dominati al femminile da Alessia Oliva, M45 della Rari Nantes Savona con 1’04”81 e 925,63 punti, mentre tra i maschi si dividono la posta Federico Gallo, M25 della Amatori Nuoto Savona con 54”90 e 903,28 punti, miglior crono e  Raffaele Lococciolo con 55”51 e 933,53 punti, migliore prestazione. Tra i migliori riscontri segnaliamo anche Eva Svensson con 1’08”58 che le vale 908,14 punti e Eleonora Ferrando con 1’07”28 e 891,65 punti per le donne e Carloalberto Brisone con 56”29 che gli vale 905,31 punti e Silvio Ivaldi con 55″84 e 898,10 punti tra gli uomini.
DLF_Livorno_Record_Italiano_Dino_Samaritani-Fabrizio_Palomba-Ilio_Barontini-Stefano_DieterichOltre al primato della Deponti che tra l’altro le vale anche come miglior prestazione femminile assoluta della manifestazione, nei 50 farfalla femminili segnaliamo anche Elisa Mammi con 30”60 che le vale 909,15 punti e Alessia Oliva con 32”48 e 908,56 punti. Tra i maschi invece il miglior crono viene realizzato da Riccardo Milani con 28”70 e 850,52 punti e la migliore prestazione da Sergio Conta, M40 della Genova Nuoto con 28”82 e 879,94 punti. Da notare anche le prestazioni di Luca Emanuele Scaramel, M40 della Nuotatori Genovesi con 28”97 che gli vale 875,39 punti e Stefano Pacini con 29”62 e 874,41 punti.
Nei 100 misti la più veloce è Elisa Avondo, M25 della Polisportiva Ronchi con 1’19”11 e 815,70 punti, superata al tabellare da Paola Ambrosi con 1’19”85 e 857,36 punti. Tra i maschi invece domina Antonio Tessarotto con 59”85 e 930,99 punti, ma tra i migliori riscontri troviamo anche Jacopo Conti con 1’02”30 che gli vale 894,38 punti e Federico Gallo con 1’03”15 e 882,34 punti.
In chiusura le Staffette 4×50 stile libero, tra le quali oltre al primato della DLF Livorno (foto a destra), segnaliamo tra le donne il miglior crono e la migliore prestazione realizzate dal quartetto della Derthona Nuoto, M120-159 che chiudono in 2’03″49 e 899,34 punti e tra i maschi la formazione M120-159 della Nuotatori Genovesi che sigla il miglior crono e tabellare in 1’44″03 e 912,62 punti.

La classifica finale premia la più numerosa, la Nuotatori Genovesi con 67.858,63 punti seguita dal Genova Nuoto con 38.918,22 punti e Swimming Club Alessandria con 33.876,29 punti.

Clicca qui per i risultati IV Trofeo Rari Nantes Sori

Commenta i nostri articoli, Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it

Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

YouTube, seguici: youtube.com/c/swim4lifeTV

Google, seguici: google.com/+swim4lifeTV

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.
Shares
Verified by MonsterInsights