Daniela_Deponti_XIX_Trofeo_Citta_di_Gussago

Due Europei rosa con Bosisio e Deponti al XIX Trofeo Città di Gussago.

Due Europei rosa con Bosisio e Deponti al XIX Trofeo Città di Gussago.
Manifestazione con numeri da record stagionali con oltre mille partecipanti.

Daniela_Deponti_XIX_Trofeo_Citta_di_Gussago

di Paco Clienti
Non è stata la solita sagra dei record alla quale eravamo abituati con le altre edizioni, ma lo storico Trofeo Città di Gussago, manifestazione organizzata per la 19esima edizione dalla società AICS Master Brescia presso la Piscina Le Gocce Franciacorta Sport Village, vasca corta ad 8 corsie con blocchi di partenza muniti di pedana per la track-start, è stato comunque spettacolare offrendo due Record Europei e sei italiani al cospetto di oltre mille atleti partecipanti alle gare in rappresentanza di 137 squadre. Numeri da record stagionale che pongono attualmente la manifestazione bresciana in testa al Circuito per partecipazione con la quale proseguiamo iol nostro Report Master della Settimana del Circuito Supermaster FIN dopo lo speciale sul VI Trofeo Città di Portici.

Tra gli autori dei nuovi primati troviamo Daniela Deponti, M50 della NC Milano (foto a destra) che è riuscita a mettere il sigillo di Record Europeo nei 100 stile libero fermando il crono a 1’01”69 e 1.009,56 punti, migliorando il precedente della tedesca Barbara Gellrich con 1’01”96 del 2011, mentre in Italia cancella l’1’05”52 di Maria Alwine Eder del 2012. La Deponti non si limita a questo però perché nel pomeriggio della domenica sfiora per due centesimi il secondo Record Europeo segnando 1’08”52 e 1.011,97 punti nei 100 farfalla, migliorando “solo” il Primato Italiano scritto con 1’13”09 la scorsa settimana da Maria Paola Uberti, siglando la migliore prestazione assoluta femminile della manifestazione.

Franco_Olivetti_XIX_Trofeo_Citta_di_GussagoRiesce nell’impresa da Record Europeo invece Franca Bosisio, M45 del Team Trezzo Sport che nei 100 farfalla ha chiuso in 1’06”28 e 1.010,41 punti, migliorando il primato di 1’06”46 detenuto dalla tedesca Barbara Kehbein, mentre in Italia cancella l’1’06”73 di Daniela Deponti. Doppietta di Record Italiani per Franco Olivetti, M55 della Master Aics Brescia (foto a destra) che nei 100 misti realizza il crono di 1’07”32 e 972,96 punti, migliorando il precedente di 1’07”68 detenuto da Fabrizio Griffo e nei 100 farfalla chiude in 1’04”18 e 971,17 punti, migliorando il precedente di 1’05”47 del 2013 detenuto da Fabio Bernardi. Ancora, Record Italiano per Marco Colombo, M55 della Butterfly che nei 200 stile libero realizza il crono di 2’05”91 e 996,74 punti, migliorando il primato di 2’07”78 del 2012 di Marco Alessandro Bravi e Record Italiano per Daniela Pedacchiola, M50 della NC Milano che nei 200 farfalla realizza il crono di 2’43”80 e 956,29 punti, migliorando il precedente già di sua appartenenza con 2’44”05 del 2014.
In chiusura della manifestazione arriva l’ultimo Record Italiano della due giorni bresciana ad opera del quartetto femminile della staffetta 4×50 misti M100-119 della Master Aics Brescia che segna 2’06″03 e 973,90 punti con Lisa Lasagna, Veronica Bellini, Greta Rovetta e Martina Guareschi.

La corsa pazza all’ambita classifica a squadre stilata con metodo imparziale sommando il poppio punteggio tabellare delle staffette ed i punteggi tabellari ottenuti dal primo 25% dei classificati per ogni gara e categoria, garantendo sempre comunque il podio, è stata vinta sul campo dalla Master Aics Brescia con 88.100,07 punti che però facendo gli onori di casa ha ceduto il primato alla seconda classificata, ovvero l’altra bresciana ESC Brescia con 63.307,76 punti che si è dunque piazzata al primo posto sul podio davanti alla Aics Pavia con 33.786,52 punti e la NC Milano con 31.257,59 punti.

ESC_Brescia__XIX_Trofeo_Citta_di_GussagoLe gare iniziano con i 200 misti dominati al femminile da Arianna Gargioni, M25 della Gestisport con 2’32”30 e 929,22 punti ed al maschile da Andrea Maniero, M30 della Master Aics Brescia con 2’07”85 e 966,91 punti. Da notare anche le prestazioni di Mattia Masperi, M35 della Canottieri Garda Salò con 2’15”69 che gli vale 934,19 punti e Lorenzo Sirigu, M30 della Master Aics Brescia con 2’12”61 e 932,21 punti.
Oltre alla prestazione da record di Colombo che vale anche come miglior tabellare della specialità, nei 200 stile libero maschili segnaliamo Matteo Montanari, M25 della ESC Brescia che segna il tempo più basso con 1’56”90 e 942,86 punti. Tra i migliori riscontri maschili c’è anche Roberto Brunori, M50 della Circolo Canottieri Aniene con 2’03”24 che gli vale 984,75 punti. Anche tra le femmine si dividono la posta con il miglior crono che viene realizzato da Martina Guareschi, M25 della Master Aics Brescia con 2’10”44 e 958,07 punti, superata solo al tabellare da Valeria Vergani, M40 della Pratogrande Sport con 2’11”40 e 979,98 punti. Tra le migliori c’è anche Daniela Sabatini, M45 della Team Insubrika con 2’18”61 e 954,69 punti.
A dettar legge tra le donne dei 100 rana è Veronica Bellini, M25 della Master Aics Brescia con 1’16”93 e 917,72 punti, seguita a distanza da Wanya Carraro, M45 della Forum con 1’23”76 che le vale 906,28 punti e Mariarosaria Vallone, M60 della Circolo Canottieri Napoli con 1’39”03 e 897,00 punti. Tra gli uomini il miglior crono viene realizzato da Matteo Panciroli, M30 della Villa Bonelli Nuoto con 1’07”19 e 915,91 punti ed il miglior tabellare da Fabio Cavalli, M45 della Milano Nuoto Master con 1’09”91 e 934,06 punti.
Alberto_Montini_XIX_Trofeo_Citta_di_GussagoOltre al record della Pedacchiola, nei 200 farfalla rosa che chiudono la prima sessione segnaliamo Franca Bosisio che segna miglior crono e punteggio con 2’30”53 e 995,88 punti, a soli 14 centesimi dal primato italiano da lei stessa detenuto. Un uomo davanti a tutti anche al maschile con Andrea Marcato, M40 della Centro Nuoto Stra che segna 2’10”23 e 977,65 punti, a soli 29 centesimi dal primato italiano detenuto da Alberto Montini, M45 della Master Aics Brescia che nella stessa gara segna 2’13”76 e 976,00 punti.

L’intensa due giorni bresciana prosegue sabato pomeriggio con i 100 dorso dominati al femminile da Margherita Pozzi, M25 della Gestisport con 1’07”10 e 943,82 punti, seguota a distanza da Sara Cracco, M35 della ARCA Nuoto con 1’09”08 che le vale 927,33 punti. Dominio netto anche tra i maschi con Maurizio Tersar, M35 della Master Aics Brescia che segna 57”69 e 991,85 punti, a soli 45 centesimi dal Record Europeo detenuto da Max Eroli. Si passa alla velocità pura dei 50 stile libero sui quali mette il segno Giulia Cecchinello, M25 della Acquambiente con 27”40 e 944,89 punti, a 30 centesimi dal primato italiano detenuto da Francesca Santini. Alle sue spalle tra le donne Margherita Pozzi con 27”62 che le vale 937,36 punti e Martina Guareschi con 28”12 e 920,70 punti. Tra gli uomini è Marco Guerriero, M25 della Caronno Nuoto a mettere la mano davanti a tutti con 23”64 e 949,66 punti, battuto solo al tabellare da Massimiliano Gialdi, M45 della Master Aics Brescia che segna 24”21 e 990,50 punti seguito da Mauro Lanzoni, M40 della Cilo con 24”26 che gli vale 967,85 punti.
Nei 100 misti il miglior crono rosa viene realizzato da Nicoleta Coica, M30 della Molinella Nuoto con 1’12”19 e 891,54 punti, superata al tabellare da Carlotta Ramilli con 1’14”07 e 893,48 punti. Anche tra i maschi si dividono la posta con il miglior crono segnato da Andrea Maniero con 58”88 e 960,09 punti e la migliore prestazione dal recordman Franco Olivetti. Tra i migliori troviamo anche Fabio Calmasini, M45 del Team Sport Isola con 1’04”10 e 941,65 punti.
XIX_Trofeo_Citta_di_GussagoLa prima giornata chiude con le staffette 4×50 stile libero che vedono protagonisti principali gli atleti della Master Aics Brescia che segnano miglior crono e tabellare rosa con le formazioni M100-119 con 1’55″30 e 970,51 punti ed M160-199 con 1’56″13 e 974,77 punti ed il miglior tabellare maschile con la M160-199 con 1’37″77 e 996,01 punti, mentre il miglior crono maschile è della M100-119 della Gymnasium Spilimbergo con 1’37″08 e 964,77 punti.

Si continua domenica con i 200 rana nei quali è Alessandra Mazzari, M25 della Canottieri Vittorino a mettere le mani davanti a tutte in 3’06”03 e 827,77 punti, superata solo ai punti da Emanuela Bittante, M50 della Ondablu con 3’24”39 e 854,30 punti. Più spettacolari i maschi dominati in velocità da Andrea Cavalletti, M30 della Team Marche Master con 2’19”41 e 973,67 punti, a 45 centesimi dal primato italiano da lui stesso detenuto, battuto solo al tabellare da Alberto Montini che segna la miglior prestazione assoluta maschile della manifestazione con 2’22”98 e 1.018,67 punti. Tra i miglior in gara anche Mattia Masperi con 2’27”16 e 947,27 punti.
Dominio netto al femminile anche nei 50 dorso con Romina Degrassi, M35 della Master Aics Brescia che segna 32”42 e 922,89 punti, così come al maschile con Entoni Cantello, M25 della Master Aics Brescia con 27”44 e 918,73 punti.
I 50 farfalla rosa se li contendono Susan Andrea ViktoriaJehne, M25 della Aics Pavia che segna il crono più veloce con 31”01 e 897,13 punti e Milena Barbieri, M45 della Master Aics Brescia che sigla il miglior tabellare con 32”37 e 911,65 punti. Tra i maschi invece domina un imprendibile Rudy Lazzaro, M25 della Riviera Nuoto Veneto che segna 26”24 e 917,68 punti.
Oltre al primato europeo della Deponti, nei 100 stile libero femminili segnaliamo anche la sfida M25 vinta da Giulia Cecchinello con 59″74 e 944,43 punti davanti a Federica Manenti della Safa 2000 con 1’00″12 e 938,46 punti. Impressionanti le ultime serie maschili che come da pronostico vedono ben 38 atleti rompere la barriera del minuto tra i quali Simone Bonistalli, M30 della Gymnasium Spilimbergo che acciuffa il trono di velocista della gara regina fermando il crono a 53″14 e 943,73 punti, battuto solo al tabellare da Massimiliano Gialdi con 54″28 e 979,18 punti. Tra i migliori riscontri segnaliamo inoltre Alberto Sala della San Giuseppe che vince la sfida M25 con 53″54 e 926,22 punti davanti a Marco Sacilotto della Gymnasium Spilimbergo con 53″75 e 922,60 punti, Andrea Galluzzo, M30 della Aics Pavia con 53″57 e 936,16 punti e Roberto Brunori, M50 del Circolo Canottieri Aniene con 56″32 e 972,83 punti.
La mattinata della domenica si chiude con le mistaffette 4×50 misti dominate dalla formazione M100-119 della Master Aics Brescia che segna 1’56″87 e 959,87 punti.

Staffetta_misti_femminile_AICS_Master_Brescia_Record_Italiano_XIX_Trofeo_Citta_di_GussagoL’ultima sessione parte con i 200 dorso dominati al femminile da Julia Scardova, M35 della Gestisport con 2’29”83 e 934,39 punti ed al maschile da Maurizio Tersar con 2’05”32 e 998,08 punti.
Nei 50 rana dominio netto tra le donne di Veronica Bellini con 34”76 e 933,54 punti, mentre tra i maschi si dividono il palco Mirko Cecchin, M25 della Gymnasium Spilimbergo che segna il miglior crono con 29”24 e 957,25 punti e Carlo Arturo Travaini, M50 della Acqua1Village che totalizza il miglior tabellare con 32”16 e 966,11 punti.
Oltre ai primati della Bosisio e della Deponti che segnano rispettivamente miglior crono e punteggio, nei 100 farfalla rosa segnaliamo Daniela Pedacchiola con 1’13”95 e 937,66 punti. Tra i maschi oltre al primato di Olivetti che segna il miglior tabellare, segnaliamo il miglior crono che viene realizzato da Rudy Lazzaro con 58”47 e 921,16 punti. Successivamente troviamo Franco Pozzi con 59”30 che gli vale 950,76 punti.
Si chiude con le staffetta 4×50 misti che insieme alle altre staffette in programma conteranno alla fine ben 115 formazioni partecipanti. Oltre al primato italiano in campo femminile (foto a destra), la Master Aics Brescia domina anche al maschile con la formazione M160-199 che segna 1’48″28 e 1.007,02 punti.

Foto della Master AICS Brescia

Clicca qui per i risultati XIX Trofeo Città di Gussago

Clicca qui per la galleria foto XIX Trofeo Città di Gussago realizzata dalla AICS Master Brescia

Commenta i nostri articoli, Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it

Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

YouTube, seguici: youtube.com/c/swim4lifeTV

Google, seguici: google.com/+swim4lifeTV

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights