Mario_De_Giampietro_-_Filiberto_Bondu_-_Domenico_Olivieri_-_Pierfranco_Agrestini_Garden_Rimini_Record_Italiano_4x100_stile

I quattro moschettieri della Garden Rimini ancora da Record!

I quattro moschettieri della Garden Rimini ancora da Record!
Nella prima giornata dei Regionali Master Emilia si rompono quattro primati italiani.

Mario_De_Giampietro_-_Filiberto_Bondu_-_Domenico_Olivieri_-_Pierfranco_Agrestini_Garden_Rimini_Record_Italiano_4x100_stile

foto e approfondimenti di Eleonora Tagliaventi da Genova
Proseguiamo l’infinito Report Master della settimana delle manifestazioni del Circuito Supermaster FIN che per questo mese di Febbraio vedono protagonisti i Campionati Regionali. Dopo Campania, Sicilia, LombardiaPuglia e Liguria, questa volta siamo in Emilia per la prima parte dei Campionati Regionali Master che si sono disputati presso lo stadio del nuoto di Riccione, vasca olimpionica limitata per l’occasione a 25 metri dal pontone mobile. Organizzazione del Comitato Regionale Master FIN Emilia sempre ottima, con buon aiuto da parte della Polisportiva di Riccione che ormai sa l fatto suo in fatto di gestione eventi. Bisogna dire che le gare organizzate in questa sede non deludono mai. La prima giornata disputata domenica 15 febbraio che ha visto scendere in acqua più di 500 dei 993 atleti iscritti in rappresentanza di 57 società, è stata alquanto scoppiettante con il Record Italiano stabilito da Arnaldo Coletti, M65 della Azzurra Race Team che sul finire della prima sessione gare ha realizzato il crono di 1’18”72 e 937,25 punti nei 100 dorso, migliorando il precedente già fi suia appartenenza con 1’20”52 della scorsa stagione. La seconda sessione gare è stata molto più bollente con ben tre nuovi primati stabiliti, il primo dei quali da Claudio Berrini, M60 del Centro Nuoto Bastia che nei 200 stile libero ha toccato la pistra a 2’19”12 e 949,18 punti, migliorando il precedente storico di 2’19”27 datato 2005 che fu stabilito da Vittorio Ermirio.

Le emozioni da record si sono sentite nuovamente con la super prestazione di Carlotta Ramilli, M35 della Seven Master Nuoto che nei 50 dorso ha stampato il crono di 31”32 e 955,30 punti, migliorando di 15 centesimi un altro precedente storico detenuto in questa occasione da Monica Soro datato 2005! Sembrava finita ed invece prima di concludere questa prima giornata si è assistito alla prova fuori programma dei soliti quattro “vecchietti” della Polisportiva Garden Rimini che hanno realizzato l’impresa da Record Italiano nella staffetta 4×100 stile libero categoria M320! Mario De Giampietro, Filiberto Bonduà, Domenico Olivieri e Pierfranco Agrestini (foto di copertina), 326 anni complessivi, hanno concluso con il crono di 8’18”61 riempiendo una casella che risultava vacante nella tabella Record Italiani compiendo un’impresa che sarà difficile battere.

Passando alla cronaca delle singole gare, si inizia con gli 800 stile libero nei quali il miglior crono rosa viene segnato da Eleonora Tagliaventi, M30 della Polisportiva Garden Rimini con 10’23”97 e 876,29 punti, superata solo al tabellare da Mira Guglielmi, M60 della Associazione Amici Del Nuoto con 11’53”33 e 940,04 punti. Anche tra gli uomini si mettono in evidenza due atleti su tutti, Alessio Spelonchi, M25 della Polisportiva Comunale Riccione che segna il miglior crono con 9’14”14 e 905,58 punti e l’apneista Umberto Pelizzari, M50 della Villa Bonelli Nuoto che totalizza il miglior tabellare con 9’55”97 e 913,08 punti. Tra i migliori riscontri della specialità troviamo anche Pamela Crepaldi, M30 della Estense Nuoto con 10’41”96 e 851,74 punti e Andrea Gibellini, M50 della Nuotatori Modenesi con 10’01”07 e 905,34 punti.
Nei 400 misti la più veloce è Alessia Larocca, M25 della Nuotatori Modenesi con 5’35”60 e 890,14 punti, mentre ancora Mira Guglielmi segna il miglior tabellare rosa con 6’52”23 e 920,00 punti. Tra i maschi ancora due atleti su tutti, con il miglior crono che viene realizzato da Stefano Paltrinieri, M25 della Nuotatori Modenesi con 4’55”66 e 905,23 punti e la migliore prestazione da Guido Cocci, M45 della Imolanuoto con 4’57”56 e 955,77 punti. Tra i migliiri in gara segnaliamo inoltre Roberta Albini, M35 della Nuoto Rimini con 6’08”41 e 832,33 punti. ed Alessandro Mazzoli, M40 della Molinella Nuoto con 5’09”51 e 895,64 punti.
Campionati_Regionali_Master_2015Nei 50 rana Matteo Panciroli, M30 della Villa Bonelli Nuoto che mette le mani davanti a tutti in 30”74 e 912,49 punti, battuto solo al tabellare da Gianluca Guidotti, M40 della Nuoto Club 2000 con 31”52 e 921,00 punti. Il miglior crono rosa viene invece realizzato da Alessia Maioli, M30 della Azzurra 91 con 38”70 e 841,09 punti, superata ai punti da Geraldina Testa, M50 della Circolo Nuoto Uisp Bologna con 40”32 e 897,07 punti. A seguire, troviamo le buone prestazioni di Claudia Vacchi, M45 della Savena Nuoto Team con 38”93 che le vale 881,33 punti, Viviana Venturi, M50 della Seven Master Nuoto con 41”36 e 874,52 punti e Massimo Gucciardi, M45 della Seven Master Nuoto con 33”59 e 891,04 punti.
Nei 100 dorso che chiudono la prima parte della giornata, oltre al primato di Coletti che vale anche come miglior tabellare della specialità, segnaliamo tra i maschi il miglior crono che viene realizzato da Guillaume Sigaud De Bresc, M30 della Nuotatori Modenesi con 1’00”34 e 927,08 punti. Bel confronto sul lato femminile tra Alice Stanghellini, M25 della Azzurra 91 che segna il miglior crono in 1’08”47 e 924,93 punti vincendo il testa a testa con Giorgia Gurioli, M25 della Polisportiva Garden con 1’09”23 e 914,78 punti. Fa meglio in termini di punteggio siglando la migliore prestazione assoluta femminile della giornata, Silvia Parocchi, M45 della Molinella Nuoto con 1’09”27 e 986,29 punti che nella prossima stagione sarebbe per lei Record Europeo da M50! Assolutamente da segnalare tra le migliori prove anche quella di Guido Cocci con 1’03”86 e 925,31 punti.

Nel pomeriggio si riprende con i 100 farfalla che vedono ancora Silvia Parocchi tra i protagonisti principali con 1’09”88 e 958,36 punti, miglior tabellare. Il miglior crono rosa però è di Alessia Larocca con 1’09”87 e 886,93 punti. Tra gli uomini domina Matteo Benassi, M35 del Circolo Nuoto Uisp Bologna che segna miglior crono e tabellare con 58”45 e 942,69 punti. Da notare anche le prestazioni di Alberto Rota, M40 della Coopernuoto con 1’02”66 che gli vale 899,78 punti, Guillaume De Bresc Sigaud con 1’00”73 e 899,39 punti e Sara Alfonsi, M35 della Nuoto S. Egidio con 1’14”39 e 858,99 punti.
Nei 50 stile libero che vedono oltre 250 atleti in acqua e sei atleti sotto il muro dei 26 secondi, Leonardo Draghetti, M50 della Molinella Nuoto che segna 25”77 e 956,93 punti conquistato la migliore prestazione assoluta maschile della giornata. Il più veloce di tutti però è Nicola Morelli, M25 della Estense Nuoto con 24”76 e 906,70 punti, ma tra i fulmini di guerra della gara più veloce segnaliamo anche Gianluca Venturi, M30 della Rinascita Team Romagnagna con 24″88 e 904,34 punti, Davide Diambri, M40 del Circolo Nuoto Uisp Bologna con 25”17 che gli vale 932,86 punti e Andrea Borsari, M45 della Circolo Nuoto Uisp Bologna con 25”85 e 927,66 punti. Carlotta Ramilli, M35 della Seven Master Nuoto è la miglior donna in gara con 29”20 e 901,71 punti, preceduta di 5 centesimi solo dalla U25 Noemi Bucalossi della Coopernuoto con 29”15, ma tra i migliori riscontri rosa segnaliamo anche Simona Tarlazzi, M40 della Rinascita Team Romagna con 29”97 che le vale 893,23 punti e Claudia Vacchi con 30”68 e 883,96 punti.
Campionati_Regionali_Master_2015_RiccioneSi prosegue con i 100 misti dominati al femminile da Nicoleta Coica, M30 della Molinella Nuoto con 1’09”46 e 926,58 punti, mentre tra i maschi si dividono la posta con il miglior crono che viene realizzato da Daniele Tambini, M25 della Nuotatori Ravennati con 1’04”58 e 862,81 punti ed la migliore prestazione da Roberto Paolo Zambelli, M35 della Polisportiva Garden con 1’04”85 e 886,20 punti. Segnaliamo inoltre tra i migliori in gara Silvia Perini, M35 della Rinascita Team Romagna con 1’14”67 che le vale 886,30 punti e Vanja Pranjic, M25 della Azzurra 91 con 1’13”18 e 881,80 punti per le donne e Mauro Verlicchi, M40 della Aquatic Team Ravenna con 1’06”76 che gli vale 882,41 punti e Marco Di Martino, M40 della Aquatic Team Ravenna con 1’06”92 e 880,30 punti per gli uomini.
Oltre al Record Italiano di Berrini che gli vale anche come miglior tabellare maschile, nei 200 stile libero segnaliamo anche Filippo Cocco, M25 della Polisportiva Comunale Riccione che segna il miglior crono con 2’00”48 e 914,84 punti e Andrea Borsari con 2’05”89 che gli vale 926,60 punti, gli unici tre atleti a rompere il muro dei 900 punti. Sara Alfonsi segna la miglior gara master femminile con 2’23”74 e 879,92 punti, preceduta al crono solo dalla U25 Deborah Targhini della Seven Master Nuoto con 2’18”15. Tra i migliori in gara segnaliamo inoltre Chiara Bonetti, M30 della Nuotatori Modenesi con 2’25”88 che le vale 862,01 punti e Giulia Ghiretti, M30 della Nuoto Club 91 Parma con 2’29”82 e 839,34 punti. In gara anche l’Azzurro paralimpico Yuri Prezzi, tesserato come U25 della Nuoto Aics Bologna che ha segnato 2’12″71.
Nei 50 dorso, oltre al primato di Carlotta Ramilli, tra le donne segnaliamo anche Giorgia Gurioli che con 31”48 che le vale 941,23 punti arriva ad un centesimo dal Record Italiano di Monica Soro, strappato poi dalla Ramilli e Alice Stanghellini con 32”05 e 924,49 punti. Tra i maschi, il miglior crono viene realizzato da Iacopo Verzelloni, M25 della Villa Bonelli Nuoto con 28”70 e 878,40 punti e la migliore prestazione da Leonardo Draghetti con 30”61 e 929,43 punti. Da notare anche le prestazioni di Roberto Paolo Zambelli con 29”37 che gli vale 899,56 punti e Thomas Masi, M40 della Nuoto Aics Bologna con 30”00 e 894,33 punti.
In chiusura ci sono i 200 rana dominati da Enrico Carnemolla, M30 della La Wellness con 2’27”28 e 921,65 punti. Il miglior crono rosa viene realizzato da Elisabetta Primo, M30 della Villaggio Fanciullo con 3’02”92 e 856,00 punti, superata solo al tabellare da Daniela Rinaldi, M55 della Polisportiva Comunale Riccione con 3’34”13 e 858,87 punti. Tra i migliori in gara segnaliamo inoltre Geraldina Testa del Circolo Nuoto Uisp Bologna con 3’23”67 e 857,32 punti, Davide Domenichini, M25 della Nuoto Club 2000 con 2’29”32 che gli vale 918,70 punti e Claudio Berrini con 3’01”24 e 914,48 punti.

Clicca qui per i risulati parziali Campionati Regionali Master Emilia 2015

Commenta i nostri articoli, Swim4life è anche su:

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it

Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

YouTube, seguici: youtube.com/c/swim4lifeTV

Google+, seguici: google.com/+swim4lifeTV

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.
Shares
Verified by MonsterInsights