Camille_MUffat_si_ritira_IMG_4409_Swim4Life

Un assurdo incidente aereo spezza la vita di Camille Muffat.

Un assurdo incidente aereo spezza la vita di Camille Muffat.
La francese coinvolta in un incidente tra elicotteri durante un reality.

Camille_MUffat_si_ritira_IMG_4409_Swim4Life

di Paco Clienti
Un’assurda fatalità, un tragico destino, una cosa alla quale si fa difficoltà a credere, ma che purtroppo è dura realtà. La giovane vita della campionessa olimpica Camille Muffat è stata spezzata poche ore fa a causa di un incidente aereo tra due elicotteri che sorvolavano una località in provincia di La Rioja, in Argentina, insieme ad altre nove persone. La francese stava partecipando alle riprese di un reality show francese analogo all’Isola dei Famosi che prende il nome di “Dropped” che sarebbe andato in onda questa estate sull’emittente transalpina TF1. Insieme a lei hanno perso la vita altri due sportivi, la velista Florence Arthaud, 57 anni, la prima a compiere la traversata del Nord in solitario e Alexis Vastine, 28 anni, medaglia di bronzo di boxe alle Olimpiadi di Pechino 2008. Non è ancora chiara la dinamica dell’incidente ma pare che i due elicotteri che trasportavano la troupe televisiva si siano scontrati e siano precipitati a terra. L’incidente è avvenuto alle 17 argentine in normali condizioni meteo, mentre lo staff ed i partecipanti al reality stavano preparando le riprese. Salvo per miracolo l’ex calciatore della nazionale francese Sylvain Wiltord che aveva lasciato lo spettacolo televisivo pochi giorni prima ma c’erano anche altri  sportivi coinvolti nella trasmissione TV e che per loro fortuna avevano abbandonato o non si trovavano a bordo di quei maledetti elicotteri, tra i quali anche Alain Bernard. L’emittente TF1 ha annunciato l’interruzione immediata del programma.

Camille si era ritirata dalle competizioni appena otto mesi fa, il 12 luglio 2014 esattamente. Alle Olimpiadi di Londra 2012 vinse una medaglia d’oro nei 400 stile libero, una d’argento nei 200 stile libero ed una di bronzo nella staffetta 4×200 stile libero che vanno ad aggiungersi alle altre 15 medaglie conquistate tra Mondiali ed Europei. Aveva solo 15 anni quando ha battuto Laure Manaudou nei 200 misti ai Campionati Francesi Assoluti nel 2005 e già da lì si capì che Camielle avesse un dono.
Aveva ancora una vita intera davanti e tante cose da realizzare. Oggi la vogliamo ricordare con quella sua espressione pacifica, rilassata e sicura che solo Camille sapeva assumere.
Riposa in pace.

Commenta i nostri articoli, Swim4life è anche su:

Facebook, diventa fan: www.facebook.com/Swim4life.it

Twitter, diventa follower: www.twitter.com/Swim4life_it

YouTube, seguici: youtube.com/c/swim4lifeTV

Google+, seguici: google.com/+swim4lifeTV

Swim4life – All rights reserved


Paco Clienti

Paco Clienti
Responsabile Redazione Swim4Life Magazine

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*