Due Record Europei e quattro italiani al IX Città di Legnano.

Spettacolare la manifestazione master della Rari Nantes Legnano.

???????????????????????????????Spettacolare e coinvolgente come da previsioni il IX Città di Legnano organizzato egregiamente dalla Rari Nantes Legnano presso il bellissimo impianto sportivo Comunale F. Villa di Legnano, una velocissima vasca da 25 metri ad 8 blocchi di partenza muniti di aletta per la track-start che in una bellissima giornata di sole, ha visto tuffarsi 806 atleti in rappresentanza di 71 squadre. La manifestazione è stata la più calda del Circuito Supermaster FIN dello scorso fine settimana e grazie al collaudato team della Rari Nantes Legnano e la preziosa collaborazione del Gruppo Ufficiale Giudici e Cronometristi, è riuscita a contenere le oltre 1700 gare più staffette in una sola giornata terminando il trofeo alle 18.45.
Ben quattro i record messi a segno, tre dei quali in apertura della sessione pomeridiana con i tre fuori gara che hanno regalato spettacolo in un’unica batteria scintillante che ha visto tutte e tre le formazioni in acqua realizzare l’obiettivo prefissato.

La mistaffetta 4×100 stile libero della Nuoto Club Milano, M200-239 formata da Alberto Cervi (58”14), Raffaele Franceschi (1’56”40), Daniela Pedacchiola (3’05”72) e Daniela Deponti ha chiuso in 4’06”70 siglando il Record Europeo stracciando il precedente detenuto dai britannici della Romford Town con 4’08”57 ed il Record Italiano cancellando la All Round con 5’30”67, la staffetta maschile 4×200 stile libero della Nuotatori Milanesi, M160-199 formata da Franco Pozzi (1’56”16), Tony Trippodo (3’51”34), Luca Monolo (5’55”60) e Marco Colombo  ha chiuso in 8’05”29 segnando il nuovo Record Europeo con il quale ha cancellato gli spagnoli del CN Aquamasters con 8’14”11 ed il Record Italiano depennando la Due Ponti con 9’00”07 e la staffetta maschile 4×50 stile libero della Rari Nantes Legnano, M120-159 formata da Stefano Garzonio (23”46), Leonardo Federici (46”91), Giacomo Borroni (1’10”90) e Michele Ferrante ha segnato 1’34”97 siglando il Record Italiano con il quale hanno cancellato la DDS con 1’35”87.

IX Citta' di Legnano-Daniela DepontiLa tambureggiante ed intensa giornata di Legnano si è aperta con i 200 rana dominati al femminile da Chiara Lui, M35 della Milano Nuoto Master con 2’51”89 e 930,01 punti, mentre al maschile sono stati due gli atleti in primo piano, Enrico Carnemolla, M30 della La Wellness che ha segnato il miglior crono con 2’27”42 e 920,77 punti e Carlo Arturo Travaini, M50 della Acqua1Village che ha totalizzato il miglior tabellare con 2’36”71 e 980,98 punti. Tra i migliori in gara segnaliamo inoltre Elena Saibene, M35 della Mozzate Sport con 2’55”21 che le vale 912,39 punti, Wanya Carraro, M45 della Forum con 3’03”07 e 909,82 punti e Marco Mengotto, M35 della Rari Nantes Legnano con 2’28”00 che gli vale 941,89 punti.

Nei 50 stile libero Margherita Pozzi, M25 della Gestisport segna miglior crono e tabellare rosa con 27”67 e 935,67 punti seguita tra le migliori da Maura Piffaretti, M40 della Wet Life Villa Guardia con 30”34 che le vale 882,33 punti e Alessandra Robbiati, M40 della Aqvasport Lario con 30”58 e 875,41 punti. Ben 17 gli over 900 tra i maschi e tre gli atleti sotto i 24 secondi tra i quali Marco Guerriero, M25 della Caronno Nuoto che è stato il più veloce con 23”37 e 960,63 punti, battuto solo al tabellare da Massimiliano Gialdi, M45 della Master Aics Brescia con 24”27 e 988,05 punti. Tra i numerosi risultati di alto livello segnaliamo anche Oscar Bottini, U25 della Rari Nantes Legnano con 23″97, Alberto Sala, M25 della San Giuseppe Arese con 23″90, Mauro Lanzoni, M40 della Cilo con 24”42 che gli vale 961,51 punti e 939,33 punti e Andrea Galluzzo, M30 della Aics Pavia Nuoto con 24″32 e 925,16 punti.

IX Citta' di Legnano-100 stile liberoNei 100 misti ancora una donna su tutte, Sabina Vitaloni, M45 della Derthona Nuoto con 1’11”16 e 962,06 punti, mentre tra gli uomini sono ancora due i protagonisti principali, Stefano Capovilla, M25 della Safa 2000 con 1’01”93 e 899,73 punti e Simone Battiston, M40 della Rari Nantes Legnano con 1’02”34 e 944,98 punti. Tra i migliori in gara segnaliamo anche Irene Bonora, M25 della Sport Management con 1’11”63 che le vale 900,88 punti, Clizia Borrello, M35 della ASA Cinisello con 1’13”63 e 898,82 punti, Vittorio Federici, M40 della Rari Nantes Legnano con 1’02”91 che gli vale 936,42 punti e Massimiliano Gialdi con 1’04”84 e 930,91 punti. Fa rumore la squalifica subita da Alberto Montini che gareggiava nell’ultima serie.

Nei 50 farfalla che chiudono la prima sessione, Carla Venice, M25 della Rari Nantes Legnano segna la miglior gara rosa con 29”06 e 957,33 punti, seguita da Margherita Pozzi con 29”98 che le vale 927,95 punti e Sabina Vitaloni con 32”28 e 914,19 punti. Tra gli uomini si esalta Franco Pozzi, M40 della Nuotatori Milanesi con 26”11 e 971,28 punti, battuto al crono solo dall’U25 Oscar Bottini, unico sotto i 26 secondi con 25”73. Tra i migliori in gara troviamo anche Andrea Toja, M45 della ASA Cinisello con 27”11 che gli vale 955,37 punti e Mauro Lanzoni con 26”67 e 950,88 punti.

Il pomeriggio si apre con le spettacolari staffette da record, seguite dai 100 stile libero nei quali Patrizia Borio, M35 della Rari Nantes Saronno domina al femminile con 1’01”98 e 936,43 punti mentre e Marco Guerriero al maschile con 51”20 e 968,55 punti. Tra i migliori in gara ci sono anche Chiara Pulvirenti, M30 della DDS con 1’02”78 che le vale 899,97 punti, Samantha Negroni, M25 della Clorolesi Treviglio con 1’03”28 e 891,59 punti, Alberto Sala, M25 della San Giuseppe Arese con 52”03 che gli vale 953,10 punti e Stefano Drago, M30 della Milano Nuoto Master con 54”12 e 926,64 punti.

Nei 100 dorso Arianna Gargioni, M25 della Gestisport è la più veloce tra le donne con 1’10”65 e 896,39 punti, battuta solo al tabellare da Laura Deponti, M45 della NC Milano con 1’13”29 e 932,19 punti. Tra le migliori donne in gara troviamo anche Silvia Pellizzeni, M30 della Sport Management con 1’11”92 e 881,26 punti. Tra gli uomini, il miglior crono viene realizzato da Stefano Capovilla con 59”60 e 926,68 punti ed il miglior tabellare da Gianni Stefano Bertoli, M55 della NC Milano con 1’08”66 e 950,63 punti. Successivamente troviamo Giuseppe Tiano, M45 della Malaspina con 1’04”26 e 919,55 punti.

IX Citta' di Legnano-Alberto MontiniNei 50 rana arriva il Record Italiano realizzato da Gabriella Tucci, M75 della Malaspina che tocca la piastra in 50”26 che le vale 956,63 punti con il quale migliora il precedente di 50”28 da lei stessa detenuto. Tra le migliori in gara segnaliamo anche Carla Venice che segna miglior crono e tabellare con 33”84 e 958,92 punti e Wanya Carraro con 37”19 e 922,56 punti. Tra i maschi, il miglior crono viene realizzato da Enrico Carnemolla con 30″77 e 911,60 punti, preceduto alla piastra solo dall’U25 Alessandro Boldorini della Rari Nantes Legnano con 29”84. Il miglior tabellare è di Carlo Arturo Travaini con 32”07 e 968,82 punti, ma segnaliamo anche Emiliano Pablo Gallazzi, M40 della Rari Nantes Legnano con 30”82 che gli vale 941,92 punti e Matteo Modugno, M45 della Rari Nantes Legnano con 32”41 e 923,48 punti.

Nei 200 misti Arianna Gargioni è la più veloce tra le donne con 2’29”30 e 947,89 punti, battuta al tabellare da Daniela Deponti, M50 della NC Milano che colleziona l’ennesima migliore prestazione assoluta della manifestazione segnando 2’35”96 e 991,79 punti. A seguire, troviamo la buona prestazione di Samantha Negroni con 2’32”49 e 928,06 punti. Tra i maschi domina l’estro di Alberto Montini, M45 della Master Aics Brescia che sigla la migliore prestazione assoluta maschile della giornata con 2’13”11 e 992,11 punti. Da notare anche le prestazioni di Simone Battiston con 2’15”45 che gli vale 949,35 punti e Marco Mengotto con 2’21”98 e 892,80 punti.

???????????????????????????????La manifestazione termina con le staffette 4×50 misti che regalano altri due Record Italiani, entrambi messi a segno dalla Rari Nantes Legnano, la femminile M100-119 composta da Erika Colombo, Carla Venice, Laura Bozzato e Sara Ballarini che chiudono in 2’03″65 e 992,64 punti cancellando la AICS Master Bresciae la maschile M120-159 composta da Leonardo Federici, Michele Ferrante, Giacomo Borroni, Stefano Garzonio che chiudono in 1’43″89 e 1.003,75 punti migliorando il precedente detenuto già della stessa squadra.

Dominio della Rari Nantes Legnano con 71.496,78 punti che però per ospitalità, essendo la squadra di casa, ha ceduto il primato alla Gestisport con 51.123,96 punti, seguita dalla Rari Nantes Saronno con 50.124,21 punti e Mozzate Sport con 34.332,39 punti.

Clicca qui per le foto della manifestazione

Clicca qui per i video delle gare

Clicca qui per i risultati

Swim4life – All rights reserved

 

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights