Mariapia Longobardi protagonistra a Castellana Grotte!

Nuovo Record Italiano negli 800 stile per l’atleta del CUS Bari al Trofeo Swim on the Caves. Record Italiano per Silvio Mangano al 2° Meeting Città di Striano. Buoni risultati anche al trofeo di Follonica.

Chiudiamo la cronaca con Castellana Grotte, Follonica e Striano che sono le località delle manifestazioni che vanno a concludere lo scorso weekend del Circuito Supermaster.

Partiamo da Castellana Grotte dove presso la Piscina Comunale, vasca da 25 metri e 6 corsie, si è disputato il 3° Trofeo Swim on the Caves, manifestazione organizzata dalla società Nuoto Castellana alla quale hanno partecipato 355 atleti (379 iscritti) in rappresentanza di 30 società.

La giornata di Domenica 12 aprile comincia subito forte con gli 800 stile libero dove al femminile domina su tutte una strepitosa Mariapia Longobardi, M25 della CUS Bari che con il crono di 9’20”28 conquista il nuovo Record Italiano, migliorando il primato di 9’26’’79 che la stessa Mariapia aveva stabilito la scorsa stagione al 7° Trofeo Nadir. Tra gli uomini il miglior crono e la migliore prestazione assoluta maschile vengono realizzati da Francesco Guglielmi, M25 della Aironclub Bio-Sport con 9’19”19 e 897,41 punti.
Nella gare dei 50 farfalla a rubare la scena è Francesco Guglielmi, M25 della Aironclub Bio-Sport con 29”07 e 828,35 punti. In realtà il miglior crono appartiene viene stabilito dal propaganda Leonardo Sisto, U25 della Albatros Sporting Club con 27”61.
Nei 200 stile libero al rosa si piazza davanti a tutte sia per crono che per prestazione Stefania De Bari, M25 della Nuoto Giovazzo che si piazza con 2’28”79 e 845,15 punti. Tra gli uomini dominio assoluto di Leonardo Guglielmi, M25 della Aironclub Bio-Sport con 2’05”27 e 879,86 punti.
3° Trofeo Swim on the Caves - Castellana Grotte - 50 ranaLa mattinata si conclude con i 50 rana dove il miglior crono maschile vine viene realizzato da Antonio Verri, M25 della Adriatika Nuoto con 33”04 e 847,15 punti, superato per punteggio da Tommaso Dilonardo, M45 della Aquatika-Crispiano con 34”16 e 876,17 punti.
Nel pomeriggio si ricomincia con i 400 stile libero dove segnaliamo il dominio di Leonardo Guglielmi con 4’27”80 e 889,40 punti.
Nei 50 dorso spicca su tutti Fabrizio Clabassi, M50 della Vanessa Nuoto Smile con 33”04 e 861,08 punti, ma in realtà il miglior crono è del propaganda Leonardo Sisto con 27”89.
Passati ai 100 misti si assiste alla notevole prestazione di Paola Patera, M30 della Adriatika Nuoto con 1’15”82 e 848,85 punti. Da segnalare la più veloce, per poco più di due decimi, è Claudia Gelato, U25 della Sport Club-Bari con 1’15”67. Tra i maschi il miglior crono viene realizzato da Antonio Verri con 1’08”32 e 815,57 punti, mentre la migliore prestazione è di Fabrizio Clabassi con 1’09”67 e 892,21 punti.
Anche nei 200 dorso tra le donne è ancora una volta Mariapia Longobardi a dominare la scena con 2’36”61 e 880,02 punti davanti a Paola Patera con 2’46”28 che le vale 829,26 punti.
Le prestazioni individuali terminano con la gara “regina” dei 50 stile libero dove tra le donne spicca il crono di Maria Rita Fasanelli, M25 della Aironclub Bio-Sport con 32”11 e 806,29 punti e la migliore prestazione di Simona Lessi con 32”17 e 832,14 punti. Tra i maschi imprendibile Gabriele Pirelli che mette tutti gli avversari alle spalle con 26”07 e 879,17 punti.
Prima di chiudere la manifestazione si sono disputate le Mi-Staffette 4×100 Misti dove la migliore formazione è quella dell’Adriatika Nuoto, Categoria M100-119, composta da Lucia Longo, Antonio Verri, Junioralberto Dolla e Paola Patera che chiudono in 4’56″60 e 828,22 punti.

La classifica finale è stata ottenuta utilizzando il metodo “Anelli” che calcola il punteggio di società come somma del punteggio di tutti gli atleti ma applicando dei moltiplicatori a tutti quelli medagliati. Con la modalità descritta è stata la squadra dell’Adriatika Nuoto a spuntarla su tutte con 152.075,41 punti. A seguire troviamo il team Brindisi Nuoto con 116.011,14 punti e Aquatika Asd-Crispiano con 98.077,58 punti.

Clicca qui per i risultati ufficiali del 3° Trofeo Swim on the Caves

Foto e approfondimenti di Lorenzo Giovannini
4° Coppa Città  di Follonica - Vasca riscaldamentoNella stessa giornata di Domenica 12 Aprile si è disputata anche la 4° Coppa Città di Follonica manifestazione organizzata dalla Amatori Nuoto Follonica presso la Piscina Comunale, impinato con vasca per le gare da 25 metri e 6 corsie e con una vasca da 25 metri e 5 corsie sempre a disposizione per effettuare il riscaldamento. Dettaglio non da poco per un meeting master. Nella giornata di gare si sono visti scendere in acqua 240 atleti (iscritti 260) in rappresentanza di 32 società. Anche se la manifestazione ha raccolto un numero contenuto di iscritti, il dato dei presenti ha evidenziato comunque un incremento del 15% rispetto agli iscritti della scorsa edizione.
Subito da segnalare il Record Italiano stabilito da Gerolamo Forlani, M80 della Nuotatori Milanesi che nei 400 misti chiude in 8’58’’44 e 873,65 punti, migliorando il primato di Elios Rissone di 10’04’’55 stabilito la scorsa stagione.
Procedendo in ordine, la manifestazione comincia con i 400 stile libero dove dopo poche batterie si registra subito un interruzione quando un cronometrista, forse per l’eccessivo caldo, ha accusato un malore che lo ha portato ad accesciarsi a terra e sbattere la testa contro il pavimento. Soccorso prontamente dalla Croce Rossa Italiana presente alla manifestazione è stato portato all’ospedale per tutti i controlli del caso. Dopo 15 minuti di interruzione e dopo aver ricevuto notizie positive sul recupero del malcapitato cronometrista, la manifestazione riprende regolarmente con Linda Turini, M35 della Dimensione Nuoto Pontedera che è la donna più veloce con 5’00”53 e 890,53 punti, superata in punteggio da Stefania Corvo, M45 della Forum Sport Center con 5’03”82 e 920,41 punti. Tra gli uomini domina su tutti Lorenzo Giovannini, M25 della Nuotopiu Academy con 4’15”23 e 933,20 punti davanti a Pietro Castiglia, M25 della Nuoto Libertas Rosignano con 4’18”51 e 921,36 punti.
Nei 50 farfalla tra le donne migliore prestazione assoluta per Ilaria Tocchini, M45 della Nuotopiu Academy che sale sugli scudi con 31”04 e 950,71 punti. Tra i maschi il miglior crono e la migliore prestazione vengono realizzati da Diego Piattelli, M25 della DLF Nuoto Livorno con 26”70 e 901,87 punti.
4° Coppa Città  di FollonicaPassati ai 200 misti il miglior crono e la migliore prestazione vengono realizzati da Lucia Bussotti, M35 della Nuoto Life Style con 2’32”32 e 943,15 punti, davanti a Chiara Gualandi, M25 della DLF Nuoto Livorno con 2’37”21 e 900,20 punti e Michela Bulleri con 2’48”73. Al maschile il miglior crono viene realizzato da Marco Pucci, M30 della Firenze Nuota Extremo con 2’20”79 e 878,05 punti. Migliore prestazione per Massimo Codecasa, M35 della Esseci Nuoto con 2’22”42 e 890,04 punti.
Arrivati ai 100 stile libero, il miglior crono viene realizzato da Linda Turini con 1’07”92 e 854,53 punti e il miglior punteggio è di Simona Burini, M40 della Nuotopiu Academy con 1’08”06 e 866,29 punti. Tra gli uomini il miglior crono e la migliore prestazione vengono realizzati da Andrea Vecchiarelli, M25 della Amatori Nuoto Follonica con 55”46 e 894,16 punti.
Nella gare dei 50 dorso la migliore è Francesca Bartolini con 31”92 e 928,26 punti, davanti a Stefania Corvo con 34”02 e 923,87 punti, mentre tra gli uomini il miglior crono e la migliore prestazione vengono realizzati da Massimo Codecasa con 29”92 e 883,02 punti.
L’ultima gara individuale del mattino è quella dei 100 rana con il miglior crono e la migliore prestazione vengono realizzati da Melissa Tei, M25 della Nuoto Libertas Rosignano con 1’18”16 e 903,28 punti, mentre tra gli uomini il miglior crono e la migliore prestazione vengono realizzati da Agostino Carotenuto, M25 della Nuoto Libertas Rosignano con 1’09”36 e 885,38 punti.
La mattinata si chiude con le Mi-Staffette 4×50 stile libero dove spiccano gli atleti Nuotopiù Accaademy, Categoria M100-119, con 1’57’’29.
Al pomeriggio si ricomincia con i 400 misti che risultano essere la gara più emozionati e più ricca di grandi prestazioni. Abbiamo già detto del record italiano di Gerolamo Forlani, proseguiamo con il miglior crono e la migliore prestazione che vengono realizzati da Laura Loppi, M25 della Amici Del Nuoto Firenze con 5’31”95 e 899,92 punti. A seguire troviamo le buone prestazioni di Valentina Dalla Rosa, M25 della Nuotopiu Academy che riesce a limare il crono di circa venti secondi rispetto a quello di due anni fa, chiudendo con 5’58”46 e 833,37 punti. Al maschile il più veloce è Marco Pucci, M30 della Firenze Nuota Extremo con 4’55’’86 e 912,86 punti, superato in punteggio da Massimo Giardino, M55 del Circolo Canottieri Aniene che si prende la migliore prestazione assoluta con 5’20’’16 e 969,98 punti.
Nei 200 dorso l’unica coraggiosa donna in gara è Linda Cozzolini, M25 della DLF Nuoto Livorno che chiude con 2’50”15 e 809,99 punti, mentre tra gli uomini spicca in assoluto Niccolò Cesari, M25 della Amici Del Nuoto Firenze con 2’08’’87 e 948,24 punti.
Nei 100 farfalla la sola donna Chiara Gualandi chiude con 1’11”96 e 861,17 punti, mentre al maschile miglior crono e migliore prestazione per Andrea Vecchiarelli con 1’00”54 e 889,66 punti.
Passati ai 200 rana al femminile è dominio assoluto per Lucia Bussotti con 2’49”93 e 940,74 punti, mentre al maschile spicca su tutti Lorenzo Ippoliti, M25 della Sport-Prato con 2’45”71 e 827,83 punti.
Si arriva ai 50 stile libero dove il miglior crono e la migliore prestazione vengono realizzati da Laura Molinari, M45 della DLF Nuoto Livorno con 29”28 e 926,23 punti. Tra i maschi il miglior crono e la migliore prestazione vengono realizzati da Giacomo Sturla, M25 della DLF Nuoto Livorno con 23”87 e 940,51 punti, a Ilio Barontini, M60 della DLF Nuoto Livorno con 29”90 e 873,58 punti.
Nei 100 dorso il miglior crono viene realizzato da Laura Loppi con 1’13”29 e 864,10 punti, mentre la migliore prestazione è di Stefania Valdrighi con 1’14”34 e 889,16 punti. Tra i maschi il migliore è Niccolo’ Ceseri, M25 della Amici Del Nuoto Firenze con 57”95 e 953,06 punti.
4° Coppa Città  di Follonica - premiazioniNella gare dei 50 rana la donna più veloce è ancora Melissa Tei con 35”89 e 904,15 punti, mentre fa meglio in termini di punteggio Laura Molinari con 36”43 e 941,81 punti. Tra i maschi il miglior crono viene realizzato da Stefano Folini, M25 della Amici Del Nuoto Firenze con 36”09 e 775,56 punti, mentre la migliore prestazione spetta a Dino Samaritani con 39”35 e 883,86 punti.
Le gare individuali si chiudono con i 200 stile libero conquista il migliore è Barbara Degli Agostini, M45 della Amici Del Nuoto Firenze con 2’37”79 e 838,65 punti, mentre la più veloce è Elisa Virzi’, U25 della Amici Del Nuoto Firenze con 2’28”60. Tra i maschi il miglior crono e la migliore prestazione spettano a Simone Bonistalli con 2’01”67 e 913,04 punti davanti a Mauro Della Valentina, M55 della DLF Nuoto Livorno con 2’18”85 che gli vale 903,85 punti.
In chiusura c’è spazio per le Mi-Staffette 4×50 misti dove anche qui la migliore formazione è quella della Nuotopiù Accademy, Categoria M100-119, che chiude in 2’11’’63.

In classifica finale è stata la squadra dei DLF Nuoto Livorno a spuntarla su tutte con 57.115,67 punti. A seguire troviamo il team Dimensione Nuoto Pontedera con 46.581,9 punti e la Nuotopiu Academy con 33.494,76 punti che completano il podio.

Clicca qui per le foto 4° Coppa Città di Follonica

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Clicca qui per i risultati ufficiali della 4° Coppa Città di Follonica

Foto e approfondimenti di Ciro Porzio
2° Mtng Città di StrianoChiudiamo la cronaca con il 2° Meeting Città di Striano manifestazione organizzata dalla Sintesi presso la Piscina del Falco Sport Village, impianto dotato di una vasca da 25 metri e 6 corsie, dove hanno preso parte 295 atleti in rappresentanza di 27 società. Ricordiamo che il meeting è stato valido anche come quarta tappa dell’Iron Team Master Campano, campionato regionale promosso dalla FIN Campania, nella persona del Responsabile Delegato Carlo Ferraioli, in collaborazione con Swim4Life, che premierà atleti e squadre che parteciperanno alle nove manifestazioni organizzate per questa stagione in nCampania valide per il Circuito Supermaster FIN.

Passando alla cronac, la manifestazione viene arricchita dal Record Italiano stabilito da Silvio Mangano, M85 della Circolo Nautico Posillipo che nei 100 stile libero realizza il crono di 1’44”55 migliorando il primato di 1’49”54 di Attilio Chiodo.
La giornata comincia con i 400 misti dove la migliore donna è Francesca Antonini, M25 della Blue Team Stabiae con 5’26”40 e 915,23 punti che conquista anche la migliore prestazione assoluta femminile, mentre tra gli uomini dominio assoluto per Raffaele Russo, M25 della Gymnasium con 5’09”77 e 864,00 punti.
Nella gare dei 50 dorso miglior crono master Simona Messuri, M40 della Sporting Club Flegreo con 39”59 e 774,94 punti, migliore prestazione per Anna Corbino, M55 della Circolo Nautico Posillipo con 39”65 e 878,94 punti. La più veloce è Simona Esposito, U25 della San Mauro Nuoto con 33”96. Tra i maschi miglior crono master per Fabio De Angelis, M25 dello Sporting Nuoto Penisola Sorrentina con 32″25 e 781,71 punti, ma il più veloce è il propaganda Michele De Iulio, U25 della Gymnasium con 30”96. Migliore prestazione per Francesco Pacifico, M65 della Circolo Nautico Posillipo con 39”65 e 827,49 punti.
2° Mtng Città di Striano - premiazioni - lorenzo sessaPassati ai 100 rana al femminile c’è il dominio di Anna Corbino con 1’35”56 e 888,97 punti, mentre al maschile il miglior crono è di Vincenzo Crea, U25 della Rhyflel con 1’16”22. Migliore prestazione per Carlo Fiore, M50 della Sporting Club Flegreo con 1’23”71 e 826,31 punti.
Nei 50 farfalla la migliore è ancora una volta Simona Messuri con 34”06 e 850,85 punti, mentre la più veloce è sempre Simona Esposito con 31”64. Tra gli uomini il miglior crono viene realizzato da Raffaele Russo con 29”26 e 822,97 punti, mentre la migliore prestazione è di Alberto Cioffi, M45 della Aqavion-Napoli con 30”74 e 842,55 punti.
Prima della pausa ci sono i 100 stile libero dove la scena è conquistata da una straordinaria Anita Esposito, M25 della Sintesi che dopo un incredibile frazione di ritorno del secondo cinquanta ferma il crono in 1’09”97 e 806,35 punti. Il miglior tempo è invece di Simona Miranda, U25 della Sporting Club Poggiomarino con 1’08”69. Tra i maschi miglior crono per Eduardo Colella, M25 della Rhyflel con 58”46 e 848,27 punti e migliore prestazione per Alberto Cioffi con 1’00”28 e 881,72 punti.
Al pomeriggio subito i veloci 50 stile libero dove la migliore prestazione è di Simona Giorgi con 33”84 e 791,08 punti, mentre il miglior crono è di Simona Miranda con 33”11. Tra gli uomini Migliore prestazione assoluta maschile per l’inossidabile Antonio Fusco, M50 della Nantes Club Master con 27”32 e 902,64 punti, mentre il miglior crono è di Simone Lombardi, U25 della Penisola Sorrentina con 26”19.
Nei 100 farfalla al femminile domina Francesca Antonini con 1’08”06 e 910,52 punti e al maschile troviamo la migliore prestazione per Davide Sorrentino, M35 della Nantes Club Master con 1’05”12 e 846,13 punti.
2° Mtng Città di Striano - premiazioniI 50 rana sono dominati in assoluto da Lorenzo Sessa, M25 della Rhyflel con 31”55 e 887,16 punti, mente nei 100 dorso è ancora Anita Esposito a lasciare tutte alle spalle con 1’15”65 e 837,14 punti. Tra i maschi il dominio assoluto viene da Alfredo Cappellini, M35 della Partenope Nuoto con 1’10”93 e 806,71 punti.
In classifica finale è stata la squadra della Blue Team Stabiae a spuntarla su tutte con 42.123,29 punti. A seguire troviamo il team Sintesi con 37.332,78 punti, che per dovere di ospitalità si è esclusa dalla premiazione finale. Terzo posto per la Fritz Dennerlein con 25.357,49 punti davanti al Circolo Nautico Posillipo con 22.267,37 punti.

Clicca qui per i risultati ufficiali 2° Meeting Città di Striano
Clicca qui per i risultati parziali del circuito Iron Team Master Campano

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.
Shares
Verified by MonsterInsights