Andrea Florit segna un altro Record Italiano al 2° Trofeo del Piave.

La Rari Nantes Friulia davanti alle venete.

“Nuotare è l’arte di star bene” recita lo slogan affisso nella piscina di San Donà di Piave dove domenica 19 aprile si è disputato il 2° Trofeo del Piave organizzato dalla Piave Nuoto che ha coinvolto 533 atleti in rappresentanza di 48 squadre. La manifestazione condotta da Federico Gambarotto con la supervisione della Responsabile settore Master FIN Veneto Tiziana Raiteri in ricordo dell’atleta master Valentina Menazza, era valida anche come settima tappa dello speciale circuito regionale Grand Prix Veneto Master 2014/2015.

A trionfare nella classifica società è stata la Rari Nantes Friulia con 54.735,55 punti davanti a 2001 Padova con 32.798,36 punti e Riviera Nuoto con 28.806,99 punti.

Andrea Florit-II Memorial Max ZuinGli atleti mattatori della manifestazione sono stati invece Fabio Spinadin, M45 della Nottoli Nuoto che nei 50 rana ha segnato 30”76 e 973,02 punti e Monica Coro’, M50 della StileLibero che nei 100 rana ha segnato 1’17”81 e 1.020,31 punti che sono valse come migliori prestazioni assolute della giornata. La rana è andata forte visto che l’unico Record Italiano realizzato è stato quello di Andrea Florit, M55 della Padovanuoto che nei 100 rana ha toccato la piastra a 1’14”12 e 968,83 punti, migliorando il precedente di 1’15”16 detenuto da Fabrizio Griffo della scorsa stagione.

Le gare hanno preso il via con i 100 stile libero dominati al femminile da Conquista la migliore prestazione Bianca Colle, M30 della Acquaviva 2001 con 1’03”11 e 895,26 punti, preceduta al crono solo dalla U25 Melissa Marchetti della Centro Nuoto Rosà con 1’00”48. A seguire, troviamo le buone prestazioni di Anna Murgia, M45 della Stile Libero con 1’07”12 che le vale 893,77 punti e Laura Ricci, M40 della Montenuoto con 1’07”14 e 878,17 punti. Dominio netto anche fra gli uomini con Andrea Michelin, M25 della Nottoli Nuoto che segna 53”44 e 927,96 punti. Da notare anche le prestazioni di Emanuele Masetto, M45 della Riviera Nuoto con 58”48 che gli vale 908,86 punti e Fabio Piovesan, M40 della Candi Cabbia con 57”28 e 904,68 punti.

Anche nei 200 dorso la miglior master in gara viene battuta al crono da una U25, rispettivamente Sara Cracco, M35 della ARCA con 2’34”68 e 905,09 punti e Federica Brondolin della Piave Nuoto con 2’29”99. Tra le migliori segnaliamo anche Maria Francesca Sedran, M45 della Nuotatori Veneziani con 2’56”75 che le vale 844,92 punti e Giorgia Cremonese, M25 della 2001 Padova con 2’46”48 e 827,85 punti. Si dividono la posta i maschi con il miglior crono realizzato da Antonio Arcudi, M30 della Uisp Nuoto Cordenons con 2’14”50 e 911,08 punti ed il miglior tabellare da Alessandro Fama’, M35 della Candi Cabbia con 2’16”30 e 917,68 punti. Segnaliamo inoltre Adriano Della Pieta’, M35 della Nuoto Mira con 2’17”41 e 910,27 punti.

Oltre al primato italiano di Florit e la prestazione della Corò, nei 100 rana segnaliamo anche Fabio Spinadin, M45 della Nottoli Nuoto che segna il crono più veloce con 1’08”38 e 954,96 punti, Katia Sandre, M50 della ARCA con 1’32”21 che le vale 860,97 punti, Eleonora Frasson, M30 della Piave Nuoto con 1’23”31 e 857,52 punti e Gaetano Delli Guanti, M50 della Natatorium Treviso con 1’18”28 e 883,62 punti.

Nei 50 farfalla domina ancora Monica Coro’ che segna 33”32 e 922,87 punti, preceduta al crono solo da una U25, Samanta Spagnolo della Centro Nuoto Stra con 31”35. Atra le migliori in gara segnaliamo anche Tiziana D’Ancona, M40 della Centro Nuoto Stra con 34”03 che le vale 851,60 punti e Laura Ricci con 35”30 e 820,96 punti. Uno davanti a tutti fra gli uomini ed è Rudy Lazzaro, M25 della Riviera Nuoto che ferma il crono a 26”55 e 906,97 punti. Da notare anche le prestazioni di Andrea Michelin con 26”56 che gli vale 906,63 punti e Simone Zulian, M35 della Centro Nuoto Rosà con 27”48 e 894,10 punti.

Nei 50 stile libero che aprono la seconda sessione gare, è Sara Panizzolo, M25 della Padovanuoto ad essere la miglior master donna in gara con il crono di 29”47 e 878,52 punti ma si mette in evidenza anche una U25, Greta Seganfreddo della Centro Nuoto Rosà con 29”23. Tra le migliori segnaliamo anche Elisa Raffaelli, M30 della San Vito con 29”64 che le vale 872,47 punti e Roberta Grabensberger, M40 della Stile Libero con 31”55 e 848,49 punti. Fra i maschi invece è ancora uno su tutti l’atleta che si mette in risalto, Mattia Lincetto, M25 della Sporting Club Noale con 24”53 e 915,21 punti. Da notare anche le prestazioni di Andrea Pastrello, M25 della Sporting Club Noale con 24”72 che gli vale 908,17 punti e Claudio Pavanello, M40 della Natatorium Treviso con 26”27 e 893,80 punti.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

piscina San Donà di Piace-2° Trofeo del PiaveNei 200 misti è ancora Bianca Colle a segnare il miglior crono con 2’38”62 che le vale 892,45 punti, battuta in velocità solo dalla U25 Melissa Marchetti con 2’28”51 e al tabellare da Martina Menegon, M40 della Montenuoto con 2’39”44 e 911,13 punti. Segnaliamo tra le migliori anche Elisa Raffaelli con 2’44”56 e 860,23 punti. Dominio netto fra gli uomini di Simone Zulian con 2’19”12 e 911,16 punti. Da notare anche le prestazioni di Fabio Piovesan con 2’22”06 che gli vale 905,18 punti e Malcolm Kirkpatrick, M60 della Padovanuoto con 2’54”08 e 865,18 punti.

Nei 100 dorso si mette in evidenza Mattia Lincetto che segna il miglior crono con 1’01”13 che gli vale 903,48 punti e Emanuele Masetto con 1’06”47 e 888,97 punti, battuto solo al tabellare da Adriano Della Pieta’ con 1’02”89 e 909,84 punti. Da notare ancora due U25, Andrea Franconetti della Stile Libero con 1’00”63 e Federica Brondolin con 1’07”46. La miglior prestazione rosa la mette a segno Tiziana D’Ancona con 1’19”00 e 836,71 punti.

Il miglior crono rosa dei 50 rana viene realizzato da Marta Tosin, M25 della Centro Nuoto Rosà con 37”59 e 863,26 punti, battuta solo al tabellare da Martina Menegon con 38”43 e 879,26 punti. A seguire, troviamo la buona prestazione di Alessandra Leuzzi, M50 della G – Udine con 41”81 e 865,10 punti. Fra i maschi domina Spinadin come scritto in apertura del report, ma tra i migliori in gara segnaliamo anche Andrea Florit con 34”24 che gli vale 942,46 punti e Andrea Pastrello con 30”90 e 905,83 punti.

Chiudono la giornata le staffette iniziando con le 4×50 stile libero che vedono protagoniste al femminile la formazione della Nuoto Mira, M100-119 che segna 2’08”74 e 869,20 punti ed al maschile quella della Riviera Nuoto, M110-119 con 1’39”63 e 940,08 punti. Nelle mistaffette 4×50 stile libero è la formazione della Centro Nuoto Rosa’, M120-159 ad avere la meglio segnando 1’54”79 e 893,28 punti.

Clicca qui per la galleria foto 2° Trofeo del Piave – sessione mattino

Clicca qui per la galleria foto 2° Trofeo del Piave – sessione pomeriggio

Clicca qui per i risultati 2° Trofeo del Piave

Swim4Life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Monica Coro

Campionessa italiana di Categoria e Assoluti nei 100 rana e varie partecipazioni in Nazionale Giovanile A e B; partecipazione ai Campionati del Mondo Assoluti 1978 Berlino Ovest.
Shares
Verified by MonsterInsights