Doppio Record Italiano dell’85enne Silvio Mangano!

Al Meeting delle Sirene festeggia anche Michele Maresca che a 80 anni segna il primato italiano nei 200 dorso.

Chiudiamo il Report Master della Settimana delle manifestazioni disputate valide per il Circuito Supermaster FIN con il 2° Meeting Terra delle Sirene organizzato dalla Massa Lubrense Nuoto presso la piscina del nuovo complesso sportivo Atlantis Swim Gym and SPA di Massa Lubrense, vasca da 25 metri e 6 corsie nella quale si sono tuffati 196 atleti in rappresentanza di 31 squadre. Ben tre i Record Italiani messi a segno, tutti da parte dell’alta scuola nuoto dei veterani Campani. Pesante doppietta per Silvio Mangano (foto di copertina), M85 del Circolo Nautico Posillipo che ha realizzato il nuovo primato italiano, prima nei 50 stile libero con il crono di 40”49 e 912,08 punti cancellando il 41”64 detenuto da Attilio Chiodo dal 2009 e poi nei 100 misti toccando la piastra a 1’59”92 e 906,52 punti con il quale ha migliorato il precedente da lui stesso detenuto con 2’02”43 fatto a marzo. Importante record italiano messo a segno anche da Michele Maresca (foto a destra), M80 della Penisola Sorrentina che ha migliorato il primato nei 200 dorso da lui stesso detenuto con 3’46”03 fatto a gennaio, segnando 3’45”99 e 912,87 punti con il quale ha realizzato inoltre la prestazione assoluta maschile della manifestazione.

Campionati_Regionali_Master_FIN_Campania_Michele_Maresca_Record_ItalianoLa giornata inizia con i 50 stile libero dominati al femminile da Annalisa Attanasio, M35 della Il Gabbiano Napoli con 29”14 e 903,57 punti. Alle sue spalle si distinguono tra le migliori Monica Cardinale, M45 della Delphinia Sporting Club Napoli con 31”24 che le vale 868,12 punti e Feliciana Fontanella, M25 della Blue Team Stabiae con 31”06 e 833,55 punti. Il miglior crono maschile viene realizzato da Salvatore Mazzotta, M35 della Penisola Sorrentina con 26”56 e 862,95 punti, battuto solo al tabellare dal record man Mangano, ma tra i migliori in gara segnaliamo anche Gianpiero La Monica, M65 del Circolo Nautico Posillipo con 30”25 che gli vale 895,21 punti.

Nei 200 dorso è Anita Esposito, M25 della Sintesi a stare davanti a tutte segnando 2’42”31 e 849,12 punti, mentre tra i maschi si dividono la posta, Paolo Ranieri, M35 della Nuotatori Campani con 2’34”53 e 809,42 punti ed il record man Maresca.

Si resta sui 200 ma si va a stile libero, nei quali emergono tra i migliori in gara Annalisa Attanasio con 2’32”92 e 827,10 punti e Giuseppe Maurizio Margarita, M50 dello Sporting Club Flegreo con 2’15”11 e 898,23 punti.

Nei 100 misti che chiudono la prima parte del meeting, domina al femminile ancora Anita Esposito con 1’16”05 e 848,52 punti, mentre tra gli uomini, oltre al recordman Mangano, si distingue Giuseppe Maurizio Margarita che segna il crono master più veloce con 1’14”11 e 838,75 punti, alle spalle solo dell’U25 Lorenzo Daniele del Circolo Canottieri Napoli con 1’05”84. Da notare anche la prestazione di Gianpiero La Monica con 1’23”52 che gli vale 867,34 punti.

Il pomeriggio riapre con i 50 dorso nei quali la miglior master in gara tra le donne è Nora Liello, M80 del Circolo Nautico Posillipo con 1’08”05 e 739,31 punti, mentre tra i maschi si impongono in assoluto Fabio De Angelis, M25 della Penisola Sorrentina con 31”28 e 805,95 punti e Massimo Vallone, M55 del Circolo Nautico Posillipo con 36”10 e 828,53 punti.

Ancora sprint con i 50 farfalla nei quali Francesca Antonini, M25 della Blue Team Stabiae segna la miglior gara rosa con 30”75 e 904,72 punti. Tra le donne si distinguono anche Manuela Le Grottaglie, M35 della San Mauro Nuoto con 32”52 che le vale 879,77 punti e Monica Cardinale con 34”38 e 858,35 punti. Si dividono la posta gli uomini con il miglior crono che viene realizzato da Eduardo Colella, M25 della Rhyfel con 30”01 e 802,40 punti ed il miglior tabellare che viene segnato ancora da Massimo Vallone con 32”69 e 843,38 punti.

Meeting delle SireneNei 100 rana è Manuela Le Grottaglie a segnare la miglior gara rosa con 1’28”98 e 812,32 punti, mentre tra i maschi domina Emilio Amabile, M25 del CUS Salerno con 1’15”26 e 815,97 punti.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Negli 800 stile libero bel testa a testa a distanza in due serie diverse tra Jennipher Moretti, U25 della Sintesi che segna 9’44”62 e Francesca Antonini che chiude in 9’46”05 e 932,96 punti segnando la migliore prestazione assoluta femminile della manifestazione. Tra i maschi sale in cattedra Gianfranco Matuozzo, M25 dello Sporting Club Nuoto Napoli con 9’26”47 e 885,87 punti, ma tra i migliori in gara segnaliamo anche Maurizio Mastrorilli, M45 della Fritz Dennerlein con 10’06”17 che gli vale 870,89 punti ed Eduardo Colella con 9’37”12 e 869,52 punti.

Come da pronostico facile alla start-list, è la Blue Team Stabiae ad aggiudicarsi il meeting con 34.390,05 punti seguita da Sintesi con 26.622,03 punti e Il Gabbiano Napoli con 17.852,65 punti.

Clicca qui per i risultati 2° Meeting Terra delle Sirene

Clicca qui per consultare le classifiche Iron Team Master FIN Campania 2014/2015

Clicca qui per il Regolamento Iron Team Master FIN Campania 2014/2015

Swim4Life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights