Il Modugno si conferma campione al III Trofeo Swim4Life!

La spettacolare Mistaffetta Dream Team infiamma la folla della piscina Olimpic.

Non spetta certamente a noi giudicare se il III Trofeo Swim4Life – Memorial Casale sia stato un successo. Sicuramente i tanti complimenti ricevuti in forma privata e pubblica che possono essere letti da tutti ci fanno pensare che così sia stato. Sicuramente i riscontri ottenuti in termine di primati storici per il movimento master italiano ci dà grande soddisfazione. Simone Ciulli, atleta di classe di disabilità S10 della nazionale italiana paralimpica, ha disputato, ovviamente fuori gara, i 50  e i 100 stile libero durante la manifestazione, stabilendo il nuovo Record Italiano assoluto in entrambe le gare, rispettivamente 25”59 e 56″18! Si tratta di un evento senza precedenti per il movimento master italiano. Un atleta della nazionale paralimpica che registra un Record Italiano durante una manifestazione master.
Osservare il sorriso a 64 denti degli atleti master nel momento della Mistaffetta Dream Team, anche quello è stato sicuramente un momento storico per il movimento master italiano e che ci fa pensare che la manifestazione sia stata magica. Avvertire il fragore delle tribune esaltarsi per lo spettacolo offerto dagli atleti in gara, soprattutto durante la Mistaffetta Dream Team, ci fa essere almeno fieri di quanto siamo riusciti ad organizzare con questa manifestazione valida per il Circuito Supermaster FIN.

III Trofeo Swim4Life – Memorial Casale-New OlimpicDopo il successo storico della scorsa stagione, la Gestione Polivalente Modugno (foto di copertina) si è ripetuta anche quest’anno conquistando la vetta della classifica con 34.050,33 punti. È la prima volta che una squadra proveniente da fuori regione si aggiudica per la seconda volta consecutiva un trofeo Campano. È la seconda volta in assoluto, dopo la scorsa edizione di questa manifestazione che una squadra proveniente da fuori regione si aggiudica un trofeo Campano. Ed è la prima volta che i primi due posti della classifica vengono occupati addirittura da due squadre provenienti da fuori regione, perché se il Modugno si è confermato campione del Trofeo Swim4Life per il secondo anno consecutivo, la New Olimpic (foto a destra) è entrata nella storia conquistando il secondo posto con 28.935,42 punti. Un grande risultato di queste due squadre che rappresenta tutto ciò che a nostro avviso è il nuoto master: impeccabile organizzazione nella composizione delle staffette che sono state determinanti per il raggiungimento del piazzamento in classifica, eccellente tasso tecnico dimostrato individualmente dagli atleti in gara e perfetta organizzazione della parte goliardica della trasferta!

Il podio delle prime tre squadre è stato completato dalla Fritz Dennerlein che con 27.136,90 punti ha raggiunto un risultato prestigioso, sia a livello stagionale che assoluto. I soli 6400 punti che racchiudono le prime otto posizioni, rappresentano quanto questa manifestazione sia stata equilibrata e combattuta, rendendo il confronto acceso e bello da seguire fino alla fine.

Il Record Italiano di Silvio Mangano, M85 del Circolo Nautico Posillipo, ha dato ulteriore valore aggiunto ad una manifestazione ricca di interessanti spunti di cronaca. Si tratta dell’ennesimo primato stabilito quest’anno dall’atleta 85enne del Posillipo che nei 50 farfalla ha fermato il crono a 51”85 con il quale ha cancellato Silvano Danieli con 53”95 del 2012.

???????????????????????????????Andando alla cronaca dei risultati, la manifestazione ha aperto i battenti con i 200 stile libero nei quali è stata Daniela Calvino, M45 della Nantes Club Master a segnare la miglior gara rosa con 2’29”19 e 886,99 punti. Da applausi anche la prestazione dell’U25 Jennipher Moretti della Sintesi che ha segnato 2’17”37. A dominare le gare maschili è stato Eduardo Colella, M25 della Rhyfel con 2’07”10 e 867,19 punti, ma in questa specialità sono da segnalare anche gli ottimi riscontri ottenuti da Vincenzo Mazzilli, M25 della Gestione Polivalente Modugno con 2’07”29 che gli vale 865,90 punti, Aldo Forquet, M50 della Circolo Canottieri Napoli con 2’21”52 e 857,55 punti, nonché dell’U25 Marco Passero della Delphinia Sp. Club Napoli con 2’10″24. Da segnalare anche l’ottima prova dell’eclettico Amedeo Acquaviva Coppola, M60 del Circolo Nautico Posillipo che ha fermato il crono su 2’36″69 e 842,75 punti.

Nei 50 farfalla è salita in cattedra Manuela Le Grottaglie, M35 della San Mauro Nuoto che ha messo a segno una prestazione eccellente segnando 32”74 e 873,85 punti grazie alla quale si è conquistata un posto nella Mistaffetta Dream Team. Tra le migliori donne in gara segnaliamo anche Monica Cardinale, M45 della Delphinia Sporting Club Napoli con 34”06 che le vale 866,41 punti e Simona Messuri, M40 della Sporting Club Flegreo con 33”59 e 862,76 punti. Il più veloce tra i maschi è stato Salvatore Esposito, M35 della Caravaggio Sporting Village con 27”09 e 906,98 punti, battuto solo al tabellare dall’immenso Silvio Mangano che oltre al Record Italiano ha siglato anche la miglior prestazione maschile assoluta della manifestazione con 949,66 punti. Tra i migliori in gara segnaliamo anche Fabrizio Clabassi, M50 della Vanessa Nuoto Smile con 30”02 e 886,74 punti.

Nei 200 dorso è ancora Daniela Calvino a dominare la scena femminile segnando 2’45”02 e 904,98 punti, commossa al blocco di partenza per la dedica al padre Filippo durante la presentazione dell’ultima serie. Tra le migliori donne in gara segnaliamo anche Raffaella Perrotta, M45 della Mediterraneo Sport con 3’00”48 che le vale 827,46 punti con la quale ha vinto inoltre il Gran Premio Dorsista CamPuglia oltre a quello di Delfinista CamPuglia e Valentina Abbatantuono, M35 della Gestione Polivalente Modugno con 2’58”07 e 786,21 punti. Finale mozzafiato nell’ultima serie nella quale si impone Alberto Cioffi, M45 della Aqavion Napoli con il personale di 2’30”05 e 877,84 punti con il quale si è aggiudicato un esaltante testa a testa con Andrea Pantalei, M45 della Nantes Ostiensis che ha segnato 2’31”48 che gli vale 869,55 punti e Giuseppe Giordano, M35 della Pianeta Benessere con 2’31”15 e 827,52 punti.

III Trofeo Swim4Life – Memorial Casale-Silvia Gemma MazzilliIl miglior crono rosa dei 50 rana è di Chiara Esposito, M25 della Aqavion Napoli con 38”42 e 844,61 punti grazie al quale si è qualificata per la Dream Team. Fa meglio in termini di punteggio, Mariarosaria Vallone, M60 del Circolo Canottieri Napoli con 44”91 e 896,46 punti. A seguire, troviamo la buona prestazione di Martina Fariello, M30 della Gestione Polivalente Modugno con 39”15 e 831,42 punti alla quale va anche il Gran Premio Ranista CamPuglia. Anche tra gli uomini si sono divisi la posta con Lorenzo Sessa, M25 della Rhyfel che ha segnato il miglior crono con 31”04 e 901,74 punti e Nicola Di Giusto, M40 della Nuoto Life Style che ha messo a segno la migliore prestazione con 31”93 e 909,18 punti. Segnaliamo inoltre Alfonso Donadio, M30 della Alba Oriens con 31”32 e 895,59 punti, Tommaso Dilonardo, M45 della Aquatika Crispiano con 33″73 e 887,34 punti e Silvio Mangano con 56″74 e 860,59 punti, a 31 centesimi dal Record Italiano.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Nei 100 stile libero che hanno completato la prima sessione, è stata Silvia Gemma Mazzilli (foto a destra), M25 della Gestione Polivalente Modugno con 1’05”58 e 860,32 punti a siglare la miglior gara rosa grazie alla quale si è aggiudicata il Trofeo “Queen of Speed”. Da segnalare anche l’ottimo riscontro dell’U25 Simona Esposito della San Mauro Nuoto con 1’02”19, Maria Pia Argentieri, M35 della New Olimpic con 1’09”30 che le vale 837,52 punti e Iolanda Bussola, M40 della New Olimpic con 1’12”10 e 817,75 punti. Dominio netto al maschile in un boato di schiuma di Salvatore De Gregorio, M30 della Nantes Club Master che segna 54”47 e 920,69 punti conquistando il Trofeo “King of Speed”. Sette gli atleti sotto al minuto, tra cui Luca Nitti, M25 della Gestione Polivalente Modugno con 55″53 e 893,03 punti, Agostino Devastato, M25 della Rhyflel con 56″86 e 872,14 punti e Nicola Di Giusto con 57”15 e 906,74 punti, ma tra i migliori riscontri segnaliamo anche Fabrizio Clabassi con 1’00”29 che gli vale 908,77 punti.

III Trofeo Swim4Life – Memorial Casale-Mariapia LongobardiLa seconda sessione apre con i 400 stile libero, dominati al maschile dal veneto Alessio Morellato, M30 della Montenuoto con 4’18”59 e 932,87 punti. Da notare anche le prestazioni di Antonio Fusco, M50 della Nantes Club Master con 4’48”14 che gli vale 898,70 punti, Ivan Merli, M30 della Panta Rei Sport con 4’30”16 e 892,92 punti e Eduardo Colella con 4’30″75 e 879,70 punti. Tra le donne si impone Mariapia Longobardi (foto a destra), M25 della CUS Bari con 4’31”31 e 975,19 punti, non lontana dal Record Italiano, che si aggiudica il Gran Premio Free Style Fondo  CamPuglia. A seguire, troviamo le buone prestazioni di Manuela Le Grottaglie con 4’56”22 che le vale 903,48 punti e Valentina Vergati, M25 della NC Milano con 5’08”52 e 857,58 punti.

Nei 100 misti sono Pietro Bozzelli, M35 della Sport San Salvo con 1’04”01 che gli vale 897,83 punti e Gianpiero La Monica, M65 del Circolo Nautico Posillipo con 1’20”27 e 902,45 punti ad essere i protagonisti assoluti tra i maschi, nei quali segnaliamo anche le buone prove di Giorgio Borrelli, U25 della Sporting Club Nuoto Napoli con 1’02”58, Alfonso Donadio con 1’04”84 e 871,84 punti e Lorenzo Sessa con 1’04″39 e 865,35 punti. Il miglior crono e tabellare rosa viene messo a segno da Mariapia Longobardi con 1’08”86 e 937,12 punti che si aggiudica il Gran Premio Mistista CamPuglia, ma tra le migliori donne in gara segnaliamo anche Alessia Virgilio, M25 della Gestione Polivalente Modugno con 1’10”50 che le vale 915,32 punti e Anna Corbino, M55 della Circolo Nautico Posillipo con 1’26”67 e 873,66 punti.

III Trofeo Swim4Life – Memorial Casale-Luca NittiNei 50 dorso è Agostino Devastato, M25 della Rhyfel ad essere il più veloce con 30”37 e 830,10 punti, superato solo al tabellare da Mosè Castellano, M45 del Circolo Canottieri Napoli con 31”92 e 861,53 punti ed al crono dall’U25 Giorgio Borrelli con 29”53. Da notare anche la prestazione di Michele Maresca, M80 della Sp. Nuoto Penisola Sorrentina con 49”41 e 825,54 punti. Applausi a scena aperta per Monica Soro, M45 della Olimpia Fitness che segna il suo personale assoluto con 31”25 e 1.005,76 punti siglando la migliore prestazione assoluta della manifestazione, a un solo centesimo dal Record Europeo! A seguire, troviamo le buone prestazioni di Barbara Lang, M65 della Sp. Nuoto Penisola Sorrentina con 42”68 che le vale 886,60 punti e Anna Corbino con 39”34 e 885,87 punti.

Lo scontro nella velocità pura dei 50 stile libero è ancora tra Luca Nitti (nella foto a destra) e Salvatore De Gregorio, con il pugliese ad imporsi stavolta segnando 24”32 e 923,11 punti contro i 24”42 e 921,38 punti del campano, grazie al quale vince anche il Gran Premio Free Style Sprint CamPuglia. Tra i migliori in gara segnaliamo anche Alessio Morellato con 25″75 e 873,79 punti, Ivan Merli con 25″84 e 870,74 punti, Maurizio Mastrorilli, M45 della Fritz Dennerlein con 27″48 e 872,63 punti e Antonio Fusco con 26”78 e 920,84 punti. Tra le donne è ancora Monica Soro la migliore in gara con 27”78 e 976,24 punti, ma segnaliamo anche Annalisa Attanasio, M35 della Il Gabbiano Napoli con 29”12 che le vale 904,19 punti e Monica Cardinale con 30”35 e 893,57 punti.

???????????????????????????????Arriva il momento della spettacolare Mistaffetta 4×50 misti Drem Team (foto a destra) realizzata grazie alla partecipazione di Stefania Pirozzi, Federico Morlacchi, Simone Ciulli, Francesco Vespe, Michele Cosentino, Gabriele Cosentino e Renato Ferrante ai quali va ancora un ringraziamento speciale. Un grazie di cuore va anche a Laura Letrari che non ha più potuto presenziare in quanto convocata per il collegiale della nazionale che da ieri è in Spagna per preparare i Mondiali di Kazan. Per il secondo anno consecutivo è stata la squadra capitanata dal paralimpico Simone Ciulli a conquistare la folla segnando 1’54”17 con la formazione completata da Paolo Cavalluzzi a rana, Salvatore Esposito a delfino e Alessio Morellato a stile libero. A tifare dal piano vasca, un ospite speciale, Gabriele Detti, medaglia di bronzo negli 800 e 1500 stile libero agli Europei di Berlino 2014 e argento nei 400 stile agli Europei indoor del 2012.

In chiusura le Staffette 4×50 stile libero dove sia tra le donne che tra gli uomini trionfano su tutti le formazioni della Gestione Polivalente Modugno, nella femminile composta da Marina Salerno, Silvia Gemma Mazzilli, Rossella Ferrucci e Alessia Virgilio con 2’05″34 e 892,77 punti e nella maschile con Vincenzo Mazzilli, Cataldo Strippoli, Antonio Tancredi e Luca Nitti che chiudono in 1’44″71 e 894,47 punti.

La Gestione Polivalente Modugno si aggiudica anche il Gran Premio CamPuglia 2015, combinata del III Trofeo Swim4Life, VIII Trofeo Santa Claus e V Trofeo Primavera. New Olimpic e Adriatika Nuoto l’hanno seguita sul podio.

Clicca qui per i risultati III Trofeo Swim4Life – Memorial Casale

Foto III Trofeo Swim4Life – Memorial Casale – sessione mattino – galleria 1

Foto III Trofeo Swim4Life – Memorial Casale – sessione mattino – galleria 2

Foto III Trofeo Swim4Life – Memorial Casale – sessione pomeriggio – galleria 1

Foto III Trofeo Swim4Life – Memorial Casale – sessione pomeriggio – galleria 2

Foto III Trofeo Swim4Life – Memorial Casale – foto premiazione atleti al podio

Foto III Trofeo Swim4Life – Memorial Casale – foto extra manifestazione

Foto III Trofeo Swim4Life – Memorial Casale – foto staffette

Foto III Trofeo Swim4Life – Memorial Casale – foto della giornata

Clicca qui per i video delle serie finali di ogni gara del III Trofeo Swim4Life – Memorial Casale

Swim4Life – All rights reserved

 

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights