A 90 anni Alba Caffarena sigla il Record Italiano dei 200 stile libero!

Trionfo della Genova Nuoto al 3° Trofeo My Sport.

Sabato 2 e domenica 3 maggio la meravigliosa vasca olimpionica ad 8 corsie della Sciorba di Genova ha ospitato il Trofeo My Sport organizzato dalla My Sport per la terza edizione. La Sciorba è forse l’unico impianto natatorio in Italia ad avere due vasche olimpioniche coperte, particolare non da poco che rende questa manifestazione valida per il Circuito Supermaster FIN molto accattivante.
La protagonista assoluta della due giorni genovese è stata Alba Caffarena (nella foto di copertina), classe 1925 e categoria M90 della Rapallo Nuoto che a 90 anni ha stabilito il nuovo Record Italiano nei 200 stile libero nuotandoli in 6’55″23! Il risultato cancella il precedente primato detenuto da Costantina D’Amato con 8’25”98 del 2010.

La prima giornata di gare viene dedicata alle distanze lunghe, cominciando dai 1500 stile libero nei quali sale in cattedra Samuele Pampana, M35 della Nuotopiù Academy che segna 17’05”20 che gli vale 980,55 punti, seconda migliore prestazione maschile della manifestazione alle spalle di Trippodo con il quale si sta contendendo il Supermaster M35. Da segnalare anche l’ottimo Salvatore Deiana, M70 della Rapallo Nuoto con 23’36”00 e 928,28 punti. Tra le donne domina Alessia Oliva, M45 della Rari Nantes Savona con 20’36”30 e 911,29 punti, ma tra le migliori in acqua segnaliamo anche Serena Orsimari, M50 della Firenze Nuota Extremo con 21’13”10 che le vale 910,19 punti e Deianira Veneziano, M25 della Pronuoto Genova con 21’07”30 e 826,95 punti.

Negli 800 stile libero è Eleonora Ferrando, M45 della Nuotatori Genovesi a fare la voce grossa tra le donne segnando miglior crono e tabellare in 10’34”20 e 917,98 punti. A seguire, troviamo le buone prestazioni di Alessia Oliva con 10’49”10 che le vale 896,90 punti e Valentina Lugano, M35 della Derthona Nuoto con 10’41”30 e 878,64 punti. Tra i maschi, il miglior crono viene realizzato da Volodymyr Polikarpenko, M40 della Aquatica Torino con 9’31”08 e 924,91 punti, battuto solo al tabellare da Giannantonio Scaramel, M60 della Derthona Nuoto con 10’53”60 e 924,97 punti. Successivamente troviamo Salvatore Deiana con 12’33”00 e 908,47 punti.

La seconda giornata si apre con i 200 dorso dominati al femminile da Diletta Lugano, M30 della Derthona Nuoto con 2’34”08 e 919,65 punti ed al maschile da Guido Cocci, M45 della Imolanuoto con 2’21”96 e 961,75 punti. Tra i migliori di questa specialità troviamo anche Vlada Bourova, M45 della Rari Nantes Sori con 2’51”61 che le vale 891,15 punti, Clizia Borrello, M35 della ASA Cinisello con 2’45”24 e 873,94 punti, Gianfranco Cipresso, M50 del Circolo Canottieri Aniene con 2’29”93 che gli vale 942,91 punti e Luca Vigneri, M45 della S. Sturla con 2’28”42 e 919,89 punti.

Nei 200 farfalla è la campionessa di nuoto pinnato Elisa Mammi, M25 della Rari Nantes Camogli a registrare il migliori risultato rosa con 2’32”13 e 921,32 punti, mentre tra gli uomini si mette in evidenza Matteo Zamorani, M30 della Sisport Fiat con 2’21”74 e 893,75 punti. Da notare anche le prestazioni di Alessandro Ciccone, M25 della Aquatica Torino con 2’29”54 che gli vale 844,12 punti e Paolo Palazzo, M55 della Andrea Doria con 2’57”64 e 824,53 punti.

Ancora un 200, a rana stavolta, nei quali Anna Pasero, M25 della Sisport Fiat con 2’53”06 e 924,30 punti segna il miglior riscontro femminile, mentre invece Francesco Mazzei, M30 della Aquatica Torino con 2’36”99 e 902,10 punti ed Antonio Solari, M50 della Genova Nuoto con 2’52”44 e 918,81 punti segnano rispettivamente miglior crono e tabellare maschile. Tra i migliori in gara troviamo anche Vlada Bourova con 3’15”02 che le vale 882,47 punti, Paola Ambrosi, M45 della Nuotatori Genovesi con 3’15”56 e 880,04 punti e Luca Maria Piccinino, M25 della Granda con 2’41”89 e 870,34 punti.

???????????????????????????????Il miglior attore protagonista dei 400 misti è stato Tony Trippodo, M35 della Nuotatori Milanesi che ha segnato 4’47”58 e 996,52 punti realizzando la miglior prestazione assoluta maschile della manifestazione. Alle sue spalle si sono allineati Guido Cocci con 5’12”29 che gli vale 944,92 punti e Lorenzo Giovannini, M25 della Nuotopiù Academy con 4’54”93 e 934,09 punti (tutti e tre nella foto a destra). Tra le donne è Claudia Radice, M45 della Andrea Doria a risultare la migliore in gara con 5’51”52 e 939,69 punti, ma segnaliamo anche Eleonora Ferrando con 6’03”06 che le vale 909,82 punti e Valentina Dalla Rosa, M25 della Nuotopiù Academy con 6’11”24 e 833,64 punti.

Si prosegue con le distanze da mezzo fondo con i 200 stile libero che chiudono la sessione del mattino, nei quali oltre alla prestazione storia della Caffarena, segnaliamo ancora Elisa Mammi che segna il miglior crono e tabellare rosa con 2’16”82 e 920,70 punti, mentre tra i maschi arriva una super prestazione di Alessandro Borgialli, M40 della Rari Nantes Torino che sfiora il Record Italiano per soli 28 centesimi segnando 2’00”32 e 976,65 punti. Da notare anche le prestazioni di Daniela Gigantiello, M25 della Sisport Fiat con 2’17”04 che le vale 919,22 punti, Simona Coppero, M40 della Derthona Nuoto con 2’32”04 e 870,03 punti, Luca Vigneri con 2’09”55 che gli vale 925,90 punti e Riccardo Cornelio, M45 della Rari Nantes Torino con 2’10”78 e 917,19 punti.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

L’ultima sessione gare inizia con i 100 rana nei quali si mettono in evidenza tra le donne Anna Pasero con 1’18”50 e 932,74 punti e Sabina Vitaloni, M45 della Derthona Nuoto con 1’20”75 e 967,55 punti, mentre tra i maschi domina Francesco Mazzei con 1’11”45 e 903,01 punti. Da notare anche le prestazioni di Paola Ambrosi con 1’28”33 e 884,52 punti, Christian Coscia, M35 della Derthona Nuoto con 1’12”42 che gli vale 902,65 punti e Antonio Solari con 1’18”67 e 902,00 punti.

Il protagonista dei 100 farfalla è Matteo Viani, M25 della Rapallo Nuoto che segna 1’00”94 e 902,36 punti, mentre il miglior crono e tabellare rosa vengono realizzati da Greta Daturi, M25 della Derthona Nuoto con 1’13”22 e 867,52 punti. Da notare anche le prestazioni di Matteo Zamorani con 1’02”24 che gli vale 893,80 punti e Michele Galvagno, M35 della Derthona Nuoto con 1’05”16 e 867,25 punti.

Nei 100 dorso è ancora Diletta Lugano la numero uno tra le donne con 1’09”58 e 939,64 punti, mentre al maschile si impone Stefano Capovilla, M25 della Safa 2000 con 1’03”61 e 905,68 punti. Da notare anche le prestazioni di Clizia Borrello con 1’17”83 che le vale 857,00 punti, Paola Maggiali, M55 della Nuotatori Genovesi con 1’33”29 e 842,53 punti, Daniele Rossi, M30 della Aquatica Torino con 1’04”92 che gli vale 900,34 punti e Iuri Cornacchini, M30 della Nuotopiù Academy con 1’06”87 e 874,08 punti.

Nei 100 stile libero sono Daniela Gigantiello con 1’04”31 e 907,63 punti, Andrea Imperiale, M30 della Genova Nuoto con 1’00″13 e 857,14 punti e Mauro Rodella, M50 della Aquatica Torino con 1’00”39 e 916,87 punti i migliori in gara, nei quali si distingue anche l’U25 Alberto Sobrero della Sisport Fiat con 58”50. Tra gli altri troviamo le buone prestazioni di Grazia Gavoglio, M60 della Nuotatori Rivarolesi con 1’16”78 che le vale 899,45 punti, Roberta Favotto, M35 della Sisport Fiat con 1’08”87 e 859,74 punti, Stefano Costanzo, M50 della Nuoto Club Montecarlo con 1’01”91 che gli vale 894,36 punti e Luca Josi, M45 del Circolo Canottieri Aniene con 1’01”79 e 881,37 punti.

Campionati_Regionali_Master_Liguria_2015_Olesya_Bourova-Record_Europeo_50_stile_liberoSi passa alle gare sprint iniziando dai 50 farfalla dominati al femminile dalla solita Olesya Bourova (nella foto a destra), M35 della Rari Nantes Sori che segna 29”73 e 963,00 punti. Tra le donne troviamo anche le buone prestazioni di Greta Daturi con 32”48 che le vale 867,61 punti e Claudia Radice con 34”72 e 853,97 punti. Il miglior crono maschile viene realizzato da Filippo Caprioli, M30 della Canottieri Vittorino con 28”18 e 884,67 punti, battuto solo al tabellare da Sergio Conta, M40 della Genova Nuoto con 28”20 e 910,99 punti. Successivamente troviamo Angelo Cereda, M50 della Tecri Nuoto con 30”35 che gli vale 885,67 punti.

Nei 50 dorso si mettono in evidenza Lorenzo Giovannini che segna il crono più veloce con 30”63 e 871,04 punti e Gianluca Parenza, M30 della Canottieri Vittorino con il miglior tabellare realizzato in 30”75 e 871,54 punti. Segnaliamo anche Filippo Caprioli con 31”05 e 863,12 punti per i maschi e Marina Putti, M55 della Nuotatori Genovesi con 44”94 e 795,51 punti per le donne.

Nei 50 rana è Sabina Vitaloni a dominare la scena rosa con 36”32 e 962,28 punti, mentre tra i maschi si impone Christian Coscia con 32”75 e 896,49 punti. Da notare anche le prestazioni di Matteo Viani con 33”05 che gli vale 867,17 punti e Luigi Vaccariello, M30 della Forum con 34”25 e 850,51 punti.

???????????????????????????????Nei 50 stile libero si ripete Olesyia Bourova che stavolta sigla la migliore prestazione assoluta femminile della manifestazione fermando il crono a 27”16 e 985,64 punti, a 11 centesimi dal Record Italiano da lei stessa detenuto. Dominio netto al maschile di Michele Galvagno che segna 25”34 e 926,99 punti. Da notare tra i migliori in gara anche Grazia Gavoglio con 34”55 che le vale 895,22 punti, Emanuela Testa, M40 della Safa 2000 con 31”50 e 855,24 punti, Riccardo Cornelio con 26”80 che gli vale 915,30 punti e Stefano Capovilla con 25”57 e 911,62 punti.

Il gradino più alto della classifica a squadre viene occupato dalla Genova Nuoto con 53.691,34 punti (nella foto a destra), seguita da Nuotatori Genovesi con 46.082,12 punti e Derthona Nuoto con 30.471,83 punti.

Clicca qui per i risultati completi del 3° Trofeo My Sport

Clicca qui per le foto del 3° Trofeo My Sport

foto e approfondimenti dell’inviato Lorenzo Giovannini

Swim4Life – All rights reserved

 

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares