Daniela Deponti segna un altro Record Europeo nei 100 farfalla e sfiora il Mondiale!

A Busto Garofalo è spettacolo con tante prestazioni over 900 punti e due record infranti.

Dopo aver parlato ampiamente della terza edizione del Trofeo Swim4life – Memorial Casale, proseguiamo il Report Master della Settimana del Circuito Supermaster FIN iniziando dal II Trofeo Città di Busto Garolfo organizzata dalla Lombardia Nuoto presso la Piscina Comunale da 25 metri e 8 corsie di Busto Arsizio che ha visto la partecipazione di 64 squadre.
Le gare disputate venerdì 1° maggio, hanno trovato protagonista assoluta ancora una volta la strepitosa Daniela “WonderWoman” Deponti, M50 della NC Milano (nella foto di copertina) che nei 100 farfalla ha migliorato il Record Europeo da lei stessa detenuto portandolo a 1’07”18, migliorando, l’1’07”98 stabilito esattamente un mese fa, fermandosi a soli 26 centesimi dal Record Mondiale che adesso è il prossimo obiettivo. Infranto un altro primato anche nei 100 rana, ancora ad opera di una donna, Carla Venice (nella foto a destra), M25 della Rari Nantes Legnano che ha segnato 1’13”55 cancellando il precedente di 1’14”06 detenuto da Irene Bonora e realizzando la quarta performance italiana assoluta.

Carla Venice-II Trofeo Città di Busto GarolfoPrima gara in programma i 400 stile libero nei quali non c’è storia tra gli uomini con il vuoto creato da Tony Trippodo, M35 della Nuotatori Milanesi che chiude in 4’10”14 e 970,54 punti segnando il miglior crono assoluto stagionale in vasca corta. Alle sue spalle si piazzano Alessandro Gesini, M45 della Nuotatori Milanesi con 4’35”38 e 915,43 punti e Daniele Morganti, M40 della Canottieri Lecco con 4’29”98 e 907,81 punti. Il dominio femminile è rappresentato da Francesca Riva, M35 della Milano Nuoto Master che segna 4’57”54 e 899,48 punti, seguita da Marta Monaci, M35 della San Giuseppe-Arese con 5’07”52 e 870,28 punti.

Dopo aver effettuato un’altra sessione di riscaldamento si passa alla velocità con i 50 farfalla che vedono protagonista Chiara Mascetti, M30 della Ice Club Como con 31”43 e 895,96 punti, anche se fa meglio in termini di punteggio Daniela Pedacchiola, M50 della NC Milano con 33”70 e 912,46 punti. A seguire troviamo Patrizia Borio, M35 della Rari Nantes Saronno con 31”66 e 903,66 punti. Tra i maschi irrompre il fulmine Leonardo Federici, M30 della Rari Nantes Legnano con 26”10 e 935,25 punti, miglior crono stagionale di categoria in vasca corta. Da notare anche le prestazioni di Dario Maria Andrea Cappiello, M40 della Nuotatori Milanesi con 28”49 che gli vale 890,14 punti e Andrea Maria Alberti, M45 della ASA Cinisello con 29”15 e 888,51 punti.

Nei 100 dorso spicca tra le donne il crono di Maria Goffredo, San Giuseppe-Arese con 1’16″71 e 825,58 punti anche se la più veloce è Arianna Porcelli, U25 della Rari Nantes Saronno con 1’15”81, mentre la migliore prestazione è di Raffaela Alessandrini, M50 della Canottieri Vittorino con 1’20”41 e 884,22 punti. Tra viene siglata la migliore prestazione assoluta della manifestazione ad opera di Maurizio Tersar, M35 della Master Aics Brescia con 57”47 e 995,65 punti, ancora una volta ad un passo dal Record Europeo detenuto da Eroli. Da notare anche le prestazioni di Luca Ros Motto, M30 della Nuotatori Canavesani con 1’03”80 che gli vale 876,80 punti e Andrea Balestrini, M30 della Ice Club Como con 1’04”79 e 863,40 punti.

Piscina Comunale Busto GarolfoAncora velocità con i 50 rana che al femminile vedono Carla Venice davanti a tutte in 33”99 e 954,69 punti, seguita da Chiara Lui, M35 della Milano Nuoto Master con 37”96 e 870,65 punti. Tra gli uomini il miglior crono viene realizzato da Michele Ferrante, M30 della Rari Nantes Legnano con 30”00 e 935,00 punti, davanti a Filippo Lasta, M25 della Cilo con 30”28 e 924,37 punti, mentre fa meglio in termine di punteggio Fabio Cavalli, M45 della Milano Nuoto Master con 31”45 e 951,67 punti.

Nei 100 stile libero che chiudono la prima sessione è Rebecca Proli, M35 della Milano Nuoto Master la migliore in gara con 1’06”07 e 878,46 punti, seguita da Sandra Colombo, M40 della Rari Nantes Legnano con 1’07”58 che le vale 872,45 punti e Annarita Blosi, M55 della Malaspina con 1’14”98 e 868,23 punti. Tra i maschi invece si consuma un bel confronto tra Michele Galvagno, M35 della Derthona Nuoto che ha la meglio con 54”75 e 930,78 punti e Davide Stell, M40 della Busto Nuoto che segna 55”85 che gli vale 927,84 punti e Daniele Morganti con 56”71 e 913,77 punti.

Dopo la pausa si riprende con i 100 farfalla nei quali oltre al Record Europeo di Daniela Deponti che realizza inoltre la migliore prestazione assoluta femminile della giornata con 1.032,15 punti, segnaliamo Franco Pozzi, M40 della Nuotatori Milanesi che segna il miglior crono con 58”21 e 968,56 punti e Andrea Toja, M45 della ASA Cinisello che realizza il miglior tabellare con 59”15 e 978,36 punti. Successivamente troviamo Marco Colombo, M30 della Nuotatori Milanesi con 59”78 e 913,68 punti.

Nei 50 dorso si mette in evidenza Laura Deponti, M45 della NC Milano che piazza un ottimo 33”79 e 930,16 punti, mentre tra i maschi il migliore è Leonardo Federici con il crono di 27”61 e 929,37 punti, davanti a Daniele Lupi, M45 della Il Cigno con 30”37 che gli vale 905,50 punti e Fabio Cavalli con 31”19 e 881,69 punti.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

?????????????Oltre al Record Italiano della Venice, nei 100 rana segnaliamo tra le migliori donne in gara Chiara Mascetti con 1’20”76 e 884,60 punti e Chiara Lui con 1’23”20 e 868,75 punti, mentre tra i maschi Marco Mengotto, M35 della Rari Nantes Legnano segna il miglior crono con 1’08”31 e 918,17 punti ed Emiliano Pablo Gallazzi, M40 della Rari Nantes Legnano il miglior tabellare con 1’08”63 e 931,08 punti. Successivamente troviamo Tony Trippodo con 1’08”56 e 914,82 punti.

Pura velocità quella che scaturisce con i 50 stile libero nei quali la donna più veloce è Daniela Deponti con 28”91 e 976,48 punti che chiude davanti a Patrizia Borio con 29”13 e 903,88 punti e Rebecca Proli con 29”57 e 890,43 punti, mentre tra i maschi è Michele Galvagno a rubare la scena a tutti segnando 24”69 e 928,31 punti. Di spicco sono anche le prestazioni di Davide Stell con 25”37 e 925,50 punti e Fabio Monolo, M45 della Nuotatori Milanesi con 26”28 e 912,48 punti.

La classifica finale premia la Rari Nantes Legnano con 61.603,73 punti, seguita sul podio da ASA Cinisello con 36.335,09 punti e Nuotatori Milanesi che con 26.195,11 punti.

Clicca qui per i risultati II Trofeo Città di Busto Garolfo

Swim4Life – All rights reserved

 

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.
Shares