I 4 da 320 anni della Garden Rimini da Record Europeo!

La Roma Nuoto Master conquista anche San Marino.

Record Italiano Garden Rimini 4x200 stile liberoBen 327 anni in quattro ma ancora tanta energia ed emozioni da regalare! È il quartetto di atleti master della Garden Rimini che in occasione del 10° Trofeo San Marino organizzato dalla San Marino Nuoto con il quale cominciamo il rendiconto di questo weekend di Circuito Supermaster FIN, si è reso protagonista di una sensazionale impresa registrando in prova isolata il nuovo Record Europeo nella staffetta 4×200 stile libero M320 fermando il crono a 18’47″28 con il quale hanno cancellato il precedente primato detenuto dagli ucraini della Gavrilych Masters con 15’55”38 del 2013 e riempito la casella vacante nei Record Italiani in vasca lunga. Gli autori dell’impresa sono Giuseppe Fantini, Mario De Giampietro, Filiberto Bonduà e Domenico Olivieri (foto di copertina).
Nella prova isolata realizzata dagli atleti della Garden Rimini per le staffette 4×200 stile libero, segnando Record Italiano anche le formazioni maschili M240 composta da Pierfranco Agrestini, Fabio Bernardi, Renzo Bacchini e Marco Zaoli con il crono di 12’55″94 ed M120 composta da Alberto D’Elia, Matteo Venturini, Emanuele Ricchi e Davide Delucca con il crono di 10’24″71 e la femminile M120  composta da Eleonora Tagliaventi, Carlotta Nicoletti, Lavinia Maglione e Susanna Rinaldini con il crono di 12’05″17, tutti primati risultanti vacanti in vasca da 50 metri.

Inoltre l’inossidabile Mario De Giampietro, nuotando a rana, ha siglato anche il Record Italiano M90 nei 400 stile libero in 14’15″09 e 661,35 punti, anche questo risultante vacante in vasca lunga. Si tratta del settimo record individuale per il 92enne, il primo stabilito quest’anno 2015.

10 Trofeo San Marino-Roma Nuoto Master-Garden-RiccioneLa Piscina del “Multieventi Sport Domus” di Serravalle ha visto la partecipazione di 588 atleti (633 iscritti) in rappresentanza di 86 società per l’appuntamento di cartello di questo fine settimana nel quale, dopo la vittoria della scorsa edizione, è stata anche quest’anno la Roma Nuoto Master con 34.596,43 punti a trionfare nella vasca olimpionica della Repubblica di San Marino imponendosi nella classifica finale davanti alla Polisportiva Garden Rimini con 33.838,75 punti e la Polisportiva Comunale Riccione con 29.974,7 punti (foto a destra dalla pagina Facebook della Roma Nuoto Master).

La manifestazione comincia nella mattinata di sabato con gli 800 stile libero dove tra le donne prima su tutte è Chiara Benvenuti, M35 della Firenze Nuota Extremo con 10’19”33 e 909,81 punti, davanti a Valentina Martini, M35 della Centro Nuoto Bastia con 10’38”65 che le vale 882,28 punti ed Eleonora Tagliaventi, M30 della Polisportiva Garden con 10’42”17 e 871,83 punti. Tra gli uomini velocissimo Francesco Viola, M30 della Roma Nuoto Master con 9’22”14 e 904,63 punti, battuto nel punteggio solo da Marco Alessandro Bravi, M55 della Firenze Nuota Extremo con 10’05”33 e 946,89 punti. In una gara ricchissima di grandi prestazioni notiamo anche Claudio Berrini, M60 del Centro Nuoto Bastia con 10’43”15 e 940,00 punti e Massimo Cacciamani, M50 della Centro Nuoto Bastia con 9’54”03 e 925,58 punti.

10 Trofeo San Marino-Roma Nuoto Master-piscinaNel pomeriggio si prosegue con i 200 misti nei quali il miglior crono e prestazione al femminile vengono realizzati da Nicoleta Coica, M30 della Molinella Nuoto con 2’34”71 e 930,90 punti. A seguire, troviamo le prestazioni di Sara Alfonsi, M35 della Nuoto S.Egidio Val Vibrata con 2’41”91 che le vale 912,48 punti e Marta Baldini, M35 della Rinascita Team Romagna con 2’44”68 e 897,13 punti. Tra gli uomini registriamo il dominio assoluto di Simone Battiston, M40 della Rari Nantes Legnano che con il crono di 2’19”44 e 965,65 punti si aggiudica anche la migliore prestazione assoluta maschile della manifestazione. Da notare anche i riscontri di Marco Poltronieri, M45 del Circolo Canottieri Aniene con 2’29”23 e 917,17 punti e Andrea Pedrazzoli, M40 del Circolo Canottieri Aniene con 2’28”42 e 907,22 punti.

Si giunge alla velocità pura con i 50 stile libero regnati al femminile da Serena Mazzoni, M30 della Zerouno che è l’atleta più veloce con 28”63 e 922,46 punti, ma fa meglio in termini di punteggio Giulia Fucini, M25 della Chimera Nuoto con 28”63 e 927,35 punti. Tra gli uomini velocissimo Simone Corbo’, M30 della Zerouno con 25’’93 e 890,47 ma in realtà per soli due centesimi il miglior crono lo realizza l’U25 Roberto Ivano della Roma Nuoto Master con 25”91. Sul punteggio si impone Luca Listanti, M50 del Centro Nuoto Bastia con 26”21 e 952,31 punti. Da notare anche le prestazioni di Leonardo Draghetti, M50 della Molinella Nuoto con 26”39 che gli vale 945,81 punti e Roberto Brunori, M50 della Circolo Canottieri Aniene con 26”84 e 929,96 punti.

Ancora velocità con i 50 dorso dove il dominio al femminile è segnato da Valeria Bonetti, M30 della Coopernuoto con 33”88 e 890,79 punti, mentre al maschile il migliore è Raffaele Lococciolo, M40 della Nuotopiù Academy con 29”92 e 933,82 punti, davanti a Leonardo Draghetti con 31”82 e 923,63 punti e Marco Poltronieri con 31”54 e 908,37 punti.

Nella gare dei 200 stile libero il miglior crono viene realizzato da Sarah Ottaviani, M25 della Seven Master Nuoto con 2’27”69 e 852,94 punti, mentre fa meglio in termini di punteggio Claudia Vacchi con 2’34”92 e 865,87 punti. Tra i maschi il miglior crono e la migliore prestazione vengono realizzati dal 51enne Roberto Brunori con 2’08”28 e 960,32 punti. Da notare anche le prestazioni di Claudio Berrini con 2’24”63 che gli vale 937,22 punti e Mirco Piccari, M35 della Polisportiva Comunale Riccione con 2’12”64 e 875,60 punti.

10 Trofeo San MarinoPrima della pausa ci sono le Staffette 4×50 Misti dove tra le donne il miglior crono spetta alla Conero Wellness, M120-159, con 2’35’’76 e 811,83 punti mentre fanno meglio in termini di punteggio le ragazze della Roma Nuoto Master, M160-199 con 2’37’’34 e 815,37 punti. Tra gli uomini il dominio è della Zerouno, M100-119 con 1’59’’08 e 908,55 punti.

La domenica si comincia con i 400 stile libero nei quali al femminile, prima su tutte, troviamo Eleonora Tagliaventi con 5’10”91 e 865,46 punti, seguita da Elena Piccardo, M30 della Roma Nuoto Master con 5’14”48 e 855,63 punti, mentre al maschile il più veloce è Alessio Spelonchi, M25 della Polisportiva Comunale Riccione con 4’36”37 e 887,43 punti, battuto nel punteggio da Giuliano Davide Ronchi, M35 della Gestisport con 4’38”50 e 899,03 punti.

Nei 100 dorso il miglior crono rosa viene realizzato da Giorgia Gurioli, M25 della Polisportiva Garden con 1’11”61 e 921,94 punti ma fa meglio in termini di punteggio conquistando la migliore prestazione assoluta femminile, Silvia Parocchi, M45 della Molinella Nuoto con 1’11”77 e 977,85 punti. Tra i maschi nessuno tiene il passo di Entoni Cantello, M25 della Master Aics Brescia che risulta il migliore sia nel crono con 1’02”07 che nel punteggio con 928,15 punti. A seguitre troviama Saba Saul Rabbi, M35 della Azzurra 91 con 1’06”79 e  896,84 punti e Giacomo Valentini, M35 della Rari Master Pesaro con 1’10”05 e 855,10 punti.

Nella gare dei 50 rana Elena Piccardo è la donna più veloce con 36”04 e 929,80 punti, davanti a Daniela Petracchi, M50 della Roma Nuoto Master con 39”96 e 921,42 punti. Tra i maschi il miglior crono e la migliore prestazione vengono realizzati da Matteo Panciroli, M30 della Villa Bonelli Nuoto con 31”75 e 917,48 punti, di poco davanti a Marco Campitelli, M30 della Teramo Nuoto con 31”83 e 915,17 punti e Idalgo Baldi, M35 della Chimera Nuoto 1980 con 33”09 e 887,28 punti.

Nei 50 farfalla il miglior crono rosa viene realizzato da Vanja Pranjic, M25 della Azzurra 91 con 31”05 e 907,57 punti, mentre il miglior punteggio è di Silvia Parocchi con 31”90 e 929,47 punti. A seguire troviamo la buona prestazione di Giulia Fucini con 31”52 e 894,04 punti, mentre al maschile domina Andrea Talevi, M40 della societò Il Grillo con 26”87 e 956,08 punti. Da notare anche le prestazioni di Eros Losa, M45 della Bergamo Swim Team con 28”24 che gli vale 930,59 punti e Andrea Borsari, M45 della Circolo Nuoto Uisp Bologna con 28”63 e 917,92 punti.

10 Trofeo San Marino-Roma Nuoto Master dCome ultima gara individuale troviamo gli spettacolari 100 stile libero nei quali tra le donne è netto il dominio di Valentina Giorgetti, M25 della Seven Master Nuoto con 1’02”61 e 932,28 punti. A seguire troviamo le buone prestazioni di Vanja Pranjic con 1’06”23 che le vale 881,32 punti e Laura Mulazzani con 1’08”77 e 872,18 punti. Tra i maschi il master più veloce è Filippo Cocco, M25 della Polisportiva Comunale Riccione con 56”27 e 912,56 punti anche se il miglior crono in assoluto spetta al propaganda Emanuele Nanni, U25 della Nuotatori Ravennati con 55”93. La migliore prestazione è di Marco Nanni, M50 del CUS Bologna con 59”39 e 932,31 punti. Da notare anche la prestazione di Andrea Borsari con 58”84 che gli vale 925,56 punti.

In chiusura troviamo le Staffette 4×50 stile libero nelel quali al femminile le migliori sono le ragazze della Conero Wellness, M120-159 con 2’09’’20 e 867,18 punti, mentre tra gli uomini i migliori sono i ragazzi della Polisportiva Comunale Riccione, M100-199 con 1’45’’30 e 913,87 punti.

Dopo il secondo posto ottenuto all’8° Trofeo Nantes Ostiensis e la conquista del 4° Trofeo Latina Aquateam e 4° Trofeo Paolo Costoli Costoli, per la lanciatissima Roma Nuoto Master si tratta del terzo trionfo di questa stagione che conferma più che mai le alte ambizioni della giovane squadra romana.

Foto e approfondimenti dall’inviata Eleonora Tagliaventi

Clicca qui per i risultati 10° Trofeo San Marino

Swim4Life – All rights reserved

 

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.
Shares
Verified by MonsterInsights