Daniela Deponti in versione wonder woman segna due Record Europei a Varedo!

Per la varedese si tratta dell’undicesimo primato stabilito in questa stagione.

Scoppiettante il 24° Trofeo Nord Padania organizzato dalla Nord Padania Nuoto grazie all’atleta che si può definire di casa che per l’ennesima volta in questa stagione si è resa protagonista assoluta, non solo della manifestazione specifica ma anche del week end di Circuito Supermaster. Stiamo parlando ovviamente di Daniela Deponti, M50 della Nuoto Club Milano che a Varedo ha festeggiato nel migliore dei modi la festa della mamma sotto gli occhi dei figli spettatori, realizzando ben due Record Europei, il primo messo a segno nei 100 stile libero nuotando in 1’02″49 e 1.011,52 punti con il quale ha cancellato il precedente primato detenuto dalla tedesca Susanne Reibel Oberle con 1’03”27 fatto ai Mondiali di Montreal della scorsa stagione ed il secondo nei 100 farfalla segnando 1’08″63 e 1.025,21 punti con il quale ha cancellato la francese Karlyn Pipes Nielsen con 1’10”21 fatto ai Mondiali di Riccione 2012. Nella tabella Record Italiani ha stacciato rispettivamente i precedenti di Maria Alwine Eder con 1’06”03 del 2012 e Monica Vaccari con 1’14”69 del 2012.

La manifestazione disputata domenica 10 maggio presso la piscina Lido Azzurro di Varedo in vasca olimpionica a 6 corsie ha visto la partecipazione di 621 atleti (663 iscritti) in rappresentanza di 77 squadre, numeri che rappresentano un incrementando importante rispetto alla precedente edizione.
Andando per ordine, l’intensa giornata di Varedo si è aperta con i 400 stile libero nei quali tra le donne è stata Lara Ciceri, M35 della ASA Cinisello a segnare il miglior crono con 5’24″06 e 841,33 punti, battuta solo al tabellare da Simonetta Cavallero, M50 della Swimming Club Alessandria con 5’32″56 e 870,28 punti. Tra le migliori in vasca segnaliamo inoltre Elisabetta Forni, M45 della Como Nuoto con 5’39″29 e 834,33 punti. Tra gli uomini si sono distinti per miglior crono e miglior tabellare rispettivamente Gabriele Bossi, M25 della Swimming Club Alessandria con 4’46″92 e 854,80 punti e Cristiano Fraschini, M40 della Gestisport Coop con 4’50″02 e 877,66 punti.

Nei 200 rana sono ancora due le donne più in evidenza, Elena Saibene, M35 della Mozzate Sport con 3’04″96 e 888,68 punti che vale come miglior crono e Wanya Carraro, M45 del Forum con 3’13″17 e 890,93 punti che risulta il miglior tabellare, così come tra gli uomini si distinguono Federico Urban, M30 della Rari Nantes Saronno con 2’36″93 e 902,44 punti, miglior crono e Claudio Negri, M75 della Nord Padania Nuoto con 3’48″24 e 915,79 punti, miglior tabellare. Segnaliamo inoltre Gionata Ceruti, M50 della Verolanuoto con 2’55″47 e 902,95 punti.

Si prosegue con i 100 stile libero nei quali oltre al primato della Deponti, segnaliamo tra le donne Sandra Colombo, M40 della Rari Nantes Legnano con 1’08″67 e 873,45 punti, mentre tra gli uomini è dominio a mani basse di Alberto Sala, M25 della San Giuseppe Arese con 54″92 e 935,00 punti.

Nei 50 rana sono due M45 a mettersi più in evidenza sul lato femminile, Wanya Carraro con 38″22 e 914,44 punti e Laura Deponti della Nuoto Club Milano con 38″82 e 900,31, ma tra le migliori in gara segnaliamo anche Elena Saibene con 38″92 e 868,45 punti. Anche tra gli uomini troviamo più protagonisti, Stefano Inno, M30 della Geas che segna il crono più veloce con 34″10 e 854,25 punti, battuto però al tabellare da due M50, Gionata Ceruti della Verolanuoto con 35″33 e 889,33 punti e Federico Ceresi della Aqvasport Lario con 35″46 e 886,07 punti.

Andrea_TojaNei 50 farfalla che chiudono la prima sessione è dominio netto in campo femminile per Sandra Colombo con 34″76 e 839,18 punti, mentre tra i maschi si dividono la posta Mauro Cardellini, M35 della Nuoto Club Milano con 27″62 e 911,66 punti che segna il crono più veloce e Andrea Toja, M45 della ASA Cinisello che realizza la migliore prestazione assolata maschile della manifestazione segnando 27″97 e 939,58 punti.

Nel pomeriggio si riparte con i 50 dorso nei quali si impone al femminile Laura Deponti con 34″55 e 931,40 punti, seguita da Paola Andrea Crippa, M25 della Malaspina SC con 35″47 e 862,42 punti e Barbara Grassani, M40 della Nuoto Club Milano con 35″76 e 887,02 punti. Al maschile si consuma un bellissimo confronto nella categoria M30 nella quale si segnano i tempi più veloci con Filippo Caprioli della Can Vittorino con 30″31 e 884,20 punti, Diego Giorgini del Forum con 30″32 e 883,91 punti e Marco Colombo della Nuotatori Milanesi con 30″51 e 878,40 punti, tutti e tra battuti al tabellare da Giuseppe Tiano, M45 della Malaspina SC con 30″97 e 925,09 punti, Alessio Germani, M45 della Sport Management con 32″19 e 890,03 punti e Gianni Stefano Bertoli, M55 della Nuoto Club Milano con 33″09 e 925,05 punti.

Ancora sprint puro con i 50 stile libero nei quali la protagonista femminile è Valeria Vergani, M40 della Pratogrande Sport con 29″38 e 916,95 punti. tra le donne segnaliamo anche le M25 Paola Andrea Crippa con 30″87 e 860,06 punti e Giulia De Giorgi della Aics Pavia con 30″99 e 856,73 punti, Marta Monaci, M35 della San Giuseppe Arese con 30″97 e 864,38 punti e Annarita Blosi, M55 della Malaspina SC con 33″94 e 877,14 punti. Tra i maschi è ancora Alberto Sala il più veloce così come nei 100 stile, con il crono di 25″46 e 915,55 punti, stavolta battuto al tabellare da Andrea Maria Alberti, M45 della ASA Cinisello con 26″43 e 928,11 punti. Tra i migliori in vasca segnaliamo inoltre Andrea Galluzzo, M30 della Aics Pavia con 25″76 e 896,35 punti.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Si prosegue con i 100 rana nei quali i maggiori protagonisti sono Lara Oldani, M25 della Insubrika Nuoto con 1’24″19 e 869,70 punti, Michele Bellora, M25 della Sport Management con 1’13″32 e 866,34 punti e Massimo Gorrini, M50 della Swimming Club Alessandria con 1’21″47 e 871,00 punti.

Nei 100 dorso rosa troviamo Francesca Romeo, M25 del Forum con 1’15″10 e 879,09 punti e Marta Monaci, M35 della San Giuseppe Arese con 1’15″71 e 880,99 punti che segnano rispettivamente il miglior crono e tabellare tra le donne per le qual segnaliamo anche Silvia Alberti, M45 della Gestisport Coop con 1’20″14 e 875,72 punti. Tra i maschi invece domina Filippo Caprioli con 1’04″16 e 911,00 punti ma tra i migliori in gara segnaliamo anche Marco Bottigella, M35 della Ap Padana con 1’08″89 e 869,50 punti e Dario Collavini, M25 della Sport Club 12 con 1’07″12 e 858,31 punti.

XVIII Trofeo Lario e Brianza_Barzanò AcquaclubOltre al primato europeo della Deponti che le vale anche come migliore prestazione assoluta femminile della manifestazione, nei 100 farfalla femminili segnaliamo anche Simona Nocerino, M30 della San Giuseppe Arese con 1’13″54 e 860,35 punti e Clizia Borrello della ASA Cinisello con 1’15″59 e 855,93 punti che si distinguono tra le migliori in gara. Dominio netto anche al maschile, seppur senza record, di Ivan Riccardi, M25 della ASA Cinisello con 1’00″91 e 902,81 punti, seguito da Marco Colombo con 1’01″87 e 899,14 punti e Daniele Forlani, M35 della Team Nuoto Lombardia SMGM con 1’03″35 e 892,03 punti tra i migliori in gara.

Nei 200 stile libero che chiudono la giornata, segnaliamo nuovamente Simona Nocerino, stavolta migliore assoluta della specialità con 2’22″28 e 894,64 punti, seguita da Silvia Alberti, M45 della Gestisport Coop con 2’31″71 e 884,19 punti. Tra gli uomini domina Giovanni Cosimo Brazzale, M30 della Nuoto Sud Milano con 2’09″41 e 886,33 punti, seguito da Ignazio Secci, M25 della Aics Pavia con 2’10″70 e 866,95 punti e Andrea Cavalli, M40 della Team Trezzo Sport con 2’13″27 e 881,74 punti che si distinguono tra i migliori in gara.

L’epilogo del 24° Trofeo Nord Padania promuove la Barzanò Acquaclub con 42.106,44 punti che si impone davanti a tutte le squadre in gioco, seguita sul podio da Mozzate Sport con 39.878,51 punti e ASA Cinisello con 37.162,31 punti.

Clicca qui per i risultati 24° Trofeo Nord Padania

Swim4life – All rights reserved

 

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights