Nove Record Italiani al 2° Meeting CAN Baldesio vinto dalla Milano Nuoto Master!

I master non temono la pioggia nel meeting di Cremona vinto sulla carta dalla squadra di casa.

Anche a Cremona come a Treviso dove si è svolto il 15° Memorial Bettiol, la pioggia non ha fermato i master che impavidi hanno affrontato il  2° Meeting CAN Baldesio organizzato dalla Canottieri Baldesio presso la propria piscina olimpionica scoperta ad 8 corsie regalando spettacolo e Record, ben nove Italiani in una due giorni molto intensa. Sono stati 490 gli atleti che hanno preso parte al meeting in rappresentanza di 67 squadre contro i 574 iscritti alla vigilia. Indubbiamente le condizioni meteo hanno condizionato la partecipazione ma non l’impegno dei presenti e dello staff che ha organizzato l’evento valido per il Circuito Supermaster FIN raccontato per tutta la sua durata dalla cronaca dello speaker “Mister Pablo” sullo sfondo musicale del DJ Vacchelli.

giovanissimi-II Meeting Can BaldesioOltre alle gare dei master, la Canottieri Baldesio ha offerto uno spettacolo inedito ai partecipanti con tre gare dimostrative dei giovanissimi della società Lombarda che si sono cimentati nei 50 stile libero, 50 dorso e 50 rana.

La prima giornata, caratterizzata da un brutto tempo piovoso, è stata dedicata in pieno alle gare sprint iniziando dai 50 farfalla nei quali sono stati realizzati i primi due Record Italiani della due giorni cremonese. Il primo in assoluto è stato infranto da Gabriella Tucci, M75 della Malaspina che ha segnato 51”92 e 885,02 punti cancellando il precedente detenuto da Rita Androsoni dalla scorsa stagione con 1’00”60, mentre il secondo è stato messo a segno da Matteo Salomoni, M30 della Canottieri Baldesio che ha chiuso in 25”03 e 996,00 punti, diventando il master italiano più veloce di sempre in vasca lunga, primato speciale che detiene anche in vasca corta dal 2013 con il 24”79 nuotato da M25. Con questo risultato Salomoni realizza anche la miglior prestazione tabellare maschile del meeting e cancella il precedente primato detenuto da Enrico Catalano con 25”34 di febbraio. Tra i migliori riscontri femminili di questa gara troviamo quelli di Diletta Lugano, M30 della Derthona Nuoto che segna il miglior crono con 30”23 e 935,83 punti e Daniela Deponti, M50 della NC Milano con 31”21 e 990,71 punti, a 21 centesimi dal Record da lei stessa detenuto che vale come miglior tabellare. Tra gli uomini invece si mettono in evidenza alle spalle del dominatore Salomoni, Riccardo Berghella, M25 della Malaspina con 26”13 che gli vale 942,98 punti e Michele Galvagno, M35 della Derthona Nuoto con 26”88 e 936,76 punti.

Nei 50 dorso è ancora Diletta Lugano a dominare la scena rosa, stavolta segnando miglior crono e tabellare con 32”36 e 932,63 punti. Tra le migliori in gara segnaliamo anche Laura Deponti, M45 della NC Milano con 35”70 che le vale 901,40 punti e Elena Manini, M40 della Canottieri Baldesio con 35”44 e 895,03 punti. Due atleti tra tutti i maschi, Filippo Caprioli, M30 della Canottieri Vittorino che nuota la gara più veloce con 30”39 e 881,87 punti e Giuseppe Tiano, M45 della Malaspina che totalizza il miglior tabellare con 30”85 e 928,69 punti.

Nei 50 rana viene realizzato il terzo Record Italiano del meeting siglato da Roberto Ruggieri, M65 della Malaspina con 37”79 e 943,11 punti, migliorando il precedente da lui stesso detenuto con 37”89. La scena femminile è di Sabina Vitaloni, M45 della Derthona Nuoto con 35”99 e 971,10 punti, seguita da Gabriella Tucci con 52”57 che le vale 918,58 punti, mentre tra gli uomini troviamo Enrico Carnemolla, M30 della La Wellness che mette la mano davanti a tutti in 32”50 e 896,31 punti seguito da Christian Coscia, M35 della Derthona Nuoto con 32”54 che gli vale 902,27 punti.

Nei 50 stile libero è Stefania De Grandis, M40 della Malaspina a segnare il miglior crono rosa master con 30”92 che le vale 871,28 punti, preceduta solo dalla U25 Noemi Bucalossi della Coopernuoto con 29”80. Il miglior tabellare viene realizzato invece da Annarita Blosi, M55 della Malaspina con 33”70 e 883,38 punti. Dominio netto tra gli uomini con Matteo Salomoni che segna 23”95 e 964,09 punti, ma tra i migliori in gara segnaliamo anche Michele Galvagno con 24”95 che gli vale 941,48 punti e Alessandro Borgialli, M40 della Rari Nantes Torino con 25”95 e 927,94 punti.

II Meeting Can Baldesio-partenzaLa prima giornata termina con le staffette 4×100 misti che regalano quattro Record Italiani: le formazioni femminili della Derthona Nuoto, M120-159 con 4’51″04 e 952,48 punti (Diletta Lugano – Sabina Vitaloni – Greta Daturi – Valentina Lugano) che cancellano la Firenze Nuota Master con 5’09”68 di ottobre 2014 e Can Baldesio, M160-199 con 6’02″18 e 792,51 punti (Rosanna Beccalli – Annalisa Losacco – Larissa Ouspenkina – Elena Manini) che cancellano il precedente della Piscina Impero con 6’20”47 fatto ad aprile e le formazioni maschili della Derthona Nuoto, M160-199 con 4’29″61 e 928,19 punti (Emiliano Assandri – Christian Coscia – Paolo Gerbi – Michele Galvagno) che cancellano il CUS Bari con 4’48”45 di aprile e Malaspina SC, M240-279 con 5’23″78 e 884,30 punti (Roberto Ruggieri – Alberto Sica – Luigi Guerrieri – Lorenzo Walter Giovanni Piccardi) che cancellano la DLF Nuoto Livorno con 6’18”67 26 di ottobre. Tra le migliori in gara segnaliamo inoltre la formazione maschile M120-159 della Can Baldesio che nuota il crono più veloce con 4’27″19 e 901,76 punti.

Dopo la pioggia arriva il sole nella seconda giornata che inizia con i 200 stile libero nei quali è Alessandro Borgialli il principale protagonista con 2’01”85 e 964,38 punti. Tra i maschi si fanno largo tra i migliori anche Franco Pozzi, M40 della Nuotatori Milanesi con 2’02”25 che gli vale 961,23 punti e Daniele Pertisetti, M30 della Canottieri Baldesio con 2’04”19 e 923,58 punti. Anche tra le donne si mette in evidenza una atleta su tutte, Silvia Marchesi, M30 della Milano Nuoto Master con 2’24”81 e 879,01 punti. A seguire troviamo le buone prestazioni di Rebecca Proli, M35 della Milano Nuoto Master con 2’28”54 che le vale 867,78 punti e Marina Puccio, M55 della Prosport Acqua con 2’52”24 e 850,85 punti.

Daniela Deponti-II Meeting Can BaldesioPrestazione maiuscola nei 200 misti per Daniela Deponti (nella foto a destra) che nuota in 2’37”94 e 1009,05 punti siglando il nuovo Record Italiano che era detenuto storicamente da Cristina Tarantino con 2’52”00 dal 2005. La prestazione della Deponti vale anche come migliore assoluta femminile del meeting. Il miglior crono rosa lo nuota Arianna Gargioni, M25 della Gestisport con 2’35”66 e 917,77 punti e tra le migliori donne segnaliamo anche Clizia Borrello, M35 della ASA Cinisello con 2’41”88 e 912,65 punti. Dominio netto al maschile di Marco Tuscano, M25 della ESC Brescia con 2’21”12 e 908,30 punti, ma tra i migliori in gara segnaliamo anche Gionata Ceruti, M50 della Verolanuoto con 2’38”37 che gli vale 894,36 punti ed Enrico Gallo, M30 della La Wellness con 2’31”96 e 843,71 punti.

Nei 100 farfalla è Franco Pozzi a siglare la miglior gara in 1’00”66 e 949,72 punti chiudendo anche davanti allo specialista Andrea Toja, M45 della ASA Cinisello con 1’02”35 che gli vale 946,91 punti. Tra i migliori maschi c’è anche Ivan Riccardi, M25 della ASA Cinisello con 1’00”72 e 905,63 punti. La protagonista assoluta tra le donne è Giulia Sivelli, M25 della Canottieri Baldesio con 1’12”32 e 878,32 punti.

Nei 100 dorso è ancora un atleta che ruba la scena a tutti segnando il miglior crono e tabellare, Alessandro Corsini, M45 della Canottieri Baldesio con 1’11”26 e 870,61 punti. Analogo il risultato al femminile con Valeria Bonetti, M30 della Coopernuoto che segna 1’15”80 e 862,53 punti.

Nei 100 rana è Walter D`Angelo, M50 della Milano Nuoto Master a dettar legge segnando 1’18”76 e 900,96 punti, ma tra i migliori in gara per i maschi segnaliamo anche Gionata Ceruti con 1’19”37 che gli vale 894,04 punti e Giovanni Zanaboni, M55 della Sporting Lodi con 1’24”97 e 867,48 punti. Tra le donne si impone Arianna Gargioni con 1’22”27 e 890,00 punti, ma tra le migliori in gara segnaliamo anche Chiara Lui, M35 della Milano Nuoto Master con 1’24”05 che le vale 887,09 punti e Sharon Benetti, M25 della Coopernuoto con 1’26”42 e 847,26 punti.

Il califfo della velocità dei 100 stile libero è stato Stefano Terzi, M25 della Villa Bonelli Nuoto con 57”73 e 889,49 punti, battuto solo al tabellare da Marco Tabladini, M45 della Canottieri Baldesio con 59”24 e 919,31 punti. Tra i migliori in gara segnaliamo anche Ottone Favini, M35 della Canottieri Baldesio con 59”78 e 874,87 punti. Dominio netto invece tra le donne ad opera di Rebecca Proli con 1’05”56 e 903,14 punti. A seguire troviamo le buone prestazioni di Silvia Alberti, M45 della Gestisport con 1’09”16 che le vale 880,86 punti e Silvia Marchesi con 1’05”74 e 880,13 punti.

Si chiude con le staffette 4×100 stile libero che regalano l’ultimo Record Italiano della due giorni Lombarda messo a segno dalla formazione maschile della Can Baldesio, M160-199 con 3’54″72 e 931,32 punti (Marco Tabladini – Alessandro Corsini – Ottone Favini – Daniele Pertisetti) che cancellano la Riviera Nuoto con 4’06”51 fatto a febbraio. Tra le formazioni rosa si mette in evidenza la Milano Nuoto Master, M120-159 con 4’35″49 e 898,83 punti.

La classifica finale premia sulla carta la Canottieri Baldesio che si piazza davanti a tutte con 108.723,81 punti che però per ospitalità lascia la coppa alla Milano Nuoto Master con 52.185,56 punti, seguita sul podio dal Malaspina SC con 36.038,18 punti e ASA Cinisello con 32.453,69 punti.

Adesso l’appuntamento è a Piacenza per il prossimo week end dove si terrà il Trofeo Vittorinoda Feltre che chiuderà la classifica Combinata del Po con il Trofeo Baldesio.

Clicca qui per le foto 2° Meeting CAN Baldesio

Clicca qui per i risultati 2° Meeting CAN Baldesio

Swim4Life – All rights reserved

 

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights