Cappelletti è Record Italiano nei 100 farfalla di Genova!

Prestazione da 1’01”52 che permette all’atleta della Como Nuoto di migliorare il primato di categoria al 4° Trofeo Piscine di Albaro.

Continuiamo la cronaca delle ultime gare master disputate lo scorso fine settimana spostandoci a Genova dove la Nuotatori Genovesi ha organizzato il 4° Trofeo Piscine di Albaro svolta presso il complesso delle Piscine di Albaro dotate di una vasca da 50 metri e 10 corsie. Tra i 213 atleti partecipanti (269 iscritti) in rappresentanza di 38 società è stato realizzato il Record Italiano di Mauro Cappelletti, M50 della Como Nuoto che nei 100 farfalla segna il crono di 1’01”52 migliorando il primato di 1’03”63 che fu stabilito il 25 giugno 2009 da Fabio Bernardi.

Nella classifica a squadre sono stati i padroni di casa della Nuotatori Genovesi a spuntarla su tutte con 75.010,71 punti ma facendo gli onori di casa, hanno ceduto la coppa alla Rapallo Nuoto (nella foto di copertina di Amelia Cristina Fassone) con 24.537,75 punti. Sul podio sono salite anche Barzanò Acquaclub con 17.714,17 punti e Genova Nuoto con 16.748,60 punti. 

Procedendo per ordine, si comincia sabato 23 maggio con i 200 stile libero che vengono dominati in lungo e in largo da Eleonora Ferrando, M45 della Nuotatori Genovesi con 2’29”92 e 894,74 punti, mentre tra gli uomini supremazia netta per Matteo Viani, M25 della Rapallo Nuoto con 2’06”60 e 895,02 punti seguito da Salvatore Deiana, M70 della Rapallo Nuoto con 2’50”12 e 881,79 punti e Paolo Palazzo, M55 della Andrea Doria con 2’25”78 e 878,93 punti.

Nei 100 dorso miglior crono e prestazione per Claudia Radice, M45 della Andrea Doria con 1’18”84 e 890,16 punti. A seguire Paola Maggiali, M55 della Nuotatori Genovesi con 1’35”11 e 826,41 punti e Fabiola Wilfreda Bertassi, M55 della Barzanò Acquaclub con 1’35”26 e 825,11 punti. In campo maschile splendida prestazione per Luca Vigneri, M45 della S. Sturla con 1’05”86 e 942,00 punti.

Nei 50 rana è Alice Colombo, M40 della Barzanò Acquaclub a rubare la scena a tutte con il miglior crono di 41”67 e 823,37 punti, battuta in punteggio dalla sola Silvia Maestrini, M50 della Nuotatori Genovesi con 43”24 e 851,53 punti. Alle loro spalle troviamo Tullia Givanni, M50 della Nuotatori Genovesi con 43”27 e 850,94 punti e Alice Colombo, M40 della Barzanò Acquaclub con 41”67 e 823,37 punti. Tra gli uomini il più veloce è Stefano Inno, M30 della Geas con 33”70 e 864,39 punti ma la migliore prestazione spetta ad Antonio Solari, M50 della Genova Nuoto con 35”75 e 878,88 punti. Da notare anche le prestazioni di Alessandro Kirner, M40 della Ice Club Como con 33”96 che gli vale 874,26 punti e Giampaolo Gargiulo, M45 della Nuotatori Genovesi con 34”83 e 867,93 punti.

Nei 100 farfalla tra gli uomini dominio incontrastato per il record man Mauro Cappelletti, oltre al quale segnaliamo anche Writzer Sjabbe Datema, M45 della Rari Nantes Camogli con 1’08”90 che gli vale 856,89 punti e Giulio Cornetto, M40 della Pronuoto Genova con 1’08”92 e 835,90 punti.

Al via con la velocità nella gare dei 50 stile libero dove Jessica Prisco, M25 della Sport Sestri Levante con chiude davanti a tutte con 31”61 e 839,92 punti ma è Grazia Gavoglio, M60 della Nuotatori Rivarolesi con 34”36 a conquistare il miglior punteggio tabellare di 900,17 punti. Tra i maschi la palma della velocità spetta a Giorgio Scaramuccia, M30 della Foltzer Nuoto con 27”83 e 829,68 punti. Migliore prestazione per Mauro Cappelletti con 28”70 e 869,69 punti, seguito da Gabriele Bruzzone, M40 della Rari Nantes Savona con 27”83 che gli vale 865,25 punti e Domenico Bocchetti, M50 della Nuoto Club Montecarlo con 29”63 e 842,39 punti.

Al termine della mattinata ci sono le Staffette 4×50 stile libero dove al femminile le migliori sono le ragazze della Nuotatori Genovesi, M100-119 con 2’14″74 e 846,45 punti. Tra i maschi è ancora la Nuotatori Genovesi, M160-199 ad essere più veloce di tutti con 1’57″52 e 836,54 punti, mentre la migliore prestazione è della Barzanò Acquaclub, M200-239 con 2’01″09 e 857,05 punti.
IV Trofeo Albaro-nuoto master

Al pomeriggio si ricomincia con i 200 misti, gara che viene dominata al femminile da Claudia Radice con 2’47”84 e 914,14 punti davanti a Paola Ambrosi, M45 della Nuotatori Genovesi con 2’54”63 e 878,60 punti. Tra gli uomini velocità e best prestazione sono nel segno di Simone Battiston, M40 della Rari Nantes Legnano con 2’20”00 e 961,79 punti. Da notare anche le prestazioni di Paolo Palazzo con 2’43”20 e 897,73 punti e Vito Arciuli, M60 della Barzanò Acquaclub con 3’04”54 e 832,67 punti.

Nella gare dei 100 stile libero miglior crono e prestazione per Jessica Prisco con 1’09”31 e 842,16 punti seguita da Nicoletta Pollicardo, M50 della Nuotatori Genovesi con 1’15”95 che le vale 832,26 punti, mentre tra gli uomini dominio segnato da Matteo Viani con 56”15 e 914,51 punti. Da notare anche le prestazioni di Alessandro Kirner con 59”73 che gli vale 888,50 punti e Andrea Imperiale, M30 della Genova Nuoto con 1’01”14 e 842,98 punti.

Davanti a tutte nei 50 dorso troviamo Stefania Metelliano, M40 della Nuotatori Genovesi che chiude in 38”41 e 825,83 punti, mentre tra i maschi il miglior crono e prestazione vengono realizzati da Luca Vigneri con 31”40 e 912,42 punti.

Nei 100 rana Paola Ambrosi conquista il miglior crono rosa con 1’28”50 oltre alla migliore prestazione con 882,82 punti. A seguire troviamo Silvia Maestrini con 1’35”62 e 860,59 punti. Tra i maschi dominio segnato dalla gara di Antonio Solari con 1’18”68 e 901,88 punti.

L’ultima gara individuale è quella dei 50 farfalla dove in velocità rosa si distingue Tullia Givanni con 36”42 e 848,98 punti, ma in punteggio si mette in evidenza ancora Grazia Gavoglio con 39”77 e 854,92 punti. In campo maschile il migliore di tutti è Luigi Sannino, M35 della Nuotatori Genovesi con 29”59 e 850,96 punti anche se il più veloce è in realtà Edoardo Amedeo Rinaudo, U25 della Nuoto Club Torino con 28”86. A seguire troviamo Giulio Cornetto con 30”30 e 847,85 punti e Stefano Sala con 31”27 e 840,42 punti.

In chiusura troviamo le Mi-Staffette 4×50 misti dove i più veloci sono i Nuotatori Genovesi, M160-199 che chiudono in 2’23″67 e 820,07 punti, battuti in punteggio dalla sola Barzanò Acquaclub con 2’32″89 e 822,81 punti.

Clicca qui per i risultati 4° Trofeo Piscine di Albaro

Swim4Life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.
Shares
Verified by MonsterInsights