Dopo 25 anni Carla Venice cancella il Record Italiano di Sabrina Seminatore nei 100 rana!

A Gallarate trionfa la Rari Nantes Legnano.

Dopo la cronaca del 25° Trofeo Terme di Giunone, proseguiamo il nostro Report Master della Settimana per il Circuito Supermaster FIN con il 23° Meeting Città di Gallarate organizzato dalla NC Gallarate presso la Piscina Comunale lombarda, vasca olimpionica scoperta ad 8 corsie che ha ospitato 469 atleti (516 iscritti) in rappresentanza di 75 società.

Nel varesotto non è mancato lo spettacolo con la manifestazione che ha fatto registrare il Record Italiano realizzato da Carla Venice (nella foto di copertina insieme a Daniela Deponti), M25 della Rari Nantes Legnano che nei 100 rana ha nuotato in 1’15”48 e 970,06 punti abbattendo lo storico precedente di 1’16”05 detenuto da Sabrina Seminatore dal lontano 1° luglio del 1990! Si tratta di un risultato davvero importante visto che la Venice è andata a cancellare il secondo record italiani più longevo della storia master del nostro Paese.

Rari Nantes Legnano-23 Meeting Città di GallarateLa classifica finale, ottenuta sommata i punteggi tabellari dei primi otto classificati per ogni gara e categoria, ha visto trionfare la stata la Rari Nantes Legnano (nella foto a destra) con 54.068,94 punti seguita dalla Rari Nantes Saronno con 29.794,74 punti e Team Insubrika con 22.806,06 punti.

La giornata gare di Gallarate si svolge in due sessioni disputate sabato 30 maggio iniziando dai 400 stile libero che vedono sempre Carla Venice protagonista al femminile segnando il crono più veloce con 4’54”70 e 896,37 punti, battuta in prestazione da Daniela Sabatini, M45 della Team Insubrika con 4’57”34 e 952,04 punti. Tra le migliori donne in gara troviamo anche Cesira Piera Martin, M55 della Rari Nantes Legnano con 5’49”79 e 883,42 punti. Tra gli uomini il miglior crono viene realizzato da Andrea Battioli, M25 della Geas con 4’37”61 e 883,47 punti mentre il miglior punteggio tabellare da Alessandro Kirner, M40 della Ice Club Como con 4’46”99 e 886,93 punti. Segnaliamo inoltre Andrea Cavalli, M40 della Team Trezzo Sport con 4’47”20 e 886,28 punti.

Nei 100 farfalla la dominatrice indiscussa che sigla anche la migliore prestazione assoluta femminile del meeting è Daniela Deponti (nella foto di copertina insieme a Carla Venice), M50 della NC Milano che segna 1’09”18 e 1.017,06 punti, a 55 centesimi dal Record Europeo da lei stessa siglato a Varedo il 10 maggio. Tra le migliori donne in gara troviamo Daniela Pedacchiola, M50 della NC Milano con 1’15”18 e 935,89 punti e Francesca Di Sabatino, M25 della NC Milano con 1’14”06 e 857,68 punti. Al maschile ruba la scena a tutti Franco Pozzi, M40 della Nuotatori Milanesi con 59”07 e 975,28 punti, piazzandosi davanti a Leonardo Federici, M30 della Rari Nantes Legnano con 1’00”09 e 925,78 punti e Mauro Cardellini, M35 della NC Milano con 1’03”79 e 885,88 punti.

Nei 50 dorso tocca la piastra prima di tutti Carol Erika Colombo, M25 della Rari Nantes Legnano con 33”49 e 913,41 punti mentre fa meglio in termini di punteggio Laura Deponti, M45 della NC Milano con 34”84 e 923,65 punti. A seguire Barbara Ferri, M40 della Master Melzo con 36”12 e 878,18 punti. Tra gli uomini il miglior crono viene realizzato da Luca Motto Ros, M30 della Nuotatori Canavesani con 31”78 e 843,30 punti davanti a Fabio Monolo, M45 della Nuotatori Milanesi con 32”58 che però con il punteggio di 879,37 punti realizza la migliore prestazione. Da notare anche Cristiano Fraschini, M40 della Gestisport con 32”33 che gli vale 864,21 punti e Paolo Concer, M40 della Master Melzo con 33”11 e 843,85 punti.

Prima della pausa si va in acqua per i 50 stile libero nei quali il dominio al femminile è segnato da Daniela Deponti con 29”02 e 983,80 punti davanti a Carol Erika Colombo con 29”78 e 891,54 punti e Serena Rigamonti, M30 della Team Insubrika con 29”71 e 888,93 punti, mentre al maschile il miglior crono e tabellare vengono realizzati da Marco Guerriero, M25 della Caronno Nuoto con 24”72 e 942,96 punti, seguito da Matteo Pesco, M25 della Gestisport con 24”87 e 937,27 punti e Davide Ceriani, M25 della Caronno Nuoto con 25”10 e 928,69 punti.

Al pomeriggio si ricomincia con i 100 stile libero nei quali è Elena Bernasconi, M40 della Rari Nantes Saronno a rubare la scena con 1’07”01 e 895,09 punti, poco davanti a Clizia Borrello, M35 della ASA Cinisello con 1’07”10 e 882,41 punti e Barbara Grassani, M40 della NC Milano con 1’09”26 e 866,01 punti. Invece al maschile è ancora una volta Marco Guerriero a mettersi davanti a tutti con 55”19 e 930,42 punti. Da notare anche le prestazioni di Davide Stell, M40 della Busto Nuoto con 57”33 e 925,69 punti e Carlo Arturo Travaini, M50 della Acqua1Village con 59”84 e 925,30 punti.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Franco Pozzi-23 Meeting Città di GallarateOltre alla super prestazione della Venice, nei 100 rana donne segnaliamo Sabina Vitaloni, M45 della Derthona Nuoto che totalizza il miglior tabellare rosa con 1’20”49 e 970,68 punti e Serena Rigamonti che si distingue tra le migliori in gara con 1’21”12 e 913,09 punti. Dominio netto al maschile di Marco Mengotto, M35 della Rari Nantes Legnano che chiude in 1’10”47 e 927,63 punti seguito da Emiliano Pablo Gallazzi, M40 della Rari Nantes Legnano con 1’11”51 e 925,33 punti e Leonardo Federici con 1’11”00 e 908,73 punti.

In chiusura ci sono i 200 misti, gara che al femminile trova Lara Ciceri, M35 della ASA Cinisello miglior interprete con 2’51”23 e 862,82 punti davanti a Wanya Carraro, M45 della Forum con 3’01”97 che le vale 843,16 punti e Monica Marziani, M45 della Sport Management con 3’05”92 e 825,25 punti. Tra i maschi invece spicca Franco Pozzi (nella foto a destra) che ferma il crono a 2’17”86 e 976,72 punti siglando la migliore prestazione assoluta maschile del meeting. Da notare anche Simone Battiston, M40 della Rari Nantes Legnano con 2’20”37 e 959,25 punti e Daniele Forlani, M35 della Team Nuoto Lombardia con 2’21”01 e 942,70 punti.

Clicca qui per i risultati 23° Meeting Città di Gallarate

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Ciro Porzio

Consulente informatico, matematico con la passione per le statistiche e apprendista nuotatore. Ricopre diversi ruoli di responsabilità in Swim4Life Magazine.
Shares
Verified by MonsterInsights