Doppio Italiano di Rolli e record di Stentella a Spoleto.

I Report Master dei Trofei Otrè, Nuoto sotto le stelle e due mondi.

Concludiamo il lungo Report Master della Settimana per il Circuito Supermaster FIN con gli ultimi tre meeting per da mettere alla cronaca, partendo dall’esordiente in  circuito, il 1° Trofeo dei due mondi, Città di Spoleto organizzato dalla Delfino Spoleto presso la Piscina Comunale di Spoleto, vasca olimpionica ad 8 corsie che si è disputato nella giornata della Festa della Repubblica con 188 atleti in rappresentanza di 40 squadre. La manifestazione è stata dominata in lungo e in largo dagli atleti del Centro Nuoto Bastia, primo tra tutti Rico Rolli (nella foto di copertina) che ha registrato due Record Italiani M50, uno nei 100 stile libero fermando il crono a 57″16 e 968,68 punti che gli è valso anche come migliore prestazione assoluta maschile del meeting con il quale ha cancellato Marco Conti con 58″05 fatto appena due settimane fa a Palermo e l’altro nei 50 farfalla con 27″91 e 963,10 punti con il quale ha depennato Fabio Bernardi 28”00 del 2009, fermandosi ad 81 centesimi dal Record Europeo.

Record Italiano anche per Marco Stentella, M60 del Forum Sport Center che nei 50 rana ha nuotato in 35″22 e 966,78 punti cancellando il precedente detenuto da Roberto Ruggieri 35”98 del 2009 punti.

Oltre a Rolli, del Centro Nuoto Bastia si sono messi in evidenza Massimo Cacciamani, M50 del Centro Nuoto Bastia con 4’47″62 e 916,07 punti e Claudio Berrini, M60 del Centro Nuoto Bastia con 5’08″68 e 947,94 punti nei 400 stile libero, Stefano Venanzi, M40 del Centro Nuoto Bastia con 1’03″04 e 913,86 punti nei 100 farfalla e con 27″74 e 926,10 punti nei 50 farfalla, Fabio Servadio, M50 del Centro Nuoto Bastia con 2’31″14 e 937,14 punti nei 200 misti, Karin Margareta Soederman, M50 del Centro Nuoto Bastia con 31″23 e 914,19 punti nei 50 stile libero e con 1’08″64 e 920,89 punti nei 100 stile libero, Gianluca Giglietti, M50 del Centro Nuoto Bastia con 26″34 e 947,61 punti nei 50 stile libero e ancora Massimo Cacciamani con 2’14″26 e 917,55 punti nei 200 stile libero.

Anche la vittoria a squadre è andata al Centro Nuoto Bastia che ha trionfato con 71.244,96 punti non solo dunque grazie alla supremazia numerica ma anche qualitativa. Sul podio sono salite anche la Azzurra Race Team con 27.782,89 punti e la Larus Nuoto con 13.099,79 punti.

Tra i migliori atleti di questa manifestazione si sono distinti anche Giordana Liverini, M50 del Flaminio SC che nei 50 dorso ha siglato la migliore prestazione assoluta femminile del meeting con 36″21 e 923,78 punti, gara in cui si sono messi in evidenza anche Erika Crocco, M25 della Ferratella Sport con 33″82 e 904,49 punti ed Entoni Cantello, M25 della Master Aics Brescia con 28″28 e 943,42 punti, Michele Zito, M25 della Unique Pool con 1’08″07 e 933,16 punti nei 100 rana, Michele Di Placido, M25 della Sport Village Pesaro con 1’02″98 e 873,13 punti nei 100 farfalla, Ivan Merli, M30 della Panta Rei Sport con 2’09″13 e 888,25 punti nei 200 stile libero e Sara Alfonsi, M35 della Nuoto S. Egidio V. Vibrata con 2’42″63 e 908,44 punti nei 200 misti. La gara sprint per eccellenza, i 50 stile libero, ha visto tra i migliori interpreti Erika Crocco con 29″61 e 896,66 punti, Sara Alfonsi con 30″03 e 891,44 punti, Entoni Cantello con 25″60 e 910,55 punti, Alessandro Carbone, M35 della Larus Nuoto con 25″84 e 909,06 punti e Gianluca Giglietti, M50 del Centro Nuoto Bastia con 26″34 e 947,61 punti.

Clicca qui per i risultati 1° Trofeo dei due mondi, Città di Spoleto

1° Trofeo Otrè-Adriatika NuotoProseguiamo con il 1° Trofeo Otrè organizzato dalla Otre’ presso la bellissima Piscina del centro Wellness Club di Noci, nel barese, una vasca corta a 8 corsie che ha accolto 381 atleti in rappresentanza di 40 squadre (413 iscritti). Spinta dall’entusiasmo e dalla voglia di fare degli organizzatori che hanno ben sfruttato gli ampi spazi del Centro Sportivo disponibili, la manifestazione è riuscita molto bene visti i commenti dei partecipanti che si sono ritenuti più che soddisfatti dall’evento, concluso con il Master Party all’atto delle premiazioni.

A trionfare è stata la Adriatika Nuoto (nella foto a destra) con 63.039,83 punti, seguita sul podio dalla New Olimpic con 50.790,43 punti e Otre` con 28.795,1 punti.

Sportline-costumi-SPEEDO-640x387

Si inizia con i 200 misti nei quali domina la scena Mariapia Longobardi, M25 del CUS Bari con 2’27”34 e 960,50 punti, seguita da Manuela Le Grottaglie, M35 della San Mauro Nuoto con 2’43”14 che le vale 880,59 punti e Paola Patera, M30 della Adriatika Nuoto con 2’41”29 e 877,67 punti. Dominio netto anche tra gli uomini nel segno di Junioralberto Dolla, M25 della Adriatika Nuoto con 2’23”02 e 859,95 punti.

Nei 100 dorso è Giovanni Carlo Perulli, M30 della Icos Sporting Club ad essere il migliore in gara con 58”60 e 954,61 punti, seguito da Antonio Alfano, M45 della Forum Sport Center con 1’07”71 che gli vale 872,69 punti.

Nessun over 800 femminile nemmeno nei 50 farfalla nei quali il migliore in gara è Nicola Oro Vito, M35 della Gestione Polivalente Modugno con 29”79 e 824,77 punti, mentre nei 100 stile libero che chiudono la prima sessione si distinguono Manuela Le Grottaglie con 1’06”26 e 875,94 punti, Leonardo Sisto, U25 della Albatros Sporting Club con 53”45 e Marco Conti, M50 del CUS Palermo che sigla la migliore prestazione assoluta maschile del meeting con 56”26 e 973,87 punti. Da notare anche le prestazioni di Antonio Alfano con 1’00”77 che gli vale 874,61 punti e Giovanni Carlo Perulli con 59”15 e 847,84 punti.

Nei 400 stile libero che aprono le gare del pomeriggio sale nuovamente in cattedra Mariapia Longobardi che sigla la migliore prestazione assoluta femminile del meeting con 4’31”81 e 973,40 punti. Tra le donne segnaliamo anche Emanuela Lanza, M45 della Nuotopiù Academy con 5’12”69 che le vale 894,30 punti, mentre tra i maschi domina Francesco Guglielmi, M25 della Aironclub Bio-Sport con 4’26”05 e 895,25 punti, anche se il primo crono è del propaganda Marco Marzulli, U25 della New Olimpic con 4’22”45. Da notare anche le prestazioni di Leonardo Guglielmi, M25 della Aironclub Bio-Sport con 4’26”16 che gli vale 894,88 punti e Leonardo Fodero, M40 della Catanzaro Nuoto con 4’51”29 e 841,40 punti.

1° Trofeo OtrèSi passa ai 50 dorso dominati al femminile da Maria Mastandrea, M25 della Adriatika Nuoto con 33”94 e 873,01 punti, mentre tra i maschi si mette in evidenza Giuseppe Giordano, M35 della Nuova Pianeta Benessere con 30”58 e 863,96 punti.

La migliore dei 100 rana è stata Paola Patera con 1’23”37 e 856,90 punti anche se il primo crono è della propaganda Marica Ferrara, U25 della Piscina Impero con 1’18”96. Tra i maschi invece si mette in evidenza Tommaso Dilonardo, M45 della Aquatika – Crispiano con 1’12”11 e 905,56 punti, anche lui battuto al crono solo da un U25, Marco Marzulli con 1’09”11.

I migliori interpresti dei 50 stile libero che hanno concluso la manifestazione, sono stati Simona Lessi, M40 della Icos SC con 32”07 e 834,74 punti, Luigi Altamura, M25 della Adriatika Nuoto con 26”43 e 849,41 punti e Jaime Miguel Hernandez, M35 della Adriatika Nuoto con 26”63 e 860,68 punti, nonché l’U25 Alessia Belviso del CUS Bari con 28”76.

Clicca qui per i risultati 1° Trofeo Otrè

Restiamo in Puglia e concludiamo il report con il Trofeo Aquarius Nuoto sotto le stelle organizzato dalla Aquarius Piscina Canosa presso la Piscina dell’Aquarius annessa all’Hotel d’Altavilla di Canosa di Puglia, vasca corta dove sono stati  75 atleti in rappresentanza di 26 squadre. La vittoria finale è andata alla Planet Andria con 8.692,67 punti, seguita sul podio da Aquarius Piscina Canosa con 7.274,2 punti e Nadir-Putignano con 7.024,22 punti.

Tra i migliori atleti di questa manifestazione segnaliamo Emanuela Lanza, M45 della Nuotopiù Academy con 1’20”77 e 845,86 punti nei 100 dorso e Marco Conti, M50 del CUS Palermo con 1’05”26 e 952,50 punti nei 100 misti che realizzano le due migliori prestazioni assolute del meeting.

Tra i migliori in gara si sono distinti anche Davide Deli, M45 della Tuscolano con 5’05”93 e 824,01 punti nei 400 stile libero, Francesco Minosi, M30 della Adriatika Nuoto con 32”82 e 854,66 punti, Marco Conti con 33”06 e 939,81 punti, Gianfranco Cioce, M55 della Gestione Polivalente Modugno con 36”85 che gli vale 875,71 punti e Arcangelo Marcianò, M60 della Meridiana Taranto con 38”83 e 862,48 punti nei 50 rana e infine ancora Gianfranco Cioce nei 50 stile libero con 30”41 e 832,29 punti.

Clicca qui per i risultati Trofeo Aquarius Nuoto sotto le stelle

Swim4life – All rights reserved

occhialini-piscina-speedo-biofuse-2

Paco Clienti

Responsabile Redazione Swim4Life Magazine
Shares
Verified by MonsterInsights